Archivio Agosto 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Un mosaico di testi diversi: al centro la poesia di Gigi Nofi e , nel dinamismo di suoni , Voce , suggestioni , una favola surreale di Catia Mosa , il prologo alla Gatta Cenerentola del grande De Simone ,la poesia di Armando Cittarelli, Anna Maria Masci Elvira Bianchi Marina Mobilio ed altro ancora, per una serata di fine estate ad alta concentrazione di bellezza ed energia creativa . Contributo per cena, spettacolo e tutto il resto 7 euro . l’iniziativa organizzata dall’istituto Filosi della preside Anna Maria Masci è occasione per incontrarsi , promozione artistica e culturale , e , s’inserisce nel più ampio progetto di una scuola viva e inclusiva . interventi musicali della pianista Federica Siimonelli. dopo la degustazione la serata continua con Libero Iannelli e i suoi racconti sulla città’, interverranno Filomena Compagno, Fabio Arduini, Riccardo Riccardi.

 

martedì 29 Agosto 2017 dalle ore 20,30 presso la piazzetta Valadier, Terracina

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Serata danzante a cura del comitato “Madonna della Neve”
Domenica 27 Agosto ore 20,30
a Terracina presso Piazzale Blanca con l’orchestra “I Giovani del Liscio”.

Ingressi Libero.

Comments Nessun commento »

COMUNICATO STAMPA

L’attrice e scrittrice Siusy Blady in visita informale dal sindaco di Terracina. Ammirazione e sorpresa per le bellezze della città.

Piacevole visita oggi per la città di Terracina. Siusy Blady, la famosa conduttrice televisiva esperta di turismo insieme al marito Patrizio Roversi, ha incontrato stamattina il sindaco Nicola Procaccini per testimoniare la sua solidarietà alla città relativamente gli incendi che hanno devastato le colline circostanti e insidiato pericolosamente persone e abitazioni. Attrice brillante, scrittrice e giornalista, la Blady (al secolo Maurizia Giusti) si trova in questi giorni in vacanza nella zona e ha sfruttato l’occasione per una mattinata di turismo nel centro storico di Terracina, avvalendosi della consulenza dello stesso sindaco e del direttore del Museo Civico, l’archeologo Pietro Longo. Armata del suo smartphone, ha rivolto moltissime domande sulla nostra città, scattando una grande quantità di foto e improvvisando, come nel suo stile, una serie di video e audio interviste al sindaco e al dottor Longo. Curatrice del magazine mensile “Turisiti per Caso” e dell’omonimo sito internet, Siusy Blady ha confessato di non conoscere come vorrebbe Terracina, città che l’ha sinceramente incantata e stupita per le sue meraviglie. “È stata una piacevolissima sorpresa la visita che stamattina – dichiara il sindaco – ha voluto fare in maniera del tutto informale e spontanea la brava e simpatica Siusy Blady. Per una serie di circostanze occasionali dovute all’attività professionale del consigliere Casabona, l’attrice ha manifestato la volontà di incontrarmi per esprimere a Terracina la sua solidarietà di turista e cittadina sensibile all’ambiente in merito ai roghi dei giorni scorsi e il suo sdegno per questi atti vili. In seguito, manifestando un entusiastico compiacimento per le bellezze di Terracina, ha chiesto di visitare alcuni luoghi del nostro centro storico, effettuando interviste e riprese che ha promesso di utilizzare per confezionare un servizio su Terracina. Ci siamo ripromessi di rivederci a breve –conclude il sindaco Procaccini – per proseguire la visita della città in maniera più compiuta e approfondita. Nel frattempo voglio ringraziarla a nome della città di Terracina per la sua cortesia, simpatia e coinvolgente entusiasmo”.           

