Grazie al lavoro del Presidente Antonio D’Ettorre e del VicePresidente Antonio Simeoni del Circolo Culturale “Aleksandr Sergeevic Puskin” dell’Associazione “Italia-Russia” di Terracina continuano dal 2010 gli incontri delle delegazioni ufficiali tra le Amministrazioni e gli scambi culturali tra gli Studenti delle città di Terracina e di Sergiev Posad, una città di circa 160.000 abitanti.

 

Dopo il primo scambio avviato nell’Aprile del 2013 dagli studenti del Liceo “L. da Vinci” di Terracina che sono andati a Sergiev Posad, nei pressi di Mosca, ospiti dei coetanei nelle famiglie russe e le successive visite degli studenti russi ospiti nelle famiglie terracinesi, tra pochi giorni parte  un gruppo di studenti appartenenti agli Istituti Superiori della nostra città,  il “Bianchini”, il “Filosi” ed il “L. da Vinci”.

Gli studenti, accompagnati dalle Prof.sse Maria Rosaria Pesce, Maria Formicola ed Ersilia Melone , con il coordinamento affidato dall’Associazione al Prof. Carmelo Palella, si recheranno a Sergiev Posad  dal 23 al 30 aprile e, come consuetudine,   seguiranno un programma nutrito e molto ricco sia a livello didattico che culturale e turistico.

In particolar modo gli studenti avranno modo di apprezzare le bellezze architettoniche, storiche, culturali, commerciali e naturalistico-ambientali della città; il clima favorevole di questi giorni sarà per loro una gradita sorpresa tenuto conto che in questi giorni in città, a 70 Km a Nord di Mosca, la temperatura oscillerà mediamente intorno agli zero gradi con un sole sorprendentemente splendente ed inusuale per questo periodo quando le temperature abitualmente sono prossime ai -6/-8 gradi.

Gli Studenti   incontreranno i loro coetanei dell’Università di Sholokhov di Mosca e delle varie  Scuole della città e visiteranno alcuni luoghi importanti per la cultura e l’ambiente socio-culturale della realtà russa; gli Studenti saranno ricevuti dalle autorità amministrative locali, visiteranno il più famoso centro religioso russo, il Monastero di S. Sergio (Lavra della Trinità e di S. Sergio) residenza del patriarca russo, il Museo di Stato di Storia e dell’Arte, il Parco Etnografico di Khotkovo, la Scuola delle Arti, l’Istituto di Musica “Dubrava” dove assisteranno ad un concerto Jazz, il Palazzo del ghiaccio, la Biblioteca “Rozanov” e assisteranno al Festival del Judo.

Una intera giornata sarà riservata alla visita della Città di Mosca che avrà come programma la visita al Kremlino, ai giardini di Alessandro, alla Piazza Rossa, alla tomba di Lenin, ai Magazzini Gum, alla Piazza Manezh e all’Armeria.

In conclusione una bella esperienza per i nostri ragazzi che si   cimenteranno, anche linguisticamente, con altri ragazzi della loro età e da questo viaggio, e dai loro compagni,  acquisiranno alcune importanti informazioni che sicuramente   rafforzeranno il loro bagaglio culturale e di esperienza di vita.

Appena tornati da questo interessante scambio culturale, si comincerà a progettare la prossima attività che vedrà i ragazzi russi ospiti nelle famiglie di Terracina dal 8 al 15 ottobre prossimi.

 

 

 

 

 



Lascia un commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento.