Archivio Maggio 2015

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trekking di livello medio/alto questa volta.

Partenza da Sonnino 500 mt slm ed arrivo in cima a 1000 mt slm.
Appuntamento alle 7:30 a Terracina, Piazzale della Coop.
Tempo 2 h andata, 1:30 ritorno.
Sosta e spuntino al sacco in un rifugio messo a nostra disposizione da una associazione del luogo.
Evento gratuito.
Presto altri particolari.

MONTE  DELLE  FATE:  STORIA & LEGGENDA.   

Con i suoi 1090 metri è una delle cime più importanti dei monti Ausoni il suo nome con molta probabilità deriva dall’antica lingua Osca  ”" Tifata “” ovvero bosco di leccio, poi col tempo distorta con “” Monte da fata”" ed infine delle Fate !!  

Un’altra leggenda, racconta che il suo nome deriva dal fatto che questa montagna è abitata da Fate e Folletti,  particolarmente attratti da salvia, cui il monte ne è ricco; entità che nei tempi passati vivevano presso il fiume che si trova a valle e la sera insieme ad altre divinità si davano appuntamento presso le radure che si trovano fra le sacre querce del monte.
Il disboscamento dei secoli passati e purtroppo mai fermato, hanno fatto rifugiare queste entità nelle caverne di questa montagna, rifugi  poi condivisi dai Briganti del luogo i quali con probabilità hanno preso spunto da queste leggende .

 

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mi è giunta in mattinata segnalazione da parte di un cittadino secondo la quale una gru starebbe rimuovendo dell’amianto senza alcuna autorizzazione e che quindi il Quartiere circostante è “in fermento”. Non so se la ditta disponga o meno di tutte le autorizzazioni in merito, io riporto solo quanto mi è stato segnalato. Certo che,  se la cosa fosse confermata, si tratterebbe di un vero e proprio attentato alla salute pubblica anche perchè, stante la giornata particolarmente ventosa, le polveri letali di questa sostanza si sono diffuse in tutto il quartiere. Ricordo che le sanzioni per chi non rispetta la normativa riguardo il trattamento e/o smaltimento dell’amianto sono molto serie. A tal riguardo vi includo link in merito alla normativa vigente riguardante la gestione dell’amianto visionabile QUI

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Borgo Hermada, Loredana Mosillo, ricorda che giovedì 4 giugno, con inizio alle 10.30 nel cortile della scuola, si terrà la cerimonia ufficiale di intitolazione del plesso ad Alfredo Fiorini (leggi qui). Nel corso dell’evento, tutto dedicato alla figura di Alfredo, compagno di classe ideale, e alle motivazioni che hanno portato a tale scelta, sarà raccontata ai bambini e ragazzi dell’istituto la storia di un alunno appassionato per lo studio e dei suoi compagni di classe che, dopo più di quarant’anni dall’esame di maturità, ancora si ritrovano, con l’affetto e l’allegria di un tempo, per ricordare il loro amatissimo Alfredo. All’ evento sono invitate le autorità, i dirigenti delle scuole di Terracina, la famiglia di Alfredo Fiorini e gli alunni, genitori, docenti e personale della scuola.

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL TRAMONTO, L’USCIO DELLA NOTTE. UN APPUNTAMENTO DA VIVERE E CONDIVIDERE

Aperitivo e spettacolo live
31 Maggio alle 20:38
Palazzo Braschi (Terrazza)

DIVAE AD INTERIM – di Alessandra Romagna
La passione per il cinema ha guidato il suo studio verso una rappresentazione della donna anni 20, a cui rende omaggio, rivisitandola con una nota di colore e reinserendola nell’attualità in modo da farla rivivere oggi, ma mantenendo l’essenziale legame con il passato, la storia e la rilevanza che essa rivestiva. L’artista ha voluto aprire un sipario sull’inizio di un’epoca che è stata fautrice d’ispirazione fino ai nostri giorni, generando uno sguardo che abbraccia il cinema, il fumetto, la musica e che risveglia l’interesse e la passione per l’origine storica di personaggi che vivono ancor oggi.

http://www.alessandraromagna.com/divae-ad-interim/

http://goo.gl/vfPeHr

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA DEL 26/05/2015

Nasce il 22 Maggio il Meetup a Cinque Stelle “TERRACINA ANNO ZERO”. Lo scopo è quello di coinvolgere tutte quelle persone che si riconoscono nei valori fondanti il Movimento e vogliono prestare loro braccia, gambe, spirito e menti libere. Consapevoli e certi che un vessillo risulta essere solo un semplice lembo di stoffa se, coloro che se ne fregiano, non hanno la forza morale di sorreggerlo!!! Noi siamo semplici cittadini, coloro che, fino ad oggi, avete incontrato nelle piazze, nelle associazioni, nei comitati. Siamo quelli che credono fermamente che un progetto di cambiamento reale possa nascere unicamente a partire dal territorio e che in esso si possa radicare solo valorizzandone le risorse sane che ancora vi sono, aiutandole a crescere, anche a costo di scelte coraggiose e in controtendenza, e facendone convergere l’azione nel rispetto delle differenze. Quello che ci accomuna è un obiettivo, significativo, che si rispecchia in un’azione mirata, consapevole e partecipata, che “non lasci indietro nessuno”, ma renda tutti protagonisti nel costruire una città ed un Paese a misura di cittadino. Un progetto di cambiamento reale e coraggioso. Per contattarci e iscriversi al meetup:

http://www.meetup.com/Terracina-Anno-Zero-Meetup-Cinque-Stelle/

la nostra E-mail è: terracinastellata@gmail.com

TERRACINA ANNO ZERO MEETUP CINQUE STELLE

Lo Staff Tecnico

 

 

 

 

pippo

Comments Nessun commento »

href=”http://paologiannetti.blog.tiscali.it/files/2015/05/scientifiqua.jpg”>

<a

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come ogni anno il TerracinaBlog commemora con un post e qualche foto i momenti che sono stati importanti per Terracina.

Oggi vogliamo ricordarvi che domani cade il 71° anno dalla liberazione della nostra città dal Nazifascismo.

Vi includo, di seguito, un paio di trafiletti tratti da giornali americani del 1944 e da me tradotti in cui dei

Reporter di guerra narrano la presa della città. A seguire ho incluso anche il racconto di un soldato.

Buona lettura,

Paolo Alberto Giannetti, WeBMaSTeR del TerracinaBlog.com.


I nazisti morti si combinano armoniosamente con le antiche ossa.

La macabra lotta per il cimitero vinta dagli yankees

Di Sid Feder (cronista della Associated Press)

CON GLI AMERICANI DELLA QUINTA ARMATA A TERRACINA:

24 Maggio 1944, Gli uomini della fanteria degli Stati Uniti
hanno annientato le difese tedesche tra le tombe e le cripte
della collina del cimitero alle porte di Terracina nonostante
il fuoco di mitragliatrici e mortai pesanti e hanno catturato
oggi questa citta costiera. La vittoria è arrivata dopo tre giorni di battaglia.
“Si sono nascosti in ogni buco intenzionati ad usare la  baionetta
per tenere il cimitero. Questo è quello che hanno fatto”.
E questo il modo con il quale il capitano Jim Miller del “Colonial
Beach” ha descritto il sanguinoso combattimento.
Il rastrellamento degli ultimi pochi cecchini in questa città,
a 20 miglia da Anzio, è stato completato con solo una mezza dozzina
di colpi. Non vi è stata praticamente alcuna battaglia nella città dopo

la lotta che ha mandato in frantumi le tompe e aperto
vecchie sepolture dentro le mura del cimitero.
Sono state sparate un paio di pallottole su una casa in cui,
si supponeva, si nascondessero dei Tedeschi e sono spuntati fuori
sette nemici con le mani in alto.
L’aspetto del cimitero, con mortai nascosti nelle tombe, nidi di
mitragliatrici dietro i mausolei e anche una stazione di trasmissione
pienamente equipaggiata nascosta nella cappella del cimitero dimostrano
il disperato tentativo dei Tedeschi di tenere questa cittadina ai

margini delle paludi pontine.
Proprio dentro il cancello frontale una iscrizione in Latino

recita: “Pace in questo posto”.
I Tedeschi avevano allestito tre trincee che controllavano le
spiagge sotto la collina. L’intera citta era minata e recintata
con filo spinato.

 

 

I Tedeschi hanno profanato le tombe italiane

Di James E. Roper

Con la Quinta Armata nel cimitero prima di Terracina, Italia, 26 maggio (1944)
(con dei piccioni viaggiatori al campo del trasmettitore)-(UP)

I Civili Italiani, che appaiono miracolosamente dopo ogni battaglia, esaminano oggi
le rovine del loro cimitero e piangono nuovamente i loro morti rimossi dalle cripte
dai Tedeschi e sparsi sul sanguinoso campo di battaglia dove le truppe americane

hanno trionfato nella loro marcia su Terracina.

Molti dei feretri sono stati crivellati dalle schegge e rilasciano odori putridi
che travolgono la bellezza del luogo che si affaccia sulle soleggiate montagne
che digradano verso il Tirreno.
I Tedeschi, che hanno fortemente fortificato il cimitero, avrebbero potuto impiegare
i loro giorni fissando le luccicanti paludi o guardando il frangersi delle onde sulla
costa sottostante, ma invece hanno trascorso le notti dormendo nelle cripte con il loro
letto su rotoli di pietra.
Esaminando la chiesa del cimitero oggi ho trovato 100 casse di munizioni da 88
millimetri. Alcune impilate davanti all’altare e il resto accatastato di fronte ai
confessionali.
Gli ingegneri mi hanno indicato una cartuccia in una scatola di fronte il
confessionale. Aveva un filo che passava per un tappo fusibile e hanno detto che
era una trappola.
Nella casa del custode, che i tedeschi sembra abbiano utilizzato come alloggio
per gli ufficiali, ci sono ragazze pin-up sulla parete poste accanto ad immagini
religiose.
Nella battaglia per il cimitero, la cui cattura ha permesso ai carri armati americani
di rotolare fino alla Via Appia e a Terracina, ogni soldato si è dimostrato un eroe.
Mi hanno detto che uno di questi ha spazzato via un nido di mitragliatrice di quattro
uomini sparando a tre e poi uccidendo a morte il quarto con il calcio del suo fucile
prima che lui stesso fosse ferito.
L’ufficiale esecutivo della compagnia, il tenente in seconda di Aurora, III.,
ha eliminato due tedeschi, mentre fuggivano, ha scoperto che era rimasto senza
munizioni. Ha preso un fucile Tedesco abbandonato e li ha uccisi entrambi.

Di seguito ho tradotto per voi la storia della presa di Terracina da parte delle forze alleate nel 1944, il brano che
segue è tratto da un racconto di un soldato americano della 85a Divisione ”Custer” che nel Maggio 1944 partecipò
alla liberazione di Terracina.

La battaglia per Terracina divenne una battaglia per il
cimitero nella periferia della città. Questo cimitero era
posto su di un altura e l’approccio a questo luogo era
su rocce e tratti scoscesi. Una leggera pioggia ha reso
il percorso scivoloso e questo ha ostacolato i tanks,
ma un eccellente sostegno alla fanteria è stato reso da
diversi battaglioni di semoventi da 105mm* appartenenti al
6° Gruppo di Artiglieria da campo (6th Field Artillery Group).
Nel cimitero il nemico si è nascosto tra le tombe.
Mitragliatrici, mortai e cecchini hanno utilizzato i
monumenti come copertura.
La battaglia infuriò per l’intera giornata, ma poco prima
dell’oscurità l’ultima resistenza del nemico venne superata
e dalla mezzanotte il 2° e 3° Battaglione avevano preso
posizione sino ai confini della città.

 

 


(*nota: Il 105mm. Questo semovente era un 105-mm Howitzer montato
su un mezzo corazzato mobile. Il termine ”artiglieria semovente”
è generalmente riferito a un pezzo di artiglieria montato
sullo chasis di un tank)

 

 

Nel frattempo il 1 ° Battaglione si era riorganizzato e
si spostò sulla destra, a nord ovest di Terracina.
Durante tutta la notte la nostra artiglieria sparò
sulla strada che conduce verso il nord, il risultato di cio’
fù che la bellissima città fù ridotta in rovine.
Dopo l’alba i battaglioni si spostarono facilmente in città.
Il collo di bottiglia, Terracina, era stato catturato e la
strada verso la zona dello sbarco di Anzio era stata aperta.
Per sostenere i combattimenti nei pressi di Terracina
al 338° Reggimento era stato ordinato il 22 di spostarsi
e prendere le montagne sulla destra del 337° al fine di
aggirare quella città.
All’inizio dell’avanzata avvenne un breve incontro
(contro il nemico) 5 miglia a sud, lungo un tunnel
ferroviario.
(nota: il  tunnel passa dietro Terracina, quello che attraversate per a

ndare a Roma quando partite da Monte San Biagio, per capirci)

 

I tedeschi usarono questo tunnel come un percorso protetto
per gli approvvigionamenti e l’evacuazione ed attraverso di
esso fecero giungere alcuni rinforzi.

Uscendo dal tunnel e posizionandosi queste truppe
restarono sorprese dalla avanzata delle nostre forze.
Dopo che le nostre unità di supporto aereo avevano
bloccato il lato nord del tunnel con un bombardamento le
unità anticarro e truppe di ricognizione armate spararono
direttamente nella bocca del tunnel.
Storie di ciò che accadde qui si sono diffuse ovunque
e si sono moltiplicati nei racconti.
Il punto essenziale è che il tunnel non fu’ più di
alcun uso per i Tedeschi.
Dopo questo primo scontro il 3° Battaglione di Fanteria
e la 338a, rafforzata da elementi del battaglione
776a Tank Destroyer, rimasero di guardia nei pressi del
tunnel per essere certi che nessuno dei nemici sfuggisse.
Altri elementi del reggimento andarono a conquistare
Monte Leano e Monte Nero con poca difficoltà.
Il nemico era ora in ritirata da Terracina, lungo la
strada ai bordi delle Paludi Pontine che aveva allagato,
e al di là di Sonnino si ritirarono a nord-ovest
attraversando il fiume Amaseno.


La caccia continua.

 

 

I nostri soldati in avanzata viddero molti dei risultati
ottenuti dal lavoro svolto dalla artiglieria e dalle forze aeree.
I tedeschi erano stati costretti a rinunciare alla loro
politica di spostamento solo di notte, e nella loro
esigenza di far fuori cio’ che avevano preso per le
strade alla luce del giorno nonostante la nostra
schiacciante superiorità aerea.
Questa decisione forse li salvo dalla distruzione completa,
ma è stato comunque una rovinosa fuga.
Camion e tanks bruciati erano ovunque, abbandonarono
artiglieria e munizioni e anche i corpi che non ebbero tempo
di seppellire.
Il problema ora era quello di mantenere il contatto con
il nemico. Smembrato e sconfitto, la sua organizzazione
crollo’, e i segni del suo stato confusionale si diffusero
ovunque. Dal 26 di maggio sembrava che quasi tutte le
tracce di una coerente organizzazione erano sparite.
Invece di lottare contro plotoni, compagnie e battaglioni,
il nemico era ora organizzato in cosiddetti ”gruppi tattici”,
varie truppe raccolte ovunque esse possano essere trovate e
messe agli ordini di un ufficiale o di un sottufficiale
e quindi mandate al fronte. 

 


Dal 22 Maggio il nemico non ha ricevuto quasi nessun
supporto dalla sua artiglieria. Le sue truppe appiedate
e sparse ricevettero solo l’occasionale aiuto di semoventi
con cannoni e poche mitragliatrici nascoste in buche
scavate in fretta e furia tra le colline.
I contatti sono stati, di conseguenza, contro poche
forze sparse.
La Divisione si spinse in avanti alla massima velocità
possibile nelle colline a nord della Paludi Pontine.
Durante il 25 e il 26 avanzò a ovest della Abbazia di
Fossanova e Priverno. Intanto il 338° era in marcia in
una colonna di battaglioni non incontrando praticamente
alcuna resistenza fino a quando non arrivò a un
improvvisata linea nemica nelle colline a est
e nord-est di Sezze…. (continua)

 

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

60° Anniversario Posa della Statua MADONNA DI MONTE LEANO REGINA DEL LAZIO
Pellegrinaggio Cittadino - Inaugurazione Via Crucis Permanente 
Terracina 6 giugno 2015 La Madonna ti aspetta 
Programma: 
Venerdi 29 Maggio 2015 
Ore 18:30 Chiusura del mese Mariano Presso Santuario Madonna della Delibera 
Sabato 30 Maggio 2015 
Ore 19:00 Inaugurazione Presso Sala Appio Monti della mostra fotografica, ed esposizione degli elaborati realizzati 
dalle scuole cittadine. La mostra resterà aperta fino al 06 giugno 2015 dalle ore 17:00 alle ore 20:00
Venerdi 05 Giugno 2015 
Ore 19:00 Partenza da San Silviano per Monte Leano A cura dei Gruppi Scout Agesci Terracina 1-2-3 
Ore 22:00 Veglia sotto le stelle con pernottamento (portarsi cena, sacco a pelo. Non si dormirà in tenda) 
Sabato 06 Giugno 2015 
Ore 06:00 Appuntamento a San Silviano 
Ore 06:30 Partenza da San Silviano per il Pellegrinaggio. 
Inaugurazione delle Stazioni della Via Crucis Santa Messa presieduta da Monsignor Mariano Crociata
e concelebrata dai sacerdoti. Atto di consacrazione alla Madonna



									

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COPPA ITALIA 2015: GLI ACCOPPIAMENTI E IL CALENDARIO

Il primo evento ufficiale della stagione andrà in scena dal 28 maggio al 31 maggio alla Beach Arena di “Carlo Guarnieri” di Terracina.

Come di consueto la Coppa Italia del Beach Soccer targato FIGC-Lega Nazionale Dilettanti apre la stagione federale della disciplina. Dopo tre anni alla Darsena di Viareggio e l’ultimo approdo a San Benedetto il trofeo sbarca in quella Terracina che da dieci anni ospita almeno una tappa di Beach Soccer. Dal 28 al 31 maggio quattordici delle sedici squadre del Campionato LND si sfideranno sul rettangolo di sabbia della Beach Arena “Carlo Guarnieri” di Terracina(uniche assenti Lamezia Terme e Catanzaro Bs). Gli accoppiamenti della 1^ giornata sono stati effettuati dividendo l’organico in due fasce con sette teste di serie tenendo conto del piazzamento nella scorsa Coppa, della classifica nel Campionato 2014 e dall’anzianità dell’associazione. Si giocheranno sette partite al giorno, 28 in tutto, all’insegna del miglior Beach Soccer FIGC-LND. Terracina si conferma culla ideale del calcio da spiaggia. Per tutte le partite che dovessero terminare in parità al termine dei tre tempi di 12′ ciascuno sono previsti i calci di rigore per determinare la vincente. Solo nella finale per il 1^ e 2^ posto è previsto un extra time di 3′ e in caso i penalty se le due squadre dovessero chiudere i tempi regolamentari sul pari. Il Campione in carica del Terracina avrà l’opportunità di giocarsi la competizione in casa. La prima giornata è in programma giovedì 28 maggio a partire dalle ore 10.30. Il primo match della stagione è Sambenedettese-Anxur Trenza, ovvero la ripetizione del primo turno di Coppa della scorsa stagione. Un anno fa i marchigiani piegarono i pontini con un rotondo 5-0. Anche in campionato la Samb nel 2014 riuscì a battere l’Anxur ma con un faticoso 4-3. Alle 11.45 scatta un’altra sfida made in sud Città di Villafranca-Barletta, un match inedito, le squadre non si sono mai incontrate. Alle 13.00 c’è Viareggio-Livorno, i labronici nei due precedenti in Campionato hanno incassato altrettante sconfitte per un passivo complessivo di 13-2. Alle 14.30 il Catanzaro di Giuseppe Procopio affronta la Catanese. I sodalizi si sono incontrati solo una volta nella storia della disciplina, nella tappa di Montalto di Castro del 2014, vinsero gli eteni per 5-2. Alle 15.45 è il turno di Milano-Canalicchio Catania, altro match inedito. Stesso discorso per Catania-Pisa che prende il via alle 17.00. Chiude la giornata i padroni di casa nonché detentori della coccarda tricolore del Terracina che affrontano la debuttante Udinese. 

PROGRAMMA GARE

1^GIORNATA
Giovedì 28 maggio
Gara 5: Sambenedettese-Anxur Trenza h:10.30
Gara 4: Città di Villafranca-Barletta h: 11:45
Gara 2: Viareggio-Livorno h:13:00
Gara 1: Catanzaro-Catanese h: 14:30
Gara 3: Milano-Canalicchio Ct h: 15.45
Gara 6: Catania-Pisa h: 17:00
Gara 7: Terracina-Udinese h: 18:15 

2^ GIORNATA
Venerdì 29 maggio
Gara 8: perdente gara 6 – perdente gara 1 h: 10:30
Gara 9: perdente gara 5 – perdente gara 2 h: 11:45
Gara 10: perdente gara 4 – perdente gara 3 h: 13:00
Gara 11: vincente gara 4 – vincente gara 3 h: 14:30
Gara 12: vincente gara 5 – vincente gara 2 h: 15:45
Gara 13: vincente gara 6 – vincente gara 1 h: 17:00
Gara 14: vincente gara 7 – vincente gara 2 h: 17:00
Gara 16: vincente gara 8 – squadra ripescata* h: 18:15 

*la perdente gara 7 è stata indentificata, solo a titolo esemplificativo, come squadra ripescata. Se la perdente con il minor passivo di reti dovesse essere la perdente della partita 7, per non ripetere lo stesso accoppiamento agli Ottavi, saranno invertite le squadre tra gara 13 e 14 e il programma sarà il seguente:

Gara 13: vincente gara 6 – squadra ripescata
Gara 14: vincente gara 7 – vincente gara 1

3^ GIORNATA
Sabato 30 maggio
Gara 15: perdente gara 8 – perdente gara 9 h: 10.30
Gara 16: vincente gara 8 – squadra ripescata* h: 11:45
Gara 17: vincente gara 9 – vincente gara 10 h: 13:00
Gara 18: perdente gara 12 – perdente gara 13 h: 14:30
Gara 19: perdente gara 11 – perdente gara 14 h: 15:45
Gara 20: vincente gara 12- vincente gara 13 h: 17:00
Gara 21: vincente gara 11 – vincente gara 14 h: 18:15 

*in questa griglia manca la squadra perdente gara 16 che al solo titolo esemplificativo è stata individuata come squadra ripescata. 

4^GIORNATA
Domenica 31 maggio

Gara 22: perdente gara 15 – perdente gara 16 h: 10:30 (13/14^posto)
Gara 23: perdente gara 17 – vincente gara 15 h: 11:45 (11^/12^ posto)
Gara 24: vincente gara 16 – vincente gara 17 h: 13:00 (9^/10^ posto)
Gara 25: perdente gara 18 – perdente gara 19 h: 14:30 (7/8^ posto)
Gara 26: vincente gara 18 – vincente gara 19 h: 15:45 (5/6^ posto)
Gara 27: perdente gara 20 – perdente gara 21 h: 17:00 (3/4^posto)
Gara 28: vincente gara 20 – vincente gara 21 h: 18:15 (1/2^posto)

Per stabilire la squadra ripescata (la migliore tra le perdenti) al termine della 1^ giornata, che andrà a completare la griglia dei quarti di finale e quella ripescata al termine della 2^ giornata che andrà a giocare gara 16 (tra le perdenti le partite 8, 9 e 10) verranno presi in considerazione i seguenti criteri: 
1)miglior differenza reti al termine dei tempi regolamentari tra le squadre perdenti; 
2) maggior numero di goal segnati al termine dei tempi regolamentari tra le squadre perdenti;
3) sorteggio

ALBO D’ORO?: Catania; 2005: Catania; 2006: Milano; 2007: Milano; 2008: Lignano Sabbiadoro; 2009: Milano; 2010: Milano; 2011 Terracina; 2012 Viareggio; 2013 Sambenedettese; 2014 Terracina

 

Web Hosting

Comments Nessun commento »


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 24 maggio “Giornata delle Oasi WWF”. Il Parco della Rimembranza di Terracina partecipa all’iniziativa nazionale dell’Associazione. In occasione della Giornata il Parco resterà aperto con orario continuato dalle ore 10 alle ore 19 e saranno effettuate visite guidate per gruppi. Alle ore 17 – “Le piante nelle leggende conversazione di Emilio Selvaggi”. Sarà allestita una mostra fotografica dal titolo “Fra Rio Martino e Sacramento Aironi, cavalieri e i loro amici”. Le foto sono state cortesemente messe a disposizione da Dario D’Elia. Un banchetto gestito da volontari fornirà tutte le informazioni per aderire al WWF o rinnovare la tessera.
Domenica 24 maggio, in tutta Italia,  vieni a scoprire la natura protetta nelle Oasi WWF, la visita è gratuita per tutti !

Oltre questa iniziativa a Terracina, se si desidera poi individuare l’oasi WWF più vicina per visitarla, si prega di consultare il link:

https://www.google.com/maps/d/embed?mid=z-2l7YbJ59IA.konLZaorekPk 

Una grande festa per la Natura

Moltissime iniziative per grandi e piccini nelle circa 100 Oasi aperte gratuitamente con esplorazioni di fiumi e boschi, avvistamenti di animali, bird watching, fotografie e attività all’aperto, liberazioni di rapaci e tartarughe marine e poi spettacoli, concerti tradizionali, pic-nic, mercatini biologici.
L’occasione giusta per diventare Socio WWF 
Visitare un’Oasi WWF è sempre un’esperienza indimenticabile. È il modo più diretto per capire cosa fa il WWF, e perché è importante che continui il suo impegno. Più di ogni altra esperienza, una giornata in natura può far scoprire o riscoprire la voglia di agire concretamente per assicurare alle future generazioni   un mondo più sano e più pulito. Ma perché  aspettare il 24 maggio?  iscriviti adesso!
E partecipa alla Giornata delle Oasi da vero protagonista.

SMS solidale: Un grande obiettivo da raggiungere insieme 
Nel 25esimo anniversario del principale evento del WWF, la Giornata delle Oasi, il WWF lancia una campagna per rafforzare il lavoro di tutela del mantello verde che abbraccia e protegge la Terra.
Così come in Italia è forte attraverso le Oasi l’impegno per la tutela del nostro patrimonio forestale, così nel mondo il WWF è presente su tutti i fronti dei crimini forestali: il Cuore verde dell’Africa, l’Amazzonia, il Borneo, le foreste di Sumatra, la dorsale verde del Vietnam e del Laos e ovunque siano presenti le piaghe della deforestazione e del degrado.

Dal 10 al 24 maggio è possibile sostenere la campagna del WWF in difesa del cuore verde del mondo, le foreste.

Invia un sms o chiama da rete fissa il numero 45503*

*Dona 2 euro per ciascun SMS da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile e CoopVoce. 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT e  2/5 euro per ciascuna chiamata da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.

I fondi raccolti saranno destinati ad un progetto di difesa del Bacino del Congo, la seconda foresta pluviale del mondo: il progetto Dzanga Sangha nella Repubblica Centrafricana.  
Quest’area negli ultimi anni sta rischiando di perdere un incredibile patrimonio di biodiversità e risorse naturali a causa della deforestazione, del bracconaggio, delle illecite attività estrattive e dai recenti conflitti armati.
SALVIAMO INSIEME IL CUORE VERDE DEL MONDO.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4 giorni, oltre 40 incontri, Tra conferenze, spettacoli, workshop, laboratori e momenti esperenziali.

 

PROGRAMMA 28 MAGGIO

 APERTURA DEL FESTIVAL DELLE EMOZIONI

Tipologia: INCONTRI

Data: 28 Maggio| Orario: 18:00 - 23:59

Location: Piazza Santa Domitilla

 

Discorso di apertura. Il Festival delle Emozioni: l’idea, il viaggio, la meta. Interverranno Giuseppe Musilli(Direttore del Festival) e Andrea D’Onofrio (Presidente Consorzio Terracina d’amare).

A seguire Michele Mirabella, figura di grande spessore culturale e uomo con un grande bagaglio di esperienze, che ci condurrà direttamente alla scoperta dei pensieri iscritti nel corpo… le emozioni.

Con questo titolo, ci ha annunciato il suo intervento o meglio la sua confessione: “Scusate sono emozionato. Mi confesso con voi. Confesso la mia emozione”.

I Giovani Filarmonici Pontini, infine, ci trasmetteranno le loro emozioni attraverso le note dei loro strumenti, in un grande concerto inaugurale.

La formazione orchestrale diretta dal Maestro Stefania Cimino è composta da circa 20 giovani musicisti provenienti dall’intera Provincia di Latina.

PROGRAMMA 29 MAGGIO

 

Ore 16:00 - 17:00
Chiesa del Purgatorio
INCONTRI | Seminario – prima le basi
IL SENSO DELLA RABBIA NELLA VITA. UN’EMOZIONE SPESSO VALUTATA IN MODO NEGATIVO MA FONDAMENTALE PER LA COSTRUZIONE DELLA NOSTRA IDENTITÀ
Ore 17:00 - 19:00
Piazza Santa Domitilla
ESPERIENZE | Laboratorio
L’EMOZIONE DELL’ARTE
Ore 17:30 - 19:00
Palazzo del Municipio
INCONTRI | Tavola Rotonda
UN CUORE GENEROSO ED UNA MENTE BEN FATTA
Ore 18:00 - 19:00
Auditorium San Domenico
INCONTRI | Seminario
EMOZIONE, RAZIONALITA’, IMPULSO. L’INFLUENZA DELLE EMOZIONI NELLE SCELTE DEI CONSUMATORI: IL NEUROMARKETING
Ore 19:00 - 20:00
Palazzo della Bonifica (Terrazza)
ESPERIENZE | Laboratorio
MANDALA PER BAMBINI
Ore 20:00 - 23:00
Palazzo Braschi (Terrazza)
ESPERIENZE | Cena e spettacolo live
PAROLA D’ORDINE: CONVIVIALITA’. APPUNTAMENTO IN “BIANCO” PER UNA CENA CONDIVISA!

 

PROGRAMMA 30 MAGGIO

Ore 09:00 - 10:30
Lungomare Matteotti (Spiaggetta Grappolo d’Uva)
ESPERIENZE | Attività
L’ESPERIENZA DELLO YOGA (PRANAYAMA E ASANA)
Ore 10:30 - 12:00
Palazzo del Municipio
INCONTRI | Tavola Rotonda
VIAGGIO NELLA BELLEZZA: EMOZIONI E MEDICINA ESTETICA. IL CORPO CHE DESIDERIAMO. LE MODIFICHE CHE CI IMMAGINIAMO. LE PAURE CHE SPERIAMO DI ESORCIZZARE
Ore 11:00 - 12:30
Lungomare Matteotti (Stabilimento Sirenella)
ESPERIENZE | Spettacolo
HAPPY BOLLA. L’AMICO DELLE BOLLE DI SAPONE ED IL VIAGGIO TRA LE PICCOLE E LE GRANDI EMOZIONI… DI SAPONE
Ore 11:30 - 13:00
Auditorium San Domenico
INCONTRI | Tavola Rotonda
PARLARE ALLA PANCIA. TRA EMOZIONI E RAZIONALITA’, I MECCANISMI ALLA BASE DELLE SCELTE ECONOMICHE
Ore 16:00 - 17:00
Chiesa del Purgatorio
INCONTRI | Seminario – prima le basi
ATTACCAMENTO E AMORE TRA EMOZIONI MOLTEPLICI. PERCHE’ AMIAMO E I MODI DI AMARE
Ore 17:00 - 19:00
Piazza Santa Domitilla
ESPERIENZE | Laboratorio
L’EMOZIONE DEL CIRCO
Ore 17:00 - 18:00
Palazzo del Municipio
INCONTRI | Seminario
EMOZIONI ONLINE. IL DISORIENTAMENTO DELL’INDIVIDUO CONTEMPORANEO SI ACCOMPAGNA A NUOVE DIMENSIONI EMOTIVE
Ore 17:30 - 18:30
Palazzo della Bonifica (Cortile)
ESPERIENZA | Laboratorio formativo
NO BASTA! IMPARARE A GESTIRE LA RABBIA E A LITIGARE BENE
Ore 18:00 - 19:30
Chiesa del Purgatorio
INCONTRI | Seminario
LEGGIAMO LE EMOZIONI CON LA MUSICA. LE NOTE CI AIUTANO NEL VIAGGIO DELLA NOSTRA CONSAPEVOLEZZA EMOTIVA
Ore 18:00 - 19:00
Lungomare Matteotti (Spiaggetta Grappolo d’Uva)
ESPERIENZE | Attività
L’ESPERIENZA DELLO YOGA (LA MEDITAZIONE)
Ore 20:38 - 21:30
Palazzo Braschi (Terrazza)
ESPERIENZE | Aperitivo e spettacolo live
L’ORA DEL TRAMONTO IN “UN REGNO DI PLASTICA”

