Archivio Luglio 2012

gio1_bis

Buonasera, mi permette qualche domanda? Da quanto tempo si dedica alla fotografia e all’arte?

Ho iniziato a fotografare quando avevo circa 10 anni, con una vecchia Zenit, e la passione non mi ha mai lasciato.

I suoi quadri non sono proprio delle fotografie normali…

In effetti la base è sempre la foto, o più fotografie, ma sentivo il bisogno di allontanarmi dalla fotografia pura e semplice, stampata con i metodi tradizionali. Secondo me la fotografia è morta con l’invasione delle tecnologie digitali per audio e video, e soprattutto a causa della possibilità di diffondere immediatamente e mondialmente i prodotti audio e video. Sono venute a mancare le condizioni che spingevano a osservare e riflettere e sentire un’immagine. Ora le fotografie si guardano solo, e per pochi secondi, con la fretta di passare alla prossima. Volevo allontanarmi da questo pericolo.

Nelle sue opere colpisce molto la tecnica, oltre ai soggetti e le inquadrature.

Non è mia intenzione focalizzare l’attenzione di chi guarda sulla tecnica, la tecnica non è fine a sé stessa. Questa tecnica è solo il mezzo migliore che ho trovato per veicolare gli stati d’animo che volevo e invitare l’osservatore a una riflessione più attenta e concentrata sull’immagine nel suo complesso.

Come è stata accolta la sua prima mostra a Terracina?

Veramente bene, meglio di quanto mi aspettassi. Ho visto interesse praticamente in tutte le persone che l’hanno visitata, senza distinzione di età o di nazionalità. Effettivamente era tra le mie intenzioni, tentare di dirigermi, con alcuni lavori più che altri, al pubblico più ampio e indistinto possibile.

I momenti in cui mi rendo conto di essere riuscito a realizzare una mia aspirazione attraverso un’opera, restano sempre indimenticabili.

Quali saranno i suoi prossimi appuntamenti? Dovremo aspettare la prossima estate per rivederla a Terracina?

Solo una settimana! Dal 6 al 12 agosto esporrò alcuni lavori nella sala Appio Monti, insieme a Marcello Bersani, un pittore di Terracina. Dopo non lo so, ma nei programmi a breve termine c’è una mostra nel sud della Francia, dove vivo, e una a Berlino.

Allora le faccio gli auguri e ci rivedremo il 6 agosto.

Con molto piacere, grazie a lei!

Altre informazioni, sul sito di Giovanni Perugini:

https://sites.google.com/site/meshes29/home

gio2_bis

 

 

Comments 1 Commento »

Dal sito di Decoro Urbano si legge: “Decoro Urbano è uno strumento partecipativo per la segnalazione del degrado”.
In buona sostanza si tratta di un sito e di un’applicazione per smartphone che servono al cittadino per segnalare una situazione di degrado della propria città.
Attualmente si possono segnalare:
  • rifiuti
  • dissesto stradale
  • zone verdi
  • vandalismo/incuria
  • segnaletica
  • affissioni abusive (in periodo di elezioni questo torna utilissimo…)
Le segnalazioni si fanno tramite app per smartphone (disponibile su Android Market e App Store) oppure tramite il sito, in entrambi i casi previa registrazione; per facilitare l’iscrizione è possibile loggarsi tramite il proprio account di Facebook.
Con l’app è sufficiente scattare una foto di ciò che vogliamo segnalare e lei provvederà a geolocalizzarla, quindi è possibile inserire un commento e infine inviare la segnalazione. A questo punto la segnalazione passa una fase di moderazione che serve a impedire segnalazioni non pertinenti o infrazione alle condizioni di utilizzo.
Tutte le segnalazioni raccolte vengono pubblicate sul sito di Decoro Urbano in maniera tale che possano essere consultate liberamente.
Il vero punto forte di questo progetto è che anche le Pubbliche Amministrazioni possono aderirvi (Terracina lo ha fatto ha parole e ora aspettiamo i fatti).
Decoro Urbano mette loro a disposizione un pannello di controllo attraverso il quale le PU possono avere notizia in tempo reale delle segnalazioni nella loro area di competenza e, sempre in tempo reale, pubblicare lo stato della segnalazione (in attesa, in carico oppure risolta).
Il Comune che aderisce in qualità di Comune Attivo al progetto Decoro Urbano ha una serie di vantaggi:
  • home page personale (ad esempio www.nomecomune.decorourbano.com)
  • app personalizzata con il logo del comune in apertura
  • pannello di controllo amministrativo
  • materiale divulgativo
La mia personale opinione è che il progetto è estremamente valido. Ci sono molti modi per sostenerlo:

 

Video importato

YouTube Video

Comments Nessun commento »

dsc04783_ok_bis

L’arte del riciclo e   del riuso   creativo 

Mostra artistica curata da Mariangela Centofanti

Partendo dal cambiamento di alcune piccole abitudini è possibile migliorare il mondo in cui viviamo diffondendo una nuova cultura contraria allo spreco.

Anche promuovendo ed incentivando la cultura del riuso creativo ognuno di noi, con piccoli gesti, può ridurre il proprio impatto ambientale e contribuire a risparmiare risorse preziose.

In questa mostra vi dimostriamo come sia possibile progettare e realizzare complementi di arredo a partire da materiali di scarto.

Orario di esposizione:

 Mattino: dalle ore 10,00 alle ore 12,00

Pomeriggio: dalle ore 18,00 alle ore 20,00

Sera: dalle ore 22,00 alle ore 24,00

Siamo nel centro storico di Terracina presso i locali del

Centro Sociale degli Anziani situato in Corso Anita Garibaldi, 60 – Terracina (LT)

La mostra resterà aperta dal 22 al 31 Luglio 2012

 Ingresso Libero

“….Gli oggetti di scarto hanno un potenziale estetico infinito……”

Robert Rauschenberg

Comments Nessun commento »

mercatino1

 

mercatino2

 

mercatino3

Comments Nessun commento »

fire

Ieri sera, poco prima della mezzanotte, dopo il ritorno dal giro in mare della processione della Madonna del Carmine un tizio si è seduto in mezzo alla strada (precisamente davanti i cantieri navali Aprea) e sembrava minacciare di darsi fuoco. Parecchi uomini della capitaneria di porto e vigili urbani hanno isolato il tapino evitando che la gente si avvicinasse…non so come è andata a finire.

 

Sotto trovate un pessimo video girato al volo…

Video importato

YouTube Video

 

Comments Nessun commento »

viaggiaperte_bis

Grande dispendio per manifesti e lettere a casa per pubblicizzare il nuovo servizio trasporti di Terracina. Ma quanto è veramente funzionale ed utile agli utenti riguardo le informazioni essenziali che dovrebbero essere fornite quali: nome delle fermate, linee ed orari ?  Ecco un nostro piccolo video che illustra la situazione alla data di Domenica 15 Luglio 2012:

Video importato

YouTube Video

 

 

 

 

Comments Nessun commento »

 

Una nuova fruizione del Parco della Rimembranza di Terracina

“Ecosuoni”

Quattro incontri su temi ambientali con concerti a seguire

Comments Nessun commento »

009f-d-pronti-inc-pianta-del-circondario-pontino-opere-pi_bis 
Accessibilità' al centro storico: sul progetto per la realizzazione di  ascensori mobili 
che colleghino la parte bassa con quella alta di Terracina,  interviene il Pd con il 
segretario cittadino Armando Cittarelli. Bene 
riprendere il progetto - è il senso dell’intervento - ma è ora di dare 
seguito alle chiacchiere con opere concrete. «Apprendiamo - afferma Cittarelli 
- la volontà dell'amministrazione comunale di portare a compimento il progetto 
del 2003 che prevede la realizzazione di due ascensori per l'accesso al centro 
storico alto. Non avevamo dubbi che aver sollevato il problema e Faver 
ricordato del progetto avrebbe aiutato a non sottovalutare che oggi — più di 
qualche anno fa - la questione degli accessi sia la chiave di volta della 
valorizzazione completa del centro storico. Ci auguriamo che 11011 sia solo un 
annuncio per rimediare a una svista, dato che nelle raffiche di deliberazioni di 
giunta del 27 giugno - con le quali si richiedono finanziamenti per il centro 
storico - non si fa menzione del progetto». «La realizzazione degli ascensori -
prosegue il segretario del Pd - non è rinviabile se davvero vogliamo dar respiro 
e spesso- re culturale agli interventi, dal palazzo della Bonificazione al 
Frangipane alla Piazza o alla iniziativa, da sostenere, del Comitato cittadino 
Terracina nell'UNESCO.
F.A.

filmatiluce [10]

Il sogno è quello di una città pulita, in cui la raccolta differenziata sia in  
grado di volare su livelli sopra il 50-60% come già succede in tanti altri  
Comuni della provincia di Latina. La realtà dice un’altra cosa. Farla di 
valori bassi, troppo bassi per far pensaie che le cose possano migliorare 
davvero da un giorno all’ altro senza studiare un piano serio e condiviso con 
la cittadi- nanza che andrebbe coinvolta e sensibilizzata. Un miraggio pensare 
di ottenere quel- la tanto desiderata bandiera blu che puntualmente, ogni anno, 
sembra compiere un «salto» da San Felice Circeo a Sperlonga dimenticando 
Terracina. A guardare i dati provinciali sul livello di raccolta separata dei 
rifiuti, la città del Tempio di Giove è davvero un fanalino di coda. Nel 2011 la 
media annua si è attestata sul 5,6%. Numeri da far arrossire se paragonati a 
quelli di altre città simili a Terracina, come Formia dove la raccolta 
differenziata è arrivata al 33% o Cisterna col suo 31%. Sugli stessi numeri 
Latina, mentre nella vicina Fondi e a Sabaudia le percentuali viaggiano sul 17% 
e rotti. Troppo alto il gap con Terraci- na che invece sprofonda ancora. 
Nonostan- te, è doveroso ammetterlo, i numerosi e apprezzabili sforzi intrapresi 
dall’inizio dell’anno per invertire la tendenza, quando con il fallimento della 
Terracina Ambiente e l’entrata in servizio della «Servizi Indu- striali» 
qualcosa si è mosso. Si pensi ad esempio al l’esperimento della raccolta porta a 
porta nel centro storico alto, mentre anche nel resto del territorio si c 
registrato un sensibile incremento che ha fatto salire nei primi mesi del 2012 
la raccolta differenziata di diversi punti percentuali. Ma questo non può 
bastare, e così il percorso resta ancora tutto in salita.
Francesco Avena

filmatiluce [2]

Sulla strada Provinciale Badino per San Felice Circeo la situazione continua a 
essere quella di sempre, con i contenitori dell'immondizia insufficienti,  
colmi di rifiuti, e posizionati in modo pericoloso a ridosso della carreggiata. 
L'affondo arriva da (l'esponente del centrodestra terracinese Augusto Rossi, 
che chiede alll'amministrazione comunale del sindaco Nicola 
Procaccini un intervento urgente. «Anche perché - attacca Rossi - siamo nel 
pieno della stagione estiva e la zona si popola di turisti che hanno casa 
sulla Provinciale. Aumenta quindi il traffico veicolare oltre che il numero 
degli utenti del servizio di nettezza urbana e la carenza di cassonetti della 
spazzatura diventa ancora più evidente». Rossi propone anche che lungo la 
Provinciale Badino vengano posizionati contenitori appositi per la raccolta di 
scarti di siepi e rifiuti simili, che i residenti abbandonano di continuo al 
lato dei tradizionali cassonetti.
F.A.

filmatiluce [3]

Residenti e passanti abituali non ricordano neppure più quanto tempo è passato 
da quando hanno visto per la prima volta un piccolo cumulo di rifiuti  
ammassarsi nel piazzale di via Firenze, a due passi dall’ingresso  
dell’ospedale «Fiorini». Quel cumulo che, giorno dopo giorno, settimana dopo 
settimana, si è tra- sformato in un’isola di degrado e vergogna. E così sono 
passati i mesi. Oggi quel piazzale è di- ventato il simbolo dell* in- curia che 
stride tanto più quanto c vicino l’ospedale «Fiorini», struttura che, vista la 
sua vocazione sanitaria, dovrebbe essere lontana anni luce da situazioni con 
immagini di degrado. Ma così non è. A poco sono servite le lamentele dei 
residenti di via Firenze ma anche dei passanti abituali che ogni giorno, vuoi 
per Lavoro vuoi perché obbligati a recarsi in ospedale per qualche motivo. 
Non si muove una foglia. Anzi no, perché in realtà qualcosa succede. Di notte, 
quando col buio non si rischia di essere visti da occhi indiscreti, qualcuno 
continua a gettare rifiuti. Non si può spiegare altrimenti la «crescita» della 
discarica abusiva che periodicamente si arricchisce di scatti edili, 
mattoni, elettrodomestici vecchi come televisori, lavatrici e frigoriferi. 
Oltre al solito campionario di mobili vecchi, pneumatici e altro ancora.
F.A.

filmatiluce [4]

Una mozione portata mesi fa in Consìglio comunale per chiedere la messa in 
sicurezza via Pantani da Basso a Borgo Hermada. ma da mesi l'amministrazione non 
risponde, L’affondo arriva dal consigliere del Gruppo Misto Agostino Apolloni, 
che rivolge un nuovo invito all’amministrazione comunale affinché si proceda. 11 
«la» alla mozione di Apolloni arrivò all’indomani del tragico inidente in cui 
morirono, lo scorso febbraio. Raffaele Vertolomo e sua figlia Penelope. Si 
chiedeva Tinstallazione di dossi e dissuasori di velocità, ma nonostante la 
delicatezza dell* argomento nulla è stato fatto. «A distanza di mesi torno a 
chiedere - afferma Apolloni - un intervento di messa in sicurezza di via 
Pantani da Basso Forse si sta aspettando che succeda un’altra tragedia?». 
Apolloni chiede anche che si metta mano alla segnaletica stradale, in diverse 
zone della città completamente scomparsa. «In via Basilicata, sul lungomare, 
negli ultimi giorni si sono avuti diverei incidenti per la carenza di segnaletica. 
L’amministrazione deve fare qualcosa, non le solite chiacchiere».
Francesco Avena
filmatiluce [5] 

Comments Nessun commento »

terracina-statua-di-ottone_bis

Una città a vocazione turistica sprovvista di un ufficio...turistico. Solo che 
i turisti non si aspettano una cosa del genere e ogni giorno si recano presso 
lo Iat (ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica), trovandolo 
tristemente chiuso. E allora che fanno? Salgono al piano superiore dello 
stabile nell'Area Chezzi ma se ne escono a mani vuote, di brochure e 
indicazioni, visto che lì c’è l’ufficio Urp-Informacittà che con le 
informazioni turistiche non c’azzecca proprio nulla. Una situazione ai 
limiti del grottesco, soprattutto considerando che quest'anno i famosi 
infopoint pensati proprio per i villeggianti ancora non sono stati allestiti 
e non si sa se verranno aperti prossimamente. Dire turisti allo sbando non 
sembra, dunque, un'esagerazione, soprattutto stando alle facce contrariate 
con cui i forestieri, soprattutto gli stranieri, escono dall'Urp dove 
ovviamente non possono ricevere l’assistenza di cui hanno bisogno. Per non 
parlare delle cartine della città e brochure varie. Inevitabile conseguenza 
del declino dello Iat che per anni ha svolto un servizio essenziale per tutti 
i visitatori giunti a Terracina, favorito anche dalla sua posizione strategica 
in pieno centro urbano. Ma oramai è chiuso dopo la soppressione anche nel 
Lazio delle Apt, anche se in realtà il declino dello Iat di Terracina era 
cominciato già da prima. L’ufficio era stato chiuso all’inizio di dicembre con 
la giustificazione che, dopo l'ennesima incursione notturna dei ladri, bisognava 
rendere il locale più sicuro e che il servizio sarebbe stato riattivato 
soltanto dopo la realizzazione dei lavori di messa in sicurezza. Che fine 
abbiano fatto quei lavori, non si sa. L'unica certezza è che l'ufficio non ha 
aperto mai più. Esiste l’ufficio comunale competente per Sport e Turismo, ma 
quello che offriva lo Iat era un servizio di tipo completamente diverso, 
basato proprio sul rapporto diretto tra il turista, che poteva aver bisogno 
di qualsiasi genere di supporto, e l'addetto, esperto di lingue straniere, 
che stava lì esclusivamente per soddisfare queste esigenze. Adesso niente 
da fare. Però Terracina resta pur sempre una città a vocazione turistica.
Rita Recchia

51000 [9]

Le acque del mare di Terracina sono pulite, sane e soprattutto «eccellenti». 
Un aggettivo non a caso, quello uti- lizzato dal primo citta- dino Nicola 
Procaccini, ma che è direttamente collegato al voto che l’Arpa Lazio ha riser-
valo quest'anno al ma- re di Terracina nel corso delle ultime analisi. «L’Arpa 
Lazio ci ha consegnato i dati uffi- ciali delle analisi chimi- che effettuate 
alle ac- que del nostro mare, le quali attestano che non sono balneabili le ac-
que prospicienti il por- to di Terracina-depu- ratore di via Delle Ca- ve, e 
quelle in corrispondenza della foce del fiume Portato- re. Rispetto a queste fi-
siologiche interdizioni, sulle quali rAmniini- sirazione sta lavorando per 
abbatterle definiti- vamente, l’acqua del mare di Terracina è stata definitiva 
dall’Agenzia regionale di protezione ambientale, eccellente sul 99%
del nostro tratto di costa».
F.A.

51000 [10]

È stata parzialmente modificala l'ordinanza 23 deir 11 giugno scorso che 
regola gli orari e le autorizzazioni per le serate danzanti e gli 
intrattenimenti negli esercizi commerciali. Ad essere abrogato è il punto 7, 
che stabiliva il divieto, a partire dall'una di notte, dell'utilizzo 
all'esterno dei locali di pubblico esercizio o stabilimento balneare, di 
apparecchi di amplificazione e diffusione sonora, fatti salvi i casi 
espressamente autorizzati. Con una nuova ordinanza del 12 luglio 
l'amministrazione co- munale rileva che «permangono oggettive incertezze in 
ordine all'applicazione del punto 7», incertezza che «determina un ampio 
margine di discrezionalità operativa sia da parte degli esercenti, sia da 
parte degli organi di controllo, con conseguente vanificazione dell'efficacia 
del divieto che trattasi». Ecco perché il punto 7 viene abrogato, mentre 
resta il limite di orario, già definito in ordinanze precedenti, alle ore 2 
di notte per la chiusura dei locali. Nei giorni scorsi l'ordinanza aveva 
fatto discutere, ma il sindaco Nicola Procaccini aveva assicurato che nulla 
era cambiato, tranne una maggiore regolamentazione, rispetto alle ordinanze passale.
D.R.

51000 [11]

L’asta sulle concessioni demaniali favorisce gli investimenti della criminalità 
La liberalizzazione delle concessioni demaniali rischia di diventare un 
boomerang per l'economia «pulita». Il settore balneare trema davanti al testo 
della direttiva europea Bolkestein, che impone all’Italia di dotarsi di un 
regola- mento che preveda un continuo ricambio dei titolari delle concessioni 
balneari. A lanciare l'allar- me legalità è il vicepresidente della Con-
fcommercio provinciale di Latina, Italo Di Cocco, in previsione di un incontro 
del Sindacato italiano bal- neari (Sib). che si svolgerà martedì 17 luglio 
presso l’Ascom di Tcrracina (via salita Annunziata) alle 18 e 30. «Il governo 
italiano - afferma Di Cocco - non può permettere che migliaia di imprese in 
Italia, e circa 200 in provincia di Latina, cessino tutte la loro attività il 31 
dicembre 2015. Cosa ne sarà delle strutture balneari, dopo quella data? Quale 
futuro sarà assicurato agli attuali gestori ed alle loro famiglie?». I timori 
sono tanti e fondati: «Perché - prosegue Di Cocco - nessuno si preoccupa del 
rischio che se si svilupperanno i bandi per le assegnazioni delle concessioni 
potrebbero persino arrivare in mano alla criminalità organizzata?». E sì, perché 
tanti soldi da spendere e investire, oggi, non sono in tanti ad averne. Ecco 
perche si rischia di aprire una breccia nel sistema balneare con una provenienza 
sospetta di patri- moni, se non proprio illeciti, per- lomeno sospetti». Di 
Cocco si rivolge a sindaci e assessori regio- nali affinché facciano «sistema». 
Anche di questo si discuterà nell’incontro di martedì, cui pren- derà parte 
anche Marrigo Rosato della Confcommercìo provincia- le. «Se non si sblocca e non 
si interviene con urgenza sono a rischio centinaia di posti di lavoro, 
rischiano di cessare la loro attività imprenditori che da decenni esercitano 
la loro attività e che hanno contribuito allo sviluppo economico di mete 
prestigiose. Questi imprenditori, in assenza di certezze sul loro futuro non 
stanno investendo più sulle loro strutture, con enormi diretti e sull'indotto. 
Ecco perché la protesta del Sib è giusta e sacrosanta e la Confcommercio agirà 
in ogni sede al fianco degli operatori».
Francesco Avena
51000 [1]

Comments 4 Commenti »

sel_locandina_festa-2012_bis

Comments 1 Commento »

Non c’è tregua per Piazza Garibaldi. Sono ancora caldi gli strascichi di polemica

che hanno seguito la manifestazione Coast to Coast, eppure la guida ufficiale

degli eventi estivi programmati in città (Terracina Summer 2012), ci comunica,

con lodevole entusiasmo, che la piazza è stata “nuovamente” scelta per un

appuntamento del tutto incompatibile con la realtà storico-artistica, sociale e 

urbanistica del famoso emiciclo!

Solo in questi giorni, e in modo informale, abbiamo saputo che l’evento

calendarizzato è stato spostato in Piazza XXV Aprile. Probabilmente anche gli

organizzatori si saranno resi conto di quanto fosse inopportuna quella scelta.1

Pur condividendo lo spirito di iniziativa e la qualità degli eventi per l’estate 2012,

eravamo preoccupati per il destino che attendeva la nostra piazza in quei caldi

giorni tra Luglio e Agosto. Nulla contro l’evento in sè (un mini torneo di calcio

organizzato dal CIRCUITO NAZIONALE 3VS3 IN GABBIA DRAGON GOAL), che

riteniamo socialmente importante, ma, nello stesso tempo, inconciliabile con il

luogo,2 come lo era il precedente torneo di pallacanestro.

Tutto nasce da una Delibera di Giunta approvata a maggio dal Comune, e qui di

seguito pubblicata, che confonde più che chiarire quando stabilisce che ogni

manifestazione in città non deve essere in contrasto con l’importanza storico

e archeologica del sito scelto; indica poi Piazza Garibaldi come luogo ideale per

“generici” eventi sportivi e “espositivi”.3

 http://issuu.com/terracinarialzati/docs/delibera_manifestazioni_estive

 

Sono giorni che ci chiediamo secondo quali parametri è stata fatta questa

assegnazione: in che rapporto può stare con l’emiciclo un’esposizione di tende

da sole o un mini campo sportivo?

Piazza Garibaldi non è un’esedra qualsiasi: merita una considerazione SUPERIORE

per le caratteristiche uniche della sua storia e per i monumenti presenti, che,

inevitabilmente, portano ad osservare rigide condizioni di decoro, di rispetto e di

onore.4

DECORO 

La strutture previste dagli organizzatori degli eventi, per dar vita ai tornei nel

rispetto delle regole del gioco e della sicurezza dei partecipanti, erano

sostanzialmente spazi recintati con tanto di tribune e qualche volta reti protettive:

delle gabbie, insomma! Solo con molta fantasia si potevano ritenere appropriate e

quindi decorose per la piazza. La possibilità poi di vedere palloni vaganti per

l’emiciclo e in collisione con i suoi monumenti, una certezza; per non parlare del tifo

da stadio, non consono sicuramente al clima dimesso e raccolto che si respira in un

luogo a pochi metri da una chiesa.

RISPETTO 

E’, da sempre, quello dovuto al MONUMENTO AI CADUTI di Terracina di Duilio

Cambellotti, relegato ai margini della realtà della piazza e vituperato in ogni

occasione, non solo durante le manifestazioni: scavalcare quello che rimane del

giardino decorativo, per recuperare l’immancabile sfera volante, è un’abitudine

consolidata, come pure imbrattare il monumento con ogni sorta di rifiuto (dalle

cicche di sigarette, alle cannucce delle bevande, a ogni sorta di cartaccia;

insopportabili i bicchieri ancora pieni lasciati sulle epigrafi, il sabato sera).

 

ONORE 

Il nostro. La piazza è di TUTTI i terracinesi, ci rappresenta: è il luogo della

memoria, del dolore e del sacrificio; qui passiamo i nostri momenti con la

famiglia, con gli amici: ci scambiamo opinioni, discutiamo animatamente,

celebriamo solenni cerimonie pubbliche e religiose; qui avviene il nostro

continuo scambio culturale e sociale, una piazza NEUTRALE, di tutti e di

nessuno. Libera. Occuparla con eventi di questa portata, snatura il suo

nobile ufficio e offende la nostra coscienza.

 

Per il futuro, ci auguriamo che la Giunta Comunale possa annullare o rivedere

responsabilmente la Delibera 219, assegnando a Piazza Garibaldi una funzione

esclusivamente cerimoniale“, per liberarla da ogni tipo di strumentalizzazione

“estiva” (e altro).

 

Note


[1]Facile battuta: ci lamentiamo da una vita per le pallonate frequenti che giovani

maleducati, di tutte le età, procurano al celebre monumento ai CADUTI, e, più

gravemente, ai passanti, spesso con bambini al seguito, che hanno avuto la

sfortuna di passeggiare durante un’infuocata partita di calcio, giocata su tutta la

superficie della piazza. Adesso che facciamo? Istituzionalizziamo e calendarizziam

o queste “partitelle“??

 

[2]Durante l’anno la piazza è spesso oggetto di richieste di occupazione di suolo

pubblico per iniziative di varia utilità sociale. Queste autorizzazioni sono sempre

state concesse nel rispetto del luogo e in prossimità dell’emiciclo, sui marciapiedi,

anche se non sono mancate diverse deroghe, il più delle volte discutibili ecc.?

 

[3] In particolare, la delibera non riporta i criteri attraverso i quali si è deciso di

destinare manifestazioni SPORTIVE/o ESPOSITIVE in piazza Garibaldi.?

 

[4] Da TerracinaBlog, di Paolo Giannetti . Il Monumento ai Caduti di Terracina è

“[...] Un sacrario dedicato ai nostri caduti in guerra, un tempo situato

(giustamente) al centro della piazza e circondato da un bellissimo giardinetto

recintato. Ma le nuove generazioni di terracinesi non hanno memoria storica e lo

hanno trasformato in una anonima piazza in cui il monumento ai nostri caduti è

stato spostato ai margini e l’area verde sostituita da un anonimo lastricato

lasciato alla incuria di molti [...] Come non ricordare con vergogna l’umiliazione

offerta dall’episodio di quello straniero che mosso a pietà si prese a cuore la cura

della nostra piazza? Come non ricordare poi che quel benemerito signore è stato

anche oggetto di critiche di molti che si definiscono veri “Terracinesi”?, postato il

30 ottobre 2008.?

uid_118662d73ab.580.0
uid_11a3e5bcd96.580.0
uid_11b944c8abf.580.0
uid_11cf6670d85.580.0
terracina-chiesa-del-salvatore-e-monumento-caduti-anteguerra_a_bis
terracina-il-monumento-ai-caduti-primi-del-900_bis
terracina-monumento-ai-caduti_bis
terracina-monumento-ai-caduti-e-chiesa-anni-20_bis
uid_11b944c8abf.580.0
uid_118662d73ab.580.0
uid_11b9450d781.580.0
uid_11d2a582862.580.0
TERRACINA SUMMER
Struttura torneo 3x3

Terracina Rialzati

Comments Nessun commento »

terracina-piazza-vittorio-emanuele-con-carrozza-e-donna-primi-de-900_bis_a

Sabato prossimo 14 luglio 2012 i beniamini della tv saranno in campo a Borgo 
Hermada (LT) per la partita "Io ho un Cuore". Evento organizzato 
dall'Associazione "Io ho un Cuore", presso lo Stadio della Vittoria, con calcio 
d'inizio alle ore 20,30. A dirigere la partita tra gli attori e la 
rappresentativa di Borgo Hermada sarà l'attore Enio Drovandi. La manifestazione 
avrà inizio alle ore 18,00 con il torneo del piccoli calciatori delle squadre 
locali, alle ore 20,00 saranno presentate le associazioni che riceveranno il 
ricavato della partita, a seguire l'esibizione del cantante Maicol Pedrollo, 
l'inno nazionale sarà eseguito dalla Music Scholl e cantato la piccola Ginevra 
Bennato, gli ospiti della serata saranno: Valerio Monaco, Giulia Longo, Felice 
Centofanti e i dj Faber e Raffaele. Il ricavato sarà destinato: il 50% 
all'Associazione Mithos, integrazione di persone con problemi psichici e fisici 
all'interno della società nonché aiuto concreto a famiglie in difficoltà; il 5 % 
alla Casa Famiglia, cura di bambini abbandonati; il 15% all'AVO associazione 
volontari ospedalieri a disposizione dei pazienti più bisognosi; il 25% 
all'Organizzazione Europea Volontari vigili del fuoco; il 5% all'AICIPH 
(Associazione Italiana Ciechi Ipovedenti e Portatori di Handicap). Questi gli 
attori presenti: Antonio GROSSO, Raimondo TODARO, Maurizio AIELLO, Giuseppe 
ZENO, Andrea MONTOVOLI, Luca LIONELLO, Franco OPPINI, Emanuele PROPIZIO, Edoardo 
VELO, Piero CARDANO, Simone MONTEDORO, Maurizio BATTISTA, Galileo GUERZONI, 
Alessio DI CLEMENTE, allenatore Cesare BARCHIESI. Staff medico: dott. Alessandro 
RICCI - massaggiatori: Guido DI RENZI - Rino TELLA. Madrina della partita Sofia 
BRUSCOLI.

50000 [9]

Le strisce di acqua torbida in mare preoccupano. Parola di Pasquale Milo, 
pediatra e segretario dell'ordine dei medici di Latina, che ha scritto una 
lettera al sindaco Nicola Procaccini, per esprimere preoccupazione «per la 
salute dei cittadini - si legge - sopratutto i più piccoli, che fanno il bagno 
nel tratto di mare della spiaggia di ponente di Terracina, dove ormai da oltre 
20 anni viene affisso il cartello di divieto di balneazione, che puntualmente 
non viene rispettato». Milo chiede al sindaco di «far rispettare il divieto» 
oppure di «effettuare giornalmente un'analisi chimica delle strisce di acqua 
marrone, che fuoriescono dal canale Portatore e renderne pubblico il risultato, 
così da tranquillizzare i cittadini e coloro che vengono a villeggiare nella 
nostra meravigliosa città». Il segretario dell’Ordine dei medici parte da 
giugno, mese da cui «tutti i giorni è un continuo arrivare sulla spiaggia, dal 
canale Portatore, di erba e strisce di acqua torbida, e tra le ore 13 e le 14 , 
con l'aumentare del vento di ponente, queste strisce, che sembrano liquami, 
arrivano sulla nostra spiaggia fino ad 1,2 km dal Portatore». Fenomeno 
diminuito, continua, negli anni passati grazie all’impegno dell'assessore 
all'Ambiente Loreto Maragoni. «Mi sembra che questo controllo non ci sia più. 
Come Medico è mio dovere sensibilizzare le istituzioni, ed in primis il 
Sindaco di questa città».
D. R .

50000 [10]

Il rischio è che dall’emergenza rifiuti non si esca mai. Per chi è rimasto 
«scottato» da anni e anni di gestione tutt’altro che impeccabile, i ritardi 
che si stanno avendo nelle procedure per espletare il bando di gara sui rifiuti 
fanno già suonare il campanello d’allarme. Ad alzare la guardia è il Forum di 
Agenda 21 presieduto da Emilio Selvaggi che nei giorni scorsi, in una conferenza 
stampa, ha voluto criticare l’a ttegg iame nto d el l ’amministrazione comunale, 
che sembra essersi impantanata dopo un avvio incoraggiante. Non è chiaro il 
motivo, ma da un mese la pratica sembra essersi bloccata. Al 14 giugno scorso 
risale, infatti, la convocazione di una assemblea per confrontarsi 
sull’argomento, ma è stata rinviata dal Comune a data da destinarsi. A quando? 
Non si sa. E allora a quelli di Agenda 21 sorgono i primi dubbi, perché 
l’amministrazione sembrava essere intenzionata a varare il bando per l’estate 
(addirittura per giugno), e invece andando avanti di questo passo i tempi 
rischiano di allungarsi in modo pericoloso. «Il bando europeo richiede tempi 
tecnici e uno sforzo collettivo per essere redatto nel migliore dei modi. La 
ditta che verrà - ha affermato il presidente Selvaggi - dovrà segnare una 
svolta. L’ammi - nistrazione ha già in mano un piano del Conai che può essere 
definito soddisfacente, serve solo qualche ritocco ad esempio per quanto 
riguarda l’inserimento di sanzioni per chi non rispetta le regole sul 
conferimento dei rifiuti». Agenda 21 pretende inoltre che il Comune non basi la 
propria scelta sulla sola logica del ribasso, ma sulla serietà e l’esperienza 
delle ditte che verranno a presentarsi al bando. Un aspetto ancora non è chiaro, 
e cioè il costo del servizio: si vocifera di una cifra di poco inferiore ai 9 
milioni di euro l’anno, ma non è certo. Una posta in gioco molto alta, quella 
dei rifiuti. Ed è proprio per questo che Agenda 21 chiede all’am - ministrazione 
di «vincolare» la ditta che verrà a determinate condizioni imprescindibili per 
l’aggiudicazione del maxi appalto. «La raccolta differenziata - ha spiegato 
Lavio Grossi - deve essere un pilastro fondante dell’intero servizio su tutto il 
territorio cittadino. Altro aspetto cruciale è la garanzia degli introiti: 
l’amministrazione deve ‘blindare la società che verrà, che dovrà essere in grado 
di riscuotere. Non è concepibile che un Comune come Terracina faccia registrare 
un tasso di evasione altissimo». Insomma regole ferree, a cui deve fare da 
contraltare un cronoprogramma preciso per cui il Comune deve darsi obiettivi e 
scadenze. Che se non dovesse riuscire a rispettare, dovrebbe essere in grado
di spiegare il perché.
Francesco Avena

51000 [12]

È arrivata per mettere ordine al consumo di alcolici e al disturbo della quiete
pubblica, ma rischia di diventare una mannaia per numerosi esercizi commerciali
e stabilimenti balneari. È l’ordinanza numero 23 datata primo giugno ma entrata 
in vigore solo da qualche giorno, già ribattezzata «anti-movida». Stretti limiti 
agli orari di chiusura, procedure stringenti per chiedere le autorizzazioni per 
serate danzanti e spettacoli dal vivo, multe salatissime per i trasgressori. 
Nel mirino finiscono sale da ballo, discoteche, locali notturni e stabilimenti 
balneari che fanno intrattenimento musicale. Atteso che, si legge nell’ordinanza, 
il «diritto al divertimento o all’aggregazione» è ritenuto «di minore 
importanza sociale e giuridica rispetto al diritto alla quiete». Lo dice la 
legge. E dunque, bevande solo in bicchieri di plastica dopo le 22, chiusura 
entro le ore 2.00 tranne che a natale e a ferragosto, e una richiesta di almeno 
15 giorni prima per ottenere le autorizzazioni dell’Arpa e del Comune. Una 
mannaia per i locali, che proprio d’estate danno il via alla movida con musica e 
spettacoli. Deroghe in realtà sono previste, le decide il dirigente del 
dipartimento Attività produttive ma solo con l’autor izzazi one dell’agenzia 
regionale, che dovrà misurare i decibel, e comunque gli impianti sonori devono 
spegnersi entro l’una. Ultimo ma non meno importante, divieto di fare spettacoli 
in locali o stabilimenti contigui lo stesso giorno. Le multe vanno da un minimo 
di 180 euro a un massimo di 3 mila euro, e chi viola l’orario di chiusura 
rischia la revoca della licenza. L’ordinanza ha lasciato spalle al muro i locali 
e gli stabilimenti balneari. A metà luglio è difficile annullare gli impegni, si 
sono fatti investimenti ed è tardi per seguire la procedura, che non tutti 
conoscevano. Sulla questione è intervenuto il capogruppo del Pd Alessandro Di 
Tommaso «Ancora improvvisazione - attacca -. Si cala una scure sugli esercizi 
commerciali senza preavviso. Bene le regole, ma dovevano essere rese note a 
marzo. In alcuni casi il Comune deve rispondere a richieste del 2010». Qualcuno 
afferma che l’ ordinanza non è mai comparsa sull’Albo pretorio online, ma altri 
la conoscono. E così già infiammano le polemiche.
Diego Roma

51000 [2]

"Ordinanze, movida e ... le solite polemiche"
"Anche una Ordinanza sindacale, parliamo della numero 23 del giorno 11 giugno 
2012 - afferma il sindaco Nicola Procaccini - che disciplina la vendita e la 
somministrazione di bevande in ore serali e notturne, oltre alle modalità per lo 
svolgimento di attività danzanti e di intrattenimento musicale, scatena una 
feroce polemica politica e mediatica. Contrariamente a quanto emerso sulla 
stampa, anche per alcuni interventi di Consiglieri comunali, mi preme chiarire 
che tale Ordinanza non modifica le precedenti disposizioni rispetto agli orari 
degli esercizi commerciali d'intrattenimento nella città di Terracina, né 
tantomeno modifica la chiusura delle attività dei bar. L'Ordinanza, in perfetta 
continuità con le precedenti, mantiene in essere gli articoli 1 e 2 risalenti al 
2008, l'articolo 4 del 2011, e soltanto il n.5 è stato inserito quest'anno. 
L'indirizzo che si è voluto dare all'Ordinanza sindacale - prosegue il Sindaco -
è stato quello di definire e precisare meglio i passaggi tecnici e 
amministrativi rivolti all'ottenimento delle autorizzazioni previste proprio 
dall'articolo 5. Questa la lacuna che l'amministrazione ha inteso colmare, 
pertanto il passaggio dell'ordinanza n.23 del giorno 11 giugno 2012 che riguarda 
la chiusura delle attività (con capienza superiore a 200 persone) prevista per 
le quattro del mattino è riservata soltanto per quelle che devono ottenere prima 
all'Arpa e poi dal Comune di Terracina la prescritta autorizzazione. L'unico 
problema pratico che abbiamo riscontato nell'applicare l'Ordinanza è il 
passaggio che faceva riferimento al divieto di disporre gli amplificatori 
all'estero dei locali. Un passaggio troppo discrezionale che ci ha indotto a 
elaborare una variazione, uniformando alle 2 della notte il fermo di tutte le 
attività che esercitano l'intrattenimento e svago (discoteche, sale da ballo, 
ecc.). A parte questo rilievo, nessuna altra differenza sostanziale è stata 
apportata sugli orari rispetto al passato, mentre sono stati definiti i tempi e 
le modalità per ottenere gli obbligatori permessi, colmando così il vuoto 
normativo".
(12-07-2012)

51000 [3]

Professionisti a disposizione della comunità. E’ questo il progetto promosso 
dall’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio che coinvolgerà 
anche il Comune di Terracina. L’iniziativa partirà sabato 14 luglio 2012 (dalle 
ore 9.00 alle ore 13.30) in piazza XXIV maggio a Terracina. Al lancio del 
servizio saranno presenti l'Assessore Regionale alle Politiche Sociali dott. 
Aldo Forte, l’Assessore Provinciale dott. Davide Minchella, il Sindaco di 
Terracina dott. Nicola Procaccini e l’Assessore alle Politiche Sociali del 
Comune di Terracina, nonché Consigliere Provinciale, dott. Rossano Alla. 
Sabato, alcuni dentisti provenienti da tutta la Regione Lazio, metteranno a 
disposizione la loro professionalità per il bene della collettività. Verranno 
infatti offerte, gratuitamente, delle visite specialistiche a persone 
appartenenti a determinate categorie sociali: disabili, bambini, orfani e 
persone anziane di basso reddito. Per loro, sabato verrà effettuato un primo 
screening e piccoli interventi di prima necessità. Le persone che parteciperanno 
all’iniziativa, verranno poi seguite periodicamente. E’ già in programma una 
seconda tappa (prevista per il mese di settembre) per un controllo di tutti 
coloro che si sottoporranno alla visita di sabato, ma saranno visitati anche 
tutti coloro che a settembre vorranno usufruire del servizio gratuito. 
“Quella di sabato - dichiara l’assessore comunale Rossano Alla - rappresenta la 
prima tappa di un percorso di assistenza per coloro che non possono permettersi 
visite private specialistiche. Si partirà con la zona del centro storico alto, 
ma nei prossimi appuntamenti verranno coinvolte altri quartieri della città. 
L’obiettivo primario è quello di trovare una soluzione scaccia crisi, 
considerata l’importanza del settore ortodontico”.

51000 [4]

Fun'n' bus sicurezza e divertimento viaggiano insieme
Divertimento e sicurezza. Questo il concetto chiave che contraddistingue il 
progetto promosso dalla Prefettura di Latina denominato "Fun'n' bus sicurezza e 
divertimento viaggiano insieme". L'iniziativa, presentata oggi dal Sindaco del 
Comune di Terracina, dott. Nicola Procaccini, dal delegato del Sindaco del 
Comune di Fondi, dall'assessore al Turismo Beniamino Maschietto, dall'assessore 
ai servizi sociali per il cittadino, dott. Rossano Alla, partirà domani sera 
coinvolgendo alcuni comuni del comprensorio, tra cui Terracina. Erano presenti 
anche: i responsabili della Tiger Security e della N.P.M. (che si occuperanno 
della sicurezza sui veicoli), la segretaria della Cara Pen by Lello 
(associazione ONLUS vittime della strada), un'operatrice della Croce Rossa e il 
proprietario del noto locale di intrattenimento notturno "Kebira Club". Verrà 
messa a disposizione della collettività, una navetta che collegherà, nelle 
serate di venerdì e sabato (dalle ore 21.00 alle ore 4.00), diverse aree della 
città, ai locali di intrattenimento. Il servizio, inizierà venerdì 13 luglio e 
si concluderà la prima settimana di settembre. La navetta comincerà il suo tour 
ogni venerdì e sabato con partenza dal comune di Fondi, attraverserà Terracina 
(via Cavour, piazza della Repubblica, via Roma, viale della Vittoria, viale 
Circe), percorrerà la S.S. Pontina fino a raggiungere il locale Kebira Club 
(Sabaudia). "L'iniziativa" dichiara la segretaria della Cara Pen by Lello, 
Valentina Vertolomo "rappresenta un passo importante per tutta la comunità. Mio 
cugino ha perso la vita, vittima innocente delle stragi serali. Spero che con 
l'avvio di questo progetto, tragedie come quella che ha coinvolto mio cugino e 
sua figlia non si ripetano ulteriormente". "Il progetto della Prefettura ha 
sempre ricercato il coinvolgimento delle città balneari" spiega l'assessore alle 
politiche sociali dott. Rossano Alla "ma è la prima volta che l'amministrazione 
terracinese decide di prendervi parte. Il nostro obiettivo principale è quello 
di ridurre quanto più possibile, il numero delle vittime della strada. I giovani 
amano la movida del fine settimana, e, spesso con imprudenza, si mettono al 
volante dopo aver passato una serata insonne e dopo aver alzato un po' troppo il 
gomito. Per limitare le stragi del sabato sera, abbiamo pensato che fosse la 
conditio sine qua non, l'adesione all'iniziativa della Prefettura. Inoltre, il 
servizio, totalmente gratuito, potrà essere sfruttato anche da tutti i turisti 
della città che durante le serate estive, vogliono raggiungere i locali di 
intrattenimento serale situati sul litorale. Volendo riassumere, sicurezza e 
divertimento, viaggeranno realmente all'unisono".
(12-07-2012)

51000 [5]

Sono i “Pessimi” ad essersi aggiudicati la vittoria del Primo Torneo Bach Rugby
Città di Terracina. La kermesse sportiva, tappa nazionale di beach rugby, 
organizzata dal Terracina Rugby e dalla Federazione Italiana Beach Rugby è stata 
disputata lo scorso 7 luglio presso il beach stadium Carlo Guarnieri a Terracina. 
Ad aggiudicarsi il primo posto è stata la squadra romana che detiene il titolo 
di Campioni d’Italia, composta da giocatori provenienti dalle file della S.S. 
Lazio Rugby 1927 e da alcuni compagni di squadra che in questi anni sono 
confluiti nel Cus Roma. “I Pessimi”, formazione che gioca nel Campionato 
Eccellenza super 10, massima serie italiana, hanno battuto 2-0 in finale le 
Sabbie Mobili di Roma, altra squadra composta per la trasferta dai rugbisti del 
Cus Roma Rugby e nella quale giocavano anche i terracinesi fratelli Olleia, 
Simone ed Alessandro. Terzi i Crazy Crabs di Frascati. Penultimi i padroni di 
casa del Terracina Rugby, la squadra nata da appena 9 mesi e che ha debuttato 
sabato in una tappa nazionale di beach rugby. All’appuntamento sportivo hanno 
partecipato 12 squadre maschili e 3 femminili, per un totale di circa 180 atleti 
provenienti da tutta Italia.
Le donne, invece, si sono sfidate in una triangolare che ha portato alla finale 
le “Sabbie Mobili”, attuali campionesse d'Italia e Le Spavalde. Per la prima 
volta da quando hanno vinto il titolo nazionale le atlete del Cus Roma Rugby 
sono tornate a casa sconfitte, battute dalla squadra composta soprattutto da 
giocatrici della Red&Blu Roma Rugby. Terze le atlete del Crazy Buffalo di Santa 
Maria Capua Vetere.
Hanno vinto il premio come “miglior giocatore del torneo” Valerio Ricci dei 
Crazy Crabs, atleta che milita in serie B con il Frascati e Claudia Tedeschi de 
“Le Spavalde”. 
L'appuntamento sportivo, è stato anticipato da un Tour nei pub della città che 
si è svolto la sera prima delle gare ed è stato chiuso, come da tradizione, dal 
Terzo Tempo, ospitato presso l’Arena il Molo di Terracina. Il Primo Torneo Beach 
Rugby città di Terracina è stato occasione anche di iniziative di carattere 
sociale: presenti all’evento i volontari dell’Avis con un banchetto informativo 
e i sostenitori di Rugby col Cuore, associazione no profit, che ha organizzato 
una riffa di beneficenza a sostegno di iniziative umanitarie internazionali.

51000 [6]

Chiusura uffici postali provincia di Latina 2012-2013
Cambiamenti e tagli in vista che potrebbero creare disagi agli utenti ma anche 
alle stesse realtà locali. In tutta Italia sarebbero a rischio chiusura ben 1156 
uffici postali, mentre altri 638 potrebbero subire una razionalizzazione che 
comporterebbe una riduzione di orario e giorni di apertura. Questo è quanto 
prevede il piano di riorganizzazione che Poste Italiane ha già inviato 
all'Agcom, allegando allo stesso la lista delle strutture "anti-economiche". E 
non sfugge ai tagli il Lazio ne tantomeno la provincia pontina dove, secondo 
quanto previsto dal Gruppo Poste, sono 6 gli sportelli a rischio chiusura, 
quello di Le Forna a Ponza, San Felice Circeo 1 a San Felice Circeo, quello di 
Sermoneta, il Tremensuoli a Minturno, il Trivio di Formia e la Fiora a 
Terracina. E nel Lazio in totale sono 35 gli sportelli che potrebbero essere 
chiusi, 13 a Rieti, 12 a Frosinone e 2 a Roma e Viterbo. Per alcuni uffici, come 
spiega il Gruppo Poste, è prevista la chiusura, per altri si tratterebbe invece 
di una trasformazione in sportelli multiservizi, dal momento che potrebbero 
essere al tempo stesso anagrafe, ufficio postale, ufficio del Comune, e così 
via. Ma per ora siamo nel campo delle ipotesi, non c'è ancora nulla di certo; 
"Niente di definitivo al momento. Non li vogliamo chiudere - dice Massimo Sarmi, 
l'ad di Poste Italiane - . Quel report è una lista che siamo obbligati a inviare 
ogni anno all'autorità di riferimento, cioè all'Agcom. Però sono sportelli 
effettivamente sotto i parametri di economicità, quindi per non tagliarli stiamo 
raggiungendo accordi con gli enti locali per trasformarli in centri 
multiservizi".
51000 [8] 

Comments Nessun commento »

terracina-piazza-vittorio-emanuele-con-carrozza-e-donna-primi-de-900_bis_b
La Storia Del Nostro Paese Su YouTube

Un pezzo di storia del nostro paese ed anche del mondo è appena sbarcato su YOUTUBE. L’Istituto Luce (L’Unione Cinematografica Educativa) Cinecittà attraverso le sue videoclip racconta 40 anni del nostro paese grazie anche alla preziosa collaborazione di Google, che gratuitamente ha offerto il proprio spazio per archiviare in modo “definitivo” la nostra storia. Vogliamo ricordare che sul canale dedicato su YouTube, vengono quotidianamente aggiunti nuovi video come i famosi rotocalchi che venivano proiettati nelle sale cinematografiche, i cinegiornali Luce e molto altro ancora come interviste e la propaganda del regime fascista. Al momento si parla di circa 30.000, per l’esattezza nel momento in cui scriviamo siamo a 29.537 video.

La partnership tra Google e Istituto Luce Cinecittà è un’ottima iniziativa e è totalmente finanziata, per i costi tecnici dell’operazione, dall’azienda di Mountain. I ricavi che deriveranno dalla pubblicità, invece, andranno all’Istituto Luce Cinecittà.

Per visualizzare i filmati in cui viene menzionata Terracina cliccare il seguente link —>

http://www.youtube.com/user/CinecittaLuce/videos?query=terracina

 

 

Saluti,

il WeBMaSTeR del TerracinaBlog.com

Comments Nessun commento »

terracina-la-via-appia-presso-terracina-1926_bis

Luglio

6 VEN SPETTACOLO DI DANZA E MUSICAL P.ZZA MAZZINI 21:30 ASD DANZA E MUSICAL NUOVE PROPOSTE A. RANA GRATUITO
SPETTACOLO DI BALLO P.ZZA MUNICIPIO 21:30 ASS. DAMACA DANCE MAURA CAMPI GRATUITO
FESTEGG. S. ANTONIO DI PADOVA
ORCHESTRA DI LISCIO
B. HERMADA COM. FESTEGG. CIV. E RELIG. DI B. HERMADA – DON A. BUHAGIAR
7 SAB SPETTACOLO DI DANZA E MUSICAL P.ZZA MAZZINI 21:30 ASD DANZA E MUSICAL NUOVE PROPOSTE A. RANA GRATUITO
SERATA MUSICALE P.ZZA B. BUOZZI 21:00 ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO GRATUITO
ATINA JAZZ AL MARE P.ZZA MUNICIPIO 21:00 GRATUITO
FESTEGG. S. ANTONIO DI PADOVA
ORCHESTRA DI LISCIO
B. HERMADA COM. FESTEGG. CIV. E RELIG. DI B. HERMADA – DON A. BUHAGIAR
8 DOM SPETTACOLO DI DANZA E MUSICAL P.ZZA MAZZINI 21:30 ASD DANZA E MUSICAL NUOVE PROPOSTE A. RANA GRATUITO
FESTEGG. S. ANTONIO DI PADOVA
ORCHESTRA DI LISCIO
B. HERMADA COM. FESTEGG. CIV. E RELIG. DI B. HERMADA – DON A. BUHAGIAR
ATINA JAZZ AL MARE P.ZZA MUNICIPIO 21:00 GRATUITO
9 LUN
“CIRCOLANDO” spettacolo di danza P.ZZA MUNICIPIO 21:30 ASS. DANCING TIME E. SILVESTRI GRATUITO
10 MAR SPETTACOLO DI CANTO E BALLO P.ZZALE MARCONI 21:30 CENTRO ARTISTICO MARACAS CLUB GRATUITO
13 V CHE PUEZZ’AVE’ NA TRONNELA commedia in vernacolo terracinese MOLO 21:00 COMP. TEAT. AMICI DELL’ARTE C. LEGGE PAGAMENTO
1^ EDIZIONE “IO HO UN CUORE” manifestazione di beneficenza BORGO HERMADA Stadio Comunale ENTE NAZ. SPORT. ITAL COM. PROV. – A. BENNATO
14 S
CHE PUEZZ’AVE’ NA TRONNELA commedia in vernacolo terracinese MOLO 21:00 COMP. TEAT. AMICI DELL’ARTE C. LEGGE PAGAMENTO
SAGGIO DI DANZA P.ZZA B. BUOZZI 21:00 ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO – FISIO SPORT 300 GRATUITO
1^ EDIZIONE “IO HO UN CUORE” manifestazione di beneficenza BORGO HERMADA Stadio Comunale ENTE NAZ. SPORT. ITAL COM. PROV. – A. BENNATO
DEGUSTAZIONE CUCINA LOCALE LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
15 D 5^ EDIZIONE SAGGIO DI FINE ANNO SCUOLA PARRUCCHIERI LEI E LUI P.LE MARCONI 21:00 LEI E LUI  INTERNATIONAL SRL
COPPOLA ALESSANDRO
GRATUITO
FESTA SAN DOMENICO SAVIO serata musicale P.LE MERCATO ARENE 21:00 PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO  – DON MASSIMO CASTAGNA GRATUITO
1^ EDIZIONE “IO HO UN CUORE” manifestazione di beneficenza BORGO HERMADA Stadio Comunale ENTE NAZ. SPORT. ITAL COM. PROV. – A. BENNATO
CANTO E BALLO MULTIETNICO P.ZZA B. BUOZZI ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO – BANGLADESH AWAMI LEAGUE
DEGUSTAZIONE CUCINA LOCALE LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
5° TORNEO DEI QUARTIERI CITTA’ DI TERRACINA RIVE DI TRAIANO ASD AMICI DELLO SPORT F. CASCARINI
10° CIRCUITO WOMAN’S CUP DI TENNIS – 8° MEMORIAL TOBIA CARUCCI torneo naz. Femm.le categ. Open fino al 15 agosto T.C. ZEPPIERI TENNIS TEAM – T.C. SARDEGNA T.C. ZEPPIERI TENNIS TEAM – T.C. SARDEGNA
NON SOLO PIZZA TOUR 2012 MOLO SOC. ALLEST. GRANDI EVENTI SRL
16 L
NON SOLO PIZZA TOUR 2012 MOLO SOC. ALLEST. GRANDI EVENTI SRL
18 m
MISS STELLA Concorso di bellezza 2^ tappa P.LE G. MARCONI ASS. SPORT. DIL. VINTAGE – ALESSANDRO OLLEIA GRATUITO
20 V
RASSEGNA CONCERTISTICA preceduta da conferenze del Prof. E Selvaggi su tematiche ambientali – a conclusione della serata degustazione di vini e prodotti locali PARCO DELLA RIMEMBRANZA 21,00 ASS. CANTO DI EEA – CATERINA BONO
21 S FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
DEGUSTAZIONE PRODOTTI LOCALI LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
NON SOLO PIZZA TOUR 2012 MOLO SOC. ALLEST. GRANDI EVENTI SRL
22 DOM
FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
DEGUSTAZIONE PRODOTTI LOCALI LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
NON SOLO PIZZA TOUR 2012 MOLO SOC. ALLEST. GRANDI EVENTI SRL
23 LUN FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
FESTA SOC. VOLLEY PALLAVOLO TERRACINA  PASSAGGIO DALLA C ALLA B2 P.ZZA MAZZINI O P.LE MARCONI 14,30/ 01,00 VOLLEY TERRACINA – G. IANNATILLI GRATUITO
24 MAR FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
25 MER FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
26 GIO
FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
27 VEN
FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
SPETTACOLO DI TEATRO E DANZA P.ZZA MUNICIPIO 21:00 ASD ATHENA CLUB K. MELILLO GRATUITO
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
RASSEGNA CONCERTISTICA preceduta da conferenze del Prof. E Selvaggi su tematiche ambientali – a conclusione della serata degustazione di vini e prodotti locali PARCO DELLA RIMEMBRANZA 21,00 ASS. CANTO DI EEA – CATERINA BONO
28 SAB FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
BALLI IN PIAZZA P.ZZA B. BUOZZI 0:00 ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO GRATUITO
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
FESTA DEL VINO MOSCATO LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
29 DOM
FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
SAGGIO DI DANZA P.ZZA B. BUOZZI ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO – DANCING TIME
FESTA DEL VINO MOSCATO LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
30 LUN
FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
TAPPA CAMPIONATO NAZ. 3VS3 P.ZZA GARIBALDI ASD AMICI DELLO SPORT – F. CASCARINI
31 MAR
FESTA DEL CIRCOLO CITTADINO DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ VILLA TOMASSINI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
STEFANO PARISELLI
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
TAPPA CAMPIONATO NAZ. 3VS3 P.ZZA GARIBALDI ASD AMICI DELLO SPORT – F. CASCARINI

AGOSTO

1 mer “TAXI A DUE PIAZZE” di R. Cooney – spettacolo teatrale con “Il Giovane volo di Speranza” – manifestazione realizzata in collaborazione con LATINA AIL P.ZZA MUNICIPIO LATINAIL ONLUS – C.
ALLEMAND
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
TAPPA CAMPIONATO NAZ. 3VS3 P.ZZA GARIBALDI ASD AMICI DELLO SPORT – F. CASCARINI
2 gio concerto cantautrice norvegese HELENE BOKSLE P.ZZA MUNICIPIO 21:00 MASSIMO MASCI GRATUITO
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
TAPPA CAMPIONATO NAZ. 3VS3 P.ZZA GARIBALDI ASD AMICI DELLO SPORT – F. CASCARINI
3 ven TERRACINA ROMANA, UN VIAGGIO NEL MONDO ANTICO p.zza municipio ASS.NE BEL PAESE
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
TAPPA CAMPIONATO NAZ. 3VS3 P.ZZA GARIBALDI ASD AMICI DELLO SPORT – F. CASCARINI
RASSEGNA CONCERTISTICA preceduta da conferenze del Prof. E Selvaggi su tematiche ambientali – a conclusione della serata degustazione di vini e prodotti locali PARCO DELLA RIMEMBRANZA 21,00 ASS. CANTO DI EEA – CATERINA BONO
4 sab TERRACINA ROMANA, UN VIAGGIO NEL MONDO ANTICO p.zza municipio ASS.NE BEL PAESE
DRUM SCHOOL spettacolo di percussioni del M. Sandro Palmacci P.ZZA B. BUOZZI 21:00 ASS. PENSIONATI E AMICI A.
SAGLIANO
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
ESIBIZIONE ARTISTI LOCALI LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
TAPPA CAMPIONATO NAZ. 3VS3 P.ZZA GARIBALDI ASD AMICI DELLO SPORT – F. CASCARINI
5 dom TERRACINA ROMANA, UN VIAGGIO NEL MONDO ANTICO p.zza municipio ASS.NE BEL PAESE
BEER FESTIVAL MOLO 21:00 ASD BIG PARTY – OSCAR GRIMAUDO CASSINO
ESIBIZIONE ARTISTI LOCALI LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
TAPPA CAMPIONATO NAZ. 3VS3 P.ZZA GARIBALDI ASD AMICI DELLO SPORT – F. CASCARINI
6 lun
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
TAPPA CAMPIONATO NAZ. 3VS3 P.ZZA GARIBALDI ASD AMICI DELLO SPORT – F. CASCARINI
7 MAR FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
8 MER
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
9 gio
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
10^ EDIZ. FESTA DELLA BIRRA E DELL’OSPIT. TURISTICA Spettacolo di danza e comicità e magia B. HERMADA 0:00 ASS. CIRCOLO DELLE FRAZIONI  B.H. – MORO MATTEO GRATUITO
10 ven
FESTA OSPITALITA’ TURISTICA E DELLA BIRRA BORGO HERMADA ASS. CIRC. DELLE FRAZIONI
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL
ENRICO BRIGNANO
MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
10^ EDIZ. FESTA DELLA BIRRA E DELL’OSPIT. TURISTICA serata musicale e balli con l’Orchestra “I Mozzato” B. HERMADA 0:00 ASS. CIRCOLO DELLE FRAZIONI  B.H. – MORO MATTEO GRATUITO
RASSEGNA CONCERTISTICA preceduta da conferenze del Prof. E Selvaggi su tematiche ambientali – a conclusione della serata degustazione di vini e prodotti locali PARCO DELLA RIMEMBRANZA 21,00 ASS. CANTO DI EEA – CATERINA BONO
11 SAB SEMIFINALE  MISS TEMPIO DI GIOVE P.ZZALE MARCONI 21:00 TERRACINA TV U. CODA GRATUITO
LA CORRIDA -  FINALE P.ZZA B. BUOZZI 21:00 ASS. PENSIONATI E AMICI A.
SAGLIANO
FESTA OSPITALITA’ TURISTICA E DELLA BIRRA BORGO HERMADA ASS. CIRC. DELLE FRAZIONI
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL
MANNARINO
MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
10^ EDIZ. FESTA DELLA BIRRA E DELL’OSPIT. TURISTICA Serata pop – rock con le cover band show B. HERMADA 0:00 ASS. CIRCOLO DELLE FRAZIONI  B.H. – MORO MATTEO GRATUITO
GIOCHI POPOLARI LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
12 D
FESTA OSPITALITA’ TURISTICA E DELLA BIRRA BORGO HERMADA ASS. CIRC. DELLE FRAZIONI
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
SAGGIO DI DANZA P.ZZA B. BUOZZI ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO – DANCING TIME
10^ EDIZ. FESTA DELLA BIRRA E DELL’OSPIT. TURISTICA Serata musicale con “Le orme dei Pooh” B. HERMADA 0:00 ASS. CIRCOLO DELLE FRAZIONI  B.H. – MORO MATTEO GRATUITO
GIOCHI POPOLARI LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
13 L
FESTA OSPITALITA’ TURISTICA E DELLA BIRRA BORGO HERMADA ASS. CIRC. DELLE FRAZIONI
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
10^ EDIZ. FESTA DELLA BIRRA E DELL’OSPIT. TURISTICA Liscio e simpatia con l’orchestra “Bagutti” B. HERMADA 0:00 ASS. CIRCOLO DELLE FRAZIONI  B.H. – MORO MATTEO GRATUITO
14 M
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA – SERATA MUSICALE CENTRO STORICO COM. FESTEGG. MADONNA DELL’ASSUNTA CENTRO STORICO GRATUITO
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
15 M
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA – SERATA MUSICALE CENTRO STORICO COM. FESTEGG. MADONNA DELL’ASSUNTA CENTRO STORICO GRATUITO
SERATA MUSICALE P.ZZA B. BUOZZI 0:00 ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO GRATUITO
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL
MARLENE KUNTZ
MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA P.ZZA MUNICIPIO PARR. CONCATTREDALE SAN
CESAREO
16 GIO CONCERTO MUSICALE DEL CORPO BANDISTICO CITTA’ DI TERRACINA P.ZZA MUNICIPIO 21:30 CORPO BANDISTICO CITTA’ DI TERRACINA O. PALMACCI GRATUITO
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL
NEGRITA
MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
17 v
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL
PUGLIA GROOVE
MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
18 s
SERATA MUSICALE P.ZZA B. BUOZZI 21:00 ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO GRATUITO
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL
AFRICA UNITE + HIT WEEK CONTEST
MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
DEGUSTAZIONE CUCINA E PRODOTTI LOCALI LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
19 D
20° ANNIVERSARIO MORTE DI ALFREDO FIORINI VILLA TOMASSINI PARROCCHIA S. DOMENICO SAVIO – DON MASSIMO CASTAGNA
HIT WEEK SUMMER FESTIVAL MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
ESIBIZIONE TAEKWONDO P.ZZA B. BUOZZI ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO – DI LELLO S.
DEGUSTAZIONE CUCINA E PRODOTTI LOCALI LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
20 LUN HIT WEEK SUMMER FESTIVAL
EMMA
MOLO MUSIC EXPERIENCE ROMA SRL – FRANCESCO DEL MARO
22 MER
CHE PUEZZ’AVE’ NA TRONNELA commedia in vernacolo terracinese MOLO 21:00 COMP. TEAT. AMICI DELL’ARTE C. LEGGE PAGAMENTO
23 GIO
CHE PUEZZ’AVE’ NA TRONNELA commedia in vernacolo terracinese MOLO 21:00 COMP. TEAT. AMICI DELL’ARTE C. LEGGE PAGAMENTO
24 VEN
AIDA opera di Giuseppe Verdi MOLO 21,00 SWISS WORLD OPERA – LORETTA BRASCHI PAGAMENTO
25 SAB 3^ EDIZ. MISS TEMPIO DI GIOVE P.ZZA MAZZINI 21:00 TERRACINA TV U. CODA GRATUITO
SERATA MUSICALE P.ZZA B. BUOZZI 21,00 ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO GRATUITO
ARRIVEDERCI ESTATE LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
1^ EDIZIONE KERMESSE MUSICALE TERRACINA 2012 MOLO 21:00 H24 MULTISERVICE EVENTI – FABRIZIO FERRARI
26 D COMPLESSO MUSICA LEGGERA S.SILVIANO/LA VALLE COM. S. SILVIANO/LA VALLE
ARRIVEDERCI ESTATE LA FIORA A.C. LA FIORA 1987 – D. CIPRIANI
31 VEN
SERATA DANZANTE P.LE BLANCA/VIA LA NEVE COMITATO MADONNA DELLE NEVE – CIMAROLI SERIO

SETTEMBRE

1 SAB SERATA MUSICALE P.ZZA B. BUOZZI 21 ASS. PENSIONATI E AMICI A. SAGLIANO GRATUITO
SERATA DANZANTE P.LE BLANCA/VIA LA NEVE COMITATO MADONNA DELLE NEVE – CIMAROLI SERIO
2 DOM SERATA DANZANTE P.LE BLANCA/VIA LA NEVE COMITATO MADONNA DELLE NEVE – CIMAROLI SERIO
FESTIVAL DELLE ETICHETTE INDI(E)PENDENTI VILLA TOMASSINI 18,00/
00.30
ASS. CILT. BUCOLICA – FAUCIELLO  MARCO
14 VEN TERRACINA BOOK FESTIVAL 2012 P.ZZA MUNICIPIO A.C. ECCO FATTO – M. LEROSE
15 SAB TERRACINA BOOK FESTIVAL 2012 P.ZZA MUNICIPIO A.C. ECCO FATTO – M. LEROSE
16 DOM TERRACINA BOOK FESTIVAL 2012 P.ZZA MUNICIPIO A.C. ECCO FATTO – M. LEROSE

Comments Nessun commento »

madonnadelcarmine2012

 

Segue programmazione eventi religiosi

locandina_carmine-2012_bis

Comments Nessun commento »

terracinaunesco_bid

Oggetto: “Terracina nell’UNESCO”. Promozione dell’iniziativa del 7 – 8 luglio 2012. Comunicato stampa.

Al fine di promuovere l’iniziativa in oggetto, il Comitato Cittadino ha deciso di organizzare due giornate-evento per continuare a sostenere la partecipazione dei cittadini, invitandoli a dare la loro adesione firmata ed a condividere con gli altri, nell’occasione pubblica e nel cuore stesso del Centro Storico alto, lo spirito proprio dell’iniziativa ed il suo valore culturale e civile.

 

Occorre ricordare, in proposito, i risultati sinora raggiunti:

-  sono state già raccolte, a Terracina e in tutta la Provincia, oltre 5.000 firme;

-  è stata realizzata buona parte della scheda tecnica necessaria per avviare la procedura di iscrizione prevista;

-  sono state realizzate sette visite culturali, delle 10 programmate, ai maggiori complessi monumentali della città storica, con notevole partecipazione di pubblico (oltre 300 sono stati i cittadini partecipanti);

-  è stato realizzato un apposito spot video dal titolo “Terracina nell’Unesco”, da diffondere attraverso i mezzi televisivi e on-line per la larga divulgazione dell’iniziativa;

-  è stata continuamente fornita ogni informazione e ogni aggiornamento sul progresso dell’iniziativa attraverso tutti gli organi di stampa;

-  è stato chiesto e ottenuto un primo impegno al Comune di Terracina per collaborare con il Comitato Cittadino e per sostenere l’iniziativa promossa, attraverso l’approvazione della deliberazione di G.C. n. 258 del 12 giugno 2012.

Pertanto, tutti i cittadini che finora non hanno potuto aderire all’iniziativa, firmando l’apposito modulo, potranno farlo  nei giorni 7 e 8 luglio 2012, a Piazza Municipio, dalle ore 19.00 alle ore 24.00, nella postazione del Comitato Cittadino “Terracina nell’UNESCO”, allestita presso il Museo Civico, ai piedi della Torre dei Rosa.

 

Per l’occasione, il Comitato Cittadino e il Comune di Terracina hanno concordato e predisposto il seguente programma:

 

-  sabato 7 e domenica 8 luglio 2012 il Museo Civico rimarrà aperto fino alle ore 24.00 con ingresso gratuito;

-  sabato 7 e domenica 8 luglio 2012 saranno effettuate, a cura della Sede di Terracina dell’Archeoclub d’Italia, brevi visite guidate gratuite ai monumenti del Centro Storico alto dalle ore 19.00 alle ore 24.00 (prenotazioni presso la postazione firme del Comitato);

-  sabato 7 luglio, con inizio alle ore 19.00, presso la Chiesa del Purgatorio, sarà presentato il volume “La Chiesa del Purgatorio a Terracina. L’architettura barocca tra Roma e Napoli” e verrà inaugurata la relativa mostra, che rimarrà visitabile per l’intera settimana successiva.

-  sabato 7 luglio 2012, con inizio alle ore 21.30, a Piazza Municipio sarà eseguito un concerto Jazz dalla

 P. Funking Band;

-  domenica 8 luglio 2012, con inizio alle ore 22.00, a Piazza Municipio sarà eseguito un concerto Jazz dal duo Danilo Rea & Enzo Pietropaoli.

 

Per informazioni:  e-mail :  carla.promutico@libero.it ;  tel. 339 2044709

Museo Civico: 0773.707313; Ufficio Comunale BB.CC.: 0773.707277 – 702220; Biblioteca Comunale: 0773.727374; Informacittà: 0773.720013

 

Comments 1 Commento »