Terracina, 23 agosto 2017

Nicola Procaccini

sindaco della Città di Terracina

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Settimo incontro venerdì 25 agosto per la rassegna “Ecosuoni” che prosegue spostandosi dal territorio di Terracina al comune di Fondi.
Appuntamento alle ore 20:45 presso il Museo Ebraico, sito nel quartiere della Giudea nel centro storico di Fondi in Largo Elia Toaff per una visita guidata della struttura, presumibilmente la antica singoga, corredata da cinque sale, disposte su due piani, arricchite da preziosi tessuti, da arredi in legno di pregio, alcuni dei quali intarsiati a mano. Gli oggetti in mostra consistono in riproduzioni o in manufatti provenienti da varie regioni del mondo e consentono di approfondire diversi aspetti della cultura ebraica.
Dal museo, spostandosi di qualche metro, all’interno del delizioso Cortile della Giudea, i musicisti del Freon Ensemble ci delizieranno con un concerto dal titolo “I Wonder As I Wander”.
I sette componenti dell’ensemble: Laura Polimeno alla voce, Paolo Montin al clarinetto, Massimo Bartoletti alla tromba, Caterina Bono al violino, Indiana Raffaelli al contrabasso, Rodolfo Rossi alle percussioni e Stefano Cardi alla chitarra e direzione, presenteranno un repertorio che spazia dalle musiche tradizionali tramandate di generazione in generazione fino al repertorio colto e jazz di autori ebrei, molti dei quali europei emigrati negli Stati Uniti: George Gershwin e Kurt Weill ne sono un esempio, un viaggio musicale dedicato ad un popolo in viaggio da sempre.
Programma:
Irving Berlin (1888-1989)
Reaching for the Moon per voce, violino e chitarra

George Gershwin (1898-1937)
Someone To Watch Over Me per voce, chitarra, basso e batteria

Hanns Eisler (1898-1962)
To The Little Radio per voce ed ensemble

Kurt Weill (1900-1950) Songs per voci e strumenti
The Pimp’s Ballade (Tango) da The Threepenny Opera (1928) testo di B. Brecht
Lost in the Stars dall’omonimo Musical (1949) testo di M. Anderson
September Song da Knickerbocker Holiday (1938 – alla maniera di Chet Baker)
per tromba, chitarra, basso e batteria
I’m a Stranger Here Myself, da One Touch of Venus (1943), testo di O. Nash

Musiche della tradizione

Il Freon Ensemble e’ stato fondato a Roma nel 1993 da Stefano Cardi.?Ha debuttato in una stagione ricca di eventi dedicati alla nuova musica, in collaborazione con la Scuola Popolare di Musica di Testaccio, nel luogo che ha ispirato il nome dell’ensemble: un ambiente frigorifero dell’ex-mattatoio del quartiere Testaccio di Roma.?Progressivamente diventato uno tra i più attivi ed originali sulla scena italiana, il gruppo propone un repertorio molto ampio che va dal novecento storico alle più recenti composizioni.?Nelle nuove produzioni, spesso ispirate ad una tematica originale e alla ricerca di originali forme di spettacolarità, viene realizzato un lavoro d’équipe tra interpreti ed autori, anche mediante l’apporto di contributi artistici e tecnologici. Ha inciso per ?Bmg, Stradivarius, Rai Trade.
Per l’intero evento del 25 agosto si richiede un contributo di 7 euro che include assaggi di buon vino e buon cibo a cura di Mica Noccioline Studio.
La rassegna è patrocinata dalla Provincia di Latina, dai comuni di Terracina, Fondi e Sonnino, dall’Ente Parco dei monti Ausoni e del lago di Fondi e dal Parco del Circeo.
https://www.facebook.com/ecosuoniterracina/

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il giorno 24 agosto, in piazza Municipio, alle ore 21,30 di nuovo l’appuntamento con l’Associazione Alfredo Fiorini Onlus per ricordare, nel 25° anniversario della sua scomparsa e della firma della pace in Mozambico, il Medico terracinese Alfredo Fiorini.
È ormai un appuntamento fisso quello del ricordo di Fratel Alfredo voluto e realizzato dall’Associazione Alfredo Fiorini Onlus fondata dai suoi compagni di liceo alla sua morte.
Tante le iniziative portate avanti dall’associazione; da molti anni ormai il progetto in corso è quello dei “Nuovi Medici per il Mozambico” che ha permesso a sei giovani mozambicani, meritevoli ma senza mezzi economici, di laurearsi in Medicina e Chirurgia rimanendo nel loro paese, nell’Università di Beira.
Ospiti della serata sono stati, via via negli anni, personaggi della cultura e del mondo della solidarietà internazionale, che hanno contribuito, con la loro testimonianza, alla sensibilizzazione sui tanti problemi dei Paesi più poveri.
Quest’anno avremo la testimonianza della referente per il Mozambico della Comunità di Sant’Egidio, Chiara Turrini. Nel 25° anniversario della firma della pace, porterà la sua testimonianza diretta di quella terra.
Il momento musicale sarà invece affidato al gruppo di musicisti terracinesi “Muiravale Free Town” che porta proprio il nome della località in Mozambico dove Fratel Alfredo fu ucciso la mattina del 24 agosto 1992, e al gruppo di danzatori africani “Etoilenguewel Kante”
L’invito, rivolto a tutta la cittadinanza, è quindi per il giorno 24 agosto p.v. alle ore 21,30 in Piazza Municipio.

Ingresso gratuito

 

Video importato

YouTube Video

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Biografia

Giuliano Gabriele, artista Italo-Francese, è nato a Sora (Fr) il 18 Febbraio 1985.

All’età di dieci anni si avvicina per la prima volta alla musica Iniziando lo studio dell’organetto (fisarmonica diatonica) seguendo l’esempio del bisnonno e perfezionandosi con alcuni dei più importanti organettisti sia in Italia che all’estero. Il grande interesse verso la musica tradizionale lo porta ad approfondire il repertorio popolare del Centro-Sud Italia studiando non solo l’organetto ma anche canto tradizionale, zampogna, tamburo a cornice e chitarra battente.

Nel 2006 entra a far parte dello storico gruppo molisano Il Tratturo e inizia a collaborare con tantissimi musicisti quali Gianni Perilli, Piero Ricci, Zimbaria, Officina Zoè e Antonio Amato dal Salento, Mimmo Epifani, Mimmo Cavallaro, Enrico Capuano, Massimo Giuntini, Redi Hasa, Raffaello Simeoni , Cisco e ancora Fausto Mesolella, Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, Peppe Voltarelli, Ginevra di Marco, Teresa de Sio, Pietra Montecorvino, Enzo Avitabile, Eugenio Bennato, Nada, Francesco De Gregori, Hevia, Carlos Nuñez, Kora Jazz Trio, Bombino.

Festival e Rassegne: Moods (Zurigo), Le grand soufflet (Rennes), European Jazz Expo (Cagliari), Ravenna Festival, Premio A.Parodi(Cagliari), Negro Festival (Pertosa), Folk Est (Spilimbergo), Ospite al Concertone del 1° Maggio 2014 (Roma), Tappa Notte della Taranta, FolkHerbst Plauen (Germania), Mei di Faenza, Kaulonia Tarantella Festival, Ande Canti e Bali (Rovigo), Al Plan Folk Festival(S.Vigilio), Radici Sonore, Tarantella Power, Tradizionandu in Calabria, Festival della Zampogna di Scapoli e Maranola, Matese Friend Festival. Ha tenuto concerti anche in Francia, Spagna, Irlanda, Croazia, Romania, Bosnia, Ungheria, Turchia, e Malesia portando i suoi brani originali in diversi contesti musicali.

Ha registrato per il programma Mizar e Sereno variabile ed è stato più volte intervistato da Radio Rai International, Tv 2000, Radio Popolare, ospite in diretta al noto programma Fahrenheit di radio tre. Il disco “Madre” è stato trasmesso in varie radio in giro per il mondo (Vedi specifiche in basso).

Nel 2011 ha esordito in teatro come attore-musicista nella rappresentazione “Pathos, la tragedia delle troiane, da Euripide a Seneca”, coproduzione del Ravenna Festival, Accademia Nazionale di Danza, Festival Teatro Dei Due Mari di Tindari, per la regia di Micha van Hoecke, direttore del Balletto del Teatro dell’Opera di Roma; Protagonisti dello spettacolo Lindsay Kemp e l’attrice siciliana Mariella Lo Giudice.

Attualmente è il direttore artistico di alcuni importanti Festival folk del basso Lazio, Boville Etnica nel comune di Boville Ernica, Tarantelliri Castelliri, Terra di Passo Folk Festival a San Donato Val Comino e StraFolk Festival a Ferentino.

Nel 2012 Pubblica il suo primo album da solista “Melodeonìa” raccogliendo ottime recensioni dai vari siti e riviste specializzate come il sito statunitense “worldmusiccentral.org “

Nel giugno 2014 vince il Premio Nazionale “L’Iguana” Omaggio ad Anna Maria Ortese nella sezione Musica, sotto l’Egida del Parlamento Europeo, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il Patrocinio della Presidente della Camera dei deputati.

Nel 2014 vince il concorso Umbria Mei Folk Festival, come migliore Band Folk Emergente.

Ad Aprile 2015 presenta il secondo lavoro discografico “Madre – The hypnotic dance’s time”.

Ottobre 2015 vince il prestigioso premio Andrea Parodi, l’unico concorso Italiano dedicato esclusivamente alla World Music.

Nel 2016 si classifica al secondo posto assoluto al festival dei conservatori italiani città di Frosinone.

Recensioni del disco “Madre – The hypnotic dance’s time”:

Novembre e Gennaio “Madre” nella top 20 di World Music Charts Europe /

Fra i 150 dischi migliori dell’anno 2015 secondo World Music Charts Europe

“wmce.De”

————-

Nella Top 20 dei migliori dischi dell’anno per World Music Central e Musicas del Mundo

“worldmusiccentral.org – musicasdelmundo.com“ (USA)

—————

**** Recensione a quattro stelle per una delle più importanti riviste di World Music al mondo

“Songlines Magazine” (UK)

—————

Giuliano Gabriele, il suo disco merita di essere ascoltato! “Trad Magazine” (France)

—————

Da Novembre a Marzo, “Madre” nella top 10 e in alta rotazione per la radio Americana WORLD MUSIC @ WVKR 91.3 FM, legata a CMJ Music Marathon New York.

“Emozionante e Innovativa!….nuova musica dal centro-sud Italia, basata sulla Tarantella e altre tradizioni locali”

“worldmusicwvkr.wordpress.com” (USA)

————-

La giovane generazione che rivitalizza il repertorio della tarantella e Danze/trance dal Sud Italia con molta energia. Attenzione Talento! “AndreRheaume.ca” (Canada)

————-

magistralmente intrecciato con una leggera oscillazione passato e presente, classico e d’avanguardia “b-ritmos.com” (Spagna)

————-

Madre, uno degli album di punta dell’annata nu-trad italiana, un disco che andrà lontano! Ciro de Rosa “Blogfoolk.com”

————-

La musica tradizionale del sud Italia. ma anche World, Folk, Rock Progressive, Jazz…. Ecco la musica di Giuliano Gabriele, eccellente protagonista dell’odierna rinascita del folk italiano. Ma attenzione, non si tratta di revival, piuttosto di musica nuova e contemporanea che guarda coraggiosamente in avanti. Ernesto Assante “Music Corner- Repubblica.it”

————-

Il Premio Andrea Parodi 2015 é andato a Giuliano Gabriele. Il più importante premio dedicato alla Wolrd Music in Italia. “SIAE.it ”

————-

Nella top 10 per gli album del 2015, al Premio Città di Loano per la musica tradizionale italiana.“giornaledellamusica.it”

————-

Giuliano Gabriele, un gran bel nome nel mondo del folk revival italiano, e non solo. “giornaledellamusica.it”

——————-

Passaggi radio di « Madre » in giro per il mondo:

Rai Radio 3, Radio Popolare, RaiLive7-Italy, Sveriges Radio-Sweden, BBC Three Counties Radio, BBC 3-United Kingdom, ORF 1-Austria, RTBF Radio 1-Belgium, Radio Student-Croatia, Czech National Radio-Czech Republic, Vikerraadio-Estonia, Popular Music, YLE Radio Vega-Finland,Radio Nova, Radio France International, Ràdio País, Groovalización Radio-France, WDR RB RBB Funkhaus Europa, Bayerischer Rundfunk, NDR, Multicult.fm, Hamburger Lokalradio, 88vier-Germany, ERT Kosmos 93,6, Globalistas-Greece, Radio Q 99.5, MR3-Bartok Radio-Hungary,Radio Telefis Eireann Lyric fm-Ireland, Radio Latvia, Radio NABA,Rigas Laiks-Latvia, NTR-Netherlands, nrk P2-Norway, Polskie Radio RCKL, Polskie Radio 3- Poland, RDP Africa, Rádio Zero-Portugal, Romanian Broadcasting Corp-Romania, Echo of Moskow-Estonia, Radio-Serbia, Radio_FM- Slovakia, Radio Sraka-Slovenia, Ona de Sants Montjuic, Radio Nacional de Espana, Radio 3 RNE, Radiofusion, Radio Círculo Rádio Filispim, Ràdio Klara TTRadio, Radio Kolor, Onda Polígono Radio Universidad de Salamanca Radio Isora, Radio Fuga, Radio Camino Almargen Radio, Onda Campus, Ràdio, Aktiva, Radio Crónica Folk Musical, Mundofunias Radio-Spain, Radio Suisse Romande C3, SRF 3-Switzerland, WLCH Radio Centro, WVKR-USA, Radio Universidad de Guanajuato, Radio UNAM, UABC Radio, Radio Universidad Autónoma del Yucatán, Radio Educación del Mayab, Radio Taiffa –Mexico, La Tribu FM, Folklórica del Paraná –Argentina, Unicauca Estéreo, Radio Sonora Internacional-Colombia, Radio Universidad de Atacama, Radio Aukan- Radio Universidad de Concepción-Chile, Radio Artigas-Uruguay, Radio París-LaPaz-Bolivia, Radio Filarmonía-Peru, Radio Universidad de-Puerto Rico, OK Radio-Venezuela, La Voz de Guamote-Ecuador, Radio Inter S’cool-Guadalupe.

Comments Nessun commento »

Video importato

YouTube Video

Comments Nessun commento »

La Savioli Big Band è una orchestra di 20 elementi provenienti da tutta la provincia di Latina e di Roma che esegue un repertorio legato alle musiche delle big band moderne.
Dalla musica Soul e Funky fino alla dance anni 70, dallo Swing al Jazz/Fusion il repertorio prevede rielaborazioni in chiave moderna di grandi classici della musica internazionale strumentali e cantati.

Giovedì 10 Agosto presso la pineta di Terracina in via Cristoforo Colombo

Comments Nessun commento »

Il 9 Agosto è il giorno dell’Anteprima con la A maiuscola.
Il giorno dei Manomanouche Quartet, i cui componenti fanno parte della band di uno dei musicisti più importanti della musica italiana: Paolo Conte.

Presso Hotel Torre del Sole (Viale Circe – Terracina ingresso fine lungo mare) dalle ore 19.00 in poi.
INGRESSO GRAUITO (Posti a Sedere)

Il progetto Manomanouche nasce nel 2001 dall’incontro di musicisti di differente estrazione, con una consolidata esperienza professionale e con l’intento di far conoscere ad un pubblico più vasto la cultura e la tradizione musicale degli zingari Manouches. Collaborano con il progetto diversi artisti a livello nazionale ed europeo. Nell’arco di pochi anni Manomanouche diventa una realtà di riferimento nel panorama Gypsy Jazz: un caso unico per la qualità della ricerca, dell’arrangiamento e per la valenza personale ed emotiva che questo progetto ha per i suoi musicisti.
La loro intensa attività concertistica li porta a assumere e consolidare uno stile sempre più personale, ricco di contaminazioni diverse ma senza mai dimenticare l’essenza, lo spirito che li caratterizza e dal quale traggono ispirazione.
TUTTI I MUSICISTI PARTECIPANO ATTUALMENTE AL TOUR EUROPEO DI Paolo Conte !
La proposta artistica dei Manomanouche è quindi caratterizzata da un personale ed originale lavoro di ricerca del suono, degli strumenti e dell’approccio caratteristici dello Swing Manouche. Una musica basata sull’improvvisazione, aperta alle contaminazioni e derivante principalmente dalla fusione dello swing, del folklore tzigano e della melodia Italiana.
Il progetto Manomanouche propone un repertorio di arrangiamenti di brani del noto chitarrista e compositore Django Reinhardt, alcuni standards, valzer gipsy-musette e diversi brani originali.

***
Apriranno la serata dall’aperitivo, il trio musicale Cardinali Del Re Salvagni artisti a tutto tondo, collaborazioni cinematografiche con i registi e cantanti più importanti del panorama nazionale ed internazionale che proporanno una rielaborazione di moltissimi classici della musica pop – rock, in chiave unplugged con chitarra – violino e batteria.
***

PROGRAMMA
ORE 19.00 Apertura Cancelli
ORE 20.30 Live Cardinali Del Re Salvagni
ORE22.30 Live Manomanouche Quartet

***
STRAORDINARIA LA PARTECIPAZIONE ARTISTICA DEL FUMETTISTA Daniele Bigliardo, storico disegnatore di Dylan Dog – Sergio Bonelli Editore
***

Comments Nessun commento »

 

Dettagli
Viaggio Musicale intorno al mondo.
La NOTTE DELLE STELLE.
Si esibiranno nel corso della serata tenori, violini trombe e piano.

Comments Nessun commento »

Video importato

YouTube Video

Comments Nessun commento »




















Si è avuta notizia recente dell'inserimento di siti di grande importanza storica 
quali il Parco della Rimembranza e l'ex convento di San Francesco nel perimetro del
Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi. Leggendo varie polemiche sui giornali 
e su Facebook sembrerebbe che un piccolo gruppo politico locale (grande a livello 
nazionale ma inesistente nell'aula consiliare terracinese) abbia tentato di mettere la
propria bandiera su questo grande risultato. Infatti mi è capitato di leggere con stupore
un post Facebook ove alcuni si vantavano di aver lavorato su AUTOCAD sino a notte
 fonda per raggiungere tale risultato! Si è poi letta, altresì, la polemica sui giornali di 
un assessore che ha criticato una consigliera regionale per non aver minimamente citato 
il compianto Prof. Emilio Selvaggi, ovvero, la figura principale che ha dato il via a questo 
grande risultato. Risultato che ha visto l'interessamento di prestigiose associazioni locali 
ma di livello nazionale. 

In definitiva un grande risultato certamente non dovuto a politicanti
 "della Domenica" ma ad un grande Terracinese.
Ma quale è stato l'iter che ha portato a questo risultato? Chi ci ha lavorato veramente? 
Scopritelo in questo mio filmato risalente al 2015 in cui il Signor Venceslao Grossi fa 
la cronistoria della vicenda

Video importato

YouTube Video



									

Comments Nessun commento »

Video importato

YouTube Video

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »