Archivio Febbraio 2017

Video importato

YouTube Video

Comments Nessun commento »

il 9 Aprile dalle ore 18:00 avrà luogo la rappresentazione:

“LA PASSIONE DI CRISTO” in Piazza Municipio, Terracina

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Venerdì 24 febbraio alle ore 17,00, presso la Biblioteca Adriano Olivetti, presentazione del libro “Melodie e Salpiglossis” del Dott.  Fabio Renzi. Sarà presente l’autore.

il Libro Melodie e Salpiglossis ha il titolo di una poesia che è nel volume; è una raccolta di poesie con alcuni disegni a pastello di parti di piante come foglie, fiori, frutti, o la pianta per intero. I soggetti sono la pianta e il mondo vegetale in rapporto con i seguenti argomenti: il mondo femminile, la cosmesi, l’abbigliamento da donna, la musica, la pittura e le arti, i lavori artigianali, i viaggi turistici e culturali, la geografia, la storia, la fotografia, camminare, passeggiare, la cucina con le relative ricette, il giardinaggio, la letteratura, il mare, gli enigmi, i rebus, gli anagrammi, le sciarade, i neologismi. Ci sono molte rime classiche e nel verso, come tra tiglio e salsapariglia, oppure le rime tra mirtillo, alchemilla, tormentilla, pulsatilla. Tra i miei disegni ci sono: il pungitopo, la vite del Canada, l’angelica, la quercia, la soia.

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

GFNY Italia Stage Race è prova di qualificazione per il  Campionato Mondiale Campagnolo GFNY che si terrà a New York il 21 maggio.  Corridori provenienti da oltre 90 paesi competono in Italia, nella patria delle granfondo, per il prestigioso titolo statunitense. E ‘il culmine della serie mondiale di granfondo con 14 gare disputate in Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Germania, Francia, Indonesia, Italia, Malesia, Messico e Uruguay.

Alla GFNY Italia Stage Race, il primo 10% di ogni categoria si qualificheranno per la griglia “elite” del Campionato Mondiale Campagnolo GFNY a New York. Inoltre, tutti i “finishers” del GFNY Italia Stage Race godranno di una speciale griglia. 

Sarà un week end lungo quello della GFNY Italia 2017. L’evento dal sapore italo-americano sarà infatti spalmato su 3 giorni: da venerdì 17 a domenica 19 marzo. Le strade di Terracina (Lt) saranno prese d’assalto dai ciclisti provenienti da tutto il mondo per l’evento che promuove in Italia la Campagnolo Gran Fondo New York. 

La GFNY Italia diventa una gara a tappe. Al costo di 69 euro è possibile abbonarsi a tutte e tre le gare che si terranno dal venerdì alla domenica, partecipando quindi anche alla classifica generale finale. La cronoscalata avrà luogo il 17 marzo alle ore 14, mentre il giorno seguente, sempre alla stessa ora, avrà luogo la gara in linea; infine, domenica 19 marzo alle ore 9, prenderà il via la Gran Fondo. Quartier generale dei tre giorni sarà la città di Terracina (Lt). 

Per chi vuole partecipare anche solo una delle tre gare è possibile iscriversi singolarmente: la crono ha un costo di 10 euro, la gara in linea del sabato di 15 euro e la gran fondo della domenica 50 euro. Sia l’iscrizione alla singola granfondo che quella all’interaGFNY Italia Stage Race, includono nel pacco gara la maglia tecnica made in Italy, prodotto di alta qualità per materiali e manifattura.

Le opportunità non finiscono qui: il comitato organizzatore di GFNY Italia mette a disposizione degli appassionati anche una classifica combinata con il percorso lungo della Granfondo Pissei dei Laghi. Al costo di 70 euro (entro e non oltre il 28 febbraio) è infatti possibile partecipare al percorso lungo della Granfondo Pissei dei Laghi del 12 marzo e alla granfondo della GFNY Italia Stage Race: verranno premiati i primi 3 di ogni categoria che avranno preso parte alla classifica combinata, partecipando a entrambe le manifestazioni. 

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Noi siamo i miti che leggiamo…

I.P.S. “A. FILOSI di TERRACINA
INDIRIZZO SERVIZI SOCIO-SANITARI 
Conferenza per il percorso didattico 
“IL LABORATORIO DELLE EMOZIONI”

“Perché Ulisse torna sempre”… con Simone Di Biasio

VENERDI’ 17 FEBBRAIO ORE 15.00 
PALAZZO DELLA BONIFICA 
TERRACINA

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal 16 al 28 Febbraio 2017, dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 10,00 alle 12,00, presso l’Ufficio Trasporti ( Via Appia km. 99,600, accanto ex sede Vigili del Fuoco) saranno rilasciate le tessere per le agevolazioni tariffarie per il Trasporto Pubblico Locale.

I PENSIONATI, dovranno presentare l’ultima dichiarazione dei redditi, CUD, UNICO, o 730;

Gli ULTRASETTANTENNI dovranno presentare il certificato ISEE in corso di validtà (2016);

Gli INVALIDI dovranno presentare la cerificazione dì INVALIDITA’ rilasciata dalla Commissione Medica.

Ogni categoria dovrà inoltre presentare una foto tessera e un documento di riconoscimento valido

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tempio di Giove e Museo della Città: neii mesi di febbraio e marzo INGRESSO GRATUITO e visite guidate su prenotazione.

Apertura al pubblico dal Venerdì alla Domenica nei seguenti orari:

Tempio di Giove dalle 10.00 alle 13.00 dalle 14.00 alle 17.00

Museo della Città dalle 10.00 alle 13.00 dalle 15.00 alle 19.00

Info. e Prenotazioni: artes.onlus@libero.it cell.3274529431

Comments Nessun commento »

 

LUNEDÌ 06 MARZO ALLE ORE 21:00 PRESSO IL CINEMA TEATRO TRAIANO
L’INCASSO SARÀ COMPLETAMENTE DEVOLUTO AL “PROGETTO SORRISO”

“Progetto Sorriso” è il progetto al quale abbiamo aderito. Questa iniziativa raccoglie fondi per costruire dei centri polifunzionali finalizzati ad attività didattiche,ricreative ecc. delle zone terremotate (Amatrice,Arquata del Tronto ed Accumoli).
Il progetto è consultabile su Internet.
In collaborazione con LE ASSOCIAZIONI:
AL A NON
ANNA LAURA
AVATAR
AVIS
AVO
CENTRO D’AIUTO ALLA VITA
CARITAS
COORDINAMENTO ITALIANO LEF
CROCE ROSSA ITALIANA
FIDAPA
GRUPPO ERMADA
ISTITUTO GREGORIO ANTONELLI
NADYR
OASI
PARCO OASI
RETE SOLIDALE
SIAMO LA VITA
WWF LITORALE LAZIALE GRUPPO ATTIVO

NOI CI SIAMO E VOI?

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

(comunicato del comune di Terracina)

La Delibera di Giunta comunale n.26 del 7 febbraio scorso, ha approvato lo schema di un protocollo d’intesa tra Comune di Terracina ed Enel Energia Spa.
Quello licenziato è un documento che viene incontro alle politiche di mobilità sostenibile dell’Ente ed è in linea con quelle ambientali, il tutto finalizzato alla sensibilizzazione all’uso della bicicletta e dell’auto elettrica.
In particolare il protocollo d’intesa con Enel Energia prevede iniziative gratuite da offrire al pubblico attraverso giornate sperimentali di “bike test” (biciclette a pedalata assistita), l’organizzazione di eventi “test–drive” (con auto elettriche), ma anche per la promozione all’utilizzo dei veicoli elettrici e delle relative infrastrutture di ricarica, oltre alla realizzazione di eventi collegati alla sensibilizzazione delle nuove tecnologie di Energy storage per impianto fotovoltaico.
Dopo il positivo passaggio in Giunta comunale adesso c’è da attendere la firma del Sindaco sul protocollo d’intesa, e solo successivamente l’avvio della parte operativa sottoscritta.

Comments Nessun commento »

Video importato

YouTube Video

Credits: Daddo Frainetti

Comments Nessun commento »

Sono disponibili presso la Biblioteca Comunale di Terracina “ libri a grandi caratteri”

Grazie al loro formato tipografico e alla particolare impaginazione, consentono una lettura più agevole alle persone con difficoltà visive, agli anziani e ai dislessici. 

Sono disponibili presso la Biblioteca Comunale di Terracina

libri a grandi caratteri”

Grazie al loro formato tipografico e alla particolare impaginazione, consentono una lettura più agevole alle persone con difficoltà visive, agli anziani e ai dislessici.

Queste caratteristiche grafiche «mirano» a soddisfare

IL PIACERE DI LEGGERE SENZA FATICA.

Per “LEGGERE”

in tanti modi diversi…

Il libraio che imbrogliò l’Inghilterra-Lo scrittore automatico di Roald Dahl -

Ediz. a caratteri grandi Edizioni Angolo Manzoni – 2000

Due racconti pieni di ironia sul mondo dei libri. Qual è il segreto che consente a un (apparentemente) rispettabile libraio antiquario londinese di condurre una vita lussuosa e spregiudicata con la sua amante segretaria? Di che cosa trattano quei libri che tanti clienti rispettabili gli richiedono con la massima discrezione? Nel secondo racconto, “Lo scrittore automatico”, un giovane aspirante scrittore, rifiutato da tutte le riviste letterarie e da tutti gli editori, inventa una strana, misteriosa macchina… Due racconti intelligenti e divertenti, tipici di quell’affilata vena ironica e satirica che contraddistingue le opere di Dahl.

Donna Lucrezia. Sposa di Guido Aldobrandino, generale dalla doppia casacca. Ediz. a caratteri grandi di Anna M. GallettoEdizioni Angolo Manzoni – 2012

Novembre 1929. Il Priore dell’Abbazia di Pomposa ritrova un diario di carta pergamena, con due iniziali che riportano a Lucrezia Trivulzio… È lo spunto per una ricostruzione liberamente romanzata della vita della devota Principessa, nata a Milano nel 1582, vissuta a Torino e a Casale Monferrato. Sposa di Guido San Giorgio di Biandrate detto l’Aldobrandino, patrizio monferrino e generale coi colori del Gonzaga e con quelli del Duca di Savoia. Dai sogni di fanciulla alle nozze, dalle aspettative deluse alla scoperta della libertà del pensiero, fino alla morte di peste nelle lagune ferraresi del delta del Po, accanto all’unico uomo forse mai amato: una visione umana e alta della donna, aperta, per quei tempi splendidi ma pervasi di fanatismo e di ignoranza.

Una bambina e basta di Lia LeviEdiz. a caratteri grandi Edizioni Angolo Manzoni

Questo è la storia di una bambina ebrea e del suo rapporto con la madre. La piccola viene nascosta in un convento cattolico alle porte di Roma per sfuggire alla deportazione. È attratta dal dio “buono dei cristiani e non da quello sempre arrabbiato degli ebrei”, dalla sicurezza di quel mondo cattolico non minacciato, da una lieve vertigine mistica ambiguamente incoraggiata da qualche monaca, dalla speranza d’interpretare la Madonna alla recita di Natale. Ma quando è a un passo dall’abbracciare la nuova fede, interviene la madre, “tigre, leonessa, che ha poco tempo per libri e sinagoghe perché deve difendere le figlie”, la loro vita ma anche la loro identità minacciata. Solo a guerra terminata potrà dire alla figlia: tu non sei una bambina ebrea, sei una bambina e basta.

Maricela. Ediz. a caratteri grandi di Marzio BertottiEdizioni Angolo Manzoni – 2009

La vicenda prende spunto dai drammatici fatti di cronaca nera italiana che coinvolgono gang giovanili latinoamericane. Le indagini dell’ispettore Lorenzo Sacco partono dal borgo San Salvario, luogo in cui da un secolo s’infrangono i sogni di tutti gli immigrati giunti a Torino, e proseguano per arrivare ai ghetti di Los Angeles, ai barrios del Centro America, dove regna la Mara Salvatrucha, frutto violento del liberismo economico e della globalizzazione dell’ingiustizia…. Una discesa agli inferi delle megalopoli, pattumiere popolate da disperati disposti a tutto, dove gli orfani di tutte le guerre, ragazzini intossicati dalla propria violenza, non hanno altra storia se non quella che portano tatuata sul corpo.

La repubblica con Masaniello Re. Ediz. a caratteri grandi di Emidio Tomai PitincaEdizioni Angolo Manzoni – 2012

Frat’Eutichio, ultimo monaco ortodosso di San Basilio, racconta al piccolo Rafiluccio le vicende che pochi anni prima hanno sconvolto un paese del tarantino, Pulsano, 600 anime appena in quel 1647: contadini e pescatori analfabeti, che alla notizia della rivoluzione napoletana di Masaniello si ribellano alla tirannia del loro feudatario. Mentre Raffaele, giovane mercante e capo dei rivoltosi, alla cacciata del viceré di Spagna propugna un re napoletano, la comunità invoca una paradossale “repubblica con Masaniello re”. Dopo il fallimento della rivoluzione, Raffaele scompare… Storico e corale, per la partecipazione alla vicenda di un intero paese, il romanzo fa rivivere episodi e personaggi, le espressioni colorite del parlato e quelle della liturgia, il tutto registrato in documenti d’archivio. Postfazione di Alberto Altamura.

Il mandarino – La buonanima Seguito da “La buonanima“di Jose Maria Eca de Queiros

L’imprevedibile avventura di un tranquillo impiegato di Lisbona che, suonando un campanello piovuto dal nulla, provoca la morte di un Mandarino cinese, ereditandone così le ricchezze. Una storia magica ma allo stesso tempo ironica, ricca di colpi di scena

 Terra del Fuoco di Francisco Coloane Ediz. a caratteri grandi –

Edizioni Angolo Manzoni

Avventurieri disperati, cercatori d’oro, rivoluzionari in fuga, marinai sfortunati e capitani coraggiosi: sono questi i personaggi che popolano i nove racconti riuniti in questa raccolta. Figure indimenticabili che gravitano tutte attorno al protagonista indiscusso delle storie: la natura. Quella natura d’inquietante e desolata bellezza che domina il paesaggio aspro e selvaggio della Terra del Fuoco e che assurge a simbolo ideale e totale della elementare e incessante drammaticità delle passioni umane.

Il vecchio e la sirena. Ediz. a caratteri grandi di Mauro Marcone

Edizioni Angolo Manzoni – 2014

Comments Nessun commento »

Gli archeologici hanno sempre evidenziato come nella zona compresa tra la punta di Monte Leano e

l’ingresso alla città vi siano evidenti tracce della centuriazione dell’agro terracinese, effettuata in

epoca romana, e dello stesso periodo vestigia importanti.

Siti archeologici sono infatti segnalati nella zona di Monte Leano, Monte Romanelli, Piano di Roja

e nella contrada “I Monumenti” o “Valle dei Santi”, così come nella contrada San Cesario ove è

attestata, presso la chiesa omonima, una vasta necropoli di età romana e medievale, nelle

contrade Mellone e Le Mole e in località Caselle.

Resti notevoli sono stati poi rinvenuti in contrada Scifelle, in quella di San Silvano e in contrada

Campolungo, dove vi è un piccolo ma interessante santuario rupestre ricavato nella roccia,

nonché i resti di un edificio in opus mixtum con tracce di un pavimento musivo caratterizzato

da un motivo a girali di foglie. 

Con questi cromosomi storici è ovvio che in queste zone ogni volta si procede a lavori di scavo

vi è la possibilità riportare alla luce reperti archeologici di enorme valore, che permettono

anche di scrivere pagine nuove sulla storia di quella che fu la città e il suo territorio in epoca

romana. 
Ed è proprio durante i lavori di sistemazione di una conduttura in contrada San Silviano da

parte della ditta Snam che è comparsa dall’oblio una vasta area funebre, ma anche un

basamento, forse di un mausoleo, un cippo capovolto, il coperchio di un’urna funeraria, una

fondazione muraria con strada e ciottoli, un muro di cinta di circa 50 metri, una struttura

perimetrale forse appartenente ad una villa romana, una strada basolata con marciapiedi.

Il tutto in perfetto stato di conservazione, anche se dalla loro realizzazione ad oggi sono

trascorsi circa 2000 anni.
Queste scoperte sono state presentate ieri in un incontro con la stampa locale alla quale

hanno partecipato il sindaco Nicola Procaccini, la dottoressa Nicoletta Cassieri della

Sovrintendenza ai Beni Archeologici, l’assessore alla Cultura Barbara Cerilli, l’ingegner

De Castro della società Snam e l’archeologo Stefano Mini, della società cooperativa di

archeologia e promozione culturale.


A breve, come ha annunciato la dottoressa Cassieri, si svolgerà un altro incontro stampa

dove verranno illustrati gli sviluppi relativi agli scavi effettuati nell’area archeologica della

stazione Agip di via Roma.

Nota: quanto sopra è il Comunicato tratto dal sito comunale

 

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Associazione AnXuR-TaRRaCina ( https://www.facebook.com/Anxur.Tarracina/)

presenta la registrazione integrale della conferenza stampa

del 01/02/2017 dal titolo “Memorie dal sottosuolo. 

Scoperte a margine di un metanodotto nella Valle di Terracina".
Sono intervenuti il sindaco di Terracina Nicola Procaccini, Nicoletta Cassieri della Sovrintendenza 
ai Beni Archeologici, Barbara Cerilli assessore, l'ingegnere De Castro della società SNAM e Stefano Mini, archeologo. 
La conferenza si è svolta con l'ausilio di foto che mostravano i ritrovamenti e le 
scoperte sino ad oggi avvenute durante i lavori di posa delle tubazioni di un metanodotto
lungo la strada di San Silviano.
Video importato

YouTube Video

Comments Nessun commento »