Archivio Febbraio 2014

terracina-pinetina-e-lungomare-anni-70_bis

Venerdì 28 Febbraio

Latina

Libreria
La Feltrielli
via A. Diaz
ore 18.00

Presentazione del libro
Dall’Italia al Brasile
storia del contesto economico e sociale tra due territori lontani ma “gemelli”: Latina e Farroupilha

risultato di un progetto di ricerca scientifica scritto dalle Prof.sse Donatella Strangio e Alessandra De Rose dell’Università La Sapienza di Economia e Commercio e dalla Prof.ssa Jacqueline Maria Corò dell’Università UCS di Caxis do Sul

ingresso
libero

Teatro
“G. D’Annunzio”
ore 21.00

Un’Orchestra a Teatro
concerto della
Orchestra Sinfonica “Ottorino Respighi”
musiche di Pedrollo, Respighi, Rota

ingresso
da euro 8,00
ad euro 15,00
info:
0773605551

Teatro
“A. Cafaro”
ore 21.00

La compagnia “I Sognattori” presenta lo spettacolo dal titolo
Stasera Ridi Tu

info:
0773652642

El Paso Pub
via Sabotino
B.go Piave
ore 22.00

Concerto della Queen Tribute Band
Requeen

info:
0773666445

Sottoscala9
circolo ARCI
via Isonzo 194
ore 22.00

Concerto di
Dino Fumaretto

info:
3397145977

Aprilia

Ex Mattatoio
via Cattaneo 2
ore 22.00

Concerto della rock’n'roll band
The Bone Machine

info:
0690288364

Pontinia

Teatro
“F. Fellini”
ore 21.00

Rassegna Folk a Metà
concerto del fisarmonicista
Marco Lo Russo

info:
0773841508

Sabato 1 Marzo

Latina

Auditorium Liceo Classico Dante Alighieri
ore 10.00

Convegno dal titolo
Musei, luoghi di memoria e identità, organizzato dal comitato Latina Domani.

info:
0773690921

Via Magra
ore 16.00

Imarphoto organizza un
Incontro Gratuito di presentazione al Workshop Fotografico

partecipazione libera
info:
3406102779
scarica il dettaglio

Circolo Hemingway
P.zza A. Moro 36
ore 20.00

La Notte dei Delfini
presentazione del documentario Premio Oscar 2010
THE COVE “LA BAIA DOVE MUOIONO I DELFINI”, a seguire djset di Gmpop

info:
3933364694

Teatro
“G. D’Annunzio”
ore 21.00

Di Padre In Figlio
spettacolo di Max Giusti

info e
prevendita:
0773414521
vai al dettaglio

Bansky Pub
via Veio 16
ore 22.00

Concerto della Green Day Tribute Band
Grill Day

info:
3387618869

Priverno

B.go di Fossanova
ore 17.00

Proiezione del film documentario
Atlantis
regia di Massimo Ferrari

partecipazione
libera

Sermoneta

Area del Mercato di Piedimonti,
ore 14.00

XIV Carnevale Sermonetano

info:
077330312

Domenica 2 Marzo

Latina

Teatro
“G. D’Annunzio”
ore 11.00
e ore 15.00

Peppa Pig
in La Caccia al Tesoro

info e
prevendita:
0773414521
vai al dettaglio

Centro Storico
ore 15.00

Carnevale di Latina
sfilata dei carri allegorici

info:
0773697599
vai al programma

Lunedì 3 Marzo

Latina

P.zza del Popolo
ore 15.00

Carnevale di Latina
animazione e musica

vai al programma

Sezze

Ferro di Cavallo
dalle ore 15.00

Carnevale Setino
sfilata dei carri allegorici

partecipazione
libera

Martedì 4 Marzo

Latina

Centro Storico
ore 15.00

Carnevale di Latina
sfilata dei carri allegorici

info:
0773697599
vai al programma

Sezze

Centro Storico
ore 15.00

Carnevale Setino
maschere, musicisti e animazione varia
In tale occasione si proporrà la Tombola dialettale e, a chiusura della giornata, il tanto atteso “Rogo di Peppalacchio”, simbolo della cultura contadina

partecipazione
libera

Giovedì 6 Marzo

Latina

Libreria
“La Feltrinelli”
via A. Diaz
ore 18.00

Presentazione del libro
Omicidio a Piazza Bologna
Interverranno gli autori Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani
Presentazione e reading a cura di Filomena Cecere e Cinzia Volpe.

partecipazione
libera

Teatro
“G. D’Annunzio”
ore 21.00

Spettacolo dal titolo
LOVE LETTERS
di A. R. Gurney
con Valeria Valeri e Paolo Ferrari
a cura di Guido Governale e Veruska Rossi

info e
prevendita:
0773652642
vai al dettaglio

Pontinia

Teatro
“F. Fellini”
ore 21.00

Rassegna Folk a Metà
concerto di
Gianni Perilli

info:
3807222231

8 [12]

Comments Nessun commento »

1837-rara_bis

Questo è l’appello che la segreteria ed il gruppo consiliare del PD lanciano ai 

cittadini, alle associazioni e movimenti ed alle forze politiche della Città che 
considerano scellerata questa scelta. Ora proviamo a spiegare le ragioni del
perché Villa Adrover non deve essere venduta!

La giunta Procaccini ha infatti inserito tra i beni così detti disponibili, da
svendere, e tra i primi e più appetibili pezzi da alienare, anche questa ex
Villa padronale che, costruita nel dopoguerra è attualmente sede della Facoltà
di Economia dell’Università di Cassino i cui corsi però sono ad esaurimento.

Acquistata per circa 900 milioni di lire dalla giunta Recchia con la precipua
finalità di farne una struttura sede della didattica e formazione universitaria,
oggi la Villa, nonostante abbia tutti i requisiti per diventare la vera
biblioteca comunale della Città, rischia di essere venduta per circa 900 mila
euro ed essere eventualmente trasformata nell’ennesimo contenitore vuoto e
disabitato di miniappartamenti, di cui il lungomare Circe non è certo scevro.

L’idea ambiziosa, ma non irrealizzabile, del PD è appunto quella di realizzare
in essa, vista anche la sua destinazione d’uso pubblica, una biblioteca intesa
in senso moderno. Una Città di circa 50 mila abitanti, qual’ è Terracina, ha il
pieno diritto di possedere una biblioteca in grado di accogliere e soddisfare i
bisogni e le necessità culturali dell’intera popolazione. Una Biblioteca che non
sia un semplice contenitore di libri e sapere, ma anche e soprattutto un luogo
nel quale presentare e rappresentare la cultura, facendola ruotare tutta attorno
all’evento libro.

Si pensi solo alla rilevanza che l’iniziativa del “Terracina Book Festival”
potrebbe avere in un siffatto contenitore, non solo struttura fisica ma anche
network da cui lanciare eventi ed iniziative sovra territoriali. L’ubicazione è
eccezionale, le potenzialità della struttura enormi. Le condizioni strutturali
ed architettoniche della struttura buone, per cui la realizzazione in essa della
Biblioteca non richiederebbe nemmeno investimenti.

Ivano GiulianiEssa è infatti dotata di:

• uno spazio seminterrato costituito da ampie sale, dotate di servizi igienici,
da adibire allo studio e alla lettura;

• di una terrazza con belvedere affacciata sul mare che durante la primavera e
l’estate può diventare luogo in cui effettuare eventi quali la presentazione e
promozione di libri e pubblicazioni con la formula ad esempio degli aperitivi
culturali;

• di numerosissime sale, articolate su almeno tre piani, da adibire a spazi
espositivi e sale conferenza;

• di un ampio parcheggio e spazio perimetrale verde.

Eppure nonostante si sia fatto notare più volte che nella delibera di giunta del
novembre 2013, all’interno della quale è contemplata l’alienazione della Villa,
sono contenute tutte una serie di contraddizioni, paradossi e fallacità, la
Giunta Procaccini si ostina a perseguirne l’obiettivo della svendita della
stessa non contemplando assolutamente la possibilità di realizzarvi un
importante polo culturale, quale una grande BIBLIOTECA COMUNALE, la quale
inserita in un futuro percorso ciclabile del lungomare Circe può diventare un
autentico polo attrattore in grado di ridisegnare un nuovo profilo ed idea di
Città, quella cioè della Città della Cultura e del Turismo. L’altra domanda che
ci poniamo è perché tale struttura non sia stata fatto oggetto del Bando
Regionale per le “Officine di Arti e Mestieri” la cui scadenza cade il 26 di
febbraio e che avrebbe se confezionato correttamente consentito di recuperare
100 mila euro? Certo l’amara considerazione che facciamo è che sia difficile
pretendere da chi non riesce a guardare al di là del proprio ombelico un disegno
e un’idea di Città ambiziosa e proiettata nel futuro, una Città magnete nella
quale la qualità ambientale sia in grado di coniugarsi a tutta una rete di
offerta di servizi culturali in grado di diventare vero elemento di sviluppo e
crescita della Città. Ivano Giuliani Coordinatore Circolo PD di Terracina.

7 [3]

Ottomila litri di sangue, sono stati sversati in un fondo di circa 3mila metri quadrati a 
Terracina, di proprietà di un imprenditore del luogo, gestore, tra l’altro, di aziende
industriali e zootecniche. Il ritrovamento è stato fatto
dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Terracina, diretti
dall’Ispettore Superiore Giuseppe Pannone. Trovati anche metri cubi di altri
rifiuti solidi quali pneumatici, contenitori in plastica, attrezzature per
mungitura, filtri, materiale plastico, materiale metallico di vario genere.
Tutta l’area è stata sequestrata mentre il proprietario è stato denunciato. Le
indagini dei Forestali continuano per accertare la provenienza dei rifiuti
sottoposti a sequestro giudiziario, sulla base delle tracce e degli indizi
rinvenuti tra i rifiuti stessi. Del caso sono stati informati anche i tecnici
dell’Arpa Lazio, sede di Latina e l’ufficio veterinario della Asl di zona.

7 [29]

Momenti di panico ieri mattina al mercato di Terracina per un elefante fuggito dal 
recinto del circo che attualmente è fermo nella cittadina. L'animale è
riuscito a sfuggire alle barriere e ha scorrazzato tra le auto e tra la gente
nell'area del mercato settimanale alle porte di Terracina. Fortunatamente
l'animale è stato subito raggiunto dagli addetti del circo che hanno provveduto
a installare un recinto elettrificato al centro di una rotatoria lungo la
Pontina, all'ingresso nord di Terracuina, dove l'animale è stato rinchiuso.
Ancora adesso è lì, ai lati della strada regionale, nei pressi dell'area del
mercato.

Il caso del parcheggio al Parco del Montuno, a Terracina, esempio di cattiva gestione 
del denaro pubblico da parte degli enti locali. A indicare così la
vicenda dell’appalto, finito con uno sperpero di risorse senza che i terracinesi
abbiano potuto godere di un’opera pubblica, è stato il procuratore regionale
della Corte dei Conti del Lazio, Angelo Raffaele De Dominicis, in occasione
dell’inaugurazione dell’anno giudiziario a Roma. Per quella vicenda sono stati
citati a giudizio due dirigenti e un funzionario comunali, ai quali è stato
chiesto di risarcire circa 150mila euro al Comune di Terracina. Un processo che,
davanti alla Corte dei Conti, inizierà a metà marzo.
Il parco venne reso inaccessibile per tre anni a cittadini e turisti.
L’amministrazione Nardi voleva realizzare lì 70 posti auto interrati. Il tutto
nonostante l’area fosse gravata da vari vincoli: paesaggistico, archeologico e
urbanistico.
“E’ stato approvato un progetto – ha sostenuto il procuratore De Dominicis –
senza l’effettuazione della preliminare verifica dell’interesse archeologico,
che prevede indagini preventive in sede di progetto preliminare e l’invio alla
soprintendenza di copia del progetto prima dell’approvazione dello stesso. I
lavori risultano essere stati appaltati senza una valutazione e la preventiva
approvazione del progetto da parte del soprintendente di settore
territorialmente competente”. E ancora: “ I lavori, consegnati il 20 febbraio
2009, sono stati sospesi più volte, superando abbondantemente il quarto della
durata complessiva dei lavori, stabilita in 91 giorni, e mettendo in condizione
l’appaltatore di richiedere lo scioglimento del contratto, fino alla decisione
di risolvere il contratto e procedere con il ripristino dell’area mediante
rifacimento del muro perimetrale in pietrame sito in via Dante Alighieri,
ristabilendo ante-operam dei tratti interessati agli scavi di sbancamento e
archeologici”.

7 [19]

La Giunta comunale, presieduta dal sindaco Nicola Procaccini, nella sua ultima riunione 
ha approvato il progetto definitivo e la conseguente richiesta di
finanziamento da presentare alla Regione Lazio per il completamento di un’area
marina protetta di ripopolamento nello specchio acqueo tra porto Badino e
Terracina, mediante la disposizione di elementi fissi e mobili destinati a
preservare e sviluppare la fauna e la flora acquatica.

Il progetto, realizzato dall’ing. Marco Porcelli, ha un costo di circa
350.000,00 euro e per la sua redazione il professionista si è avvalso di idonee
competenze per la stesura della documentazione specialistica, che contiene i
seguenti elaborati: relazione tecnica descrittiva e quadro economico con
relativo fornitore, cronoprogramma dei lavori, computo metrico estimativo con
analisi prezzi e relativo preventivo fornitore, planimetrie ubicative
dell’intervento e piani di prospetto con dettagli elementi atolli, cartografia,
coordinate geografiche e planimetriche delle opere da realizzare con riferimenti
fotografici, relazione incidenza ambientale.

C’è da riferire che il percorso nell’adozione di tutte le misure necessarie a
preservare e sviluppare la fauna e la flora acquatica ha già visto realizzato un
primo step del programma in itinere, con la posa in mare di barriere
nell’operazione denominata “Mare Nostrum”.

Se il progetto passerà positivamente il vaglio della commissione regionale per
il conseguente finanziamento, si perfezionerebbe un ulteriormente
dimensionamento dell’area riservata agli elementi da disporre e quindi degli
spazi intesi alla protezione dell’ecosistema. Per quanto attiene, infine, le
necessarie documentazioni tecniche che il Comune allegherà alla richiesta per la
concessione del finanziamento regionale, queste sono state tutte perfezionate e
tutte rientrano ampiamente nelle richieste formulate dal bando.

 

Comments Nessun commento »

Comunicato Stampa
La Sezione Fidapa di Terracina, nell’ambito del Progetto didattico “Donne invisibili nella Storia”, che sta realizzando con alcune classi del Liceo Leonardo da Vinci di Terracina, presenta il libro “Ipazia – vita e sogni di una scienziata del IV sec” di Adriano Petta e Antonino Colavito , con prefazione di Margherita Hack.
Il libro sarà illustrato da Adriano Petta, studioso di Storia della Scienza e di Storia Medioevale.
“Fin dai primi studi delle fonti storiche compresi che per raccontare le vicende di questo grande personaggio, presente nelle opere di … Voltaire, Proust, Monti, Pascal, Luzi, Calvino ed innumeri altri, oltre alla penna d’un romanziere, occorreva anche il dispiegarsi dell’intreccio di valenze e di simboli d’un filosofo. Nacque così la sinergia con Antonino Colavito, la cui penna ha colto i cieli alti di Ipazia, la sua nube fremente di atomi… nube luminosa che ha disperso brani della caligine imbrattata di sangue del mio narrare.” Queste le parole con cui Petta introduce la storia dell’astronoma alessandrina, matematica, filosofa neoplatonica, musicologa, medico, madre della scienza sperimentale e, come scrisse Pascal, “ultimo fiore meraviglioso della gentilezza e della scienza ellenica”.
Nei suoi settecento annidi vita la Scuola alessandrina aveva raggiunto vette talmente elevate nel campo scientifico, che sarebbe bastato lasciar vivi e liberi di studiare Ipazia e i suoi allievi per acquisire 1.200 anni in più di progresso.
Ma l’ascesa al potere della Chiesa Cattolica e il patto stipulato con l’Impero Romano ormai al tramonto prevedeva naturalmente la soppressione del Paganesimo e in aggiunta la distruzione delle biblioteche, l’annullamento della scienza e degli studiosi, e del libero pensiero.
Alle donne viene impedito l’accesso alla religione, alla scuola, all’arte, al sapere.
Ipazia, donna e scienziata, a capo della Scuola di Alessandria d’Egitto, è tra le prime a farne le spese.
Il martirio di Ipazia da parte del Vescovo Cirillo peserà sull’umanità per secoli: porterà oltre alla fine del Paganesimo un lungo periodo di anni bui per la scienza e la dignità delle donne.
Il libro, frutto di un lavoro ventennale di ricerche documentarie, intende onorare la memoria della prima martire della Ragione, che preferì essere trucidata pur di non rinunciare alla sua libertà di pensiero, condizione irrinunciabile del progresso umano.
All’inizio del terzo millennio l’UNESCO, dietro richiesta di 190 Stati membri, ha creato un Progetto Internazionale, Progetto IPAZIA, che intende favorire piani scientifici al femminile, per la realizzazione di un migliore equilibrio nella partecipazione di entrambi i sessi alla scienza e al suo progresso. Si ricorda che nell’ambito scientifico solo il 5% delle donne è ai vertici.
Marina Mobilio Presidente Fidapa Terracina

Comments Nessun commento »

3_bis

Giovedì 20 Febbraio

Latina

Libreria
Piermario&Co.
via Armellini 26
ore 18.30

Tra cultura e psicologia
Incontro – Dibattito
con
STELA TANEVA
Psicologa – Psicoterapeuta
Tema dell’incontro
“Come gestire i rapporti con la famiglia del partner”

info:
0773488145
3479570908

Bacco&Venere
via P.R. Giuliani 12
ore 20.30

Degustazione del birrificio Eastside Brewing Srl
SoulKiss, SunnySide e SweetEarth 
in abbinamento con un antipasto di verdurine fritte e polpettine al sugo, una lasagnetta di speck e radicchio e uno spezzato di vitello al timo con patate la forno, chiudendo ovviamente con un dolce e caffè

cena e degustazione euro 22,00
info:
3284129002
3474223161

Irish Pub Doolin
via Adua
ore 22.00

Concerto della band
Freak Out

info:
0773662545

El Paso Pub
via Sabotino
B.go Piave
ore 22.00

Hard Rock Night con le band
Elephante
Braid Skill

info:
0773666445

Sezze

Audutorium Costa,
ore 11.30

La Compagnia teatrale Le Colonne presenta lo spettacolo
Zio Vanja
di Anton P. Cechov

info:
3395404835
vai al sito

Venerdì 21 Febbraio

Latina

Ristorante
Sale&Pepe
S.s. 156 dei Monti Lepini
20.30

Venerdì Magico!
musica a 360 gradi di Simone in uno dei più belli ristoranti pizzeria di latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)

info:
3886549149

El Paso Pub
via Sabotino
B.go Piave
ore 22.00

Concerto della Edoardo Bennato Tribute Band
La Band di Capitan Uncino

info:
0773666445

Bansky
via Veio 16/18
ore 22.00

Concerto della rock band
Heads Plucked

ingresso libero

Priverno

Palazzo Comunale
ore 17.00

Sagra Falia e Broccoletti
presentazione del libro
La Falia di Priverno
di Franco Pelagalli

info:
0773903952
vai al programma completo

Sezze

Auditorium Costa,
ore 21

La Compagnia teatrale Le Colonne presenta lo spettacolo
Zio Vanja
di Anton P. Cechov.

info:
3395404835
vai al sito

Sabato 22 Febbraio

Latina

Teatro Moderno
via Sisto V
ore 16.30

Spettacolo per ragazzi dal titolo
Batman
Adattamento e regia di Simone Fioravanti
in scena la Compagnia Teatro del Beau

info:
0773471928
3469773339
vai al dettaglio

Teatro Moderno
via Sisto V
ore 21.00

Spettacolo dal titolo
Il ritratto di Dorian Gray
di O.Wilde
adattamento e regia di Simone Fioravanti
in scena la Compagnia Teatro del Beau

info:
0773471928
3469773339
vai al dettaglio

Teatro
“A. Cafaro”
ore 21.00

Stagione F.I.T.A.
la compagnia teatrale ‘A Priezza di Ponza
presenta lo spettacolo dal titolo
Porta Capuana
di Enzo Castagna

ingresso euro 10,00
info:
3280065190
3299845138

Circolo Hemingway
P.zza A. Moro 36
ore 22.00

Concerto di
Jowjo
+
Alessandro Girotto

info:
3933364694

Norma

Museo Civico Archeologico,
Via Liberazione,
ore 17.00

Inaugurazione della mostra dal titolo “Fuori Norma” di Antonella Zito

info:
0773353806

Pontinia

Teatro
“F. Fellini”
ore 21.00

Spettacolo dal titolo
Il piacere…è tutto mio
con Barbara Foria
regia di Gianluca Ansanelli

info:
0773841508

Priverno

P.zza del comune
dalle ore 16.00

Sagra Falia e Broccoletti

info:
0773903952
vai al programma completo

Sezze

Auditorium Costa,
ore 21

La Compagnia teatrale Le Colonne presenta lo spettacolo
Zio Vanja
di Anton P. Cechov.

info:
3395404835
vai al sito

Domenica 23 Febbraio

Latina

P.zza Celli
ore 7.20

Il C.A.I. di Latina organizza una
Escursione a
Cima del Monte e Ruderi Castello dell’Acquaviva
Monti Aurunci

info:
0773694879
vai al dettaglio

Bacyard Club
via Adua
dalle ore 10.00

Il Risiko Club “Latinagioca” organizza un
Torneo di Risiko
3 partite senza scarto

info:
3283170011

Teatro Moderno
via Sisto V
ore 16.00

Spettacolo per ragazzi dal titolo
Batman
Adattamento e regia di Simone Fioravanti
in scena la Compagnia Teatro del Beau

info:
0773471928
3469773339
vai al dettaglio

Sede Ass.ne Domus Mea
via Amaseno 29
ore 16.00

Festa di Carnevale
Animazione e teatro per bambini!
E a seguire, come di consueto, portaparty per bambini e genitori.

partecipazione euro 5,00 (soci)
ed euro 7,00 (non soci)
info:
0773624936
3884430771

Teatro Moderno
via Sisto V
ore 17.30

Spettacolo dal titolo
Il ritratto di Dorian Gray
di O.Wilde
adattamento e regia di Simone Fioravanti
in scena la Compagnia Teatro del Beau

info:
0773471928
3469773339
vai al dettaglio

Teatro
“A. Cafaro”
ore 17.30

Stagione F.I.T.A.
la compagnia teatrale ‘A Priezza di Ponza
presenta lo spettacolo dal titolo
Porta Capuana
di Enzo Castagna

ingresso euro 10,00
info:
3280065190
3299845138

Teatro Ponchielli,
alle ore 11
alle ore 16
e alle ore 17.30

Il Magico Teatro dei Burattinipresenta
la vera favola di Pinocchio.
Ospite Peppa Pig.

info:
3394420612

Ristorante
Sale&Pepe
S.s. 156 dei Monti Lepini
20.30

DOMENIKARAOKE
si canta tutta la sera e ogni tanto… un ballo… Nello stesso tempo allarghi le tue amicizie..aperitivo con stuzzichini – spazio relax in giardino – con la musica di Simone

info:
3886549149

Circolo Hemingway
P.zza A. Moro 36
ore 22.00

Free Music Impro
with
Dario Fariello & Franh Szardenings

info:
3933364694

Priverno

P.zza del comune
dalle ore 10.30

Sagra Falia e Broccoletti

info:
0773903952
vai al programma completo

Teatro Comunale
ore 21.00

Pitecus
spettacolo di e con Antonio Rezza

info e prenotazioni:
3896450408

Sezze

Auditorium Costa,
ore17.30

La Compagnia teatrale Le Colonne presenta lo spettacolo
Zio Vanja
di Anton P. Cechov.

info:
3395404835
vai al sito

Lunedì 24 Febbraio

Latina

Liceo Scientifico
G. B. Grassi,
ore 18.00

L’ICIT di Latina presenta, la Rassegna cinematografica La Grande Guerra 1914 -2014:
La grande illusione regia di Jean Renoir Francia 1937 con Jean Gabin, Pierre Fresnay, Erich von Stroheim.

ingresso libero

Mercoledì 26 Febbraio

Latina

Auditorium
Liceo Scientifico
“G.B. Grassi”
ore 15.30

La S.F.I. presenta la conferenza dal tema
L’atomo di Sommerfeld: un’architettura polifonica”
del Prof. Bruno Cifra  Introduzione: Maria Letizia Parisi Presentazione : Luisa Calonego

ingresso libero

Oratorio S. Massimo
via S. Agostino
ore 16.30

Festa di Carnevale
con la Compagnia di Pinco Pallo

ingresso euro 7,00
info:
3475010586

Gaeta

Cinema -
Teatro
Ariston
ore 17.30
20.00
22.00

Rassegna Cinematografica
Ci Rifletto Su
proiezione del film
SPAGHETTI STORY
di Ciro De Caro.
Ore 20.00, intervento di Alessandro Izzi, critico cinematografico

info:
0771463067

Giovedì 27 Febbraio

Latina

Aula Magna “S. Monica”
parrocchia S. Rita
ore 18.15

Il M.E.I.C. organizza l’incontro dal tema
Bisogni, valori, diritti: come costruire la
cittadinanza

Gian Candido De Martin, presidente Consiglio scientifico
Istituto Vittorio Bachelet dell’Azione Cattolica

info:
0773665677
vai al dettaglio

Sottoscala9
circolo ARCI
via Isonzo 194
ore 22.00

3D sound
con le band
Genki (feat. FastNow & Tenso) (Rap/R’n'B)
Ignoranzy (Demenziale)
Mean Machine (Rock Blues)
Durante la serata si esibiranno straordinariamente le ragazze Lady Style (Reggaeton)

info:
3397145977

Venerdì 28 Febbraio

Latina

Teatro
“G. D’Annunzio”
ore 21.00

Un’Orchestra a Teatro
concerto della
Orchestra Sinfonica “Ottorino Respighi”
musiche di Pedrollo, Respighi, Rota

ingresso
da euro 8,00
ad euro 15,00
info:
0773605551

Teatro
“A. Cafaro”
ore 21.00

La compagnia “I Sognattori” presenta lo spettacolo dal titolo
Stasera Ridi Tu

info:
0773652642

El Paso Pub
via Sabotino
B.go Piave
ore 22.00

Concerto della Queen Tribute Band
Requeen

info:
0773666445

Pontinia

Teatro
“F. Fellini”
ore 21.00

Rassegna Folk a Metà
concerto del fisarmonicista
Marco Lo Russo

info:
0773841508

6 [29]

 

Comments Nessun commento »

terracina-bambini-su-vasca_bis

 

Formia

Teatro Teatro
Teatro Remigio Paone
Data/e:da 12/10/2013 a 07/06/2014
Formia (LT)

Gaeta

Eventi Mostre
Personaggi Alvaro Siza / Linde Burkhardt
Data/e:da 26/10/2013 a 11/05/2014
Gaeta (LT)

Latina

Eventi San Valentino
Festa Dei Sapori Di San Valentino
Data/e:14/02/2014 - 15/02/2014 - 16/02/2014
Latina (LT)

* * *
Teatro Teatro
Teatro Moderno Di Latina
Data/e:12/10/2013 - 13/10/2013 - 09/11/2013 - 10/11/2013 - 23/11/2013 - 24/11/2013 - 14/12/2013 - 15/12/2013 - 18/01/2014 - 19/01/2014 - 24/01/2014 - 25/01/2014 - 08/02/2014 - 09/02/2014 - 22/02/2014 - 23/02/2014 - 08/03/2014 - 09/03/2014 - 22/03/2014 - 05/04/2014 - 06/04/2014 - 26/04/2014 - 27/04/2014
Latina (LT)

* * *
Teatro Teatro
Batman
Data/e:15/02/2014 - 16/02/2014 - 22/02/2014 - 23/02/2014
Latina (LT)

Priverno


Eventi Sagre
Sagra Falia E Broccoletti
Data/e:23/02/2014
Priverno (LT)

Sabaudia, Pontinia, San Felice Circeo, Terracina, Sonnino


Carnevale Carnevale
Carnevale Pontino
Data/e:09/02/2014 - 15/02/2014 - 16/02/2014 - 22/02/2014 - 23/02/2014 - 01/03/2014 - 02/03/2014 - 03/03/2014 - 04/03/2014
Sabaudia, Pontinia, San Felice Circeo, Terracina, Sonnino (LT)

 

Sezze


Eventi Vari
C’era Una Volta…
Data/e:da 26/10/2013 a 31/05/2014
Sezze (LT)

6 [6]


Comments Nessun commento »

scambisti2_bis

Si chiama car sex o car parking sex l’ultima moda in materia di trasgressione ed è questa la nuova 
frontiera dello scambio di coppia che sembra prediligere l'uso della macchina. 
Se prima gli scambisti si trovavano soprattutto nei locali, ora le coppie trasgressive che cercano 
compagnia si trovano nei parcheggi. Lo staff del Terracinablog, incuriosito da questo fenomeno, 
ha deciso di approfondire questo argomento anche perchè nei siti internet del "turismo sessuale" 
siamo presenti con ben tre luoghi dove poter praticare queste attività. Per accedere a queste 
informazioni da addetti ai lavori ci siamo quindi iscritti a uno dei maggiori portali specializzati nel 
genere e abbiamo scoperto che a terracina sono consigliati questi luoghi:

- TERRACINA - Giardinetti Tempio di Giove, Frequentato da: Etero , Indicazioni: A piedi, di sera 
 e notte. Frequentato da: Etero
- TERRACINA- Lungomare Circe, frequentato da coppie, gay e bisex. Indicazioni: Dove finisce 
la strada, a piedi e in macchina verso sera e di notte
- TERRACINA - zona campo soriano-santo stefano, frequentato da gay e bisex. Indicazioni: 
La strada che porta a Santo Stefano, si arriva al parcheggio davanti alla cava, di sera dopo le 17. 
Dopo che il parcheggio si è liberato dalle auto di chi lavora in cava. Frequentato da: bisex e gay

Quindi, nell’era della tecnologia globale molti hanno trovato in Internet un alleato prezioso capace 
di fornire ogni indicazione su un fenomeno che coinvolgerebbe addirittura oltre 1.400 aree di sosta 
in tutta Italia interessando più di 650 Comuni. Sarebbero circa 150mila gli habituè, soprattutto in 
Lombardia, Sicilia, Campania, Calabria e naturalmente... il Lazio. 
Sembra anche che esista una vera e propria "Netiquette" (un insieme di regole che disciplinano il 
comportamento) tra chi vuole mettere in condivisione il proprio patner e l'usufruitore finale.
Sempre a titolo di curiosità vediamo le regole di ingaggio del "battuage", termine che indica l'attività 
sessuale promiscua esercitata all'aperto in luoghi noti principalmente ai frequentatori.
I Luoghi che vanno per la maggiore sono principalmente i parcheggi ma non si disdegnano i 
cimiteri, le piazze e anche i caselli autostradali.
Ma quali sono le "Regole del Gioco"?
La pratica ha inizio con la perlustrazione della zona: ci si deve accertare, infatti, che il luogo 
in questione sia frequentato dalle categorie che si stanno cercando. Per riconoscersi ci sono 
poi dei segnali inconfondibili: accendere gli abbaglianti (da 3 a 5 volte), le 4 frecce accese 
(che sono quelle più gettonate) e c’è anche chi infiocchetta lo specchietto del lato guida con
 lustrini rossi o neri. Una volta individuati i compagni di trasgressione basta un incrocio di 
sguardi e ammiccanti per dare il via al gioco. Certamente è una pratica che non è immune 
dai rischi, soprattutto di finire vittime di furti e rapine. Senza dimenticare le malattie a 
trasmissione sessuale.
Come devono comportarsi i singoli?
Come abbiamo detto le regole del gioco, se cosi possiamo definirle, fanno capo ai concetti di 
educazione e correttezza, quindi oltre a quanto detto sin ora è buona norma restare fermi 
ed aspettare di essere prescelti dalle coppie che cercano il gioco e non far accadere il 
contrario anche perché incompatibilmente le stesse non sentendosi protagoniste potrebbero 
avere una non piacevole reazione. Per i singoli che sono alle prime esperienze e che hanno 
pertanto addosso l'adrenalina di prova la guida dello scambista consiglia di stare rilassati 
senza farsi prendere dall'eccitazione del "noviziato", osservando chi è abituato a giocare o 
frequenta da tempo i luoghi, così da poter capire come ci si deve muovere e considerando 
comunque che l'essere neofiti non significa assolutamente il non essere scelti.
Altra categoria del Car Parking SEx che sta riscotendo un notevole successo è quello delle 
coppie esibizioniste
Sono molte le coppie che adorano farsi guardare e anche qui vigono le regole di cui sopra: 
una volta scelti fra i singoli e appartati avranno modo di comunicare il loro desiderio di essere 
Guardati, e verificare assieme al prescelto se il gioco può avere inizio. In tal caso è buona 
norma rispettare comunque la regola del non avvicinarsi troppo a meno che espressamente 
non sia la coppia stessa a farlo presente. 
Più o meno le regole da seguire sono sempre le stesse un po' per tutti, in fondo si capisce 
lontano un miglio fra i presenti, le persone da evitare sono quelle che hanno un comportamento 
da “cafone”. Se succede, la guida ufficiale degli scambisti, consiglia di allontanarli, perchè 
rovinerebbero il gioco di tutti.
Infine: è buona cosa evitare di alzare le luci su macchine ferme con luci spente oltre a una 
mancata educazione si potrebbe accendere l'ira di coloro i quali sono li, e che non vogliono 
certo essere disturbati.
E' tutto, saluti dallo staff del TerracinaBlog :-) 

scambisti1_bis



									

Comments Nessun commento »

bolette-puggaard-view-of-the-bay-at-terracina-italy-signed-and-dated-bolette-puggard-1836-rara_bis
FESTA DEL CIOCCOLATO
DI LATINA

dal 6 al 9 Febbraio 2014
Piazza del Popolo – Latina (LT)

Un’occasione per assaporare il Buon Cioccolato Artigianale

Dopo un anno di assenza la manifestazione più dolce dell’anno torna in Piazza del Popolo da Giovedì 6 a Domenica 9 Febbraio 2014, ancora più bella ma sopratutto ancora più “buona”.

Con il Patrocinio del Comune di Latina la manifestazione aprirà Giovedì 6 Febbraio alle ore 15:00 e gli altri giorni dalle 10:00 fino a notte inoltrata.

Come nella scorsa edizione tornerà il pool di Maestri Cioccolatieri che stanno portando avanti con successo, nonostante la crisi, le Feste del Cioccolato Artigianale nella maggiori piazze italiane. Ciò e dovuto alla squisitezza e all’unicità del loro cioccolato preparato artigianalmente, difficile da trovare in commercio, esso infatti è molto diverso da quello tradizionale perché prodotto senza aggiunta ne di additivi ne conservanti e per questo conserva in se tutto il profumo e la fragranza.

Inoltre sono ben note le proprietà terapeutiche insite nel cioccolato puro (come ad esempio la teobromina in esso contenuta), che deriva dai semi della pianta del cacao definito fin dai tempi dei Maya “Tehobroma Cacao” ovvero “il nettare degli dei” ed apprezzato per secoli per le sue proprietà curative: su Internet” benefici del cioccolato contro il diabete e l’ipertensione “.

Nella “Festa del cioccolato di Latina”, tra stand dislocati sulla piazza, i visitatori potranno giudicare di persona la squisitezza di questo alimento allo stato genuino proposto con originali e svariate ricette.

Come in una festa che si rispetti particolare attenzione sarà dedicata ai bambini. Per loro gli organizzatori assieme agli espositori hanno previsto una serie di divertenti e colorate animazioni ad opera di validi artisti di strada e alcuni stand con giochi di abilità per un’accoglienza completa ed il divertimento di tutti.

La Festa del Cioccolato di Latina sarà quindi una grande festa nel cuore di Latina dove, nella centralissima Piazza del Popolo, per quattro giorni, la cioccolata sarà la star del goloso appuntamento che coniuga in un mix di cultura, sapori e divertimento espressioni significative di questo magico evento.

Il Gusto del Cioccolato
info:
tel: 0039.329.6888449
web: www.facebook.com/ilgusto.delcioccolato

bolette-puggaard-view-of-the-bay-at-terracina-italy-signed-and-dated-bolette-puggard-1836-dettaglio-rara

SAGRA FALIA E BROCCOLETTI
X Edizione

Priverno (LT) – 23 Febbraio 2014
Piazza del Comune e Piazza Trieste
dalle 10 alle 19.00

Venerdì 21 febbraio: alle ore 17,00 presso la “sala delle cerimonie” del palazzo comunale di Priverno presentazione della manifestazione da parte delle associazioni organizzatrici e della giunta comunale. Per l’occasione verrà presentato il libro sulle origini e la storia della falia scritto da Franco Pelagalli.

Sabato 22 febbraio: dalle ore 16,00 al costo di E. 8,00 ed esclusivamente previa prenotazione è possibile prendere parte alla visita guidata al museo archeologico di Priverno, alle principali chiese del paese e al centro storico. Al termine delle visite per tutti i partecipanti “aperitivo in musica” sotto i portici del palazzo comunale. Per informazioni e prenotazioni: 328.2479922 – 347.8494000 – 349.1918450.

Domenica 23 febbraio: alle ore 10,30 apertura della sagra; alle ore 12,30 inizio della degustazione di piatti tipici locali in Piazza del Comune; dalle ore 15,00 distribuzione gratuita di falia e broccoletti, musica e giochi popolari presso Piazza Trieste (dietro il palazzo comunale).

Carnevale pontino

dal 9 al 4 marzo 2014

Borgo Vodice Domenica
9 Febbraio 2014 ore 14,30

Sabaudia
Domenica 23 Febbraio 2014 ore 14,30

Sabaudia
Martedì 4 Marzo 2014 ore 14,30

Che spettacolo a merenda
La spada nella roccia”

9 febbraio 2014 ore 16.30
Teatro Europa Corso Giovanni XXIII, 32 Aprilia (LT)

che spettacolo a merenda

adattamento e regia Simone Fioravanti
in scena
la Compagnia Teatro del Beau

Al Teatro Europa di Aprilia sarà una domenica all’insegna della magia delle fiabe con il nuovo appuntamento di “Che spettacolo a merenda“, rassegna dedicata alle famiglie che ogni anno propone spettacoli a “misura di bambino”, con favole ispirate ai testi originali e spettacoli originali e divertenti. In scena un cast numeroso composto da professionisti, e in ogni rappresentazione si pone grande attenzione ai particolari con coreografie, costumi e scenografie curate nei minimi dettagli.

Domenica 9 Febbraio alle ore 16:30 andrà in scena “La spada nella roccia”, adattamento e regia di Simone Fioravanti, interpretato dagli attori della Compagnia Teatro del Beau. La leggenda della Spada nella Roccia ovvero Excalibur la spada incantata, fa parte di quei racconti del ciclo Bretone: dalla Vita del Mago Merlino alla Storia di Re Artù e dei cavalieri della famosissima Tavola Rotonda. Attraverso incantate storie, tipiche dei romanzi cavallereschi, si narrano vicende d’avventura, d’amore e di magia, che sconfinano tra realtà e fantasia, ancora oggi però avvolte dal dubbio e dal mistero. E a questo è dovuto il grande successo nei secoli delle incredibili avventure del mondo Bretone. La Compagnia Teatro del Beau, partendo dai racconti originali della Tavola Rotonda, porta in scena uno spettacolo innovativo e affascinante, puntando il dito però sull’ascesa al trono di Re Artù. Gli spettatori potranno rivivere così le atmosfere celtiche e medievali che caratterizzano il periodo in cui è inserita la storia. Il grande destino di Artù predetto dal Mago Merlino, gli insegnamenti di quest’ultimo e le sue magie. Una narrazione classica e coinvolgente, unita a stupende musiche medioevali, accompagna gli spettatori nella storia e nell’incontro di tutti i personaggi che la caratterizzano.

Sinossi spettacolo

Il neonato Artù affidato dai genitori, Re Uter e la Regina Igraine, alle cure di Merlino, cresce come semplice scudiero in una famiglia non troppo in vista, inconsapevole del suo futuro glorioso e delle sue origini nobili. La sua scuola sono le magiche stravaganze di Merlino e i suoi insegnamenti nelle diverse materie, dalla matematica alla scienza alla letteratura… potendo il potente mago viaggiare nel tempo, svela al ragazzo molte scoperte e fatti di epoche future, alle volte però troppo azzardate e incomprensibili per il piccolo Artù, che ritiene il mago saggio ma con qualche rotella fuori posto. Intanto con l’adolescenza di Artù è arrivato il momento che tutta l’Inghilterra aspettava. Il cielo ha mandato un segno, una spada incastonata nella roccia con sopra una scritta: “Colui che estrarrà questa spada dall’incudine, questi sarà il legittimo re di tutta l’Inghilterra” Nella piazza di Londra si radunano tutti i cavalieri e nobili che passano in rassegna per tentare di estrarre la spada ma inutilmente, finché una sera…

Al termine dello spettacolo al giovane pubblico è offerta una dolce merenda.

Portiamo in scena i testi originali e non adattamenti cinematografici: ogni famiglia tornando a casa può portare con sé le belle emozioni dello spettacolo e se vuole rileggere il testo.

Il prezzo del biglietto è di 8,00 euro, ridotto 7,00 euro.

Per ulteriori informazioni contattare il numero 346.9773339 oppure il Teatro Europa di Aprilia allo 06.9271965; www.chespettacoloragazzi.it; www.teatroeuropa.com

Il Teatro Europa via Corso Giovanni XXIII, 32, Aprilia.

in scena

TI POSSO SPIEGARE”

SABATO 8 E DOMENICA 9 FEBBRAIO 2014
Teatro Moderno Latina (LT)

ti posso spiegare

di M. La Ginestra e A. Bennicelli
regia di Roberto Marafante
con Michele La Ginestra, Beatrice Fazi e Maria Chiara Centorami

Torna di scena l’amore al Teatro Moderno di Latina. Dopo il grande successo dello show di Marufello “Niente di complicato”, è la volta di una nuova e divertentissima pièce che, attraverso la chiave dell’ironia e uno sguardo ironico e mai scontato, si focalizza sul rapporto di coppia. “Ti posso spiegare”, questo il titolo della commedia, scritta da M. La Ginestra e A. Bennicelli, regia di Roberto Marafante, in scena sabato 8 febbraio alle ore 21:00, replica domenica 9 febbraio alle ore 17:30.

Protagonisti della vicenda sono Michele La Ginestra e Beatrice Fazi rispettivamente marito e moglie che vivono la loro storia ormai super collaudata, dove tutto fila liscio, senza increspature fino a quando un imprevisto molto particolare agiterà le acque. Un uomo e una donna, un marito e una moglie, vent’anni insieme, senza sbavature, senza incertezze. Certo, ogni tanto una piccola discussione, fatta con l’ironia sottile, tipica di una coppia ormai collaudata… Sembrerebbe filare tutto liscio tra i binari della consuetudine, di una monotona monogamia, fino a quando compare un’altra donna… Non una donna qualsiasi, una donna giovane, affascinante, straniera! E compare all’improvviso, nel loro letto matrimoniale! “Cara non è come credi… giuro, ti posso spiegare!” E’ da qui che comincia la storia, fatta di un presente inspiegabile e di un passato prossimo abbastanza confuso, e tra un flash back illuminante e un “non ricordo” divertente, tra una risata e una riflessione, la matassa pian piano si dipana, lasciando agli spettatori la possibilità di valutare se è preferibile la cruda realtà o una magica illusione!

Michele La Ginestra è uno degli attori più amati dal pubblico romano. E’ stato Rugantino e Romolo ne “I figli della Lupa” spettacoli targati Garinei e Giovannini, è direttore del Teatro7 ed autore ed interprete di tantissime commedie teatrali. Nel 2011 ha interpretato in teatro: “A ruota libera”, “Mediano di spinta”, “La bella epoque a Villa Torlonia”, “Banda disarmata”. E’ coprotagonista, nel ruolo di Lanzetta, nella fiction per Rai 1 di “Nero Wolf” con Francesco Pannofino, Piero Sermonti, Giulia Bevilacqua, Andy Luotto per la regia di Riccardo Donna. Negli ultimi mesi è interprete della pubblicità della pasta De Cecco.

Beatrice Fazi: attrice, è la Melina di “Un medico in famiglia”. In televisione ha partecipato ai programmi: Macao, La Piscina, Avanzi, Suonare stella. Ha lavorato in: Cosa c’entra l’amore di Marco Speroni; Lui e lei di Luciano Mannuzzi; La verità vi prego sull’amore di Francesco Apolloni; Quartetto di Salvatore Piscicelli; Il restauratore di Giorgio Capitani.

La stagione teatrale è a cura del direttore Gianluca Cassandra.

Ingresso Singolo Intero 20,00 Euro + prevendita – Ridotto 17,00 Euro + prevendita.

Gli Spettacoli andranno in scena il sabato alle ore 21:00 e la domenica alle ore 17:30.

Apertura botteghino dal martedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00, e dalle ore 16:00 alle ore 20:00 (ei giorni degli spettacoli sarà aperto negli stessi orari).

Per ulteriori informazioni visitare il sito Internet www.modernolatina.it, oppure Twitter@TeatroModernoLt o la relativa pagina Facebook

bolette-puggaard-view-of-the-bay-at-terracina-italy-signed-and-dated-bolette-puggard-1836-dettaglio-rara_bis

TRATTI DI CITTA
la nuova mostra degli urban sketchers di Latina
dall’1 al 9 Febbraio 2014
Inaugurazione 1 Febbraio 2014 – ore 18.00
Associazione culturale “Il Bagatto” – via Aspromonte 52 – Latina

tratti di città - latina

Gli Urban Sketchers di Latina s’ispirano liberamente allo SketchCrawl, inventato da Casarosa, artista italoamericano trapiantato a San Francisco.

Lo Sketch Crawl è il camminare per una città e prendere appunti grafici, con qualsiasi tecnica, di tutto quello che colpisce l’artista o l’appassionato che si cimenta in questa maratona artistica. Ogni cosa è degna di finire nel taccuino dello sketcher: architettura, uomini, cose, stralci di realtà.

Da oramai quasi un decennio anche a Latina, grazie a Luciano Cisi ed altri pionieri, è nato un gruppo di sketchers. La pratica che segue al disegno e alla scrittura (spesso uniti in queste piccole storie su carta) è la condivisione su blog e social-network. Condividere è una delle attitudini preferite dai disegnatori. Si condivide il tempo, il cammino, la pratica, i consigli, i momenti di creatività e quelli di convivialità. Non ci sono regole vere e proprie e chiunque può partecipare.

Gli sketchers di Latina sono un esercito: più di un centinaio. Una loro parte ha deciso di mettere in mostra i lavori effettuati in occasione della quarantaduesima Sketch Crawl internazionale. Piazza della Liberta e del quadrato sono state tradotte in segni e parole fatte di chine, acquerelli, matite e penne.

L’inaugurazione della mostra “Tratti di Città” sarà sabato 01 febbraio 2014 alle ore 18.00 presso l’associazione culturale “Il Bagatto”, in via Aspromonte 52 a Latina. La mostra rimane allestita fino a domenica 09 febbraio ed è visitabile con i seguenti orari: lunedì -venerdì dalle 15.00 alle 18.00, sabato e domenica dalle 16.00 alle 20.00.

Gli Sketchers in mostra sono Gabriele Casale, Luciano Cisi, Fabrizio Cocco, Anna Cuciniello, Giancarlo De Petris, Enrica Di Giorgi, Angelo Di Nunzio, Giuseppe Duprè, Luca Ferullo, Danilo Fretta, Fabrizio Gargano, Emiliano Gasbarrone, Alba Lavermicocca, Elisa Milani, Floriana Papa, Assunta Pappacena, Giorgia Passaro, Giovanna Sacchetti, Sergio Schrott. Reportage fotografico di Fabrizio Cocco, Michele Cuciniello, Massimo Gava.

3 [17]

Comments Nessun commento »

Il sistema dei rifiuti della Regione Lazio fa acqua da tutte le parti e Terracina non poteva far altro che adeguarsi a tale sistema. La raccolta differenziata doveva essere già iniziata da almeno sei mesi ed inviece è attiva solo in alcune zone del territorio comunale.

Tanti Cittadini sono convinti che facendo una raccolta differenziata fatta bene andranno a risparmiare sulla TARES. Questa è una grande falsità perché l’appalto vinto dalla Servizi Industriali è un appalto bloccato per sei anni, e prevede un costo di circa 8 milioni di euro a prescindere dalla qualità di questa. Quindi se il cittadino si comporta in modo virtuoso, ci guadagna solo per l’aspetto ambientale, ma non per quello economico.

Sulla TARES in Parlamento il Movimento 5 Stelle ha presentato una emendamento che prevede dell’abolizione della TARES e l’introduzione della tariffa puntuale, che permetterebbe di premiare i comportamenti virtuosi e di conseguenza chi meglio fa la differenziata meno paga. Ovviamente questa proposta è stata bocciata da tutte le altre forze politiche.

Ricordiamo che la Comunità Europea sancisce una gerarchia del sistema dei rifiuti ponendo al primo posto la riduzione dei rifiuti e poi il riciclo, il recupero ed infine lo smaltimento; Nel Comune di Terracina noi partiamo dal fondo, cioè dallo smaltimento.

Per quanto riguarda la riduzione dei rifiuti, semplice esempio, può essere la disincentivazione al consumo di acqua in bottiglia, mettere delle banche dell’acqua in giro per la città sarebbe molto utile a raggiungere questi obbiettivi dettati dalla direttiva.

Altro discorso per esempio potrebbe essere l’incentivazione alla riduzione degli imballaggi, di tutto questo nel Comune di Terracina non c’è traccia. Ci poniamo dunque l’obiettivo di sensibilizzare sia i cittadini che le amministrazioni locali, a garantire il rispetto totale della direttiva europea e non basarci solamente sullo smaltimento. Consideriamo anche il recupero energetico dei rifiuti.

Post di “Fish”

Comments Nessun commento »