PROGRAMMA 31 MAGGIO

 

Ore 10:30 - 11:30
Palazzo del Municipio
INCONTRI | Seminario – prima le basi
UNA FAME DA MORIRE: EMOZIONI E CIBO. IL RAPPORTO CHE ABBIAMO COL CIBO, SE SAPPIAMO LEGGERLO, CI DICE LA NOSTRA STORIA, CI RACCONTA LA NOSTRA IDENTITA’, CI DISVELA LE EMOZIONI DI IERI E DI OGGI
Ore 11:30 - 12:30
Palazzo del Municipio
INCONTRI | Testimonianze a confronto
CIBO: DALLA PRODUZIONE ALLA COTTURA, CHE EMOZIONI!
Ore 16:00 - 17:30
Palazzo del Municipio
INCONTRI | Tavola Rotonda
EMOZIONI E POLITICA 
Ore 17:00 - 19:00
Piazza Santa Domitilla
ESPERIENZE | Laboratorio
RICICLO ARTISTICO. PROPOSTE PER L’AUTO PRODUZIONE 
Ore 18:00 - 19:30
Auditorium San Domenico
ESPERIENZE | Conferenza – spettacolo
FOLLIA DELL’AMORE/ AMORE DELLA FOLLIA. OMAGGIO AD ALDA MERINI 
Ore 18:00 - 19:30
Lungomare Matteotti (Spiaggetta Grappolo d’Uva)
ESPERIENZE | Attività
L’ESPERIENZA DELLO YOGA (LA MEDITAZIONE) 

 

Ogni Giorno:

Ore 10:00 - 21:00
Palazzo della Bonifica piano terra
Info point
INFO POINT FESTIVAL DELLE EMOZIONI
Ore 10:00 - 21:00
Palazzo della Bonifica 1^ Piano
ESPERIENZE | Mostra fotografica
MOODS: EMOZIONI E COMPORTAMENTI.
Ore 10:30 - 21:00
Palazzo della Bonifica 1° piano
ESPERIENZE | Mostra fotografica
PROIEZIONE DEL FESTIVAL TRACCE A CURA DEL COLLETTIVO UNEVENEYE 
Ore 17:00 - 21:00
Piazza Assorati
ESPERIENZE | Performance artistica
BLINK CIRCUS. UN’INSTALLAZIONE D’ARTE VIAGGIANTE UNICA AL MONDO!

 

 

Web Hosting

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 23 maggio ore 17 presso l’aula magna del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Terracina incontro pubblico sulla Gestione dei rifiuti. Insieme a Realtà Cittadina, Associazione Pro Badino, Italia Unica – Terracina e Nuova Area, racconteremo la storia della gestione e l’ultimo capitolato approvato che ha dato il via all’attuale fase, prima con Servizi Industriali e successivamente con la De Vizia. Analizzeremo i costi che i cittadini stanno sostenendo rapportandoli ai servizi effettivamente resi.

Web Hosting

Comments Nessun commento »

Web Hosting

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Web Hosting

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si terrà Lunedi 25 maggio 2015 a partire dalle ore 10.30 nell’Aula Magna del Liceo “L. da Vinci” la commemorazione del 100° Anniversario della 1^ Guerra Mondiale organizzata dall’Associazione Culturale “Terracina Zona Franca”.

Il XX secolo è stato caratterizzato da importanti eventi storici: due guerre mondiali, la rivoluzione sovietica, l’apertura del canale di Panama, la guerra fredda, la conquista della luna, lo sviluppo tecnologico e la globalizzazione, la guerra in Vietnam, la caduta del comunismo e altro ancora.

E la prima guerra mondiale è stato un avvenimento dell’inizio del XX secolo che ha profondamente influenzato la tutta la nostra storia, un tempo in cui i miti nazionalistici e le parole “onore e patria” avevano assunto una grande peso nei vari stati.

Oggi, a cento anni di distanza, la prima guerra mondiale ritorna viva nella memoria di tutti noi;  cento anni sono un periodo lungo per una singola persona, ma per la storia umana, questo lasso di tempo è relativamente breve.

Nelle nostre generazioni, più che i racconti dei nostri padri e dei nostri nonni,   è ancora fresco il ricordo delle lezioni di storia, dove venivano spiegati i conflitti imperialistici del passato e l’uccisione a Sarajevo del principe ereditario austriaco Ferdinando e della moglie, che scatenò nel giro di una settimana il primo conflitto mondiale. 

Conflitto conosciuto come “guerra di posizione” per la presenza di chilometri di trincee nelle quali si combatteva per pochi metri con un numero elevato di morti anche a causa dell’avvento di nuove armi quali i lanciafiamme, i gas tossici, i dirigibili ed un largo uso di aerei, di sommergibili e  di carri armati.

Di fronte a questi anni del 1914-18, noi oggi non possiamo che rimanere ancora una volta stupiti dai milioni di morti, dai milioni di uomini mobilitati, dagli eserciti decimati, dalla guerra di massa, dove tutte le risorse degli stati furono mobilitate, dalle condizioni di vita, dalle malattie, dalla morte e dal crollo di quattro imperi: quello tedesco, asburgico, russo e ottomano.

E come in altre commemorazioni ci chiediamo, e chiediamo alle giovani generazioni, cosa hanno imparato, e cosa devono imparare, da questi avvenimenti e che cosa ne è stato dei buoni propositi che già allora nel dopoguerra venivano evocati: una pace democratica e duratura, nel rispetto dei diritti dei popoli, l’annientamento dei regimi autoritari, il superamento della diplomazia segreta.

Probabilmente non tutta l’umanità ha imparato allo stesso modo e le varie situazioni militari e politiche non hanno potuto evitare la seconda guerra mondiale e gli altri vari conflitti che ancora oggi in parte viviamo nel mondo.

Forse alcuni uomini non sono impressionati dal male, oppure l’insegnamento positivo che è stato tramandato, si è affievolito o è stato dimenticato.

Ed “è per questo motivo – come dichiara il Presidente dell’Associazione Prof. Carmelo Palella -  e per ricordare la distruttività e i dolori della guerra, per rendere omaggio alle persone, anche di casa nostra, che hanno sacrificato la vita, la famiglia e gli affetti durante quegli anni e per fare in modo che le soluzioni alle dispute diventino sempre meno dei conflitti armati che abbiamo organizzato la manifestazione”.

Perché le armi, la prepotenza, le pulsioni umane, le false insidie della mente umana e l’egoismo, dai quali a volte l’umanità fa fatica a distaccarsi e a elevarsi, possano essere vinte con la costanza, la tenacia e la forza dell’intelligenza umana.
Web Hosting

Comments Nessun commento »

Video importato

YouTube Video

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Premiazione del concorso d’idee “NECESSARIAMENTE DIVERSI”

Seconda edizione del concorso d’idee sul mondo della disabilità 
Gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di Terracina e Fondi, attraverso scritti, disegni, video e foto dicono la loro sul mondo della disabilità

Venerdì 22 maggio alle ore 9.30 presso ”ITC BIANCHINI TERRACINA”.

Comments Nessun commento »

“Storie di vita randagia”. Si chiama così la mostra fotografica di Stefano Del Monte che prenderà il via oggi nella sala Appio Monti di Terracina. Oltre 50 gli scatti realizzati dal fotografo all’interno del canile di Terracina per raccontare la storia di chi vive nella struttura di via delle Industrie. I cani, ovviamente, e con loro i volontari dell’Associazione La Madia Onlus, che gestiscono il canile. La storia di una grande famiglia da 26 anni ormai, che è riuscita e riesce ad andare avanti nonostante le mille difficoltà, e che è costantemente in cerca di una famiglia per ognuno degli ospiti a quattro zampe. Un’occasione per conoscerli, dunque, questa mostra fotografica. Primo appuntamento domani, 15 maggio, dalle 16 alle 20, e poi sabato e domenica dalle 10 alle 20.00.

Comments Nessun commento »

Il Rotaract Club Terracina-Fondi in interclub con il Rotary Club Terracina-Fondi, con il patrocinio del comune di Terracina, presentano la quarta edizionedel concorso fotografico “Earth is Art”.

Il tema del concorso, Earth is Art, lascia al fotografo la piena libertà di cogliere, attraverso l’obiettivo della fotocamera, la natura che diventa arte nel mondo che ci circonda.

Il ricavato del concorso sarà devoluto in beneficenza attraverso il compimento del nostro progetto di club annuale.

L’esposizione delle foto si terrà nella splendida cornice del centro storico di Terracina dal 30 al 31 Maggio 2015. La serata di premiazione si terrà alle ore 19 di Domenica 31 Maggio 2015

A chi è diretto: a tutti
Scadenza per Iscrizioni: 26 Maggio 2015 – 13 giorni al termine
Premiazione: Palazzo della Bonifica, Terracina – 31 Maggio 2015 ore 19
Bando Completo { bando_concorso.pdf }  
Invia le foto a: concorso@rotaract-terracinafondi.org
Promemoria Iscrizione Stampa tutte le informazioni per partecipare! Stampa

 

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 16 maggio 2015, dalle ore 8, presso l’Auditorium San Domenico, avrà luogo “Regalami una Famiglia”, un importante convegno sull’affido familiare organizzato dal Comune di Terracina, settore Politiche Sociali e Scolastiche.
Invitati dagli organizzatori in qualità di relatori Maria Rita Parsi (psicoterapeuta, presidente della Fondazione Movimento Bambino Onlus e rappresentante ONU del Comitato per i diritti dei bambini), Alessandra Maggi (preside dell’Istituto degli Innocenti), Gabriella Zimpo (avvocato), Giovanni Fulvi (presidente del CNCM – Coordinamento Nazionale delle Comunità per Minori).
La partecipazione è a titolo gratuito e dà diritto all’acquisizione di crediti formativi riconosciuti dall’Ordine degli assistenti sociali della Regione Lazio.

Comments Nessun commento »

Mercoledì 13 Maggio
Latina
Libreria
Feltrinelli
via A. Diaz, 10
ore 18.00
Presentazione del libro
Dove Scorre il Male
di Fabio Mundadori
partecipazione libera
Aula Magna
Ist. “G. Cena”
via Lepanto
ore 21.30
Il Club Archeologico Latina presenta la conferenza dal titolo
Arte e cultura del mondo islamico nel Medioevo (VII-XIII) – Dalle steppe dell’Asia: Islam e mondo turco
a cura del Dott. G. Ippoliti
Giovedì 14 Maggio
Latina
P.zza del Popolo
dalle ore 18.00
Fermento 2015
festa dedicata alla birra artigianale
stand degustazioni e musica live
partecipazione libera
Libreria
La Feltrinelli
via A. Diaz 10
ore 18.30
Tra cultura e psicologia
Incontro – Dibattito
con
Stela Taneva
Psicologa – Psicoterapeuta
Tema dell’incontro
“Il potere dell’autosuggestione”
Hotel Europa via E. Filiberto, 14 dalle ore 20.00 Fondazione Italiana Sommelier
presenta
DEGUSTAZIONE VINI
Azienda Ca’ Ronesca
“Le Radici del Collio
sul confine italo-sloveno”
P.zza del Popolo Musica in…
Fermento Latina 2015
Serata di musica
BORN TO – THE TRUMPERS
vai al sito
Sottoscala9
via Isonzo 194
ore 21.30
Metal Night con le band
Phenium
S.L.U.G.
Elephante
ingresso con tessera A.R.CI.
Venerdì 15 Maggio
Latina
P.zza del Popolo
dalle ore 18.00
Fermento 2015
festa dedicata alla birra artigianale
stand degustazioni e musica live
partecipazione libera
Libreria
La Feltrinelli
via A. Diaz 10
ore 18.00
Presentazione del fumetto
OPG (socialmente pericolosi)
Scritto da Antonio Recupero, autore di ‘Non c’è trucco’,
A presentare il fumetto, insieme allo sceneggiatore, ci saranno Renato Chiocca e Luciana Mattei
partecipazione libera
Ristorante “Sale & Pepe”
S.S. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30
Venerdì Magico!
Singles e non solo
musica a 360 in uno dei più belli ristoranti pizzeria di Latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)
INGRESSO GRATUITO PER LE DONNE
info:
3886549149
El Paso Pub
via Sabotino
B.go Piave
ore 22.00
Punk Night
con le band
A Kind of Superhero
X 35 – Cliff Diving – Caos Calmo
info:
0773666445
Cori
Teatro Comunale
ore 21.00
Il ConDominio dell’Arte presenta lo spettacolo
C’era una volta il Varietà
le atmosfere dei sabato sera degli anni 60 e 70
ingresso euro 8,00
info:
3334777157
3280173431
Sabato 16 Maggio
Latina
P.zza del Popolo
dalle ore 18.00
Fermento 2015
festa dedicata alla birra artigianale
stand degustazioni e musica live
partecipazione libera
Teatro
“G. D’Annunzio”
ore 21.00
La Stanza dei Sogni 
Show di: Frozen – Violetta – Supereroi – Winx – Mary Poppins – Aladin
serata in Beneficienza per l’Associazione Insieme per Hospice S. Marco
info e prenotazioni:
3387815782
3335004314
Chet
via don L. Sturzo 46
ore 21.00
Concerto della Tina Turner Tribute Band
Kantina Turner
info:
3454390831
Aprilia
Crazy Club
via Tufello
ore 22.00
Concerto della Pearl Jam Tribute Band
Still Flowin’
info:
3498757218
Cori
Teatro Comunale
ore 21.00
Il ConDominio dell’Arte presenta lo spettacolo
C’era una volta il Varietà
le atmosfere dei sabato sera degli anni 60 e 70
ingresso euro 8,00
info:
3334777157
3280173431
Sezze
Auditorium Mario Costa via Piagge Marine
ore 21.00
1° edizione 2015
Rassegna Musicale
Concerto de
THE SHOWERS
BIG BAND
info:
07738081
Domenica 17 Maggio
Latina
P.zza del Popolo
dalle ore 18.00
Fermento 2015
festa dedicata alla birra artigianale
stand degustazioni e musica live
partecipazione libera
Parrocchia Santa Domitilla
via De Chirico, 7
ore 19.00
1° Rassegna Musicale Pontina
Concerto del coro
LUMINA VOCIS 
di Cori
M° Giovanni Monti
ingresso libero
Raduno
ore 9.20
Tevereinbici 
presenta
Astura in MTiB
Cicloescursione per famiglie
Iscrizione obbligatoria sul sito
vai al sito
Cori
Teatro Comunale
ore 17.30
Il ConDominio dell’Arte presenta lo spettacolo
C’era una volta il Varietà
le atmosfere dei sabato sera degli anni 60 e 7
ingresso euro 8,00
info:
3334777157
3280173431
Sezze
Auditorium Mario Costa via Piagge Marine
ore 18.00
1° edizione 2015
Rassegna Musicale
Concerto de
OUT WORLD
BLUE MOON
info:
07738081
Martedì 19 Maggio
Cisterna di Latina
Libreria Anacleto
via B. Croce, 3
dalle ore 16.30
GNAM GNAM… che buono!
Mini corsi di cucina per bambini
vai al dettaglio
Giovedì 21 Maggio
Cisterna di Latina
Parco Naturale Pantanello
via Prov. Ninfina 66
loc. Doganella di Ninfa
ore 17.30
La Fondazione Roffredo Caetani per la rassegna
 Un Libro nella Natura 
presenta
Il mio mondo
con Davide Bregola
di Folco Quilici
vai al dettaglio
Venerdì 22 Maggio
Latina
Ristorante “Sale & Pepe”
S.S. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30
Venerdì Magico!
Singles e non solo
musica a 360 in uno dei più belli ristoranti pizzeria di Latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)
INGRESSO GRATUITO PER LE DONNE
info:
3886549149
Sabato 23 Maggio
Sabaudia
Via dei forestali, 1
ore 11.00
Centenario della I° Guerra Mondiale
23 maggio 1915 – 23 maggio 2015
Caduti del corpo forestale dello Stato.
inaugurazione del monumento ai caduti del corpo forestale dello Stato nella grande guerra.
ingresso libero
Sezze
Auditorium Mario Costa Via Piagge Marine
ore 21.00
1° edizione 2015
Rassegna Musicale
Concerto de
TRAVELIN BAND
THE STINGRAY
info:
07738081
 Domenica 24 Maggio
Latina
Teatro Cafaro
V.le XXI Aprile
ore 21.00
SPETTACOLO DEDICATO
AL
CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA

Commissione Rotary Foundation: Federico Bizzarri
Regia: Clemente Pernarella
info:
3337895958

 

Comments Nessun commento »

12 Maggio… tra poco, alle ore 18.30 tutti a #Terracina. Grande Flash Mob presso rotonda di Piazzale Lido per festeggiare la prima bandiera blu della storia della città. Vi aspettiamo!

Comments Nessun commento »

Alle ore 17 di oggi 12 maggio 2015, presso l’Aula del Consiglio comunale, il Commissario prefettizio, Erminia Ocello, terrà un incontro con i rappresentanti della stampa locale.
Nell’occasione sarà presentata la “Bandiera Blu”, l’importante riconoscimento che la Fee ha attributo quest’anno e per la prima volta al Comune di Terracina, che premia le località turistiche balneari che rispettano i criteri concernenti la gestione sostenibile del territorio.
Parteciperanno all’incontro i rappresentanti degli operatori turistici, dei commercianti, delle associazioni culturali, sportive e religiose, oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine e della Capitaneria di Porto della Città.

Con invito a partecipare.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovedi 14 maggio 2015, a partire dalle ore 10, presso l’ITC “Arturo Bianchini” di Terracina, si svolgerà il Convegno di Studi intitolato “Braschi e Rappini, due doni per Terracina”, in occasione del 220° Anniversario della Benedizione del Canale e della Città di Terracina da parte del Papa Pio VI.

L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale “Terracina Zona Franca” il cui Presidente, professor Carmelo Palella, sottolinea che “dopo la pubblicazione del libro dal titolo ‘IL CANALE LINEA PIO VI DI TERRACINA, Storia e natura’ edito dal locale Liceo ‘Leonardo da Vinci’, non poteva passare sotto silenzio questa commemorazione che avviene, per una strana coincidenza, nella stessa giornata di giovedì 14 maggio così come accaduta tanti anni fa”.

L’evento non vuole essere un punto di arrivo ma un punto dal quale partire per fare una riflessione profonda sul “tombinamento” effettuato nel recente passato, riflessione che sarà oggetto di un successivo Convegno del prossimo autunno con il fine del disegno globale e della “vision” della Città dal lato culturale, ambientale, paesaggistico, turistico e commerciale.

All’incontro parteciperanno la dottoressa Paola Errani, Dirigente della Biblioteca malatestiana di Cesena e studiosa di quel periodo storico, che traccerà e descriverà la figura di Papa Pio VI, al secolo Giovannangelo Braschi, nativo di quella Città; Francesco Rappini, Marchese di Campovetere (ultimo discendente dell’ingegnere idraulico Gaetano Rappini) che illustrerà la vita del suo famoso antenato, anche attraverso la visione di alcuni rarissimi documenti che custodisce con particolare attenzione ed amore; il professor Pietro Longo, noto studioso locale che illustrerà il rapporto e l’influsso che nei secoli il Canale ha avuto sulla vita della Città di Terracina.

All’interno dell’evento ci saranno due mostre: la prima, con una serie di 23 stampe in copia anastatica fornita dalla Biblioteca malatestiana di Cesena, illustrerà alcuni momenti della vita di Papa Braschi nel corso del suo lungo pontificato mentre la seconda, a cura dell’architetto Alessandro Rosato, docente e pittore, si inaugurerà nel pomeriggio alle ore 18, presso il locale Museo “Pio Capponi” di Piazza Municipio ed avrà per titolo “I riflessi della memoria”: sarà un percorso di “visioni” del territorio inserite nei più antichi reperti di epoca romana presenti all’interno del Museo.

A tutti gli eventi sono invitati gli studenti delle Scuole di Terracina e tutti i cittadini amanti del territorio, della sua storia e interessati alla sua salvaguardia e sviluppo.

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

K

Comments Nessun commento »


Mercoledì 6 Maggio
Latina
Libreria
Feltrinelli
via A. Diaz, 10
ore 18.00
Presentazione del libro
“Inseguendo la pantera”
di
Peppe Bettoliere
Giovedì 7 Maggio
Latina
Libreria
Feltrinelli
via A. Diaz, 10
ore 18.30
Tra cultura e psicologia
Incontro – Dibattito
con
Stela Taneva
Psicologa – Psicoterapeuta
Tema dell’incontro
Limiti e potenzialità della mente umana
Sottoscala9
via Isonzo 194
ore 19.30
PET’S9
In viaggio con Patres
della compagnia Scenari Visibili
Vincitore del Premio contro le mafie del MEI 2014 – Vincitore del Festival Inventaria 2014 Roma.
con Dario Natale e Gianluca Vetromilo regia Saverio Tavano
info:
3292068078
Teatro
“A. Cafaro”
ore 21.00
GIARDINO DI MANGROVIE
tre atti di Renato Gabriele
Con Elisabetta Femiano ed Emanuele Vezzoli
Regia di Danilo Proia
Seguirà un incontro tra Renato Gabriele, Sandro Gros-Pietro, Anna Eugenia Morini, Danilo Proia.
info:
3471897755
3406348018
Venerdì 8 Maggio
Latina
P.zza del Popolo
dalle ore 10.00
Latina Comics
2^ Ed.
vai al programma dettagliato
Ristorante “Sale & Pepe”
S.S. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30
Venerdì Magico!
Singles e non solo
musica a 360 in uno dei più belli ristoranti pizzeria di latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)
INGRESSO GRATUITO PER LE DONNE
info:
3886549149
Teatro
“G. D’Annunzio”
ore 21.00
Il Campus Internazionale di Musica
presenta
Un’Orchestra a Teatro

MENDELSSOHN, Ouverture “Le Ebridi”, la grotta di Fingal, op.26
WEBER, Andante e Rondo’ ungherese op.35 per fagotto e orchetra
BEETHOVEN, Sinfonia n° 3 in Mib magg. Op.55
Orchestra “Ottorino Respighi”
Fagotto Marco Dionette
Direttore, Francesco Belli

vai al dettaglio
Sabato 9 Maggio
Latina
P.zza del Popolo
dalle ore 10.00
Latina Comics
2^ Ed.
vai al programma dettagliato
Ass. Culturale Passepartout
via F. Corridoni, 78
ore 18.00
Conferenza
L’ECONOMIA
con i Professori
Bernardino Quattrociocchi
e
Vittorio De Pedys
Circolo Cittadino P.zza del Popolo, 4
ore 21.00
L’Associazione Pontina Musica Sacra di Latina presenta
Concerto di pianoforte
del M° Nicola Franco
Brani di Schumann, Chopin, Bach
ingresso libero
Sottosala9
circolo A.R.C.I
via Isonzo 194
ore 22.00
Concerto della rock band
Orion’s Right Proportion
opening
Dr. Tomas
ingresso con tessera A.R.C.I
Circolo Hemingway
P.zza A. Moro 36
ore 22.30
Concerto de
La Piccola Orchestra Felix Lalù
opening
NeverStops
info:
3933364694
Domenica 10 Maggio
Latina
P.zza del Popolo
dalle ore 10.00
Latina Comics
2^ Ed.
vai al programma dettagliato
Teatro “Ponchielli”
via Ponchielli
ore 17.30
La Compagnia Teatro Che Passione
propone la commedia
Rumors
di Neil Simons
in favore dell’Associazione Alessandro Laganà Onlus per la ricerca scientifica contro le leucemie e i tumori del sangue.
vai al dettaglio
Pontinia
P.zza
Indipendenza
dalle ore
11.00
L’Ass. Culturale Cantiere Creativo
organizza il
Mercatino Pontino dell’Artigianato
vai al sito
Martedì 12 Maggio
Cisterna di Latina
Libreria Anacleto
via B. Croce, 3
dalle ore
16.30
GNAM GNAM… che buono!
Mini corsi di cucina per bambini
vai al dettaglio
Mercoledì 13 Maggio
Latina
Libreria
Feltrinelli
via A. Diaz, 10
ore 18.00
Presentazione del libro
Dove Scorre il Male
di Fabio Mundadori
partecipazione libera
Aula Magna
Ist. “G. Cena”
via Lepanto
ore 21.30
Il Club Archeologico Latina presenta la conferenza dal titolo
Arte e cultura del mondo islamico nel Medioevo (VII-XIII) – Dalle steppe dell’Asia: Islam e mondo turco
a cura del Dott. G. Ippoliti
Giovedì 14 Maggio
Latina
Hotel Europa via E. Filiberto, 14 dalle ore 20.00 Fondazione Italiana Sommelier
presenta
DEGUSTAZIONE VINI
Azienda Ca’ Ronesca
“Le Radici del Collio
sul confine italo-sloveno”
Sottoscala9
via Isonzo 194
ore 21.30
Metal Night con le band
Phenium
S.L.U.G.
Elephante
ingresso con tessera A.R.CI.
Venerdì 15 Maggio
Latina
Ristorante “Sale & Pepe”
S.S. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30
Venerdì Magico!
Singles e non solo
musica a 360 in uno dei più belli ristoranti pizzeria di Latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)
INGRESSO GRATUITO PER LE DONNE
info:
3886549149

 

Comments Nessun commento »

Video importato

vimeo Video

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una settimana di eventi, di musica e cultura ai livelli più alti, dedicata al genio della musica, Wolfgang Amadeus Mozart, che vedrà Terracina epicentro della cultura. E’ questa la “Settimana Mozartiana”, organizzata dall’Associazione Mozart Italia e presentata all’Auditorium San Domenico dal Presidente dell’Associazione Bruno Di Girolamo e dal Consigliere Sebastiano Leonardi, alla presenza del Sindaco di Terracina Nicola Procaccini, dell’Assessore alla Cultura Emilio Perroni e del consigliere della Provincia Valentino Giuliani. Concerti, convegni e Tafelmusik per chiudere. Primo appuntamento è sabato 9 maggio alle 20.30 al Santuario della Delibera con i Solisti del San Carlo. Una data, quella scelta, non casuale dal momento che secondo recenti studi Mozart sarebbe passato per Terracina, dove avrebbe pernottato proprio il 9 e 10 maggio 1770, nel suo viaggio per raggiungere Napoli. Secondo appuntamento per la kermesse lunedì 18 maggio alle 20.00, all’auditorium San Domenico, per il convegno “Sulle tracce di un genio musicale”, in cui si parlerà anche di Lorenzo Da Ponte, il più celebre librettista di Mozart. Martedì 19, poi, sempre alle 20.00 all’auditorium, “Oltre il concerto”, con le lettere più intime e private del genio di Salisburgo che verranno interpretate da Evelina Di Dio, accompagnata al pianoforte da Federica Simonelli e Catia Rocci. Mercoledì si torna al Santuario della Delibera con il duo violino-pianoforte Rocco Roggia e Raffaella Rossi. Stesso palcoscenico d’eccezione giovedì 21 maggio, quando ad esibirsi sarà Wolfgang Leibnitz, uno dei più grandi pianisti nel panorama internazionale, con brani di Mozart ma anche Haydn, Chopin e Ravel. E per chiudere questa “Settimana Mozartiana”, appuntamento venerdì 22 maggio alla Corte del Valadier con la Tafelmusik, una cena, curata dall’Istituto Filosi, che vedrà accompagnare i piatti della tradizione del territorio con le note più celebri di Mozart.

Sabato 9 maggio - ore 20.30 - Santuario Madonna della Delibera
S. CARLO SOLOISTS
Giuseppe Romito, oboe
Bruno Di Girolamo, clarinetto
Programma:
W. A. Mozart: Quartetto KV 370 con oboe
W. A. Mozart: Quintetto KV 581 per clarinetto - ‘Stadler Quintet’
Lunedì 18 maggio - ore 20.30 - Auditorium S. Domenico
SULLE TRACCE DI UN GENIO MUSICALE
Relatori:
Rino Caputo - Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Luca Bassi - Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Giovanni La Rosa - Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Antonio Dantò - compositore e direttore d’orchestra
Martedì 19 maggio - ore 20.30 - Auditorium S. Domenico
OLTRE IL CONCERTO
La corrispondenza private
Evelina Di Dio - voce recitante
Federica Simonelli - pianoforte
Catia Rocci - pianoforte
Mercoledì 20 maggio - ore 20.30 - Santuario Madonna della Delibera
DUO VIOLINO e PIANOFORTE
Marco Roggia - violino
Raffaella Rossi - pianoforte
Programma:
W. A. Mozart - Sonata in MI min. KV 304
J. Brahms - Sonata n. 3 op. 108
P. De Sarasate – Romanza Andalusa
Introduzione e tarantella op. 43
Zingaresca op. 20
Giovedì 21 maggio - ore 20.30 - Santuario Madonna della Delibera
Wolfgang Leibnitz - pianoforte
Programma:
F. J. Haydn Sonate n. 59
W. A. Mozart - Fantasie C moll KV 475
F. Chopin - Sonate n. 2 B moll
M. Ravel – Ondine
Venerdì 22 maggio - ore 20.30 - Corte del ‘Valadier’ (via Roma)
TAFELMUSIK
‘ A cena con don Giovanni ‘
Con la partecipazione straordinaria di:
QUINTETTO AQUILEGIA
LILLINA MOLITERNO - soprano
FEDERICA SIMONELLI - pianoforte
CATIA ROCCI - pianoforte
PER INFORMAZIONI TEL: 0773 702877 346 5140170

 

 

 

 

 

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si comunica che verrà effettuata visita guidata organizzata in occasione della XXI Giornata delle Chiese Aperte, che per Terracina quest’anno si svolgerà presso la chiesa di S. Silviano.

Facciamo presente che abbiamo dovuto anticipare a sabato 9 maggio l’iniziativa poiché per domenica 10 maggio, giorno previsto a livello nazionale dall’Archeoclub d’Italia,  la nostra Associazione è impegnata in una visita guidata per il Comitato “Terracina nell’UNESCO”.
Cordiali saluti.
La Segreteria
dell’Archeoclub di Terracina

 

Comments Nessun commento »

 

REGOLAMENTO A PESCA CON PAPA’

Chi può partecipare

Tutti i bambini di qualunque età possono partecipare purché accompagnati da un adulto che, preliminarmente, dovrà sottoscrivere una liberatoria. La manifestazione sarà  ANCHE ripresa dalle telecamere di LazioTv e mandata in onda una volta montato il filmato. Sarà presente la Protezione civile e la CRI per garantire lo svolgimento in sicurezza.

Cosa serve

L’organizzazione fornirà tutta l’attrezzatura: canne, mulinelli, esche. I bambini e gli adulti saranno supportati da personaggi noti del mondo della pesca sportiva che, per l’occasione, giungeranno a Terracina e aiuteranno i più piccoli nell’apprendimento delle nozioni base della pesca sportiva. Più precisamente l’organizzazione fornirà n. 40 di canne e relativi accessori. Qualora, dovessero partecipare un numero superiore di giovani pescatori si effettuerà una rotazione. Verrà fornita, inoltre attrezzatura “a mano” ( lenze montate) al fine di far divertire tutti. Chi è munito di PROPRIA ATTREZZATURA potrà partecipare e pescare senza attendere turni.

Come ci si iscrive

L’iscrizione è gratuita. Non c’è alcun costo atteso che la manifestazione, per sua natura non ha scopo di lucro. Sarà sufficiente recarsi al porto di Terracina, e sottoscrivere la liberatoria lasciando un documento

Informazioni

https://www.facebook.com/apescaconpapa

Comments Nessun commento »