Archivio Febbraio 2018

 

 Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832), in viaggio da Roma a Napoli, giunge a Terracina il 23 febbraio 1787, mentre fervono i lavori della grande bonifica di Pio VI e le sue impressioni sono ben diverse da quelle riportate da suo padre: “… Per tutta la sua lunghezza è stato riattato l’antico rettilineo della Via Appia, sulla sua destra è stato riaperto il canale, che assicura il lento deflusso dell’acqua… si progetta, dicono, un altro canale verso i monti. … La stazione di posta consiste d’un semplice capanno di paglia … nel luogo dell’antica Mesa il Papa ha fatto costruire un grande e bell’edificio, che segna il punto centrale della palude, e la cui vista fa sperare e confidare nella riuscita dell’impresa…” 

E, dopo aver superato la paura  per “i vapori azzurrini che lasciavano presagire l’aria perniciosa” continua “… Tanto più lieta e benvenuta  apparve perciò la rupe che sovrasta Terracina; ce n’eravamo appena rallegrati, quando, subito davanti a noi, vedemmo il mare Poco oltre, il fianco opposto della montagna ci scoperse la vista di una nuova vegetazione, Le foglie larghe e grasse dei fichi d’india sporgevano in mezzo ai bassi mirti color verde grigio, sotto i melograni verde e gialli e tra il verde smorto dei rami d’ulivo. Lungo la strada scorgevamo nuovi fiori e cespugli nuovi, non mai veduti. Narcisi e adonidi fiorivano sui prati…).

Il pittore J. H. W. Tischbein ha il compito di accompagnare Goethe e di ritrarre, con schizzi e disegni i tratti salienti del viaggio. Egli da Napoli a Goethe il 10 giugno scrive: “ I postiglioni di Terracina si mostrarono molto cortesi,…. Ci diedero ottimi cavalli e conducenti, poiché la strada che passa tra i grandi dirupi e il mare è pericolosa…. Mentre attaccavano i cavalli e l’ultimo posto di guardia romano controllava i passaporti, io andai a passeggiare tra le alte scogliere e il mare….In alto, sul ciglio del monte,  le rovine della fortezza di Genserico….  Si tratta naturalmente delle rovine del Tempio di Giove che, comunque, a quei tempi venivano credute quelle di una fortificazione di “evo barbarico” , attribuite però a Teodorico.

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Risate e solidarietà

L’Associazione Teatrale “La Turretta” di Terracina, torna sul palco con “Ju Spirete”, commedia brillante dialettale in tre atti, che andrà in scena il 9 e 10 Marzo presso il Cinema Teatro Traiano, a Terracina.
Tra spiriti e sotterfugi, preghiere e scongiuri, suore e fattucchiere, tradimenti e giuramenti, baci e “rotta d’ossa”, la divertente rappresentazione promette di farci trascorrere una serata davvero esilarante.
Accanto allo scopo di divertire, l’Associazione Teatrale “La Turretta” porta avanti quello che già in diverse altre occasioni è stato lo spirito della propria attività: la solidarietà. Un impegno sociale condiviso anche dal Sig. Luca Renzelli, titolare del Cinema Teatro Traiano, che ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente la struttura per entrambe le serate.
I proventi delle due serate saranno devoluti in favore di Rete Solidale, l’Associazione di Promozione Sociale attiva da anni su Terracina, che si occupa di ragazzi diversamente abili e, tra le varie iniziative, organizza e cura per loro una serie di laboratori volti a stimolare e sostenere le loro passioni.
Ridere fa bene al cuore, essere solidali ancor di più!

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comunicato da parte della società Oasi Sport Village S.S.D. a R.L.S.
Abbiamo il piacere di comunicare che,
Mercoledì 21 Febbraio 2018 alle ore 16.30 il Campione del Mondo e due volte medagliato Olimpico di Nuoto Gabriele Detti visiterà il nuovo centro sportivo OASI SPORT VILLAGE di Terracina, Borgo Hermada e incontrerà gli appassionati e amici del nuoto. 
L’incontro avrà quale scopo quello di fornire suggerimenti e informazioni ai giovani nuotatori, ai master e alle famiglie circa le meravigliose esperienze vissute grazie al nuoto sia da giovane atleta che da campione. 
All’incontro parteciperanno l’allenatore azzurro Stefano Morini e il commissario tecnico della nazionale Italiana di nuoto Cesare Butini. 
Interverranno all’incontro il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli, il Presidente del C.O.N.I. Regionale Lazio Riccardo Viola e il Sindaco di Terracina Nicola Procaccini.
Per approfondimenti:
https://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/azzurri/gabriele-detti.html
https://www.federnuoto.it/discipline/nuoto/azzurri/cesare-butini.html

Comments Nessun commento »

 

Dal giorno lunedì 19 febbraio 2018 al giorno mercoledì 19 marzo 2018 (comunque fino al termine dei lavori), verrà interdetta la circolazione della SS7 Appia, nel tratto da Porta Napoli a Torre Gregoriana, in ambedue i sensi di marcia.

Comments Nessun commento »

 

PIEGHEVOLE ISTITUZIONALE SULL’ARCHIVIO STORICO DI TERRACINA

 

Dopo il pieghevole istituzionale sulla Biblioteca “A. Olivetti” di Terracina e sul suo Fondo Storico (edito nel dicembre 2016), è stata ora pubblicata anche la seconda edizione del pieghevole istituzionale dedicato all’Archivio Storico di Terracina, a seguito del suo trasferimento dalla Torre dei Rosa alla nuova sede del Palazzo della Bonificazione Pontina (quinto piano).

L’iniziativa, come le precedenti, è stata promossa dal Comune di Terracina e dalla Regione Lazio (cofinanziata ai sensi della L.R. 42/97) ed è stata curata dalla Sede di Terracina dell’Archeoclub d’Italia.

Anche in questo caso, oltre ai testi in italiano e in inglese, il pieghevole presenta un corredo di belle immagini ed una esaustiva planimetria per fornire in modo chiaro e diretto tutte le informazioni necessarie per il corretto utilizzo dei servizi culturali offerti dall’Archivio Storico comunale.

Va inoltre ricordato che il pieghevole è parte integrante di un’apposita collana editoriale, curata sempre dall’Archeoclub di Terracina, finalizzata alla conoscenza, alla valorizzazione e alla fruizione pubblica del patrimonio storico e dei servizi culturali della città, attraverso una serie coordinata di itinerari monumentali e di percorsi di visita alle strutture e agli spazi destinati alle attività culturali.

Tale collana editoriale ha attualmente raggiunto il numero significativo di 15 edizioni, a cui vanno aggiunte altre 6 riedizioni, per un numero totale di 150.000 copie stampate e distribuite ai cittadini, alle scuole, agli istituti culturali e alle università, ai turisti italiani e stranieri e al più generale pubblico interessato.

Il pieghevole sull’Archivio Storico è disponibile presso l’Ufficio Attività e Beni Culturali del Comune di Terracina.

Comments Nessun commento »

 

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »