Archivio Luglio 2007

La nota associazione per la difesa dei bambini organizza
per il 5 agosto un corteo contro ogni violenza, sfruttamento o discriminazione
nei confronti dei bambini. Appuntamento alle 19,30 presso il
piazzale Marinai d’Italia.

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »


E’ tutto pronto per la ventesima edizione della «Sagra del vino moscato di Terracina».
La manifestazione, promossa dall’associazione «La Flora 1987», si svolgerà da domani a domenica presso il campo sportivo della città pontina, con ingresso gratuito.
E per una sagra che si rispetti è necessaria una vera e propria guest star.
Così l’organizzazione si è messa in moto ed è riuscita a portare a Terracina una delle voci più popolari del panorama musicale italiano, Albano Carrisi. L’esibizione del cantante di Cellino San Marco avrà luogo la sera di domenica 29 luglio. Non si poteva scegliere un testimonial migliore per la festa del moscato. Al Bano è un grande appassionato di vini, da qualche hanno è diventato anche un affermato produttore del Nettare degli dei». Ha ereditato dal padre, Don Carmelo, l’azienda
vitivinicola di famiglia, con sede nel paese natale. Il più famoso vino delle
sue cantine è proprio quello intitolato alla memoria del genitore.
L’edizione di quest’anno della sagra assume una connotazione particolare alla luce di una
grande novità: dallo scorso mese di giugno il moscato di Terracina è Doc.
E’stata infatti riconosciuta, dopo un iter durato diversi anni, la tipicità del
vino pontino. Un passaggio di grande importanza per la promozione dei prodotti
tipici e dell’economia locale. Una rinascita, quella del locale vino moscato,
avvenuta dopo anni di oblio. Questa varietà di vino è stata coltivata nella
zona per secoli ma, negli anni immediatamente successivi al secondo dopoguerra,
è andata incontro ad un lento declino. «Fra i nostri progetti per il futuro,
c’è la costruzione di una nuova cantina in zona – dice Claudio Antonetti,
presidente dell’associazione La Flora – ma la nostra associazione non punta
solo alla promozione del vino moscato, comunque un’importante risorsa:
svolgiamo anche svariate attività a scopo sociale. Una delle ultime iniziative,
ad esempio, è stata la donazione di un particolare computer al reparto
oncologico del Fiorini. Donazioni ad associazioni nazionali ed internazionali
sono ricorrente da parte nostra, aiutiamo anziani e disabili, oltre a tutelare
fortemente il nostro territorio. Siamo una piccola comunità che lavora in
simbiosi e sinergia». A testimonianza del forte impegno nel sociale
dell’associazione, si ricorda che i proventi derivanti dall’esibizione di
Albano saranno devoluti a favore della ricerca sulle cellule staminali.
Mirko Macaro

(continua…)

Comments Nessun commento »

 

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments 2 Commenti »

 

(continua…)

Comments 1 Commento »


Finiti nell’occhio del ciclone per le dure polemiche sull’inefficienza del
servizio di nettezza urbana, i rappresentanti del Consiglio di amministrazione
della Terracina Ambiente hanno deciso di uscire allo scoperto e mettere in
chiaro diverse questioni. Ieri all’incontro con la stampa erano presenti il
presidente Alfonso Cangiano e il consigliere d’amministrazione Orlando
Bagnariol. A chi, come l’assessore all’ambiente Mariano De Gregorio, punta il
dito contro i ritardi nell’attivazione del nuovo servizio, i due esponenti
hanno ricordato la storia della Terracina Ambiente, dalla sua costituzione lo
scorso 7 dicembre alla sua attivazione l’11 giugno. Nel mezzo sei lunghi mesi
che sono stati necessari, rispetto a quanto previsto dalla normativa in materia,
per organizzare tutti gli aspetti legali della società mista. Insomma, per
tutto questo tempo, i rappresentanti della Terracina Ambiente non stati
semplicemente a scaldare la poltrona. I tempi logistici hanno quindi
pregiudicato la partenza di un servizio ad hoc. Un altro problema di non poco
conto è rappresentato dal personale dove, secondo quanto riferito da Cangiano e
Bagnariol, attualmente si registra un’assenza per malattie e ferie che si
aggira intorno al 30 per cento. Per questo motivo i 25 operatori stagionali
assunti di recente sono serviti più che altro a compensare le carenze di
personale. «Per un buon servizio – ha detto Cangiano – servirebbero 61
lavoratori, contro i 51 attuali». Nel corso della conferenza ovviamente non
poteva non essere affrontato anche la questione finanziaria. I rappresentanti
della Terracina Ambiente hanno glissato sul debito milionario che il Comune ha
già accumulato con l’Aspica, il partner privato della società mista, nel
periodo che ha preceduto l’attivazione della spa. Secondo Bagnariol le sorti
finanziarie della Terracina Ambiente possono risollevarsi soltanto a due
condizioni: incassando direttamente gli introiti della Tarsu e la riapertura
dell’impianto di compostaggio di Morelle. Ma per quanto riguarda la tassa sui
rifiuti, l’amministrazione comunale ha risposto picche. Sull’impianto di
Morelle invece è noto che è in corso un contenzioso legale sulla titolarità
della struttura tra il Comune e la Slia. Per restare al nodo delle finanze, i
rappresentanti della mista hanno confermato che l’Aspica ha chiesto una
maggioranza del capitolato d’appalto pari a 500 mila euro. Un aumento rispetto
a cui, è stato precisato nell’incontro di ieri, rispetto a cui il Cda si è
opposto in un paio di occasioni. Ad ogni modo, ha aggiunto Cangiano, una
maggiorazione dell’appalto potrà esserci soltanto per servizi aggiuntivi.
Difficoltà a parte, il presidente della Terracina Ambiente ha assicurato che il
servizio sarà sempre più efficiente. Entro oggi, ha annunciato, verranno
consegnati 125 cassonetti per la indifferenziata, che andranno ad aggiungersi
ai cento per la carta e per il multimateriale. Su questo punto Cangiano non
vuole sentire ragioni ed ha assicurato che, pena le sue dimissioni, il
capitolato verrà rispettato alla lettera. Entro il mese di ottobre partirà il
nuovo servizio della raccolta differenziata. Parola della Terracina Ambiente.
P. P.

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments 1 Commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

 

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments 1 Commento »

 

(continua…)

Comments Nessun commento »


«A ME gli occhi». Anziana ipnotizzata e derubata di 6 mila
euro. L’episodio è avvenuto la scorsa settimana, quando una
94enne residente nella zona delle Capanne si è trovata
davanti la porta di casa una donna sulla cinquantina che le
chiedeva aiuto. L’anziana, all’inizio, ha cercato di non
cedere alle richieste della donna che le diceva di darle
qualche soldo oppure di farla entrare. Poi si è fatta
convincere, tanto da farla accomodare in casa. Le due si
sono così messe a parlare dei loro malanni, fino a che la
più giovane ha tolto dalla borsa una boccetta con delle
gocce dicendo che facevano le avrebbero fatto passare
qualsiasi tipo di dolore. Ma l’anziana, nonostante gliene
avesse versato il contenuto in un bicchiere, non lo ha
voluto bere. La cinquantenne non si è data allora per vinta
ed ha fatto dei segni sul viso dell’anziana fissandola negli
occhi. La novantenne ha riferito che da quel momento non ha
capito più nulla, è caduta su una sedia addormentata, mentre
la sua ospite frugava all’interno della casa. «Poi mi ha
dato uno schiaffetto – ha riferito l’anziana – dicendomi
‘signora ci vediamo domani’ ed è andata via. A quel punto ho
capito che mi aveva derubato ma non ho potuto fare nulla per
fermarla» . Dopo essersi ripresa, l’anziana è andata subito
a controllare i due portafogli che aveva in casa e li ha
trovati completamente vuoti. Poi si è accorta che la donna
aveva preso da un armadietto la busta in cui teneva tutti i
suoi risparmi. In tutto sono stati rubati 6 mila euro.
L’anziana, disperata, è andata lei stessa in commissariato
accompagnata da un parente a sporgere denuncia per quanto le
era accaduto. La polizia, che sta seguendo le indagini, ha
fatto analizzare la sostanza rimasta nel bicchiere a casa
della donna per verificare se è stata ipnotizzata o
narcotizzata. È l’ennesimo episodio che vede vittime di
rapine, furti o raggiri anziani soli, per cui il dirigente
Vincenzo Sparagna raccomanda di evitare contatti con persone
sconosciute anche se si spacciano per pubblici funzionari o
incaricati di enti che erogano servizi pubblici. Le truffe
alle persone anziane, poi, sono ormai all’ordine del giorno:
malviventi dall’aspetto rassicurante approfittano della loro
ingenuità e sensibilità per frodarli di somme non trascurabili.
Maya Bottiglia

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

 

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

 

(continua…)

Comments 2 Commenti »

(continua…)

Comments 29 Commenti »

(continua…)

Comments Nessun commento »

 

(continua…)

Comments Nessun commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

 

(continua…)

Comments 1 Commento »

(continua…)

Comments Nessun commento »

I principi che ispirano la viabilità cittadina? Molto semplice: l’assenza di regole e l’improvvisazione. Un vero e proprio «Far West», come commenta l’Ascom di Terracina sul proprio sito web. Una situazione che emerge da qualsiasi punto la si voglia guardare: dai parcheggi alla pista ciclabile, passando per i semafori, la cartellonistica pubblicitaria, la segnaletica stradale. Ogni provvedimento risulta essere slegato da una visione complessiva. In attesa del piano che verrà. Se verrà ovviamente. Basta guardare al destino riservato al Piano del Traffico presentato dall’allora assessore alla viabilità, Angela Zegarelli. Nessuno, nonostante i soldi spesi per le consulenze e le riunioni fiume in commissione, ne ha più sentito parlare. Come dire, è stato buttato il bambino con l’acqua sporca. Nel frattempo la viabilità cittadina ne ha viste di cotte e di crude: è stata realizzata una pista ciclabile che nessuno usa; sono stati installati semafori mai utilizzati; è stato raddoppiato il numero dei parcheggi a pagamento; sono spuntati come funghi in ogni angolo della città maxi cartelloni pubblicitari senza lo straccio di un regolamento; al Lido aprirà a breve un parcheggio sotterraneo con ingresso e uscita… sui marciapiedi di viale della Vittoria. Cose così, insomma. Situazioni che messe le une accanto alle altre danno l’idea di una città che cambia senza sapere chi si assume la responsabilità di queste infelici decisioni e soprattutto perché. I risultati possono essere anche esilaranti. Nei giorni scorsi ad esempio l’amministrazione comunale ha provato a mettere in funzione i semafori – stanno lì da oltre un anno – di viale della Vittoria. Ebbene, come raccontano alcuni commercianti, nel breve volgere di una mattinata si sono verificati ben tre tamponamenti. Oltre alle code che arrivano fino via Roma, dove c’è un altro incrocio semaforico. Il caos, in altre parole. E che dire della pista ciclabile, o quantomeno ciò che è rimasto dell’originario percorso: l’opera – costata 800 mila euro – è stata completata ed è funzionante? Chi lo sa. Nel frattempo di ciclisti, sull’itinerario… naturalistico, se ne vedono ben pochi. Stessa incertezza per le strisce blu, come provano le telefonate dei cittadini che domenica scorsa hanno tempestato il centralino dei vigili. Per quanto riguarda invece la pubblicità stradale, la città si sta trasformando in una vera e propria giungla di cartelloni e furgoni. L’amministrazione comunale intanto resta a guardare. Chissà, forse, almeno da lassù, il Far West della viabilità deve essere un bel vedere. Pierfederico Pernarella Terracina: la segnaletica fantasma. DO ut des. Per ogni servizio erogato dal Comune la regola dovrebbe essere quella che insegnavano i latini: «Io do affinché tu dia». Purtroppo capita raramente che questo avvenga. I parcheggi a pagamento, ad esempio. Le aree a strisce blu nel giro di un paio di anni sono quasi raddoppiate. Sono comparse lungo viale Europa, oppure nella zona della spiaggia di Levante. Interventi legittimi da parte di un Comune che cerca, dove può, di fare cassa. Peccato che questi introiti andrebbero reinvestiti per la realizzazione di opere utili alla collettività. Nel caso dei parcheggi a pagamento, ad esempio, l’incasso di fine stagione potrebbe essere impiegato per la manutenzione ordinaria della viabilità. E invece, passando lungo viale Circe si scopre che perfino la segnaletica orizzontale è ormai quasi del tutto sbiadita. Si fa fatica a distinguere i posteggi dei disabili da quelli a pagamento. E così anche per la segnaletica verticale fatiscente. I balzelli incassati dal Comune in altre parole non sono serviti nemmeno a mantenere in maniera adeguato l’esistente. Terracina: piazza Garibaldi e’ sporca e i cittadini si incaz…. Cittadini stanchi del grave stato di degrado in cui si trova piazza Garibaldi sottoscrivono una petizione e la inviano al sindaco Stefano Nardi. Non riescono più a tollerare la sporcizia, l’abbandono, la confusione dei giochi e delle manifestazioni che vengono organizzate nei periodi estivi in piazza Garibaldi. Un malcontento diffuso come testimonia il gran numero di firma raccolte. I residenti e cittadini puntano il dito contro l’assenza di servizi importanti come la pulizia e la manutenzione ordinaria della piazza; la mancata attenzione per l’arredo urbano e la segnaletica; il divieto mai rispettato di svolgere qualsiasi tipo di giochi; l’assenza di controlli. Tutti fattori che minacciano la quiete di coloro che frequentano la piazza e i residenti. Nella petizione inoltre viene posto l’accento sull’uso che viene fatto della piazza, inadeguata ad ospitare le manifestazioni estive, viste le caratteristiche urbanistiche del sito, la presenza del monumento ai caduti e della chiesa che meritano il dovuto rispetto. I cittadini chiedono quindi all’amministrazione comunale che la piazza venga resa il più possibile accogliente e vivibile rappresentando il biglietto da vista di una città a vocazione turistica. M.B. Terracina: guardia medica, servizio al via. Anche per questa stagione turistica 2007 il Comune di Terracina, fino al 31 agosto, organizza una apposita guardia medica turistica per assistere i villeggianti. La sede rimane, come lo scorso anno, ubicata nei locali di viale Circe dell’università. Sarà dunque presente sul lungomare un’ambulanza del 118 per le emergenze. «Queste iniziative – dichiara l’assessore al turismo Pietro Serra – manifestano l’impegno del Comune per la sicurezza e la tranquillità dei turisti. L’investimento che l’assessorato al turismo ha attuato costituisce una punta di qualità che Terracina, unico tra i Comuni costieri, realizza attraverso l’attenzione a tutti i comparti che un’organica politica turistica richiede. Importante è la collaborazione instaurata anche con l’Associazione Medica Terracinese e l’Università "La Sapienza" di Roma». L’orario d’ambulatorio si articola tutti i giorni, compresi festivi, dalle ore 8.30-12.00 e 16.00-20.00, il recapito telefonico è il 340 6565642. Ricordiamo che il servizio è gratuito e riguarda esclusivamente i non residenti. Terracina: gli operatori del centro diurno sono al verde. Gli operatori del centro diurno per disabili «Capodarco » non vengono pagati da 6 mesi, i genitori dei ragazzi temono l’interruzione del servizio. L’allarme viene lanciato in una lettera inviata nei giorni scorsi al sindaco Stefano Nardi e all’assessore ai servizi sociali, Pietro Serra. «Lo staff professionale non riceve alcun compenso economico da più di 6 mesi – scrivono i genitori – e da allora si trova totalmente in balia di lentezze burocratiche e false promesse che disattendono completamente gli obblighi contrattuali previsti nella convenzione». Il rischio dell’interruzione del servizio prestato dal centro diurno è dietro l’angolo. Il che creerebbe problemi non solo per gli operatori che stanno lavorando senza stipendio ma anche per le famiglie che fanno affidamento sul servizio che il centro diurno da ai loro ragazzi. «Nonostante questa grave situazione, – continuano i genitori – tutti gli operatori coinvolti hanno comunque sempre garantito il normale svolgimento delle attività con la necessaria professionalità». Per questo motivo, il coordinamento genitori dei ragazzi assistiti dal centro «Capodarco » esprimono la propria «preoccupazione di poter perdere un sostegno così importante paventando le ripercussioni che ciò potrebbe avere sui nostri familiari già duramente provati». La situazione economica in cui si trova il centro «Capodarco» purtroppo rappresenta la realtà di molte altre cooperative sociali che operano nel Terzo Settore per il Comune di Terracina. Risale a giusto un anno la mobilitazione degli operatori sociali organizzata in occasione dell’insediamento del Consiglio comunale culminata con l’occupazione della sala della giunta. Assolti debiti pregressi con un’operazione di factoring, tutto rischia di tornare come prima. Stipendi arretrati di mesi e il rischio di uno stop dei servizi. Maya Bottiglia Incidente Grave incidente a Borgo Hermada, ferita una coppia di fidanzati, il ragazzo si trova in prognosi riservata al Cto di Roma. L’altra notte intorno alle 2, all’incrocio tra via Capo di Bufala e la Migliara 58 si sono scontrati una Opel Corsa, condotta dal 73enne M.T. di Terracina ed una coppia di fidanzati in sella ad uno scooter Piaggio X8. L’urto è stato violento. Terracina: rissa alle autolinee ferito un giovane ciociaro. Erano circa le 18, un gruppo di 20 giovani ciociari di ritorno dal mare stava aspettando il pullman per far ritorno a casa, quando alcuni ragazzi di Terracina, in sella a degli scooter, gli si sono avvinati aggredendoli con dei caschi. Forse i ragazzi avevano già avuto qualche scontro al mare, fatto sta che è scoppiata una vera e propria rissa. All’arrivo della polizia i ragazzi con gli scooter sono fuggiti. Un giovane della ciociaria è stato ferito al sopracciglio con un casco, ma ha rifiutato di andare al pronto soccorso, altrimenti avrebbe perso il pullman per tornare a casa. Un’estate quindi all’insegna delle risse, in sole due settimane, questa è la terza rissa, le altre due sono avvenute di sabato sera. Per due persone è stato necessario il ricovero in ospedale.

(continua…)

Comments Nessun commento »

Avatar
 
Il Circolo Sociale Ricreativo Polisportivo, con il patrocinio della Provincia di Latina, l’APT e il Comune di Sabaudia organizza il prossimo 7 e 8 luglio (dalle 8 di sera) la 24^ edizione dell’Incontro gastronomico dell’Agro" nella suggestiva piazza di Borgo Vodice. L’evento accomuna sapori e tradizioni tipiche della comunità contadina convenuta nella piccola frazione sin dai tempi della bonifica. Il direttivo dell’associazione ha deciso di dividere la festa in due serate per dare spazio a nuove specialità gastronomiche e per dedicare una serata ai più giovani. Ecco perchè sabato 7 luglio sul palco allestito nel piccolo borgo alle porte di Sabaudia saliranno due gruppi musicali fatti da giovani e per i giovani i cui nomi sono ancora top-secret. Il menu’: Sabato 7 Per quanto riguarda il menù si potranno gustare nuovi piatti: pennette con zucchine, verdure grigliate carne alla brace e fagioli con le cotiche. alle 21 iniziera’ l’intrattenimento musicale e a fine serata il circolo offrirà a tutti una “cocomerata”. Domenica 8 La domenica, invece si ritorna alla tradizione con i menù che hanno fatto la fortuna della manifestazione: salsicce con polenta, fettuccine e cappelletti al ragù. La serata poi continuerà con il ballo liscio dell’orchestra “Alfio e i Millennium” e ci sarà animazione per i bambini. In tutte e due le serate funzioneranno gli stand dei dolci, del vino della birra, patatine e bibite. «Sarà un grande evento», assicura Graziano Mastrinaro, il vicepresidente, «prevediamo una distribuzione di 7000 piatti. Le cuoche sono già al lavoro…

Comments Nessun commento »

 Avatar

(continua…)

Comments Nessun commento »


LUGLIO

1 Domenica
TEATRO NAZ. DEI BURATTINI
fino al 31 agosto in P.ZZA GARIBALDI

FAVOLANDO
spettacolo di danza classica e moderna
MOLO 21,30

LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo
SANTO STEFANO e CAMPO SORIANO” 10,30

FESTA S. ANTONIO
Spett. Musicale Timothy e Santarosa Band in Concerto
Lotteria e Fuochi d’artificio
IN PIAZZA BORGO HERMADA ore 21,30

MOSTRA DI PITTURA di M. Concetta Antonelli
fino al 05 luglio presso SALA M.R. DE LA BLANCHERE

5 Giovedi
“IL GIOVEDI’ AL PARCO”
letture, narrazioni e musica
presso PARCO della RIMEMBRANZA ore 19,00

6 Venerdi
ROMA FICTION FEST
festival dedicato alla ficton televisiva:
* Master Class: FARE MUSICAL” PALAZZ. SPORT V.LE EROPA 10,00
* “I ragazzi della 3^ C” CINEMA RIO 16,00
* “I ragazzi del Muretto” CINEMA RIO 17,30
* “Saranno famosi” CINEMA RIO 19,00
* “Paso Adelante” CINEMA RIO 20,30
* “Music box” grande festa di suoni, luci ed immagini MOLO 21,30

ARTISTI DI STRADA VIA BACHELET 21,30

7 Sabato
“STARE INSIEME” mostre artigianali,
stands vari per sensibilizzare i cittadini sui problemi ambientali
IL MOLO ore 21,00

NEL FANTASTICO MONDO DELLA WALT DISNEY”"
spettacolo di danza”
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

MOSTRA DI PITTURA di Annalisa Azzano
fino al 13 luglio
SALA M.R. DE LA BLANCHERE

8 Domenica
LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo
SANTO STEFANO e CAMPO SORIANO” alle 10,30

SPETTACOLO DI DANZA dell’Ass. Cult. Nuove Proposte
IL MOLO 21,30

GIULIETTA E ROMEO
balletto classico – Comp. Internaz. del Balletto
in P.ZZA MUNICIPIO alle 21,00

9 Lunedi
IL CARNEVALE DELL’ANIMA
spettacolo d’arte varia
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

11 Mercoledi
ARTISTI DI STRADA
presso la ROTONDA al LIDO ore 21,30

12 Giovedi
FESTIVAL CALLATIS
spettacolo musicale multietnico internaz. della Romania P.ZZA GARIBALDI
alle 21,00

13 Venerdi
CARTOON NETWORK VILLAGE 2007
appuntamento colorato e divertente con tutti i bambini,
proiezione di cartoni animati.
P.LE LIDO alle 17,30

LA STORIA DEL JAZZ
raccontata e suonata dal Gruppo Musicale: Jazz?please!
P.ZZA MUNICIPIO 21,30

ESTATE SOTTO I PLATANI
serata danzante e gastronomica”
“VIA C. BATTISTI a BORGO HERMADA” ore 19,30

14 Sabato
3^ ED. GALA’ ASI 2007 cultura, sport, spettacolo a confronto
al MOLO ore 21,00

ECHI FATATI?IN TEMPI MODERNI
spettacolo di danza
P.ZZ MUNICIPIO 21,00

SERATA DEDICATA ALLA SOLIDARIETA’
esibizioni di artisti vari, proiezioni di immagini e mostra fotografica P.ZZA GARIBALDI 21,00

15 Domenica
LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di Giochi di Ruolo dal Vivo
SANTO STEFANO e CAMPO SORIANO” ore 10,30

MANI E FANTASIA
laboratorio creativo per bambini e non
P. GARIBALDI 20,30

DRUM SIMPHONY
spettacolo di strumenti a percussione
presso il MOLO 21,30

16 Lunedi
SPETT. TEATRO E MUSICA “ASINERONE
P.ZZA MUNICIPIO

MOSTRA DI PITTURA di Giovanna Noia
fino al 22 luglio”
SALA M.R. DE LA BLANCHERE

18 Mercoledi
“NOVECENTO” di A. Baricco
Laboratorio teatrale D.S.M.
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

ARTISTI DI STRADA
presso “ROTONDA PIEGARELLO” alle 21,30

19 Giovedi.
“IL GIOVEDI’ AL PARCO” letture, narrazioni e musica
“PARCO RIMEMBRANZA” alle 19,00

“NON DIRE MAI LA VERITA’?O PRIMA O POI VERRAI SCOPERTO”
spettacolo teatrale in due atti
in P.ZZA MUNICIPIO alle 21,00

20 Venerdi
ESIBIZIONE DEL CORO MYRICAE
P.ZZA MUNICIPIO alle 21,00

CONCERTO JAZZ ITINERANTE DI VITTORIO PALMACCI E LA SUA ORCHESTRA P.ZZA REPUBBLICA
19,00

ESTATE SOTTO I PLATANI
serata danzante e gastronomica” “VIA C. BATTISTI
BORGO HERMADA” 19,30

21 Sabato
FESTA DEL MARE
processione a mare

22 Domenica
LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “Giochi di Ruolo dal Vivo”
SANTO STEFANO e CAMPO SORIANO” 10,30

FESTA DEL MARE
STADIO in concerto
SPIAGGIA LEVANTe alle 21,00

23 Lunedi
ARTISTI DI STRADA
“V.LE VITTORIA (presso INTIMISSIMI)” 21,30

6^ ED. ITINERARI GASTRONOMICI DEI PRODOTTI TIPICI PONTINI
PARCO DELLA RIMEMBRANZA ore 20,30

24 Martedi
“MOSTRA DI PITTURA di Giuseppe Cittadini
fino al 30 luglio” presso la SALA M. DE LA BLANCHERE

25 Mercoledi
“SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA SBORNIA” – 3 atti di E. De Filippo
IL MOLO alle 21,30

26 Giovedi
ANIMAZIONE DI PIAZZA
attività ed intrattenimenti per bambini e non
PIAZZA GARIBALDI 20,30

27 Venerdi
“20^ SAGRA VINO MOSCATO
APERTURA MOSTRA con SANDRO MICHELI DJ SL 48
LA FIORA 19,00

XV^ EDIZ. MISS TERRACINA – MISTER TERRACINA
MOLO alle 21,00

ARTISTI DI STRADA
VIA BACHELET alle 21,30

8^ EDIZ. TURISMATICA “navigando?nella storia di Terracina”
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

ESTATE SOTTO I PLATANI
serata danzante e gastronomica
in VIA C. BATTISTI a BORGO HERMADA” 19,30

28 Sabato

SERATA DEDICATA AL MUSICAL
P.ZZ GARIBALDI ore 21,45

“20^ SAGRA VINO MOSCATO
ORCHESTRA SPETT. VINCENZI”
LA FIORA ore 21,00

CONTO ALLA ROVESCIA
danza, musica, canto, moda e cultura
P, MUNICIPIO 21,30

29 Domenica

“20^ SAGRA VINO MOSCATO concerto di ALBANO
LOTTERIA E SPETT. PIROTECNICO”
presso LA FIORA ore 22,00

SETTIMANA AZZURRA FEST
manifestazione di chiusura della settimana dedicata allo sport con premiazioni varie
IL MOLO

LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo
SANTO STEFANO e CAMPO SORIANO” 10,30

PEPPE BARRA
spettacolo teatrale e musicale
P.ZZA MUNICIPIO

CONCERTO JAZZ ITINERANTE DI VITTORIO PALMACCI E LA SUA ORCHESTRA PORTO ore 21,00

30 Lunedi
TORNEO DI TENNIS WOMEN’S CUP
FINO AL 26/08/07″
LUOGHI VARI

20^ SAGRA VINO MOSCATO
LA FIORA ore 22,00

TIRRENO DOC: MUSICA, POESIA, DANZA, TEATRO E ARTE.
P.ZZA GARIBALDI 21,30

31 Martedi
“URIAH HEEP in concerto “”EASY LIVIN 2007″”
gruppo rock inglese – unica data in Italia”
MOLO 21,00

AGOSTO

1 Mercoledi
ARTISTI DI STRADA
ROTONDA LIDO 21,30

MOSTRA DI PITTURA fino al 07 agosto”
SALA M.R. DE LA BLANCHERE

2 Giovedi
DEGUSTAZIONE PESCE AZZURRO presso il MOLO alle 19,30

3 Venerdi
ESIBIZIONE DEL CORO MYRICAE
PORTO BADINO PARROCCHIA ore 21,00

CONCERTO DELLA BANDA MUSICALE “CITTA’ DI TERRACINA”
E DELL’IST. MUSICALE CANOVIANO
P.ZZA MUNICIPIO 21,30

ESTATE SOTTO I PLATANI
serata danzante e gastronomica
VIA C. BATTISTI
BORGO HERMADA 19,30

4 Sabato
“ANIMAZIONE DI PIAZZA”
attività ed intrattenimenti per bambini e non
P.GARIBALDI ore 20,30

RENZO ARBORE E L’ORCH. ITALIANA
al MOLO ore 21,00

CONCERTO JAZZ ITINERANTE DI VITTORIO PALMACCI E LA SUA ORCHESTRA P.ZZA SAN GIOVANNI ore 19,00

CARELLATA TEATRALE
“Il maestro e Pulcinella”"
Acc. Arte Dramm. Del Lazio e “”Novecento”"
Ragazzi del C.S.M. di Terracina”
P.ZZA MUNICIPIO 20,30

5 Domenica
LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “Giochi di Ruolo dal Vivo
SANTO STEFANO e CAMPO SORIANO” 10,30

CONCERTO MUSICA BLUES “GIORGIO AMIRABILE AND BAND”
P.ZZA GARIBALDI 21,00

“CONCERTO CORO GOSPEL “”JOYFUL VOICE”"
spettacolo a scopo benefico a favore di Asianews
MOLO 21,00

5^ ED. FESTA DELLA BIRRA E FESTIVAL DEI BAR
Musica dal vivo BORGO HERMADA

“GARBATELLA VIAGGIO NELLA ROMA DI P.P. PASOLINI”
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

6 Lunedi
5^ ED. FESTA DELLA BIRRA E FESTIVAL DEI BAR
Conferenza sul turismo locale – degustazione di vini locali
BORGO HERMADA

7 Martedi
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA
Concerto Gospel
P.ZZA MUNICIPIO 21,30

5^ ED. FESTA DELLA BIRRA E FESTIVAL DEI BAR
convegno sull’opera della Bonifica
BORGO HERMADA

CONCERTO JAZZ ITINERANTE DI VITTORIO PALMACCI E LA SUA ORCHESTRA P.ZZA BUOZZI 18,30

“SERATA INTRATTENIM. TEATRALE
GRAN GALA’ DELLA ROMANITA’
“OMAGGIO AD ALDO FABRIZI E ALBERTO SORDI”
al MOLO 21,00

8 Mercoledi
FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA
NAPOLINCANTO in concerto
P.ZZA MUNICIPIO 21,30

FESTEGG. MADONNA DELLA NEVE
SERATA DANZANTE con la presenza del cantante OMAR
P.ZZLE BLANCA
SRL. VIA LA NEVE”

5^ ED. FESTA DELLA BIRRA E FESTIVAL DEI BAR
serata Vodafone
BORGO HERMADA

ARTISTI DI STRADA
PINETA (APPRODO) 21,30

9 Giovedi
“FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA
Proiezione documentario sulla Cattedrale e bruschettata”
P.ZZA MUNICIPIO 21,30

5^ ED. FESTA DELLA BIRRA E FESTIVAL DEI BAR
apertura festa della birra
BORGO HERMADA

“IL GIOVEDI’ AL PARCO”
letture, narrazioni e musica
PARCO RIMEMBRANZA” 19,00

“MOSTRA DI PITTURA di Donatella Giuli
fino al 15 agosto
SALA M.R. DE LA BLANCHERE

10 Venerdi
5^ ED. FESTA DELLA BIRRA E FESTIVAL DEI BAR
2^ serata festa della Birra e serata SKY
BORGO HERMADA

SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA SBORNIA
3 atti di E. De Filippo
MOLO 21,00

FINALI NAZIONALI BEACH SOCCER CAMPIONATO ITALIANO
fino al 12/08
SPIAGGIA DI LEVANTE

“2^ ediz. GIOCHI SOTTO LE STELLE
attività ed intrattenimenti per bambini e non
P.ZZA GARIBALDI 20,30

CONCERTO JAZZ ITINERANTE DI VITTORIO PALMACCI E LA SUA ORCHESTRA “V.LE VITTORIA
(BUM)” 18,30

11 Sabato
“FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA
P.ZZA MUNICIPIO

PALCO COMICO con BIAGIO IZZO
MOLO

5^ ED. FESTA DELLA BIRRA E FESTIVAL DEI BAR
3^ serata festa della Birra e 1^ serata Festival
dei bar con Gianfranco Lacchi
BORGO HERMADA

“IL JAZZ ITALIANO DI PAOLO CONTE E MINA
raccontato e suonato dal Gruppo Musicale “Jazz?please!”
P.ZZA GARIBALDI 21,00

12 Domenica
“FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA
Festa in Piazza e pastasciuttata”
P.ZZA MUNICIPIO 20,00

“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo
SANTO STEFANO e CAMPO SORIANO” 10,30

5^ ED. FESTA DELLA BIRRA E FESTIVAL DEI BAR
serata finale festa della Birra e serata Festival dei bar
musica dal vivo con le “Tropicanes”
Lotteria e spettacolo pirotecnico
BORGO HERMADA

MASSIMO RANIERI IN “CANTO PERCHE’ NON SO NUOTARE?DA 40 ANNI”
spettacolo musicale
MOLO ore 21,30

FESTA PATRONALE MADONNA DI PORTOSALVO
PARROCCHIA di BADINO
1^ RASSEGNA INTERNAZ. DEL JAZZ
P.ZZA GARIBALDI 21,00

13 Lunedi
“FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA
Grande serata di ballo con Giovanni Riccardi
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

“ESTATE SOTTO I PLATANI”
serata danzante e gastronomica” “VIA C. BATTISTI
BORGO HERMADA” 19,30

14 Martedi
FESTA SULLA SPIAGGIA
“LITORALE DI TERRACINA”
21,00

15 Martedi
“FESTA MADONNA DELL’ASSUNTA
spettacolo musicale con “”MARCELLO”" e tombola ”
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

16 Giovedi
SPETT. TEATRO E MUSICA “ASINERONE”
P.ZZA MUNICIPIO

I FINLEY in concerto “ADRENALINA TOUR 2007″
MOLO 21,00

“CONCERTO DI MEZZAGOSTO”
P.ZZA GARIBALDI 21,30

17 Venerdi
PALCO COMICO – CARLO BUCCIROSSO MOLO 21,30
ARTISTI DI STRADA VIA BACHELET 21,30

MOSTRA DI PITTURA
di Daniela Arianna Muller dedicata alle opere
di Gabriella Colaiori
fino al 23 agosto presso “SALA M.R. DE LA BLANCHERE”

ESTATE SOTTO I PLATANI
serata danzante e gastronomica” “VIA C. BATTISTI
BORGO HERMADA” 19,30

18 Sabato
CONCORSO REGIONALE “MODELLA OGGI”
spettacolo dedicato alla bellezza, alla moda
e alla lotta contro l’anoressia
P.ZZA GARIBALDI 21,00

ENRICO MONTESANO in “Stasera che sera”
MOLO 21,30

“RAPPRESENTAZ. TEATRALE IN VERNACOLO
DI CESAREO LEGGE “”JU COMO’
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

19 Domenica
“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di Giochi di Ruolo dal Vivo
a SANTO STEFANO e CAMPO SORIANO 10,30

SI FA PRESTO A DIRE MUSICAL
Recital di Christian Ginepro con la Comp. Nuove Proposte
P.ZZ GARIBALDI 21,45

RAPPRESENTAZ. TEATRALE IN VERNACOLO
DI CESAREO LEGGE “”JU COMO’ P
.ZZA MUNICIPIO 21,00

20 Lunedi
FESTIVAL DI TERRACINA
“Eterni sapori tra le orme della storia e sulle ali dell’arte”
P.ZZA MUNICIPIO 21,00

LE VIBRAZIONI in concerto “VIBRATOUR 2007″
MOLO 21,00

21 Martedi
MARIA BOLIGNANO E GIGI & ROSS
6^ RASSEGNA DEL CABARET
P.ZZA GARIBALDI 21,00

FESTIVAL DI TERRACINA
Eterni sapori tra le orme della storia e sulle ali dell’arte
P.ZZA MUNICIPIO

22 Mercoledi
LELLO MUSELLA E MANZOETO & PEZZELLA
P.ZZA GARIBALDI 21,00

“SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA SBORNIA”
3 atti di E. De Filippo
MOLO 21,00

FESTIVAL DI TERRACINA “Eterni sapori tra le orme della storia e sulle ali dell’arte” P.ZZA MUNICIPIO
ARTISTI DI STRADA V.LE VITTORIA 21,30

23 G
“IL GIOVEDI’ AL PARCO” letture, narrazioni e musica “PARCO
RIMEMBRANZA” 19,00

24 V
“FESTA DE L’UNITA’
fino al 02 settembre” MOLO
X^ EDIZ. JUPITER PREMIO TERRE D’ULISSE P.ZZA MUNICIPIO
“”"ESTATE SOTTO I PLATANI”"
serata danzante e gastronomica” “VIA C. BATTISTI
BORGO HERMADA” 19,30

25 S
“”"UNA RAGAZZA MODELS AND STARS”"
FINALE REGIONALE” P.ZZA GARIBALDI 21,00
“RAPPRESENTAZ. TEATRALE IN VERNACOLO
DI CESAREO LEGGE “”JU COMO’ “”" BORGO HERMADA 21,00
MOSTRA DI PITTURA di Stefania Romagna fino al 31 agosto “SALA M.R. DE LA
BLANCHERE”

26 D
“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo”"” “SANTO STEFANO
CAMPO SORIANO” 10,30
“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo”"” P.ZZA GARIBALDI 20,30

29 M
ARTISTI DI STRADA PINETA 21,30

31 V
“GRAN GALA’ DEGLI ANZIANI
Spettacolo con Carla Guidi” “PALAZZ. SPORT
V.le Europa” 21,00

SETTEMBRE

FESTA SS. DAMIANO E COSMA

1 S
40 ORE PER IL DUOMO DI TERRACINA
“RAPPRESENTAZ. TEATRALE IN VERNACOLO
DI CESAREO LEGGE “”JU COMO’ “”" P.ZZA GARIBALDI 21,00

2 D
“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo”"” “SANTO STEFANO
CAMPO SORIANO” 10,30
“FESTEGG. MADONNA DELLA NEVE
PASSEGGIATA CICLISTICA NELLA CITTA’ E SERATA DANZANTE.” “P.ZZALE BLANCA
SRL VIA LA NEVE”
“RAPPRESENTAZ. TEATRALE IN VERNACOLO
DI CESAREO LEGGE “”JU COMO’ “”" P.ZZA GARIBALDI 21,00
MOSTRA DI PITTURA di Claudio Cafonano e Davide Manzi fino al 8 settembre SALA M.R. DE LA BLANCHERE

5 M
“FESTA MARIA SS. DELLA DELIBERA
spettacolo musicale Latino Romagnolo con i Balla Balla” P.LE DELIBERA

6 G
“FESTA MARIA SS. DELLA DELIBERA
Spett. msicale “”In viaggio con la musica nell’Adriano Show”"” P.LE DELIBERA

7 V
“FESTA MARIA SS. DELLA DELIBERA
Spettacolo concerto con “”Tre in una notte”"” P.LE DELIBERA
8 S
“FESTA MARIA SS. DELLA DELIBERA
Orchestra spettacolo con “”I Simpatici Italiani”"
Lotteria e spettacolo pirotecnico” P.LE DELIBERA
9 D
“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo”"” “SANTO STEFANO
CAMPO SORIANO” 10,30
“FESTA S. PIO DA PIETRALCINA
SL48 in concerto con Sandro Micheli
Tombola” P.LE DELIBERA

10 L
“SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA SBORNIA” – 3 atti di E. De Filippo MOLO 21,00

15 S
“RAPPRESENTAZ. TEATRALE IN VERNACOLO
DI CESAREO LEGGE “”JU COMO’ “”" MOLO 21,00

16 D
“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo”"” “SANTO STEFANO
CAMPO SORIANO” 10,30

18 M
“UN CAMPIONE PER AMICO” festa dello sport con la partecipazione di A. Panatta, A. Lucchetta, J. Chechi e B. Conti P.LE LIDO 9,00

23 D
“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo”"” “SANTO STEFANO
CAMPO SORIANO” 10,30
FESTA DELL’UVA MOSCATO LA FIORA

30 D
“LA FORTEZZA DEI NOBILI GUERRIERI
attività ludica di “”Giochi di Ruolo dal Vivo”"” “SANTO STEFANO
CAMPO SORIANO” 10,30

Il calendario degli eventi può subire variazioni

Comments Nessun commento »


Una vicenda che definire kafkiana è poco. Nei guai per un
aumento di 20 euro sulla pensione di cui nemmeno si era
accorta. È accaduto a P.T., una 55enne di Terracina, che nei
giorni scorsi è stata convocata presso il comando della
Guardia di Finanza. Alla signora le Fiamme Gialle contestano
addirittura una violazione penale: la truffa ai danni dello
Stato per aver usufruito indebitamente dell?esenzione del
ticket sanitario. Tragicomico. Come è accaduto ad altre
centinaia di cittadini della pr ovin cia la donna, che
doveva effettuare un ecocardiogamma, è stata chiamata
a dichiarare il proprio reddito per usufruire
dell? esenzione del ticket. Nella dichiarazione non
aveva tenuto conto, però, dell?aumento di 20 euro elargitole
dal Governo. Tanto è bastato per metterla nei guai. Chiamata
dalla guardia di finanza ha dovuto produrre la
documentazione reddituale da cui è risultato che, proprio
per l?aumento di 20 euro, non avrebbe avuto diritto
all?esenzione. Un errore in buona fede che alla pensionata
rischia di costare ben più dei quaranta euro risparmiati.
Evidentemente un caso limite. Sono centinaia infatti gli
inquisiti in provincia per le dichiarazioni reddituali
infedeli sui ticket. Non pochi di loro, alle indagini della
Finanza, sono risultati benestanti, se non addirittura
ricchi. Nelle maglie delle indagini delle Fiamme Gialle
anche anziani inconsapevoli, come la signora di Terracina,
degli errori commessi nel calcolo del reddito per
l?esenzione dal ticket. In una provincia l?evasione fiscale
tocca punte da primato nazionale è un parodosso che rischi
di farne le spese una pensionata il cui reddito supera il
tetto massimo per l?esenzione solo di pochi euro. Ma la
legge, si sa, in questi casi non fa differenza.
Pierfederico Pernarella

Terracina: L?anagrafe va in ferie…
L?ufficio anagrafe di piazza Mazzini chiuso per mancanza di
personale. Il servizio è stato momentaneamente sospeso a
partire da martedì scorso. Giovedi la sede era chiusa.
La situazione rientrerà nella norma presto? E chi lo sa.
Ad ogni modo in questi giorni tutti i servizi dell?ufficio quindi i
cittadini sono stati costretti a recarsi in piazza
Municipio. A denunciare il caso sono gli stessi cittadini
che hanno dovuto fare l?amara scoperta. «Ma è possibile che
un Comune – chiede Fabio C. – possa di punto in bianco
chiudere un ufficio, sia pure per pochi giorni? ». Pare
proprio di sì, almeno a Terracina, dove una malattia o un
permesso in più, possono possono pregiudicare l?erogazione
di un servizio così importante. Stando all?ultima pianta
organica i posti vacanti sono 116 su 369 istituti. Ma almeno
per il momento, visti i chiari di luna delle casse
dell?ente, sono previste per l?anno in corso solo 48
assunzioni. Assunzioni in cui vanno calcolati 33 lavoratori
socialmente utili che sono in servizio al Comune da diversi
anni e che l?amministrazione comunale, in base ad un recente
accordo sottoscritto con i sindacati, si è impegnato a
stabilizzare entro il 2007. Per gli altri quindici posti
sono previste le assunzioni di diverse figure tra cui due
avvocati, tre agenti di polizia municipale e istruttori
amministrativi. Ma a prescindere dal piano delle assunzioni,
la chiusura momentanea dell?ufficio anagrafe di piazza
Mazzini mette in luce una gestione del personale non proprio
puntuale, se è vero che in diversi casi alcuni impiegati
sono pagati per non fare pressoché nulla. Nonostante i buoni
propositi dell?assessore Luciano Pecchia, che di recente ha
presentato la nuova pianta organica, c?è ancora molto da
lavorare. Il parodosso vuole che nel piano di
riorganizzazione degli uffici, per quello dell?anagrafe è
stato addirittura l’istituzione dell’ufficio stranieri, che
sarà deputato al rilascio dei permessi di soggiorno. Ma come
se non c?è nemmeno il personale per rilasciare le carte di
identità?
P. P.

Terracina: la cattedrale? Nessun errore.
Nessun errore nel protocollo di intesa riguardante la
Cattedrale. A fare tale precisazione sono i Gruppi
Consiliari di Alleanza Nazionale, Forza Italia, U.D.C. e
Partito Repubblicano Italiano, al fine di evitare
incomprensioni o errate d?interpretazioni di quanto avvenuto
nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale in riferimento al
rinvio della discussione riguardante il protocollo di intesa
relativo agli interventi di ristrutturazione per la Chiesa
Cattedrale, sono a precisare quanto segue. «Il ritiro del
documento in questione – spiega i gruppi consiliari – non è
stato in alcun modo dovuto ad errori o sviste che possano
essere attribuite ad alcuno. Il documento stesso è pervenuto
ai gruppi consiliari e agli altri soggetti interessati nella
mattinata di martedì, questo perché l’estensione del
documento stesso, è stata curata in prima persona e con
spirito di grande collaborazione dall’Architetto Catani che
ha voluto approfondirne ogni aspetto. Il documento stesso
deve, ovviamente, essere valutato ed approfondito da tutti i
soggetti che sono coinvolti, vale a dire il Comune, la
Diocesi, la Parrocchia San Cesareo, la Provincia e la
Sovrintendenza. Per questo motivo, un rinvio di pochi giorni
è sembrato a tutti i Capigruppo delle forze politiche
presenti in Consiglio Comunale (quindi anche ai Capigruppo
della minoranza), opportuno per permettere un esame attento
di quanto contenuto nel protocollo stesso che, ricordiamo,
costituisce l’indispensabile base per ogni azione che si
dovrà mettere in atto per tutti gli interventi necessari a
salvare la Cattedrale».
M.B.

Terracina: Scuole, restyling al via
Finanziamenti in arrivo per la ristrutturazione di due
istituti scolastici: 450 mila euro, a tanto ammonta la somma
che il Comune ha stanziato complessivamente per la
ristrutturazione dell’edificio scolastico «Monti? Mameli» e
per la la scuola elementare di Borgo Hermada. «È
praticamente dalla sua costruzione ? esordisce l’assessore
ai lavori pubblici Sergio Meneghello – che la ?Monti-Mameli?
non riceveva una somma così importante per lavori di
manutenzione straordinaria. La ditta incaricata già da
mercoledì prossimo aprirà il cantiere per eseguire tutta una
serie di lavori che consisteranno, tra gli altri, nel
rifacimento dei bagni, delle porte delle aule, della
recinzione di tutto il perimetro in cui insiste la scuola,
oltre alla sistemazione dell’area esterna e la realizzazione
di un campo in sintetico per le attività sportive. Abbiamo
far voluto iniziare subito i lavori ? continua Meneghello -
perché contiamo di consegnare l’istituto in tempo utile per
l’inizio del prossimo anno scolastico, mentre le restanti e
più complesse opere proseguiranno all’esterno dell’edificio
senza intralciare, in ogni modo, il regolare svolgimento
delle lezioni. L’importo di 430 mila euro per la
realizzazione degli interventi è stato finanziato con un
mutuo già concesso dalla Cassa Depositi e Prestiti. Se la
Monti?Mameli aveva bisogno di un restyling più accurato ed
impegnativo sotto l’aspetto dell’investimento finanziario,
non abbiamo dimenticato le esigenze di manutenzione
ordinaria dell’immobile adibito a scuola media ed elementare
di Borgo Hermada» prosegue Meneghello. «Per la piccola
manutenzione di quest’istituto abbiamo stanziato 20 mila
euro che serviranno ad eliminare tutti quei problemi che si
sono palesati durante l’anno scolastico. Ovvero:
l’eliminazione delle infiltrazione delle acque meteoriche,
la realizzazione di alcuni laboratori tecnici, la
tinteggiatura delle aule e degli uffici, la sistemazione
della palestra e del campo esterno. Insieme a questi primi
lavori ? termina l’assessore ? ne abbiamo programmati altri
su importanti strutture aperte alla fruizione pubblica e dei
quali vi daremo conto nei prossimi giorni».
Maya Bottiglia

Terracina: Lungomare a strisce blu, parcheggi «fuorilegge».
L?unica via di fuga è rappresentata dalle traverse che
costeggiano viale Circe. Altrimenti sul lungomare non c?è
scampo: per parcheggiare bisogna pagare. Niente di strano se
non fosse per un dettaglio che certo non si lascerà sfuggirà
chi poco gradisce i balzelli comunali e per questo va alla
ricerca del pelo nell?uovo. Eccolo servito su un piatto
d?argento: a gennaio, con la sentenza numero 116, la
Cassazione ha stabilito che sono nulle le sanzioni a carico
dei proprietari dei veicoli parcheggiati in aree a pagamento
se nelle adiacenze non esiste un?altra area di parcheggio a
sosta libera. La sentenza della Suprema Corte sta facendo
scuola presso i giudici di pace di tutta Italia. E anche a
Terracina, sotto questo profilo, la situazione appare
tutt?altro che chiara. Se nel centro urbano la disposizione
delle strisce blu e delle soste libere è senz?altro
bilanciata, la stessa cosa non si può dire per il lungomare
stretto com?è da un?autentica morsa di strisce blu: da un
parte viale Circe, dall?altra viale Europa. L?unica
attenuante potrebbe essere rappresentata dalle traverse di
viale Circe. Ma bastano quest?ultime a compensare, in modo
congruo, la presenza sterminata del balzello per i
parcheggi? Il codice della strada, pur stabilendo
all?articolo 7 comma 8 quanto ripreso dalla Cassazione, si
tiene sul generico e non fissa alcuna quota. Così come
appare decisamente discrezionale la specificazione di
«immediate vicinanze». A lume di naso, quello che si può
facilmente constatare è che per tutta la zona del lungomare
vi è un netto predominio di parcheggi a pagamento che lascia
poche o forse nessuna alternativa agli automobilisti. A meno
che non si voglia far passare «adeguati e congrui» i
parcheggi che si trovano nelle traverse per la stragrande
maggioranza occupate, legittimamente, dai residenti, oppure
interessate da divieti di sosta. Ma si è capito, tra i
parcheggi, soprattutto a pagamento, e l?amministrazione
Nardi i rapporti sono come dire non corre buon sangue: il
servizio delle strisce blu è partito nei giorni scorsi senza
il Comune abbia speso una sola parola, che sia una, per
mettere al corrente residenti e turisti.
Pierfederico Pernarella

Terracina: spiagge formicaio.
È inutile, per quanto le riducano restano sempre
intramontabili: le spiagge libere continuano ad esercitare
il loro fascino su residenti e villeggianti, soprattutto
giovani e gli anziani. Sarà per i «ritocchi » ai prezzi
degli stabilimenti privati o per la difficoltà ad
aggiudicarsi gli abbonamenti per quelli gestiti dal Comune,
ma ieri a passeggiare per viale Circe il colpo d?occhio era
più che evidente. Tante sdraio libere ne lidi attrezzati, un
autentico formicaio in quelli liberi. Il tratto più
affollato è stato senz?altro quello che si trova di fronte
alla «Pro Infanzia» nel weekend si scatena una vera e
propria caccia. Con l?istituzione degli altri due
stabilimenti gestiti dal Comune le spiagge libere sono
diventate un bene in via di estinzione. Almeno sul tratto di
litorale di viale Circe. Situazione diversa invece sul
tratto compreso tra Badino e Sisto dove si registra una
presenza minore di stabilimenti comunali e il Comune si fa
vivo a malapena per raccogliere qualche cartaccia. Nel
centro urbano i tratti di spiaggia libera sono cinque. Ed è
qui che i bagnanti si contendono letteralmente i metri di
spiaggia. Questo succede in particolar modo per i bagnanti
mordi e fuggi, vale a dire coloro che vengono al mare per un
giorno. I giovani e gli anziani i più assidui frequentatori
delle spiagge libere. Questo per dire che la scelta è
dettata soprattutto da motivi economici. Di lidi liberi ne
restano pochi, ma sono duri a morire.
P. P.

Terracina: il parco nel degrado.
Sempre più in rovina il parco di via Bachelet. Un giardino
pubblico in pieno centro che dovrebbe essere una sorta di
biglietto da visita, un luogo in cui anziani e bambini
possono camminare e sostare tranquillamente senza problemi,
è da mesi in abbandono. Infatti l?amministrazione comunale
provvede solo a tagliare l?erba e talvolta ad annaffiare il
prato. Ad evidenziare il degrado del parco è stato il
responsabile dell?associazione di protezione civile «Circe»,
Marco Di Cicco. «Le due vasche che un tempo erano piene di
acqua – spiega Di Cicco – sono divenute le rampe dei ragazzi
che si divertono con le biciclette e gli skateboard ».
All?interno delle vasche, inoltre, sono state realizzate
delle scritte con le bombolette spray. Per fortuna il
ponticello in legno da poco ristrutturato non è ancora stato
preso di mira dai vandali. Ma tutto il resto è lasciato al
degrado: alcuni lampioni dell?illuminazione sono stati
rotti; i cestini della spazzatura sempre stracolmi non
vengono quasi mai svuotati; l?unica fontanella presente è
stata rotta e quindi il rubinetto è chiuso. Carente
soprattutto l?igiene: «I nonni e i genitori che portano i
bambini al parco – continua Di Cicco – lamentano la presenza
di cani che i padroni portano a fare i propri bisogni, senza
paletta, non considerando i piccoli che giocano sull?erba».
Inoltre lo sportello di una centralina presente nel parco è
stato divelto. Su parte della recinzione, inoltre, è ancora
presente una copertura in eternit: tegole che dovrebbero
essere rimosse vista la tossicità del materiale. È
importante anche che il Comune disponga una forma di
sorveglianza dell?area, come del resto è presente in altri
giardini pubblici a Terracina in modo tale che il parco sia
tutelato e soprattutto più sicuro. Sono sempre di più,
infatti, le persone anziane che nel pomer iggio si siedono
all?aria aperta nei pressi della statua di Padre Pio, dove i
devoti si recano anche per pregare. Doveva essere un parco
in cui i bambini potessero giocare senza problemi, invece
quello che si presenta ai frequentatori è luogo in cui il
degrado e la sporcizia la fanno da padroni.
M.B.

Terracina: piromani.
Ancora un incendio notturno di auto. Scontata la natura
dolosa, in quanto sul posto è stata trovata una bottiglietta
con residui di liquido infiammabile. L?altra notte intorno
alle tre una telefonata al centralino del 113 segnalava
l?incendio di un?auto, una Toyota Yaris, in via Badino. In
attesa che arrivassero la polizia ed i vigili del fuoco, un
automobilista di passaggio si è adoperato con mezzi di
fortuna a spegnere l?incendio. Tanto che, arrivati i vigili
del fuoco, le fiamme erano quasi del tutto spente. L?auto ha
riportato gravi danni alla carrozzeria della parte
posteriore. La polizia ed i vigili del fuoco hanno
effettuato un controllo dell?area e nei pressi dell?auto
dove è stata trovata una bottiglietta con all?interno ancora
residui di liquido infiammabile. Non vi sono dubbi, quindi,
questa volta, sulla natura dell?incendio. L?auto è di
proprietà della 20enne A.R., residente a Terracina, ma di
origini tunisine. La donna è stata ascoltata dalla polizia,
che come sempre accade in questi casi ha aperto
un?inchiesta. Per fortuna l?auto è stata solo in parte
danneggiata, in quanto l?intervento dell?automobilista di
passaggio ha soffocato sul nascere l?incendio. Stando a
quanto trapelato, nessuno sarebbe stato visto allontanarsi
dal luogo dell?incendio. Ancora un rogo d?auto, dunque a
distanza di una settimana dall?ultimo, verificatosi nella
notte tra il venerdì e sabato scorso, quando due auto sono
state avvolte dalle fiamme a distanza di pochi minuti l?una
dall?altra in via Giorgione ed in via Rosselli. In entrambi
i casi è stata ipotizzata la matrice dolosa, pur non essendo
stati trovati inneschi incendiari. Il primo rogo si è
registrato intorno alle 2,30 in via Fratelli Rosselli: ad
andare a fuoco una Fiat Punto parcheggiata all?interno di un
cortile. La proprietaria, M.P. di 48 anni, aveva lasciato
l?auto la mattina precedente e non l?aveva più presa. Il
mezzo veniva utilizzato anche dal marito, A.C. di 74 anni:
nell?ottobre scorso l?uomo, un pensionato, ha subito
l?incendio di un?altra auto, sempre una Fiat Punto,
parcheggiata nello stesso punto. Dopo una mezzora i vigili
del fuoco e la polizia sono stati dirottati in via Giorgione
dove un?altra auto, ancora una Fiat Punto, è andata a fuoco.
L?auto, completamente distrutta, era di proprietà del 6 9
enne S. M., anch?egli pensionato. tre incendi quindi a
distanza di una settimana, avvenuto circa alla stessa ora e
sempre nella notte tra il venerdì ed il sabato. Tutto lascia
pensare quindi che la mano sia la stessa. In tutti e tre i
casi ad indagare è la polizia del Commissariato di
Terracina, diretto dal vice questore Vincenzo
Sparagna.
Maya Bottiglia

Terracina: Controlli nei lidi,task force in azione.
Da sabato sono iniziati sul lungomare i controlli della
polizia municipale in collaborazione con la Capitaneria di
porto. Pattugliamenti che riguarderanno tutti gli arenili,
per accertare il rispetto delle norme che ogni stabilimento
deve seguire. In controlli sono partiti ieri e hanno
riguardato alcuni tratti del lungomare Circe, ma
continueranno anche nella prossima settimana. Il comandante
della Capitaneria di porto Silvio Del Casale e quello della
polizia municipale Vincenzo Pecchia hanno dato disposizione
ai loro uomini che controlli saranno ripetuti
periodicamente. Non mancheranno sicuramente i trasgressori,
soprattutto per quanto riguarda il rispetto delle norme
sulla balneazione e la sicurezza in mare. Ed è proprio a
tale aspetto che i guardacoste ed i vigili urbani
dedicheranno particolare attenzione nei controlli.
M.B.

Terracina: Lo scandalo Morelle.
In una città che sborsa oltre tre milioni di euro l?anno per
portare i rifiuti in discarica, una struttura per la
produzione del compost, costata cifre da capogiro di denaro
pubblico, si trasforma in un affare immobiliare. Per il
privato, ovviamente. Questo è quanto emerge dalla vicenda
dell?impianto di compostaggio di Morelle. La Slia si ritiene
a tutti gli effetti titolare della struttura e del terreno.
Tanto è vero che con un atto notarile dell?aprile scorso
l?intero complesso, stimato intorno ai tre milioni di euro,
è stato ceduto ad una società satellite dell?ex gestore
della nettezza urbana: la Slia Technology. Messa di fronte
alla vendita l?amministrazione comunale, che si era sempre
detta sicura sulla proprietà dell?impianto, non ha potuto
far altro che muovere un azione legale e affidare al giudice
del tribunale di Terracina il compito di sbrogliare la
matassa che da almeno vent?anni si è andata formando intorno
all?impianto di Morelle. La prima udienza è fissata per
novembre. Una vicenda intricata che risale addirittura agli
anni Ottanta quando il Comune e la Slia siglarono un atto di
transazione che impegnava quest?utltima, proprietaria del
terreno, a volturare a favore dell?ente sia l?impianto che
l?area in cui sorgeva la struttura. Un dettaglio a cui
nessuno sembrò prestare attenzione fino a quando
denunciarono nel 2005 i consiglieri di Forza Italia,
all?epoca seduti tra i banchi dell?opposizione, con una
visura catastale alla mano denunciarono che la voltura non
c?era mai stata: terreni e impianto risultavano ancora di
proprietà della Slia. E questo nonostante il fatto che le
amministrazioni avessero elargito soldi pubblici per la
manutenzione e addirittura per il personale. Compresi quelli
realizzati nell?impianto, inattivo dal 1998, vennero
realizzati dall?amministrazione Recchia – a cavallo tra il
2001 e il 2002 – dei lavori straordinari costati la bellezza
di 2 miliardi di vecchie lire. Dopo il caso sollevato da
Forza Italia, nel luglio del 2005, con una delibera di
giunta, l?amministrazione comunale dichiarò chiusa la
pratica sulla proprietà dell?impianto appellandosi a quanto
scritto nero su bianco sul capitolato d?appalto stipulato
con la Slia. Le cose evidentemente sono andate in modo
diverso. Ancora nell?ultimo piano delle opere pubbliche,
Nardi e colleghi hanno stanziato un milione e 600 mila euro
per rimettere in funzione l?impianto. Salvo poi accorgersi
che la Slia lo aveva venduto. Ma l?aspetto più curioso è che
la parola fine su vicenda così intricata vicenda, costata
fiumi di denaro pubblico, possa essere mesa da una semplice
causa per la proprietà.
Pierfederico Pernarella

Terracina: rifiuti, tutto come prima.
A Terracina la bolletta della spazzatura costa il doppio di
quanto paga una famiglia che vive in uno dei ventitre comuni
del consorzio Priula nel trevigiano, dove con la raccolta
domiciliare dei rifiuti ha raggiunto il 76% di
differenziazione. È la comparazione choc con cui Giovanni
Iudicone del Wwf esordisce per parlare della situazione
rifiuti all?ombra del tempio di Giove. «La città si presenta
con strade e marciapiedi sporchi e invasi da erbe; l’assenza
di isole ecologiche pone anche il cittadino dotato del
miglior senso civico nella condizione di liberarsi in
maniera illecita di oggetti ingombranti. I cassonetti,
nonostante un aumento della frequenza di svuotamento,
offrono il solito spettacolo di rifiuti che talvolta
tracimano lasciando larghe chiazze di liquami». La
situazione igienica , insomma, è al limite. «Ci si aspettava
una maggiore sensibilità su questo tema da amministratori
tra le cui fila si trovano medici affermati, che nella
professione danno il massimo nella tutela della salute dei
propri assistiti». Iudicone guarda con favore alla
mobilitazione di associazioni e comitati di quartiere: «I
cittadini nella gran parte sono pronti ad un cambio di
sistema. Hanno fatte proprie le preoccupazioni derivanti da
una pessima gestione dei rifiuti e si sono convinti delle
opportunità che invece se ne possono trarre con una
virtuosa; da tempo, infatti, separano in casa i rifiuti. Lo
provano i depositi di carta, plastica e vetro a fianco dei
contenitori quando, come capita spesso, tardano ad essere
svuotati. Un’amministrazione pubblica dovrebbe far tesoro di
questo patrimonio di sensibilità, anche per evitare che
altri cittadini, meno disposti ad un piccolo sacrificio in
casa, se ne facciano alibi per un comportamento incivile».

© Questa rassegna stampa e stata creata traendo gli
articoli da internet.
Tutti i diritti sono dei relativi autori ed editori.

Comments Nessun commento »


Anziana addormentata e rapinata in casa. Una donna sui 60
anni le ha preso i suoi risparmi: 6 mila euro, destinati al
proprio funerale. Angela G., 94 anni, abita vicino alla
autolinee. Una vicina l’ha vista in uno stato confusionale.
«M’hanno rapinata dentro casa», ha detto. La dinamica è
ancora confusa. Pare che l’anziana donna abbia lasciato
socchiusa la porta d’ingresso. Una donna sui 60 anni ha
bussato, chiedendo l’elemosina e dell’acqua da bere. Quindi,
avrebbe messo della polverina giallognola in un bicchiere,
ma l’anziana non avrebbe bevuto la sostanza. Angela si
sarebbe trovata addormentata. Al risveglio avrebbe trovato
in cucina il barattolo di latta vuoto, che custodiva nel
bagnetto. Pochi attimi prima conteneva 6 mila euro. Angela
li aveva destinati alle spese per la sua dipartita da questo
mondo. Indagini della Polizia.
di ERCOLE BERSANI

Terracina: Bimba si perde Paura sulla spiaggia.
Si perde sulla spiaggia di ponente una bimba rumena di 8
anni. Tanta paura per più di un’ora e poi, grazie alla
Polizia, la piccola può riabbracciare la madre. E’ successo
intorno alle 13.30 di ieri nei pressi dello stabilimento
balneare «Bahia». Elena si è allontanata dalla madre ed ha
continuato a camminare da sola in direzione dell’Approdo. E’
stato dato l’allarme. Iniziava il tam tam da un chiosco
all’altro. Interveniva la Polizia, anche con la sua Squadra
Nautica. Elena veniva rintracciata nelle vicinanze dello
stabilimento «Il Sombrero». Era inavvicinabile. Se qualcuno
tentava di accostarsi, urlava in maniera isterica. E’ stato
usato uno stratagemma. Alcuni poliziotti hanno continuato a
seguirla senza avvicinarsi, mentre altri sono andati ad
avvisare la madre. Alla fine, madre e figlia si sono
ritrovate tra le lacrime. L’incubo era finito. er.ber.

Terracina: Vigili urbani 251 in corsa per 15 posti.
Hanno partecipato in 251 al concorso pubblico per
l’assunzione a termine di 15 agenti di polizia municipale
per i mesi estivi. Un vero esercito di candidati quelli che
si sono ritrovati, ieri mattina, alla tensostruttura di
viale Europa, per partecipare alla prova selettiva. L’elenco
generale in ordine di merito è il seguente: 1) Tallarico
Teresa, 2) Castellano Gaetano, 3) Di Folco Manuela, 4) Di
Lello Fiorella, 5) Di Pinto Riccardo, 6) Giselico Maria
Paola, 7) De Angelis Giorgia, 8) Di Perna Raffaella, 9) Di
Manno Agostino, 10) Conte Crescenzo, 11) Rossi Emma, 12)
Pecchia Massimiliano, 13) Martino Margherita, 14) Palopoli
Rosalba, 15) Pietricola Vittorio. La graduatoria in
questione è ufficiosa. Alcuni candidati sono stati ammessi
con riserva. Questo nodo va sciolto subito. Inoltre, si
dovrà procedere alla verifica dei requisiti di ammissione.
Solo quando saranno superati questi passaggi, la Giunta
comunale potrà disporre con un proprio atto l’assunzione dei
primi 15 classificati. I neo-vigili potranno prestare
servizio a partire dal 1 luglio prossimo. Allora il Corpo di
Polizia Municipale potrà avere i 15 rinforzi necessari per
coprire le accresciute necessità del periodo estivo. Si è
arrivati in ritardo al concorso, poiché l’amministrazione
comunale è stata a lungo indecisa sul da farsi. Attingere
dalla graduatoria degli stagionali del passato? Ricorrere ai
dipendenti in forza al Comune? Ricorrere all’assunzione
tramite le agenzie interinali? Alla fine, la scelta è caduta
sul sistema della selezione.
E.B.

Terracina: Ombrelloni a piazzale Lido La protesta dei cittadini
Si sentono “prigionieri” in casa i cittadini che abitano a
piazzale Lido, angolo ufficio ACI. Ieri sono insorti per i
tavoli, le fioriere e gli ombrelloni dei locali, che stanno
occupando la sede stradale. Nello spazio a forma di “L” è
stata istituita un’isola, occupata interamente dalle
attrezzature per i clienti. Nella giornata di ieri si sono
registrate numerose proteste. La situazione è stata
incandescente. I residenti lamentano di non poter aver
facile accesso a casa.
E.B.

Terracina: Si separano i due coniugi della spy-cam.
Lei, ritenendosi offesa e umiliata dal comportamento del
marito che aveva diffuso sul web alcune sue immagini riprese
in momenti di intimità, ha chiesto la separazione giudiziale
per colpa di lui. E’, questo, l’ultimo atto di una
boccaccesca vicenda, finita su tutti i giornali italiani
quattro mesi fa. Al centro, una coppia di quarantenni
terracinesi, lui un baby pensionato e lei un’impiegata nel
settore privato. Era prevedibile. L’unione coniugale non ha
resistito e si è incrinata. Fin troppo dirompente l’onda
d’urto di una vicenda privata, diventata materia di indagine
giudiziaria e, insieme, pasto ghiotto per i lettori della
cronaca osè. Lei, due mesi fa circa, aveva denunciato il
marito per interferenza illecita nella sua vita privata
(rischia, se colpevole, dai 6 mesi ai 4 anni). Lo accusava
di aver acquisito e diffuso immagini proprie, violando la
privacy e ledendo i diritti di lei come persona. Come se non
bastasse, lei aveva presentato richiesta in sede civile
presso il tribunale affinchè, per abusi familiari (in
pratica il comportamento mantenuto a suo danno), lui fosse
tenuto lontano dai figli (la coppia ha due ragazzi ancora
minorenni). In ultimo, quasi come una logica conseguenza, il
taglio ad un rapporto che durava da 15 anni. Lei ha
presentato ricorso per ottenere la separazione giudiziale
con addebito. La prima udienza è prevista per la metà del
prossimo mese. Così, piove sul bagnato per l’ex graduato
delle forze armate, che ad un’autentica passione per
l’informatica univa una morbosa infatuazione per la moglie.
Era lui il misterioso “Fox” al centro dell’operazione di
polizia denominata “Spy cam”. A scoprire l’attività segreta
del baby pensionato erano stati gli agenti della Polposta di
Imperia, impegnati ad indagare su pedofilia e bullismo.
Visionando migliaia di pagine su internet a caccia di di
filmini amatoriali, gli investigatori avevano scoperto che,
sul sito dell’ex dipendente statale, c’erano fotografie e
video di una donna piacente, che appariva sempre seminuda e
per nulla preoccupata di essere ripresa. Galeotta una web
cam clandestina, i due hanno visto finita la loro relazione
coniugale prima sulle pagine dei giornali e, adesso, nelle
aule di tribunale.
di ERCOLE BERSANI

Terracina: Niente più sosta a sbafo.
La giunta comunale ha deciso la tariffe per i parcheggi a
pagamento entro le strisce blu. Niente di nuovo sotto il
sole, a parte l’introduzione della frazione oraria di 30
minuti. Confermati i grattini, in attesa di sbrogliare la
questione della gara per la gestione dei parcheggi a
pagamento con sms. Debutta il ticket da mezzora. Costerà 50
centesimi. Restano invariate le altre tariffe: 1 euro per
un’ora di sosta, 2 euro per due ore, 4 euro per l’intera
giornata. L’abbonamento stagionale (15 giugno-15 settembre)
su tutte le aree di sosta per i residenti è di 30 euro. Per
un mese 15 euro, per 15 giorni 10 euro. Quanto ai non
residenti questi i costi: stagionale 60 euro, mensile 40
euro, quindicinale 25 euro. A sgombrare i dubbi che
circolavano circa la data di attivazione della sosta a
pagamento è l’assessore alla Viabilità Sergio Meneghello, il
quale rimarca che il sistema è già partito dal 15 scorso.
Niente più sosta a sbafo. In pratica, chi vuole lasciare la
propria macchina negli spazi di sosta deve provvedere a
pagare il ticket. Come per il 2006, si useranno i
“grattini”, fortemente voluti dagli automobilisti, che si
trovavano a mal partito con l’elaborato metodo degli sms,
ora introdotto anche in alcuni quartieri di Roma e nel
capolugoco pontino. Il sistema dei “messaggini” fu avviato
sperimentalmente nell’estate 2005 e rimase annegato dalle
critiche. Si pensava di reintrodurlo in maniera combinata
con i “grattini”, ma c’è stato un intoppo. La gara del
relativo servizio è stata vinta dalla Soes, ma
l’aggiudicazione non è mai avvenuta. Anzi, con ogni
probabilità, l’appalto resterà lettera morta.
L’amministrazione comunale s’è accorta che un passaggiodi
ordine tecnico poteva offrire il fianco a contestazioni in
ordine a trasparenza e par condicio. E’ stata attivata,
quindi, una procedura di sospensione, che sta per terminare.
Agli inizi della prossima settinama si saprà qualcosa, ma
l’orientamento pare quello di annullare la gara.
di ERCOLE BERSANI

Terracina: calcio
Nuovo colpo del Ds, Angelo Scirocchi, che si assicura le
prestazioni di Riccardo Mandarelli. Per l?ex attaccante del
Gaeta si tratta di un ritorno con la magliadel Terracina.
Inizia da Praia a Mare il cammino del Terranova Terracina
nel campionato di Serie A di beach soccer. La formazione
del condor Agostini cercherà subito i punti importanti per
lanciarsi verso il master di agosto quando lo scudetto sarà
messo in palio proprio a Terracina. Oggi pomeriggio alle
18.30 i ragazzi tirrenici se la vedranno con l?A.S.Feldi
Catanzaro nella prima sfida ufficiale della stagione, Coppa
Italia a parte ovviamente. Domani mattina chiusura alle
10.00 contro l?A.S.D.Catania. La comitiva tirrenica è
partita ieri alla volta di Praia a Mare. Unico assente il
portiere Italo Centola, alle prese con un problema al
piede. Sarà sostituito dall?ultimo acquisto Scalabrelli, ex
portiere della Nazionale Italiana. Con lui sono pronti
all?esordio i due carioca, volti nuovi del Terranova
Terracina: Aldair e Junior Negao. Il Terranova Terracina
parte quest?anno con propositi bellicosi dopo la delusione
del campionato scorso. Terza tappa a Terracina del Poker
Summer Tour, manifestazione organizzata dal Casinò Party
grazie alla preziosa intermediazione di Piero Santucci per
quanto riguarda il territorio di Terracina. La tappa si è
svolta presso lo stabilimento balneare Sun Beach in Viale
Circe a Terracina. Al vincitore è andato un gioiello Croce
del Peccato di Donna Oro offerto da Diadema. Il torneo è a
numero chiuso e coloro che vogliono partecipare devono
affrettarsi perché l?organizzazione chiuderà a cinquanta
iscrizioni. 70 euro il costo per ogni singola
partecipazione. Le precedenti tappe sono state vinte da
Luigi Areni e da Giuseppe Fonte che si sono portati a casa
due televisori. Dopo le 35 iscrizioni della prima tappa, il
Casino Party ha fermato il numero dei partecipanti a 50.
Segno che questo particolare poker sta prendendo piede.
Piero Santucci vuole andare avanti su questa strada e per
il prosieguo dell?estate ha in progetto altre singolari
iniziative.
….
Colpo grosso del Terracina. La società tirrenica
ha perfezionato l?acquisto di Nilo Santucci, attaccante lo
scorso anno a Gaeta con la quale ha vinto il titolo di
capocannoniere con 21 gol. Un arrivo importante per la
formazione che sarà allenata da Manolo Catalano. Dell?aria
di divorzio dal Gaeta se ne parlava già da diverso tempo. Il
Terracina ha subito vigilato e alla fine è riuscita nel gran
colpo non appena le strade tra Santucci e il Gaeta si sono
divise.Con l?arrivo del capocannoniere nell?ultima stagione
d?Eccellenza girone B, la fisionomia della squadra
terracinese assume contorni particolarmente intriganti. Ora
servono elementi che sappiano supportare Santucci e su
questo il Direttore Sportivo Angelo Scirocchi sta lavorando.
Altri colpi sono in arrivo, ma vista la concorrenza
agguerrita l?ufficialità verrà data come di consueto solo a
firma avvenuta. Intanto il popolo terracinese sogna con
Santucci che aspetta la spalla ideale per portare il
Terracina sempre più in alto. Il Comitato regionale della
Figc ha già provveduto ad ufficializzare le date relative ai
prossimi campionati regionali e provinciali. I primi a
partire saranno i tornei di Eccellenza e Promozione, quest?
anno uniformati nella composizione dei gironi a 18 squadre.
Per entrambe, il calendario sarà praticamente identico,
visto che il calcio d? inizio è programmato, come già noto,
per il 16 settembre, mentre l? ultima giornata è fissata al
4 maggio. Due saranno i turni infrasettimanali, entrambi
relativi all? ottava giornata, e programmati per il 1°
novembre ed il 27 febbraio, mentre saranno invece i turni di
riposo: le squadre delle due principali categorie regionali
si fermeranno il 30 dicembre (festività di fine anno) ed il
23 marzo (sosta pasquale). Fissate anche le date relative al
primo turno della Coppa Italia, che quest? anno mette
nuovamente insieme le due categorie; le sfide relative al
triangolare d? apertura si giocheranno il 26 settembre, il
10 ed il 24 ottobre. La prima e la seconda categoria
inizieranno invece più tardi, come avviene già da qualche
stagione. Si partirà il 30 settembre per terminare il 4
maggio. Anche per questi tornei ci sarà, a differenza di
quanto avveniva nelle passate stagioni, un solo turno di
riposo a fine anno (30 dicembre), oltre alla sosta per la
Pasqua (23 marzo). La Juniores regionale A comincerà il 15
settembre per concludersi il 3 maggio, mentre tutti gli
altri tornei (terza categoria, C femminile, juniores B,
juniores provinciale) inizieranno il 14 ottobre. Inoltre,
gli organi competenti hanno deciso, come peraltro largamente
previsto ed annunciato, l? esclusione della Cavese dalla
graduatoria di ripescaggio in Eccellenza per motivi
disciplinari; pertanto, la terza piazza occupata dai romani,
è appannaggio del Centro Italia che si unisce così a Tor
Sapienza e Cl Priverno. -Primo, rilevante doppio colpo di
mercato del Formia Calcio. Chiudendo una trattativa lunga e
laboriosa, la società biancazzurra ha siglato l? accordo con
il portiere Graziano Muscedere, 28 anni ad agosto, ex
Anagni, Cecchina, Colleferro, Sant? Anastasia e Melfi (con
la fama di para-rigori), che andrà così a sostituire
Visentini, partito alla volta di Trento. L? estremo
difensore si unisce all? arrivo del difensore classe ?82
Giovanni Fulco, ex Penne, e che ha già militato a Formia in
due diverse stagioni, come l? esterno Danilo Valente, e
rappresenta la prima di una serie di mosse che il ds Carlo
Magliozzi, di concerto con la dirigenza ed il tecnico Mauro
Pernarella, deve operare per rafforzare al meglio la
squadra. Sono adesso attesi due difensori, un centrocampista
ed un attaccante, soprattutto dopo il mancato arrivo dei
formiani Marco Parasmo e Giuseppe Medoro, i quali appaiono
rispettivamente indirizzati verso Morolo e Monterotondo.
di ROBERTO ITALIANO

© Questa rassegna stampa e stata creata traendo gli
articoli da internet.
Tutti i diritti sono dei relativi autori ed editori.

Comments Nessun commento »


2 Luglio – ore 21.00
Assemblea e festa di cortile nella zona di Via Bottasso.

3 Luglio – ore 19.15-21.00
Ascolto della parola di Dio della domenica.

7 Luglio – ore 21.00
Assemblea e Festa di cortile nella zona PORTO (case popolari)

9 Luglio – ore 21.00
Assemblea e Festa di cortile zona DESERTO.

10 Luglio – ore 19.15-21.00
Ascolto della parola di Dio della domenica.

12 Luglio INIZIO NOVENA
ore 8.30 S. Messa
ore 18.00 S. Rosario
ore 18.30 S. Messa con i nostri ammalati ed unzione degli infermi
a seguire FESTA INSIEME.

14 Luglio – ore 19.30
Assemblea di tutti gli iscritti alla confraternita del Carmine.

15 Luglio – ore 18.00
Festa in piazza Garibaldi
Giochi e animazione per i ragazzi.

16 Luglio – ore 21.00
Assemblea e Festa di cortile in zona BARCHI.

17 Luglio ore 19.15-21.00
Ascolto dellal Parola di Dio della domenica.

18-29-20 Luglio
Triduo: “E Maria era con loro”
ore 18.00 S. Rosario.
ore 18.30 S. Messa.
Il triduo sarà animato da Don Pierluigi Antonetti.

20 Luglio “Tutto il mondo della pesca intorno a Maria”
ore 18.30 S.Messa con i pescatori in Chiesa.
ore 11.45 Appuntamento alla Pineta per proseguire verso
il Molo per un omaggio floreale alla Madonna.

21 Luglio
ore 18.00 Santo Rosario
ore 18.30 Santa Messa presieduta dal nostro Vescovo.
a seguire processione per le vie della città e
processione a mare. Al rientro processione con fiaccolata.

22 Luglio Festa della Madonna del Carmine
Sante Messe alle:
7.00 – 9.00 – 18.30 – 20.00
nella messa delle 18.30 ci sarà la consegna dello scapolare.

24 Luglio
ore 19.15 – 21.00
Ascolto della Parola di Dio della domenica.

Comments Nessun commento »