il Nostro video dell’evento…

Video importato

vimeo Video

 

Comments Nessun commento »

Fino al 27 Settembre

Latina

Via Savoia
Via Pio VI

Giallolatino 2013
premio di narrativa

Fino al 5 Ottobre

Latina

Galleria Spazio Comel,
Via Neghelli, 68
dalle ore 18.00

Mostra
“Roxy Deva: No Fear – L’Onda”
Interverrà Dafne Crocella

info:
0773487546

Fino al 12 Ottobre

Gaeta

Pinacoteca Comunale, ingresso via De Lieto, 2

Mostra di pittura
Burri
Unico e Multiplo

cura scientifica di Giorgio Agnisola

info:
vai al dettaglio

Venerdì 26 Settembre

Latina

Ex Cinema ENAL
Latina Scalo
ore 20.30

Le associazioni FOCUS-Casa dei Diritti SocialiNova Urbs Zai Saman organizzano,  con la collaborazione dei ragazzi del Centro Minori “La Pergola” di Cisterna e l’ass.ne Cultura Mediterranea, lo spettacolo
VIAGGIO INTORNO ALLA TERRA
dove Teatro, Musica, Poesia e Danza si mescolano per narrare i Paesi e le culture del mondo

El Paso Pub
via Sabotino
B.go Piave
ore 22.00

Concerto della rock band
Mondo Topless

info:
0773666445

Cisterna di Latina

Comune di Cisterna – Sala delle Statue,
Via Zanella, 1
ore 10.00

Presentazione del Convegno
Disabilità intellettiva e/o relazionale – il ruolo di ANFFAS.
Intervengono le dott.sse: Donatella Palumbo Gidaro, Emanuela Bertini e Roberta Speziale.

info:
069692006
3337242441

Giulianello

Via della Stazione,
ore 18.00

“Storia di un cantastorie.
Daniele Mutino fisarmonica itinerante”

Presentazione del libro della giornalista Maria Lanciotti.

ingresso libero

Sabaudia

Teatro Gruppo Sportivo Guardia di Finanza
L.go G. Cesare
ore 9.00

Convegno dal titolo
Le Case della Salute e l’Integrazione Sanitario

Santi Cosma e Damiano

Centro storico

Festa dei santi patroni

ingresso libero

Sermoneta

Area Mercato
Loc. Monticchio
dalle ore 10.30

Secolare Fiera di San Michele
Enogastronomia, stand espositivi, animali, spettacoli

Sabato 27 Settembre

Latina

Piazza del popolo,
dalle ore 18.00

Stand del volontariato
Latina città solidale e rievocazione storica Comune di Maenza.
Ore 21.00: Latina fashion night - sfilata di alta moda

Sala Espositiva
Casa del combattente
P.zza S. Marco 4
ore 18.00

L’Ass.ne Nuova Immagine
col patrocinio del Fotoclub Latina
presenta la
personale di fotografia di
Fabrizio Di Nucci
presenta
Gianni Loperfido

FINO AL 4 OTTOBRE

Circolo Hemingway
P.zza A. Moro 36
ore 22.00

Concerto de
Le Malanime
opening
404 Page Not Found

info:
3393364694

Backyard Club
via Adua
ore 22.00

Concerto della band
Emikrania

info:
07731717109

Chet
via don L. Sturzo 46
ore 23.00

Concerto dei
Lemon3s

info:
3454390831

Cisterna di Latina

Quartiere Valentino,
dalle ore 9.30

2° Festival del Cielo 
Memorial Elio Ianiri
Gara di precisione in atterraggio con paracadute alare.

ingresso libero

Sermoneta

Area Mercato
Loc. Monticchio

Secolare Fiera di San Michele
Enogastronomia, stand espositivi, animali, spettacoli

Domenica 28 Settembre

Latina

Piazza del popolo e vie del centro,
dalle ore 18.00

Rievocazione storica del Comune di Carpineto
tribute band dei Queen
Dimostrazione sportivo – SMG Basket.

ingresso libero

Giardini di
V.le Don Morosini
dalle ore 9.00
alle ore 20.00

Creative Art
mostra mercato di
artigiani, artisti, hobbysti e professionisti

info:
3473638993

El Paso Pub
via Sabotino
B.go Piave
ore 22.00

Rido e Kanto Viaggiando
con DanyMidi
Sfida di karaoke e cabaret con
viaggi e soggiorni in premio

info:
0773666445

Cisterna di Latina

Quartiere Valentino,
dalle ore 9.30

2° Festival del Cielo 
Memorial Elio Ianiri
Gara di precisione in atterraggio con paracadute alare.

ingresso libero

Sermoneta

Area Mercato
Loc. Monticchio

Secolare Fiera di San Michele
Enogastronomia, stand espositivi, animali, spettacoli

Lunedì 29 Settembre

Sermoneta

Area Mercato
Loc. Monticchio

Secolare Fiera di San Michele
Enogastronomia, stand espositivi, animali, spettacoli

 

Martedì 30 Settembre

Latina

Circolo Hemingway
p.zza A. Moro 36
ore 22.00

Concerto della garage band
Snoffeltoffs

info:
3933364694

terracina-pescatori-colorizzata-sotto-pisco-montano-anni-50_bis

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ in arrivo l’autunno e gli eventi a Terracina cominciano a latitare e di conseguenza diminuiscono i post su questo Blog.
Ho quindi pensato cosi di arricchire questo sito con qualche post a tema INFORMATICO o ELETTRONICO
dato che è il campo di azione in cui opero da oltre 30 anni occupandomi di sistemistica di reti e di assistenza informatica.
Questo primo post tratta di un prodotto informatico (un cellulare) che ho acquistato direttamente dalla cina.
Si tratta di un telefono che come estetica ricorda il top gamma Galaxy S5 e ha delle buone funzionalità e reattività.
Si può acquistare a 69 Euro con spese postali gratuite cliccando QUI. Ecco il mio primo video di recensione:

Video importato

YouTube Video

ENGLISH VERSION:

Autumn arrives. I then thought to enrich this website with articles of computerized or electronic 
since that is my field of action as I deal with systems engineering networks and computer assistance. 
This first post reviews a smartphone that I purchased directly from China. 
It is a phone that aesthetically reminiscent of the Samsung Galaxy S5. this phone has some good features and is very responsive. 
You can buy a 69 Euro postage free by clicking HERE. Here is my first video review:

Video importato

YouTube Video  

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quanta meraviglia per aver constatato ancora una volta la trasparenza e la perfetta tempistica delle pubblicazioni sull’albo pretorio!!!!

Comico, ad esempio, che l’Amministrazione pubblichi gli orari estivi del servizio di trasporto pubblico locale (COTRI) il 28 agosto. E ciò non può che suscitare sgomento ed ilarità…

Ma davvero tragico, invece, è il constatare la mancanza pressoché totale di attenzione e interesse verso tutto ciò che potrebbe favorire ed agevolare la partecipazione democratica all’amministrazione della cosa pubblica … A meno che non si sia talmente bravi da scovare tra le pagine del sito ufficiale del Comune di Terracina gli avvisi che interessano, in una sorta di caccia al tesoro, scordatevi che essi vengano pubblicati semplicemente sull’home page con una tempistica decente!!!

Invece, per spulciare e trovare le convocazioni delle diverse Commissioni bisogna sapere preventivamente che saranno programmate.

Anche se c’è poco da stupirsi, visto l’ostracismo che incontrano taluni consiglieri di opposizione allorché rivendicano il diritto, negato ma previsto per legge, ad accedere agli atti dell’Azienda Speciale.

Ci sembra anche inutile chiedersene il motivo …

Cos’è al confronto l’esigenza di una pubblicazione semplificata e di facile accesso per tutti, anche per coloro che non sono grandi esperti nell’uso del pc???

Il 12 settembre veniva convocato il consiglio comunale per martedì 16 p.v. con relativo ordine del giorno.

Al 4° e 5° punto due tematiche davvero importanti e determinanti per il rispetto della legalità e della trasparenza nel nostro Comune, rispettivamente la mozione dell’opposizione per l’istituzione di una commissione speciale d’indagine sull’operato dell’Azienda Speciale e quella per la revoca della deliberazione e del bando relativi a Palazzo Braschi.

Al 3° punto, l’integrazione del regolamento dei nonni vigili. E qui casca l’asino!!!

A chi frequenta abitualmente le Commissioni consiliari, come cittadino e tra gli uditori, è venuto naturale chiedersi come mai di questo non se ne fosse discusso prima in tale sede: passaggio obbligato per la deliberazione del Consiglio Comunale.

Ignorando “l’avviso mimetizzato” chiaramente!

Quindi: consiglio comunale convocato il 12 per il 16 settembre… e la convocazione delle Commissioni I e VI, in seduta congiunta per la discussione preventiva del 3° punto, che avviene sull’albo pretorio il giorno 13 settembre in una delle tante pagine da ricercare, ma sull’home page solo il 15 per lo stesso giorno alle ore 17,00.

La pubblicazione più diretta ed accessibile è fatta solo poche ore prima…

Ci sorge il dubbio che certe scelte non siano casuali…

Purtroppo noi cittadini, sempre “poco avvezzi all’uso del web”, dovremo accontentarci di scoprire solo in Consiglio comunale cosa avete in serbo per noi.

Solo per questa volta pero!

NOTA DEL WEBMASTER DEL TERRACINABLOG:

Questo post è stato tratto dal sito internet TERRACINA A 5 STELLE presso il seguente link:

http://www.terracina5stelle.it/wp/2014/09/commissioni-segrete/

 

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Video importato

vimeo Video

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due righe riguardo il Maestro Bruno Di Girolamo, uno dei componenti del duo Anxur:

Il Salone delle feste di palazzo Lodron a Nogaredo ha fatto da cornice al concerto dello Stadler Quintett, ospite della Settimana mozartiana dell’Associazione Mozart Italia di Rovereto, conclusasi domenica scorsa. Il programma prevedeva il Quartetto per archi in Sol maggiore KV 80 «Lodi» e il Quintetto per clarinetto e archi in La maggiore KV 581.

Illustre presenza il Maestro clarinettista di Terracina, Bruno Di Girolamo, il quale ha ricevuto notevoli apprezzamenti per la sua arte. Al nucleo del gruppo d’archi composto dai violinisti Elio Orio e Claudia Lapolla, dalla violista Manuela Matis e dal violoncellista Laura Manca si è aggiunto, nel quintetto, il clarinetto del Maestro Di Girolamo definito dalla stampa locale come “l’esecutore con più esperienza e autorevolezza artistica”.

La proposta d’ascolto metteva a confronto il giovanile Quartetto K80, che il giovane Mozart scrisse nel 1770, in occasione del primo viaggio in Italia a Lodi durante una sosta sulla via di Milano, con un prodotto della maturità compositiva. Dedicato a Anton Stadler, celebre clarinettista del tempo nonché grande amico di Mozart, il quintetto infatti occupa un posto di rilievo nella letteratura cameristica. Tanta dell’esperienza maturata in questa scrittura Mozart la trasferirà nel concerto per clarinetto K 622 dedicato a Stadler medesimo. Nel suo complesso il pubblico, che comprendeva anche rappresentanti dell’associazionismo mozartiano europeo, ha assistito a una esecuzione prudente senza grandi fantasie interpretative, salvo -sempre secondo l’opionione della stampa locale- “l’autorevolezza del clarinetto di Bruno Di Girolamo”. Il concerto è stato replicato domenica ad Ala, a palazzo Pizzini, altro sito di mozartiana memoria.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inizia domani con conclusione Domenica sera la festa dell’Uva Moscato di Terracina.

Come negli anni passati si cercherà di ricreare alcuni momenti tipici della tradizione contadina della nostra terra. La manifestazione, come detto, inizia questo Venerdì 19.

Ore 12,00, Apertura dei spazi espositivi e culturali.

Ore 19,00 Distribuzione dell’Uva.

Ore 20,00 C. Marzullo. Lettura di racconto.

Ore 20,30  spettacolo di Taranta a cura de “I Pizzicati” di Loredama Abbaterisso.

Ore 21,30 sorpresa in musica.

Sabato 20, invece, vi sarà la sfilata di carri e relativi figuranti. Parteciperanno le scolaresce e alcune associazioni di Vallemarina e della Fiora. Il tutto accompagnato da musica popolare. Vari eventi musicali in serata. Momento culturale dalle ore 19,00 in quanto verrà presentato il nuovo libro di Fabio Arduini.  Questo nella sala Valadier.

La chiusura della manifestazione avrà luogo Domenica 21.

Alle 17,00 apertura degli stand e dalle 20,00 la serata sarà allietata da un concerto di organetti  e fisarmonica. Come negli anni passati si cercherà di ricreare quell’atmosfera tipica delle feste del moscato della nostra tradizione contadina di qualche decennio fa.

Sempre in Piazza Garibaldi, alle 19.30, la presentazione del DVD intitolato: “Evviva San Silviano”.

Durante le serate il Professore Emilio Selvaggi terrà degli incontri a tema sulla cultura popolare e sulle sue radici linguistiche Terracinesi.

Sarà presente anche un mercatino artigianale e vari stands per la degustazione dei piatti tipici preparati dal team culinario dell’Istituto Alessandro Filosi di Terracina.

Durante le tre giornate sarà attiva anche una mostra di foto storiche di Terracina curata dal www.TerracinaBlog.com. Se passate per una visita avrete l’occasione unica e forse irripetibile nel tempo di ammirare, tra le altre, anche qualche foto inedita del passato che sicuramente non avete mai visionato neanche su questo Blog. Il faticoso restauro e la stampa delle foto è stato possibile grazie al supporto dello sponsor Andrea Longo della Longoservices (società di servizi di gestione condominiale). 

A Domani,

Paolo, il WeBMaSTeR del TerracinaBlog.com

 

Comments Nessun commento »

Fino al 14 Settembre

Latina

Spazio COMEL
via Neghelli 68

Un Mito a Due Ruote
Vespa..viaggio nella storia

Gli scatti fotografici di Gianluca Politi e le immagini video di Enrico Berardi, in puro “Vespa Style”, fanno da cornice alle Vespe in esposizione

orari:
DOM-GIO
18.30-20.30
VEN e SAB
18.30-24.00
info:
0773487546

San Felice Circeo

Torre dei Templari,
area archeologica dei quattro venti

Mostra d’arte
Odissea Contemporanea

vernissage 18 luglio

info:
vai al sito

Itri

Via degli Artigiani, 46
ore 9.30/12.30 – 16.00/20.00

Showroom “Made in Italy” -
Arte, cultura, artigianato, hobby, prodotti tipici…
“Il modello italiano”

info:
0771311441
vai al sito

Fino al 21 Settembre

Scauri

 Area Sieci
via Lungomare

Settembre a Scauri
enogastronomia, esposizione, spettacoli, solidarietà

info:
3394581201
3319813752
vai al programma dettagliato

Fino al 12 Ottobre

Gaeta

Pinacoteca Comunale, ingresso via De Lieto, 2

Mostra di pittura
Burri
Unico e Multiplo

cura scientifica di Giorgio Agnisola

info:
vai al dettaglio

Venerdì 12 Settembre

Latina

P.zza del Popolo, dalle ore 18.30

I EDIZIONE
FERMENTO LATINA
prima festa
della
Birra artigianale

info:
vai al sito

P.zza del Popolo, ore 21.00

L’Ass.ne Cult.le Eleomai in collaborazione con il Comune di Latina presenta il
Roma Jazz Quintet in
Mina in Jazz & Standard Americani
Il concerto propone, nella prima parte, le più belle canzoni di Mina (Amor mio, Parole parole, E se domani, Non gioco più, ecc.) rivisitate in una chiave jazzistica capace di mantenere inalterata la loro peculiare natura mediterranea.Nella seconda parte, la straordinaria inventiva della vocalist Mara Tomaselli, la fluidità dei fraseggi musicali, l’originalità e l’eleganza degli arrangiamenti saranno al servizio di famosissimi Standard Jazz americani (Cheek to cheek, Night and day, Fly me to the moon, ecc.)

info:
0773664193
3384874115

Ristorante “Sale&Pepe”
s.s. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30

Venerdì Magico!
Singles e non solo
musica a 360 in uno dei più belli ristoranti pizzeria di latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)

info:
3886549149

Chiesa
S. Michele Arcangelo, B.go San Michele
ore 21.00 

Testimonianza – Incontro 
con
Gianna Emanuela
figlia di
Santa Gianna Beretta Molla

info:
vai al sito

Sabato 13 Settembre

Latina

P.zza del Popolo, dalle ore 18.30

I EDIZIONE
FERMENTO LATINA
prima festa
della
Birra artigianale

info:
vai al sito

Circolo Hemingway
P.zza A. Moro 36
ore 22.30

Concerto di
Mick Turner
(chitarrista dei Dirty Three)

info:
3933364694

Formia

Corte Comunale
ore 21.00

Jazzflirt Festival 2014
concerto del
Zanisi – Cigalini Duo
Enrico Zanisi – pianoforte
Mattia Cigalini – sax alto, sax soprano

ingresso euro 10,00
info:
3298229224
3386924358
vai al dettaglio

Gaeta

Quartiere
Medioevale,
via Annunziata,
ore 20.30

LIBRI SULLA CRESTA
DELL’ONDA

Padre Maurizio Patriciello
Nadia Toffa

info:
vai al
programma
 

Sermoneta

Chiesa di san Michele,
ore 18.00

Settembre letterario
presentazione del libro
Contro il sentito dire
di Giovanni Jervis.
Intervengono: Giovanni Valeri e Massimo Marraffa

ingresso libero 

Domenica 14 Settembre

Latina

P.zza del Popolo, dalle ore 18.30

I EDIZIONE
FERMENTO LATINA
prima festa
della
Birra artigianale

info:
vai al sito

Ristorante “Sale&Pepe”
s.s. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30

DOMENIKARAOKE
Singles e non solo!
si canta tutta la sera e ogni tanto… un ballo… Nello stesso tempo allarghi le tue amicizie..aperitivo con stuzzichini – spazio relax in giardino

info:
3886549149

Formia

Corte Comunale
ore 21.00

Jazzflirt Festival 2014
Quintorigo & Gatto play Frank Zappa

ingresso euro 10,00
info:
3298229224
3386924358
vai al dettaglio

22000 [14]

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il gruppo di lavoro, che insieme alle strutture del Comune di Terracina sta organizzando la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, ha licenziato nell’ultima riunione il programma degli eventi che si svolgeranno dal 16 al 22 settembre prossimi.
“Vorrei ricordare – afferma l’assessore alla mobilità Emilio Perroni – che la manifestazione è diventata nel corso degli anni un appuntamento internazionale ed ha come obiettivo principale quello di incoraggiare i cittadini all’utilizzo dei mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani: a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici”.
Il cartellone prevede per martedì 16 settembre – alle ore 8 – Vai con il Pedibus”, itinerari pedonali per i bambini delle elementari e medie; alle ore 10.30 in piazza Garibaldi “S.O.S. Zebra”, convegno sulla settimana Europea della Mobilità con i bambini e i ragazzi delle scuole, alle 18.30 replica del convegno con gli adulti.
Dal 16 al 22 settembre si svolgeranno i seguenti eventi: “Cicloshopping”, 10% di sconto per acquistare nuove bici;“Pedala” con varie postazioni per attività di servizi di ciclofficina per mostrare ai bambini come aggiustare, vendere o mettere all’asta vecchie bici; “In bici con Gusto”“In Comune con la bici”, invito a tutti i dipendenti comunali a recarsi al lavoro con la bici durante la settimana della Mobilità Sostenibile,  “Navetta – Navetta” per incentivare la popolazione all’utilizzo del trasporto pubblico urbano.
Il 18 settembre alle ore 17 “Cammina – Cammina” trekking urbano con percorso culturale per scoprire le bellezze della città di Terracina, alle ore 19 aperitivo Poetico.
Sabato 20 settembre “La notte bianca della mobilità sostenibile”.
Il 20, 21 e 22 settembre “Cazza la Randa” giornata della vela sulla spiaggia del lungomare Circe, con percorso velistico e istruzioni all’uso della vela.
Domenica 21 settembre “Percorso Ciclopaesaggi”, lunedì 22 settembre sul lungomare Circe “Libero Accesso” ai portatori di handicap con appositi percorsi senza ostacoli e barriere architettoniche sia nelle zone pedonali che ciclistiche, “Caccia al Tesoro in bici”, concorso fotografico”Ciclonews”.

piscomontano1_bis

Comments Nessun commento »

Sabato 6 Settembre

Rocca Massima

Belvedere
ore 11.00

Flying in the Sky
inaugurazione ed apertura del volo a fune aerea più lungo del mondo

info:
069669021
vai al sito

Sermoneta

Palazzo Caetani,
ore 18.00

Settembre letterario
presentazione del libro
La Mafia in Pisicoterapia
del Prof. Girolamo Lo Verso

ingresso libero

Lunedì 8 Settembre

Norma

Centro Storico
dalle ore 10.30

FESTA DELLA NATIVITA’ DELLA BEATA VERGINE MARIA
Santa Messa per tutti i defunti della nostra comunita’
ore 18:30 Solenne Santa Messa in onore della Madonna
ore 21:00 piazza caio cestio esibizione scuola di danza moderna Bailadancelatina di Lunadei Erika

partecipazione libera

Mercoledì 10 Settembre

Latina

Sheila Caffè
via Priverno 11
ore 21.00

La Swamp Movie, produzione emergente di cortometraggi horror, presenta la prima di
Dark Events
primo lavoro prodotto dal gruppo
Incontro con gli autori, che resteranno a disposizione per rispondere a domande, curiosità

ingresso libero
info:
3341263862
vai al sito

Venerdì 12 Settembre

Latina

P.zza del Popolo, dalle ore 18.30

I EDIZIONE
FERMENTO LATINA
prima festa
della
Birra artigianale

info:
vai al sito

P.zza del Popolo, ore 21.00

L’Ass.ne Cult.le Eleomai in collaborazione con il Comune di Latina presenta il
Roma Jazz Quintet in
Mina in Jazz & Standard Americani
Il concerto propone, nella prima parte, le più belle canzoni di Mina (Amor mio, Parole parole, E se domani, Non gioco più, ecc.) rivisitate in una chiave jazzistica capace di mantenere inalterata la loro peculiare natura mediterranea.Nella seconda parte, la straordinaria inventiva della vocalist Mara Tomaselli, la fluidità dei fraseggi musicali, l’originalità e l’eleganza degli arrangiamenti saranno al servizio di famosissimi Standard Jazz americani (Cheek to cheek, Night and day, Fly me to the moon, ecc.)

info:
0773664193
3384874115

Ristorante “Sale&Pepe”
s.s. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30

Venerdì Magico!
Singles e non solo
musica a 360 in uno dei più belli ristoranti pizzeria di latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)

info:
3886549149

Sabato 13 Settembre

Latina

P.zza del Popolo, dalle ore 18.30

I EDIZIONE
FERMENTO LATINA
prima festa
della
Birra artigianale

info:
vai al sito

Gaeta

Quartiere
Medioevale,
via Annunziata,
ore 20.30

LIBRI SULLA CRESTA
DELL’ONDA

Padre Maurizio Patriciello
Nadia Toffa

info:
vai al
programma
 

Sermoneta

Chiesa di san Michele,
ore 18.00

Settembre letterario
presentazione del libro
Contro il sentito dire
di Giovanni Jervis.
Intervengono: Giovanni Valeri e Massimo Marraffa

ingresso libero 

Domenica 14 Settembre

Latina

P.zza del Popolo, dalle ore 18.30

I EDIZIONE
FERMENTO LATINA
prima festa
della
Birra artigianale

info:
vai al sito

Ristorante “Sale&Pepe”
s.s. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30

DOMENIKARAOKE
Singles e non solo!
si canta tutta la sera e ogni tanto… un ballo… Nello stesso tempo allarghi le tue amicizie..aperitivo con stuzzichini – spazio relax in giardino

info:
3886549149

terracina-automobili-al-lido-anni-60_bis_a

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa sera esibizione dell’Orchestrina Biancosarti (Ore 22,30 presso il pub Ready Steady Go in piazza S. Domitilla sul centro storico di Terracina). Questo gruppo esegue i più grandi successi italiani degli anni ’50 e ’60.

Curiosità: Il Biancosarti, per chi non lo sapesse, è un liquore dolce prodotto tramite distillazione di erbe, spezie e fiori. Il suo sapore è caratterizzato dalla forte presenza di cortecce e radici.

 

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

Come ogni anni lo staff del TerracinaBlog.com ricorda il primo bombardamento di Terracina.

Ricordo che lo scorso anno abbiamo realizzato una mosta fotografica completamente autofinanziata

che ha riscosto un grande successo anche tra i tanti visitatori stranieri della nostra città.

Nel Maggio di quest’anno ricorreva invece il 70° anniversario della liberazione.

Un evento in cui sono morti tanti giovani stranieri per ridarci le nostre case, la nostra vita e la nostra libertà.

In città vicine questo fatto non è passato inosservato e hanno provveduto

con manifestazioni della durata di 4-5 giorni (vedi Aprilia).

Anche in questo caso il TerracinaBlog ha provveduto autonomamente a colmare questa lacuna

ricordando l’evento.

Domani ricorre invece il 71° anniversario del primo bombardamento per cui ho pensato di offrirvi uno slide di

foto d’epoca accompagnato dalla registrazione della chiacchierata fatta al mare (molto alla buona) con

il nostro amico Benito D. che ha vissuto quei momenti.

Di seguito il video che potete anche visualizzare in alta definizione andando direttamente su YouTube.

Per ulteriori informazioni e qualche foto vi invito ad acquistare “il Quotidiano di Latina” (fu LATINA OGGI)

che riporta oggi questa testimonianza con qualche foto da noi fornita.

Vi ricordo che se volete proporre anche voi testimonianze, informazioni, foto o altro su Terracina 

potete contattarci su questa E-mail: TDR125@GMAIL.COM

Paolo Alberto Giannetti, WeBMaSTeR del TerracinaBlog.com

P.S. Desidero rendere omaggio anche alla memoria del nostro Antonio Berti

Video importato

YouTube Video

 

Comments Nessun commento »

 

 

 

E’ disponibile all’indirizzo www.tzonafranca.it il sito della costituenda Associazione Culturale “TZF – Terracina Zona Franca”.

Terracina Zona Franca, come Associazione, nascerà a breve se almeno un piccolo gruppo di persone decideranno di investire la propria passione ed energia in un progetto esaltante che si pone l’obiettivo di contribuire all’affermazione dell’identità culturale della Città, nell’ambito più ampio della cultura locale, regionale ed italiana, cercando di valorizzare il senso di appartenenza, la cultura e le eccellenze, attraverso ricerche, dibattiti, convegni e varie attività al fine di contribuire a creare una comunità di donne e uomini protagonisti e costruttori del proprio futuro.

Il sito che oggi si presenta è uno strumento di dialogo che sarà costantemente aggiornato e modernizzato ed è il mezzo attraverso il quale l’Associazione si prefigge di fare informazione diretta in modo che gli utenti possano tenersi aggiornati su alcuni temi di carattere ed interesse generale, sugli eventi culturali e le attività organizzate.

Uno luogo, quindi, di facile e veloce consultazione, un servizio in più per quanti (Studenti, Docenti, Genitori e Cittadini di qualsiasi estrazione culturale e posizione giuridica, Enti ed Associazioni, Operatori commerciali e turistici) sono interessati agli eventi culturali che saranno organizzati ed uno spazio con il quale interagire attraverso l’utilizzo della posta elettronica per avere in tempi ragionevoli una risposta.

Informazioni più dettagliate sugli scopi, gli obiettivi, le attività che l’Associazione intende perseguire possono essere rinvenute nella Sezione “Chi Siamo” della Home Page mentre le informazioni sulle strutture, amministrativa e organizzativa, possono essere reperite nelle Sezioni “Statuto” e “Organigramma”.

Si conta, inoltre, sulle varie opinioni e sulla volontà di mettere a disposizione le varie esperienze e risorse presenti in Città; per l’iscrizione basta scaricare l’apposito file dalla Sezione “Modello” ed inviarlo all’Associazione tramite mail all’indirizzo tzf@tzonafranca.it così come per segnalare eventuali anomalie, suggerimenti e quant’altro ritenuto opportuno.

La data di costituzione dell’Associazione sarà comunicata a tutti gli aderenti non appena saranno pervenute le disponibilità personali e raggiunto il numero necessario di adesioni per la costituzione dell’Associazione che necessita di un numero minimo pari a n. 11 persone (Presidente, VicePresidente, Tesoriere/Segretario, n. 2 Consiglieri, n. 3 Collegio dei Probiviri, n. 3 Collegio dei Revisori).

Terracina, Carmelo Palella

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »






















Richiesta del TerracinaBlog.com
E' in fase di preparazione una mostra fotografica della durata di 3 gg. 
con materiale storico ovviamente riguardante Terracina.
Cerchiamo uno SPONSOR in grado di coprire i costi dei supporti di stampa e 
del restauro digitale ( € 200 di spesa).
Chi fosse interessato a sostenere l'iniziativa puo' contattarmi su
E-mail: TDR125@GMAIL.COM. Grazie.

La coperta è corta, le tempistiche sono diverse, e poi, le priorità. Sport e
cultura devono gestirsela come possono. I soldi passano da un capitolo di spesa
a un altro, i soldi passano di qua e di là, a seconda delle emergenze. Ad
esempio, stavolta sarà il teatro romano a «prestare» i soldi allo stadio
Colavolpe. I fondi impegnati per le demolizioni degli edifici che sorgono sopra
gli importanti reperti, serviranno per realizzare la seconda strada d’accesso
allo stadio «Colavolpe» richiesta dalla prefettura. Li gara sta per arrivare,
per un importo di circa i 35 mila euro. Di questi, 127 mila verranno presi dai
capitolo 14380 e sono la rimanenza dei 178 mila euro impegnati per
l'acquisizione e la demolizione di immobili per il recupero del teatro romano,
di cui sono siati già utilizzati 50 mila euro. Un «travaso» necessario, «data
l'urgenza», si legge nell’atto pubblico firmato dall1 ingegner Alfredo
Sperlonga. Certo, urgentissimo riuscire ad aprire la strada entro ottobre per
consenirc alla squadra del Terracina di sentirsi come tutte le altre, in grado
di ospitare i tifosi in tutta sicurezza, Con la speranza che poi quei soldi
vengano reimpegnati subito per le demolizioni, perché anche il teatro romano
attende da anni di tornare alla luce. Vero è che le procedure di esproprio e
demolizione sono più lunghe. Non a caso è dal 2003 che si parla di recupero
dell'antico teatro e invece ancora oggi, nonostante i soldi arrivati dalla
Regione, gli accordi chiusi con i proprietari, in qualche edificio ci si abita
tranquillamente. Intanto, tutti intorno al cantiere del teatro regna il degrado.
Feci dì cane, immondizia accatastata, materassi, erbacce, anche con amici e
parenti, meglio girare alla larga. Allo stadio non va meglio, di recente h stata
scoperta una maxi piantagione di marijuana. Si spera, comunque, che quelli del
Colavolpe siano finalmente gli ultimi lavori e gli ultimi soldi da spendere.
Solo all’anno scorso, di questo periodo, risale la delibera per i lavori di
adeguamento per l'agibilità dell’area adiacente lo stadio, Circa 190.000 euro
per il rifacimento di parte della recinzione esterna del campo centrate,
Fattaccio atta rete fognaria, la realizzazione di un vano caldaia, la
sistemazione della strada e la costruzione di un parcheggio». Oggi, con altri
135 mila euro, siamo da capo a dodici. Si spera per poco. di Diego Roma.

terracina-jean-baptiste-de-vue-de-terracina-sur-la-via-appia-entre-rome-et-naples-meta-600_tris

Se dovesse definirsi con una tendenza, il nome più azzeccato sarebbe «trash». 
E' il nuovo grido, quello dì liberarsi della spazzatura nei parcheggi pubblici.
Ormai non c'è che l’imbarazzo della scelta: via D’Annunzio, via Lungolinea,
piazza Domililla, ovunque è la norma, mentre si posteggia l’auto, imbattersi
nelle buste di rifiuti indifferenziati. Il motivo? Poco chiaro, forse
ascrivibile alla scarsa dimestichezza di alcuni cittadini con il nuovo regime di
raccolta differenziata. Spariti i cassonetti tradizionali, c’è chi gira con la
busta in automobile alla ricerca di angoli buoni per liberarsi dell’ingombro.
Così, non appena c’è la possibilità, senza farsi notare, si lasciano i sacchetti
nei parcheggi pubbliciche stanno diventando delle discariche. Lo spettacolo non
è edificante ma a pochi importa. Nei parchi come nelle aree di sosta poco bat-
tute e nascoste, si intravedono i rifiuti, che proprio perché non visti si
accumulano giorno dopo giorno maturando cattivi odori, degrado, sporcizia. In
questi giorni però c’è chi protesta contro gli incivili. A dare il buon esempio,
un cittadino, Raffaele Mauro, che da giorni gira con sacchetti acquistati a
proprie spese nei vari quartieri della città per dare una prova (e uno smacco) a
ehi si lamenta c a chi sporca. Munito di ramazza, guanti e anche una macchina
fotografica, il comune cittadino Mauro è passato dalla zona Delibera al polo dei
Trasporti, dove, scrive su facebook, ha trovato di tutto. Uno spirito
collaborativo, insomma, che non pretende di sostituirsi al servizio comunale ma
vale come un messaggio lanciato allá cittadinanza per dire che sì, a fronte di
chi continua a sporcare c’è anche chi si ostina a pulire. 
D.R.

Gold3 [6]

Disponibili tutti i giorni, anzi, tutte le notti ma senza vedere un euro dall'inizio del 2014 a oggi. 
Sono quegli infermieri del Presidio Ospedaliero Centro
che, come i colleghi degli altri Presidi, hanno assicurato i trasporti
intraospedalieri dei pazienti dalle ore 20 alle ore 8 in questi primi otto mesi
dell’anno senza venir pagati dalla Asl di Latina. Attendono l'indennità per le
ore effettuate in regime di pronta disponibilità. Per questo hanno deciso di
rivolgersi direttamente al presidente Nicola Zingaretti con una lettera aperta.
“Turni effettuati con regolare timbratura e rispondendo alla programmazione
mensile redatta dall'Ufficio trasporti della ASL, comunicata alle Direzioni
Mediche ospedaliere e trasmessa per le chiamate ai rispettivi centralini,
diretto dalla dottoressa Rossella Carucci” specificano i diretti interessati.
Non proprio quella che si può definire una passeggiate: per otto mesi, sopratto 
quelli invernali e a qualunque ora della notte, gli infermieri sono
stati chiamati in regime di reperibiltà per trasferire da un ospedale all'altro 
della provincia quei pazienti che ne avessero urgente bisogno, anche per effettuare 
esami diagnostici o consulenze specialistiche, oppure trasferimenti fuori dal 
territorio di competenza dell'azienda sanitaria pontina (a Roma, Fresinone, 
Cassino e Sora sopratutto dopo che presso il ‘Goretti’ di Latina è stato chiuso 
il servizio di Psichiatria per adulti. Succede che ora la ASL si rifiuterebbe 
di pagarli nel regime e secondo la modalità con la quale sono stati indennizzati 
fino al 31 dicembre prossimo; addirittura lo scorso venerdì l’azienda ha disertato
l’incontro con una rappresentanza degli infermieri coinvolti che chiedevano
delucidazioni. A questo punto il personale infermieristico non ci sta a subire
tale affronto ed ha deciso di intraprendere azioni di denuncia alle istituzioni
politiche e di tutela legale per il mancato riconoscimento del pesante lavoro
effettuato per mesi con professionalità, zelo e senso di responsabilità.
Infatti l'indifferenzanza della ASL di fronte alla legittima richiesta della
corresponsione dei turni effettuati è stata derisoria ed indirizzata a far
intraprendere ai personale infermieristico malcapitato la via della denuncia e
dell'azione legale al fine di dilazionare la data del pagamento delle indennità
dovute”. A partire da oggi 1° settembre il servizio di trasporto tra ospedali
sarà esternalizzato e affidato a privati con un onere sicuramente maggiore per
le casse già vuote del Servizio Sanitario Regionale del Lazio. Scelte
incomprensibili in tempi in cui la parola d’ordine è risparmio, contenimento
della spesa e razionalizzazione dei servizi”.
di Rita Recchia

29000 [1]

Sede di una infinità di eventi sportivi, musicali, teatrali, l’area del molo è
stata, fino ad un passato recente, utilizzata da tutte le diverse
amministrazioni comunali che si sono avvicendate nel tempo e che ne hanno
valorizzato la destinazione d’uso, fino all’attuale…
Una timida iniziativa è stata prodotta, lo scorso anno, dall’Amministrazione
Procaccini tentando, in maniera frettolosa, di calendarizzare al “Molo” una
serie di eventi: infatti pochissimi sono stati gli appuntamenti realizzati, tra
questi la festa del Movimento 5 Stelle di fine agosto. Anche se relativamente
pochi, il comune di Terracina corrisponde alla Regione Lazio degli oneri
concessori di circa 4.000,00 euro l’anno per questa area.
Oggi, questo sito di grande interesse pubblico, è totalmente abbandonato a se
stesso ed è divenuto luogo di degrado e distruzione. Palco comunale divelto,
sedie rubate o distrutte: dov’è l’Azienda Speciale di Terracina che ha in
consegna questi materiali? Quali sono le misure che ha adottato per evitare la
loro distruzione e furto? Discarica di rifiuti speciali e immondizia di ogni
genere: cosa fa la Servizi Industriali incaricata della raccolta dei rifiuti?
Hanno ricevuto segnalazioni in merito? Quadri elettrici aperti: l’Ufficio
Tecnico del Comune di Terracina come interviene? E soprattutto Quando? La cura
del verde: è affidata alla ditta “Verde Idea”, da quando non curano l’area? Atti
vandalici: è possibile che gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo, che
alloggiano in quel luogo, non si accorgano di nulla e considerino i fatti che
accadono “regolari”?E la Polizia Municipale?
Non servono altri soldi per fare ciò che normalmente andrebbe fatto. Questo
rientra nella normale amministrazione dei servizi di una città per i quali i
cittadini già pagano. Lo diciamo alla giunta Procaccini che sembra non avere
sufficienti motivazioni o capacità per intervenire. Pardon… non è esatto fare
certe affermazioni, si rischia di falsarne la storia. Ad onore del vero, cose
importanti in quel perimetro il sindaco Procaccini le ha realizzate … Per
l’esattezza due: Ha letteralmente “buttato in mezzo alla strada” il circolo
velico “TERRACINA VELA CLUB” che, attraverso formale richiesta avanzata
dall’Amministrazione Procaccini, ha dovuto abbandonare la propria sede che aveva
realizzato all’interno del molo, dedicandovi tempo e fatica, bonificando quel
perimetro e rendendolo decoroso. Già! Lo sport della vela che potremmo definire
uno sport eco-compatibile, a differenza di molti altri, e che, se potenziato,
potrebbe essere un vero volano per il rilancio di un indotto ricettivo-turistico
impressionante (vds. ad es. il Lago di Garda o il vicino lago di Bracciano).
Attraverso una procedura amministrativa poco chiara, pochi mesi fa Il sindaco
Procaccini ha cercato di assegnare l’area in questione, se pure per un periodo
di tempo limitato, ad una società privata. Trattasi della Nautica Badino S.r.l.
e di un noto imprenditore terracinese, che si è proposta per una attività
lucrativa sul ramo dei rimessaggi delle imbarcazioni in cambio di una
fantomatica ristrutturazione del luogo. Ma allora forse qui si tratta di
“ALTRO”!!!E’ proprio questa ultima iniziativa, momentaneamente bloccata dal
Movimento 5 Stelle di Terracina con un esposto alla Procura della Repubblica di
Latina, che ci lascia un po’ perplessi. L’art. 47 del Codice della Navigazione,
riguardante la “Decadenza dalla concessione”, al punto “b”, recita, a proposito
delle circostanze che determinano la revoca del bene demaniale in uso al
concessionario, quanto segue:“(…)per non uso continuato durante il periodo
fissato a questo effetto nell’atto di concessione, o per cattivo uso (…)”.
Poiché non siamo abituati a sottovalutare nulla e nessuno, vorremmo capire se
tutta questa “assenza organizzativa e manutentiva” non sia propedeutica alla
creazione dei presupposti attraverso i quali si possa togliere ai cittadini
terracinesi l’utilizzo dell’area “il Molo” e favorire qualche altro soggetto che
sta lavorando in questo senso, al riparo del “temporale”.Come si dice: a pensar
male si commette peccato ma…
Vede, sindaco Procaccini, nel gioco delle parti non si possono scaricare le
responsabilità proprie, in questo caso di colui che amministra, ad altri. Si
genera confusione dei ruoli. Non si può addossare la colpa della propria inerzia
ed inefficienza a liberi cittadini, associazioni o movimenti politici. La
decisione che “Il Molo” debba rimanere così è solo sua.Le consigliamo di porre
più attenzione nel governo della Città e, nel caso specifico del “Molo”, così
come per tutti i beni del patrimonio culturale terracinese. Inizi a consultare
un po’ di più i cittadini: quelli comuni, quelli non interessati alle porcate,
oppure le associazioni, magari non a quelle cosiddette “di facciata” e vedrà che
qualche progetto serio per la rivalutazione del “Molo”, così come per altre
situazioni, saranno in grado di presentarglielo. Stimoli l’unione delle
associazioni senza fini di lucro e non le S.R.L.!
I cittadini ed il Movimento 5 Stelle diranno SI.

44000 [3]

Serie D, Terracina: si è dimesso il presidente Petrucci.
Giuseppe Petrucci ha deciso di interrompere la sua avventura a capo della
società. Le dimissioni sono state soltanto comunicate verbalmente alla proprietà
e dovranno essere ratificate nei prossimi giorni. «Dopo una lunga riflessione ho
preso questa decisione – afferma Petrucci – Ho avuto l’onore di ricoprire questa
carica per pochissimo tempo. La mia decisione scaturisce da motivazioni
personali che implicano un conseguente “passo indietro”. Ringrazio tutti per la
collaborazione, il supporto e la voglia di fare che fino ad oggi mi hanno fatto
sentire fiero di essere parte di quello che, con estrema fatica, era, ed è
nato».
La presentazione – Entusiasmo ieri in piazza Garibaldi. I tifosi hanno acclamato
la squadra e mister Celestini, sperando di ripetere, o meglio migliorare il
risultato della passata stagione. Lo slogan coniato da i tifosi: sarà più bello
vincere al novantesimo speriamo sia di buon auspicio per l’inizio del
campionato. Sarà un torneo storico quello che sta per iniziare, durante il quale
il club festeggerà 90 anni di storia.
L’amichevole di oggi – Un super D’Agostino regala la vittoria contro il Lenola,
formazione che parteciperà al prossimo torneo di Promozione. La tripletta del
fantasista chiude l’incontro sul 3-1. «Ho visto per lunghi tratti dell’ottimo
calcio – afferma Celestini – Dobbiamo essere più intensi nel pressing ma contro
l’Isola Liri saremo pronti».
da H24 notizie
terracina-citta-pulita-nardi_bis 

Comments Nessun commento »

 

Comunicato

Nelle more della realizzazione di un centro raccolta rifiuti, s’informa la cittadinanza che sono state istituite  le giornate ecologiche in diverse zone del territorio comunale, secondo lo schema dell’isola ecologica itinerante e solo per le utenze civili.
Presso le isole ecologiche è possibile conferire i richiamati rifiuti: imballaggi in carta e cartone, plastica, legno, metallo.
Materiali misti, imballaggi in vetro, contenitori rifiuti di carta e cartone e in vetro, frazione organica umida, abiti e prodotti tessili, solventi, acidi, sostanze alcaline, prodotti fotochimici, pesticidi, tubi fluorescenti ed altri rifiuti contenenti mercurio.
Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, oli e grassi commestibili, oli e grassi diversi come: oli minerali esausti,  vernici, inchiostri, adesivi e resine,  detergenti contenenti sostanze pericolose, farmaci, batterie e accumulatori al piombo derivanti dalla manutenzione dei veicoli ad uso privato effettuata in proprio dalle utenze domestiche.
Rifiuti legnosi, plastici, metallici, sfalci e potature, ingombranti, cartucce toner esaurite, rifiuti assimilati a quelli urbani sulla base dei regolamenti comunali, fermo restando il disposto di cui all’articolo 195, comma 2, lettera e  del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152 e  successive modifiche.
Il calendario per il conferimento di tali rifiuti, per i mesi di gennaio e febbraio prossimi è il seguente:
SETTEMBRE

06.09.2014 – Piazza Donatori di Sangue dalle ore 8.00 alle 10.45. Via Buonarroti dalle ore 11.00 alle 14.00.
13.09.2014 – Via Firenze dalle ore 8.00 alle 10.45. Via Marcia (zona Calcatore) dalle ore 11.00 alle 14.00.

20.09.2014 – Piazzale Villa Tomassini dalle ore 8.00 alle 10.45 – Via Stella Polare (ex villaggio Pescatori) dalle ore11,00 alle ore 14,00.

27.09.2014 – Via Bonificatori Palude Pontina dalle ore 8.00 alle 14.00. La Fiora ( Piazzale  Stazione) dalle ore 9.00 alle 13.00.

OTTOBRE

04.10.2014 – Piazza Donatori di Sangue dalle ore 8.00 alle 10.45. Via Buonarroti dalle ore 11.00 alle 14.00.
11.10.2014 – Via Firenze dalle ore 8.00 alle 10.45. Via Marcia (zona Calcatore) dalle ore 11.00 alle 14.00.

18.10.2014 – Piazzale Villa Tomassini dalle ore 8.00 alle 10.45 – Via Stella Polare (ex villaggio Pescatori) dalle ore 11,00 alle ore 14,00.

25.10.2014 – Via Bonificatori Palude Pontina dalle ore 8.00 alle 14.00. La Fiora ( Piazzale  Stazione) dalle ore 9.00 alle 13.00.

 

 

test

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CALENDARIO E PROGRAMMA “ATTIVITA’ GIORNI VERDI 2014″

A CURA DEL PARCO MONTI AUSONI

 

Attività in programma Giorni Verdi 2014

 

domenica 31 agosto 2014

 

Informazioni e prenotazioni: 0771/513644 orario ufficio

 

 

Titolo attività: “Alberi in gioco”.  

 

Descrizione attività: l’iniziativa, volta alla conoscenza della flora e della fauna del territorio del parco,ed all’educazione ambientale,  è svolta in collaborazione con l’A.P.S.”Il Sughero” associazione finalizzata alla promozione della personalità umana, del diritto alla salute, e a sostenere le attività di un Centro diurno Semiresidenziale Distrettuale per Disabili Adulti. Durante la visita  guidata all’interno dell’habitat naturale della Sughereta S. Vito vengono proposte attività itineranti. giochi di psicomotricità adatte ai bambini, visite guidate di educazione ambientale (per tutta la famiglia), corsi di disegno e pittura creativa, gruppi di ginnastica posturale

 

Tipo di attività - l’attività è rivolta a tutti, in particolar modo ai bambini, percorso a piedi

Attività alternative in caso di pioggia:

ore 10.30 Sughereta S. Vito, Monte S. Biagio (LT):

Grado di difficoltà del percorso  basso, Km  2

Dislivello: pianeggiante

Abbigliamento/attrezzatura:sportivo

Accessibilità:    – attività accessibili a bambini sì

                               – attività accessibili a bambini in passeggino: sì

                – attività accessibili a persone con disabilità motorie e con carrozzine: sì

 -attività accessibili a persone sorde o ipoudenti: sì

 -attività accessibili a persone cieche o ipovedenti accompagnati: sì

Quota di partecipazione  :nessuna

Numero minimo/massimo di partecipanti: 100

Riferimento    Gabriella Tiribelli  cell. 3935463628

 

 

 

 

 

6)

Data 14 settembre 2014-05-14

 

Area Protetta Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi

Informazioni e prenotazioni:  0771513644 orario ufficio

 

 

Titolo attività: “Il Paesaggio costiero del parco”

 

Descrizione attività:  Visita guidata  finalizzata alla scoperta dell’evoluzione del paesaggio costiero attraverso l’osservazione  da  due punti privilegiati : Il Tempio di Giove Anxur, che  grazie  alla  sua posizione geografica  permette  di  osservare  la fascia costiera   e studiarne la sua evoluzione,  e la Tenuta Sugarelle   che permette   una facile passeggiata  lungo l’argine   del lago di Fondi .

Ore 10,00 arrivo al Tempio e inizio attività – ore 12,30 transferimento presso la Tenuta regionale “Sugarelle”  lago di Fondi – ore 13,30 pranzo al sacco – ore 15,00 inizio attività – ore 17,00 rientro. 

Tipo di attività : passeggiata facile Studio dell’evoluzione del paesaggio  attraverso l’osservazione degli aspetti storico naturalistici.

Attività alternative in caso di pioggia:

Ora e luogo dell’appuntamento sul posto:  ore   10.00 Piazzale antistante ingresso al Tempio di Giove Anxur    (Terracina  LT)

 

Grado di difficoltà del percorso (basso, medio/basso, medio, medio/alto, alto):

Lunghezza del percorso in Km e durata indicando i Km complessivi andata e ritorno e specificare se il percorso è ad anello o se è necessario lo spostamento del pullman per riprendere il gruppo in un punto diverso dal punto di partenza : La distanza dal Tempio di Giove alla tenuta Sugarelle sul Lago di Fondi è di circa 10 Km per una durata del transfer di circa 30  minuti.

 

Dislivello:

Abbigliamento/attrezzatura: comodo  pranzo al sacco

Accessibilità:    – attività accessibili a bambini (se si da che età):sì

                               – attività accessibili a bambini in passeggino: sì

                                – attività accessibili a persone con disabilità motorie e con carrozzine: no

                             -attività accessibili a persone sorde o ipoudenti: sì

-attività accessibili a persone cieche o ipovedenti: sì, se accompagnati.

 

Quota di partecipazione (se prevista): nessuna

Numero minimo/massimo di partecipanti:

 

Telefono e nome dell’organizzatore dell’attività sul posto : Emanuela  Angelone   Responsabile guardiaparco  3476711465

 

7)

DATA 21 SETTEMBRE 2014

 

AREA PROTETTA  : PARCO MONTI AUSONI E LAGO DI FONDI

Informazioni e prenotazioni:  0771513644  orario ufficio

 

 

Titolo attività: La vendemmia del Moscato di Terracina”

 

Descrizione attività: L’iniziativa prevede  un’escursione nell’area di Camposoriano (Terracina), caratterizzata da morfologie carsiche di particolare interesse che si alternano a vigneti situati in piccoli pianori. In particolare, in un vigneto gestito dall’Ente in collaborazione con la Cantina S. Andrea (una azienda vinicola storica locale) dal quale si ricava il famoso vino  “Moscato di Terracina”,  guidati anche  dai proprietari  della cantina si potrà partecipare  alla vendemmia  e  degustare gli ottimi vini che provengono da quel vitigno. Nel pomeriggio è prevista un’escursione naturalistica   di media difficoltà lungo un sentiero che consente di scoprire uno straordinario paesaggio carsico.

Tipo di attività -  rivolta a tutti

Attività alternative in caso di pioggia: 

Ora e luogo dell’appuntamento sul posto:  ore   10.00 Campo Soriano   - Terracina  (LT)

Grado di difficoltà del percorso  medio/basso,

 Lunghezza del percorso in Km :   percorso del pomeriggio circa 200 metri in lieve pendenza  (Dislivello 60 m circa )

Dislivello:  in piano il percorso della mattina ;  del pomeriggio  circa 60 m

Abbigliamento :  comodo  – pranzo  al sacco

 Accessibilità:   – attività accessibili a bambini (se si da che età): dai 4-5 anni

                               – attività accessibili a bambini in passeggino: sì

- attività accessibili a persone con disabilità motorie e con carrozzine: si  ad eccezione dell’attività pomeridiana

Quota di partecipazione (se prevista):  no

Numero minimo di partecipanti: 15 

- Telefono e nome dell’organizzatore dell’attività sul posto: Dott.ssa  Emanuela  Angelone    Responsabile guardiaparco  3476711465

 

 

 

 

8)

Domenica 5 ottobre  2014

 

Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi

Informazioni e prenotazioni:  0771 513644 orario ufficio

 

Titolo attività      “Alla scoperta del carsismo :  morfologie superficiali e ipogee”

 

Giornata interamente dedicata alla scoperta del carsismo e di tutte le sue forme. Mattinata dedicata alla visita di Camposoriano (Terracina), incantevole luogo completamente plasmato dalla continua attività carsica. Si effettuerà una facile escursione osservando le morfologie superficiali tipiche del carsismo. Dopo il pranzo a sacco ci sarà il trasferimento alle Grotte di Pastena dove inizierà una sorta di “viaggio al centro della terra” , camminando tra stalattiti e stalagmiti si potrà osservare l’attività carsica ipogea.

Descrizione attività:   visita guidata  in due siti differenti del parco – Camposoriano e Grotte di Pastena

Ore 10,00 Camposoriano visita guidata – Ore 12,30 pranzo al sacco- Ore 14,00 partenza per Pastena  -

Ore 15,00 arrivo alle grotte e inizio visita guidata – Ore 17,00 circa rientro in pullman

Tipo di attività – escursione  facile  

Attività alternative in caso di pioggia:

Ora e luogo dell’appuntamento sul posto:  ore   10.00 Camposoriano    (Terracina  LT)

Grado di difficoltà del percorso medio/basso,

Lunghezza del percorso in Km e durata indicando i Km complessivi andata e ritorno e specificare se il percorso è ad anello o se è necessario lo spostamento del pullman per riprendere il gruppo in un punto diverso dal punto di partenza : La distanza da Camposoriano alle Grotte di Pastena è di circa 50 Km per una durata del transferimento di circa 1 ora.

Dislivello:

Abbigliamento/attrezzatura: scarpe comode a abbigliamento a cipolla

Accessibilità:    – attività accessibili a bambini (se si da che età): sì, a partire da 6 anni.

                – attività accessibili a persone con disabilità motorie e con carrozzine: no

-attività accessibili a persone sorde o ipoudenti:sì

-attività accessibili a persone cieche o ipovedenti:no

Quota di partecipazione (se prevista):  no

Numero minimo/massimo di partecipanti:  25 persone

- Telefono e nome dell’organizzatore dell’attività sul posto: Stefano Di Russo guardiaparco       349 8102258

 

9)

domenica  19 ottobre 2014

Informazioni e prenotazioni: : 0771/513644 orario ufficio

 

Titolo attività   “il Parco, terra di confine.

 

Descrizione attività:  un’escursione di 3  Km, lungo la vecchia linea di confine tra   Stato Pontificio e Regno delle Due Sicilie, tuttora demarcata da 3  interessanti cippi in pietra situati a poca distanza dai ruderi dell’antica città di Vallecorsa vecchia. Un percorso  suggestivo  che parte da Quercia del Monaco nel comune di Lenola per arrivare al centro medievale di Acquaviva, detta anche “Vallecorsa Vecchia”; l’iniziativa si svolgerà in concomitanza con l’inaugurazione del sentiero.

L’evento è dedicato alla memoria di due  dipendenti del Parco, prematuramente scomparsi, Mauro Pernarella e Giovanni Velletri.

Al termine dell’incontro sarà offerta una degustazione di prodotti tipici.

 

Tipo di attività l’attività è rivolta ad adulti e ragazzi

Attività alternative in caso di pioggia: possibilità di rinvio

Ora e luogo dell’appuntamento sul posto:ore 10.00  Quercia del Monaco, Lenola (LT)

Grado di difficoltà del percorso media Km 3  Dislivello:  di circa 50 metri

Abbigliamento/attrezzatura: sportivo

Accessibilità:    adulti e ragazzi

Quota di partecipazione : nessuna

Numero minimo/massimo di partecipanti:100

Attività adatta nell’ambito delle Iniziative

- riferimento Felice Conti    cell. 3935463628

 

 

 

10)

domenica 16 novembre 2014

Informazioni e prenotazioni: : 0771/513644 orario ufficio

 

Titolo attivitàPercorso trekking  tra Storia e Natura : Abbazia di S. Magno – Madonna della Rocca”

 

Descrizione attività: Si parte dall’Abbazia di S. Magno, nel cui  splendido complesso, di cui si hanno notizie già a partire dal VI secolo d.c.,  è possibile ammirare lo splendido ciclo di affreschi con scene della vita di S. Benedetto risalenti all’XI secolo, unica testimonianza ancora  esistente della pittura benedettina medievale, (oggi il monastero è luogo di spiritualità e di fraternità), per arrivare al  Santuario della Madonna della Rocca,  sito sul Monte Arcano ed edificato intorno al X-XI secolo da monaci benedettini e forse innalzato in memoria della persecuzione del cristiano Decio. Il Santuario conserva una Madonna che allatta il Bambino del XIII secolo. Un itinerario molto suggestivo dal quale è possibile ammirare uno dei panorami più belli del territorio del parco.

Percorso: Mulino di San Magno – Via Vardito – Eremo di San Pancrazio e “Grotta del Diavolo”,390 m. s.l.m. – Cisterna delle Colombe – Santuario Madonna della Rocca,529 m. s.l.m.

Al termine dell’incontro sarà offerta una degustazione di prodotti tipici.

 

Tipo di attività l’attività è rivolta ad adulti e ragazzi

Attività alternative in caso di pioggia: possibilità di rinvio

Ora e luogo dell’appuntamento sul posto:ore 10.00  Abbazia di S. Magno via Di Valle  Vigne, Fondi  (LT)

Grado di difficoltà del percorso  media Km  4  il Santuario è facilmente accessibile in auto.

Dislivello:  di circa 509  metri

Abbigliamento/attrezzatura: sportivo

Accessibilità:    adulti e ragazzi

Quota di partecipazione : nessuna

Numero minimo/massimo di partecipanti:100

Attività  nell’ambito delle Iniziative

                            – riferimento Felice Conti    cell. 3935463628

 

SCHEDA    ATTIVITA’  Parchi sotto le stelle

 

1)

Sabato 6 settembre 2014

 

Area Protetta Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi

Informazioni e prenotazioni:  0771513644 orario ufficio

 

 

Titolo attività : “ Giornata  mondiale dell’osservazione della luna e la notte dei pipistrelli”

 

Descrizione attività: In occasione della giornata internazionale dell’osservazione della luna , (InOMN) si  allestiranno nell’area di Camposoriano, particolarmente adatta in quanto priva di significativi fenomeni di inquinamento luminoso, dei punti di osservazione  del nostro satellite naturale  in collaborazione con gli esperti di associazioni  astrofile locali. Oltre all’osservazione della luna e della volta celeste il programma prevede anche una sessione dedicata al mondo dei pipistrelli. Alcuni studiosi dei chirotteri saranno a disposizione per soddisfare qualunque curiosità relativa all’affascinante comportamento di questi mammiferi notturni.

 

Tipo di attività -   osservazione astronomica  aperta a tutti  accessibile a persone con disabilità motorie  e con carrozzine

Attività alternative in caso di pioggia: proiezioni   e  conferenze

Ora e luogo dell’appuntamento sul posto: ore 19.00  ex scuola  di Camposoriano – Terracina

Grado di difficoltà del percorso  nessuna  

Abbigliamento/attrezzatura: comodo

Accessibilità:    – attività accessibili a bambini (se si da che età):sì

                               – attività accessibili a bambini in passeggino:sì

                – attività accessibili a persone con disabilità motorie e con carrozzine:sì

-attività accessibili a persone sorde o ipoudenti:no

-attività accessibili a persone cieche o ipovedenti:no

Quota di partecipazione (se prevista): nessuna

Numero minimo/massimo di partecipanti:

Telefono e nome dell’organizzatore dell’attività sul posto : Dott.ssa Emanuela  Angelone Responsabile guardiaparco  3476711465

 

 

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Giovedì 28 Agosto

Cisterna di Latina

Biblioteca Comunale,
c/o Palazzo Caetani
ore 18.30

Presentazione del libro
NELL’AFRICA TENEBROSA ALLE PORTE DI ROMA
Viaggio nelle Paludi Pontine
e nel loro immaginario

di
Paolo Gruppuso

ingresso libero
info:
vai al programma

Gaeta

Quartiere
Medioevale,
via Annunziata,
ore 21.00

LIBRI SULLA CRESTA
DELL’ONDA

Francesco Piccolo
Angela Terzani Staude

info:
vai al
programma
 

Itri

Castello
Medievale,
ore 21.30

Rassegna cinematografica
“Krisis – nelle periferie dell’esistenza”

ingresso
gratuito

San Felice Circeo

Lungomare
Europa

Notte Bianca

info:
0773547770
vai al sito

Venerdì 29 Agosto

Latina

Ristorante “Sale&Pepe”
s.s. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30

Venerdì Magico!
Singles e non solo
musica a 360 in uno dei più belli ristoranti pizzeria di latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)

info:
3886549149

Cori

Loc. Giulianello
P.zza
Umberto I
dalle ore 21.00

“PE’ ì NDO’”
Festival di musica, radici
e sentimenti (im)popolari

Concerto di
 PINO MARINO
aperto da CHIARA VIDONIS

ingresso libero

Maenza

P.zza della Portella
ore 21.30

Presentazione del libro
BERLINGUER RIVOLUZIONARIO
di
Guido Liguori

ingresso libero
info:
vai al programma

Sezze

Central Cafè
via S. Leonardo 1
ore 22.30

Concerto della band
Fight Club

info:
3383383285

Sabato 30 Agosto

Latina

P.zza del Popolo
ore 9.15

L’ A.O.T. Latina organizza una
Radio Passeggiata su 2 Ruote
seguendo un percorso prestabilito, per  stare in compagnia percorrendo le strade marittime e collinari dell’agro pontino. Il percorso di 70 chilometri è percorribile con qualsiasi motociclo con equipaggio radiomunito.

info:
3484772943
3483305695
vai al dettaglio

Satricum
B.go Le Ferriere dalle ore 16.00

II Edizione
di
“EMPORIUM” 
rievocazione storica
di un mercato di 2600 anni fa
con prodotti e mestieri dell’epoca

info:
3922234551
vai al programma

Gaeta

 P.zza Papa
Gelasio,
ore 21.30

Gaeta Jazz Festival
Alessandro Lanzoni Trio

info:
vai al
programma

Cori

Loc. Giulianello
P.zza
Umberto I
dalle ore 21.00

“PE’ ì NDO’”
Festival di musica, radici
e sentimenti (im)popolari 

Concerto della band romana
“IL MURO DEL CANTO”

ingresso libero

Maenza

P.zza della Portella
ore 21.30

Monologo teatrale
“NOVECENTO” 
di A. Baricco
Regia e recitazione
di
Pier Giulio Cantarano

ingresso libero
info:
vai al programma

San Felice Circeo

Torre dei Templari
ore 21.30

MAD presenta
Solo Show
concerto di Marco Lo Russo

info:
07731761526

Sermoneta

Centro storico,
dalle ore 17.30

Sky Wine 2014
Rassegna e degustazione vini

info:
vai al
programma

Domenica 31 Agosto

Latina

Ristorante “Sale&Pepe”
s.s. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30

DOMENIKARAOKE
Singles e non solo!
si canta tutta la sera e ogni tanto… un ballo… Nello stesso tempo allarghi le tue amicizie..aperitivo con stuzzichini – spazio relax in giardino

info:
3886549149

P.zza di
Foce Verde dalle ore 22.30 

“Vivere il Mare”
Spettacolo pirotecnico
a cura dell’Ass. “Riviera di Latina”

ingresso libero

Cori

Loc. Giulianello
ore 9.15

Antiche Civiltà e e Geografie del Sacro
L’itinerario si sviluppa lungo la valle sottostante il borgo, alla scoperta delle numerose e sorprendenti tracce lasciate da antiche civiltà che un tempo abitarono il territorio.
Monumentali e misteriose lavorazioni della roccia tufacea, perdute e dimenticate sotto la fitta vegetazione, ritornano oggi a parlare di sé e delle popolazioni che le realizzarono in armonia con le forze della natura e le risorse del territorio.
Sandro Pravisani, storyteller e ricercatore, accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei luoghi più nascosti e curiosi del “fosso dei Piscari”, ricostruendo gli elementi che caratterizzavano la misteriosa scienza praticata dalle popolazioni di cultura etrusca, che i romani chiamavano “l’antica disciplina”.

pertecipazione euro 15,00 – coppia o gruppo euro 10,00
info e prenotazioni (entro il 28 Agosto):
3474929087
3278576451

P.zza S. Oliva
ore 20.45

Frammenti d’Attualità
rassegna teatrale
Cecè
commedia in un atto scritta da Luigi Pirandello e diretta da Paolo Gatti che ne è anche interprete insieme a Pierre Bresolin e Sara Adami

ingresso libero
info:
3386664262
3393375737
vai al programma completo

Loc. Giulianello,
P.zza
Umberto I dalle ore 21.00

“PE’ ì NDO’”
Festival di musica, radici
e sentimenti (im)popolari 

Concerto di
PEPPE VOLTARELLI
preceduto da DOMENICO IMPERATO 

ingresso libero

Maenza

P.zza della Portella
ore 21.30

“TEATRIAMO”
piece teatrale
del Laboratorio teatrale
“LA GRADINATA”
di Maenza

ingresso libero
info:
vai al programma

Sermoneta

Centro storico,
dalle ore 17.30

Sky Wine 2014
Rassegna e degustazione vini

info:
vai al
programma

labruzzi4_bis 

Comments Nessun commento »

L’evento aprirà ogni sera sempre alle 19.00 e durerà fino alle 01.00 con musica Live tutte le sere, area bambini attrezzata e parco giochi per grandi e piccoli. Tutti gli avventori potranno trovare specialità bavaresi da accompagnare ai fiumi di birra che scorreranno in queste serate.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Puntata del Programma “Week End” del 2007 sul canale Marcopolo ( Sky) dedicata a Terracina condotto da Francesca Rasi.

 Il canale “Marco Polo” alla scoperta di una perla della Riviera d’ Ulsse: TERRACINA. Week End, il programma di turismo sul canale Marco Polo di Sky dedica una puntata della trasmissione a TERRACINA, grazie alla troupe di Sky guidata dalla conduttrice e regista FRANCESCA RASI . Terracina viene immortalata nelle sue bellezze, alla scoperta delle sue origini, del suo nome, e ammireremo un panorama mozzafiato dal Tempio di Giove. Francesca Rasi esalterà poi le bellezze storiche della città, chiacchierando anche in dialetto, passando poi a spiegare le bontà enogastronomiche, la tradizione del pesce, la Festa della Madonna del Carmine, protettrice dei pescatori. Un prezioso documentario per la promozione culturale e turistica della città.

Video importato

YouTube Video

 

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi alle ore 23.00 il locale Ready Steady Go
organizza in Piazza S. Domitilla l’esibizione del PoP-UP TRiO, dei ragazzi che ci porteranno a spasso tra swing, jazz e bossanova reinterpretando famosi brani in una formazione inedita che prevede voce e percussioni con Carla Corsi, basso tuba e trombone Rosario Liberti e chitarra e loops Marco Cataldi. Da non perdere.

 

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Fino al 24 Agosto

Cisterna di Latina

Varie località

Cisterna Estate 2014

info:
vai al programma dettagliato

Dal 22 al 30 Agosto

Norma

Centro Storico

Chrysallidem Festival
teatro, cultura, letteratura, sport

info:
3666489970
vai al programma completo

Fino al 30 Agosto

Gaeta

Castello di Gaeta

Gaeta Jazz Festival 

info:
3331093341
3200380413
info@prolocogaeta.it

Fino al 31 Agosto

Roccamassima

Centro Storico

Estate Rocchigiana 2014 

info:
vai al
programma

Fino al 7 Settembre

Norma

Hotel
Villa del Cardinale
via dei Colli

Norma Musica Festival 2014

vai al dettaglio

Sabato 23 Agosto

Latina

Piana delle Orme,
dalle ore 16.00

Motoclub Anubi
Primo Pary 2014

Music – Beer – stand – food . B&B

info:
3280279518

Casal delle Rondini
via Bassianese 382
ore 20.00

laranarossaGALLERY presenta
Arte Ambiente e Territorio

·         Accoglienza con un apericena di benvenuto

·         Presentazione dei corsi di fotografia base e avanzata

·         A seguire la dott.ssa Carmela Anastasia, archeologa, esporrà i risultati di alcuni sondaggi eseguiti sul territorio che evidenziano il paesaggio e l’habitat pontino a partire dal secondo millennio a.C.

·         Segue un intervento dell’arch. Francesco Tetro, direttore del Museo del Paesaggio di Maenza

·         Si prosegue con le fotografie di Eugenio Lendaro

·         A concludere un viaggio-fotografico di Loretta Isotton: “Aspetti mutevoli e immutabili del territorio.. luoghi di memoria, vissuti e rivissuti” che illustra le bellezze della nostra terra, l’arte dell’amico Segio Ban e il Raku di Simonetta Massironi.

info e prenotazioni:
3386628358

P.zza S. Paolo Apostolo
B.go Faiti
ore 21.30

Musica Sotto le Stelle
le migliori colonne sonore della storia del cinema eseguite dalla
Savioli Movie Orchestra

ingresso libero
vai al dettaglio

Bassiano

Centro Storico

NORBENSIS Festival 
il folklore della pace dei popoli.

FINO AL 26 AGOSTO
Info:

vai al sito

Gaeta

P.zza Papa gelasio,
ore 21.30 

Gaeta Jazz festival
Fresh Fish

info:
vai al
programma

Maenza

P.zza della Portella,
ore 21.00

Rock sotto il Castello
12 gruppi del centro Italia si esibiranno e avranno modo di esprimere la loro arte e la loro creativita’. Tre gruppi riceveranno dei premi ma tutti gli altri avranno vinto assieme al folto gruppo di MRS per tre giorni di musica e arti integrate. Ci saranno cortometraggi, opere prime, scrapbook fotografici come ricordo della nostra terra , integrazioni e multimedialita’ tra immagini e musica

info:
3281398473
3208520399

vai al dettaglio

Prossedi

Centro Storico,
ore 18.30

Vicoli di notte
dal tramonto all’alba, m.usica e spettacoli.

info:
3478455977

San Felice Circeo

P.zza G. Mazzini,
ore 18.00

Exotique
il festival musicale alla corte di Circe
Jam Session al Convento

 FINO AL 24 AGOSTO
Info:
3927017749
vai al  programma completo

Piazzale Italo Germini,
ore 21.00

Buccaco sotto le stelle

Info:
0773547770

vai al sito

Giardini Vigna La Corte,
ore 22.00

Exotique
il festival musicale alla corte di Circe
Capital Strokes
La nuova band funk da Roma
Muiravale Freetown
Uno dei nomi del reggae contemporaneo da tenere d’occhio

 FINO AL 24 AGOSTO
ingresso € 7
Info:
3927017749
vai al  programma completo

Lungomare Europa,
Spiaggia “La Fratta”

Circeo Summer Jam

Info:
0773547770

vai al sito

Domenica 24 Agosto

Latina

Piana delle Orme

Motoclub Anubi
Primo Pary 2014

Music – Beer – stand – food . B&B

info:
3280279518

Bassiano

Centro Storico

NORBENSIS Festival 
il folklore della pace dei popoli.

FINO AL 26 AGOSTO
Info:

vai al sito

Sermoneta

Belvedere,
ore 21.00

Nell’ambito del cartellone Sermoneta estate 2014
andrà in scena lo commedia in due atti della compagnia teatrale Dritto e Rovescio
dal titolo
“Il dentista a casa mia…o è un ladro o una spia”
scritta e diretta da Eleonora Mugnai.

Ingresso libero

terracina-colonia-elioterapica-1924_bis

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

il quattordicenne Wolfgang Amadeus Mozart nel lontano 1770 passò per Terracina per recarsi nel regno di Napoli. Il Genio Salisburghese era sempre ospite della nobiltà Roveretana a Nogaredo, Ala etc…ma caso ha voluto che un terracinese 258 anni dopo venisse invitato ad un grande evento mondiale, LA SETTIMANA MOZARTIANA, organizzata dall’AMI di Rovereto ( chiamata la Salisburgo d’Italia) ad interpretare il QUINTETTO K 581 per clarinetto e quartetto d’archi. È un grande onore per il Maestro Di Girolamo e credo per la città di Terracina.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Serata astronomica con il Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Campo Catino, nonchè Presidente dell’Unione Astrofili Italiani, Avv. Mario di Sora.

Programma:

Ore 18 Arrivo ed allestimento campo (pratone di Santo Stefano)
Ore 20 Mega grigliata

Ore 21 Certepiccolevoci, set acustico (cover band ufficiale di Fiorella Mannoia. )

Ore 22 Seminario a tema, l’inquinamento luminoso
Ore 23 Osservazioni Astronomiche con strumenti

Portate le vostre chitarre, riempiremo la serata con intermezzi musicali, il tutto ad impatto zero.
Portate cena “al sacco” ed, eventualmente, cibo da grigliare.

http://www.campocatinobservatory.org/

Coordinate per navigatore Fonte di Santo Stefano:

Lat. 41.332685
Long. 13.283042

PER AGGIORNAMENTI, RICHIESE O MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTATE LA PAGINA FACEBOOK DELL’EVENTO ORGANIZZATO DA “SEI DI TERRACINA SE.”
https://www.facebook.com/events/679650555444397/?fref=ts

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Sirenella si trasforma per una sera in TEATRO!
Il gruppo teatrale “Babbelogna” ci incanterà con l’opera “La Bettina dell’oije”, scritta e diretta da Mimmo De Rosa, rigorosamente in dialetto Terracinese!
Ingresso € 7.00 comprensivo di consumazione.
E’ gradita la prenotazione al numero 3291669235

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 24 agosto alle h. 20,30, nella cornice naturalistica del Parco della Rimembranza, in occasione del 22° anniversario della morte del medico missionario terracinese Alfredo Fiorini, l’associazione che porta il suo nome lo ricorda con l’ evento “Le stelle di Alfredo” nel corso del quale saranno ripercorse le tappe della sua breve ma intesa vita e saranno presentati i frutti che dal suo esempio sono nati.
Nel corso della serata che sarà scandita dalle note dei Muiravale Free Town, gruppo musicale terracinese molto apprezzato dai giovani, nato anch’esso dall’esperienza e dall’esempio di Alfredo, sarà presentato il libro “SLIDES”, raccolta di sonetti in lingua inglese con traduzione italiana in appendice, di Nisida Bortone Frainetti, membro dell’associazione Fiorini e docente di Letteratura inglese presso il locale Liceo scientifico “L. da Vinci”.
La raccolta, divisa in tre sezioni: passato, presente e futuro , prende spunto da brevi episodi di vita vissuta e quasi tutte le brevi composizioni si concludono con considerazioni sulla vita e sui rapporti interpersonali.
Il testo è illustrato dalla pittrice terracinese Annalinda Rossi.
L’associazione, nata nell’anno della morte di Alfredo Fiorini a opera dei compagni di liceo, tenendo fede ai suoi principi ispiratori, intende mantenerne viva la memoria nella sua città e soprattutto nei giovani, per i quali i suoi comportamenti possono rappresentare un esempio stimolante e positivo; l’obiettivo dell’Associazione Alfredo Fiorini è continuare il pensiero e l’opera di Alfredo e tra le varie iniziative quella sicuramente più importante è il supporto agli studi di giovani e meritevoli studenti, privi di mezzi economici, presso l’università di Beira in Mozambico, in ossequio al motto di Alfredo “salvare l’Africa con l’Africa”.
Al termine della manifestazione, alle h. 23,00 circa sarà offerta una degustazione di prodotti tipici curata dalla condotta “Slow Food” di Terracina.
L’ingresso è libero.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bravissimo chitarrista e importante punto di riferimento musicale per tanti

giovani, e non solo, di Terracina.

Ci mancherai tantissimo…

Ciao Roberto, allieta gli angeli in cielo con la tua chitarra…

 

Video importato

YouTube Video

Comments 2 Commenti »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco a voi il documento che avvia la PROCEDURA DI GARA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE D’USO DI PALAZZO BRASCHI.
E’ PUBBLICATO L’AVVISO PUBBLICO RELATIVO ALLA PROCEDURA DI GARA PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE D’USO SESSENNALE DEL COMPENDIO IMMOBILIARE DI PALAZZO BRASCHI.
ALLA GARA POSSONO PARTECIPARE I SOGGETTI IN POSSESSO DEI REQUISITI PRESCRITTI DALLO STESSO AVVISO.
TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE DI PARTECIPAZIONE: ORE 12.00 DEL 1 SETTEMBRE 2014.

P.S.

ASSOCIAZIONI TERRACINESI DATEVI DA FARE. E’ BENE CHE I NOSTRI TESORI RIMANGANO IN MANO A NOI.

ECCO IL LINK DEL DOCUMENTO: http://issuu.com/tdr125/docs/det-2014-0830-0/0

 

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Infatti era l’anno 1514 e Leonardo Da Vinci si trovava a Roma sotto la protezione del cardinale Giuliano de’ Medici, dove si dedicava a studi scientifici e collaborava alla bonifica delle Paludi Pontine ordinate da Leone X .

Qui Leonardo concepì una mappa delle dimensioni di 272 x 400 mm (conservata attualmente a Windsor), delle zone sulle quali intervenire con l’opera di bonifica. L’intervento ebbe come risultato lo scavo del canale Portatore, che prese anche il nome di canale Giuliano o Badino.

Nell’antichità, come si evince dalla romana Tabula Peutingeriana, l’unico fiume che riversava le acque delle paludi dell’Agro Pontino, nel tratto di costa fra Terracina e il Circeo, era il fiume che dai documenti medievali si chiamava Ligula (Codex Diplomaticus Cayetanus, a.1134). Esso raccoglieva le acque dell’Ufente e dell’Amaseno e di altri corsi d’acqua e dopo aver percorso tutta la costa raggiungeva il mare presso il Circeo nella località “Ad Turres” in località Rio Torto.

Col tempo la foce del Ligula si è spostata diverse volte a seguito degli impaludamenti (Pantano Marino), il fiume dovette aprirsi la strada più a sud presso la “vedetta” di quel luogo, di cui si parla in un documento del 1469, che poi diventerà Torre Olevola nel 1701.

Nella mappa geografica disegnata da Leonardo da Vinci, circa nel 1515, è possibile vedere sia l’antica vedetta che il corso del fiume Ligula che ha cambiato nome in Livoli. Con il passare dei secoli il nome del fiume cambierà ancora il Leula, Leola, Euola, Levola ed infine Olevola.

Le acque palustri furono fatte confluire da Leone X nel canale Portatore o di Badino, e il fiume Livula perse quindi lo sbocco principale verso il mare. Più tardi Sisto V riaprì l’antica foce di Olevola che col tempo, ancora una volta interratasi, si divide in due corsi d’acqua: il fiume delle Volte, da Sisto a Badino, e il piccolo canale di Olevola, utilizzato per uso agricolo. 

L’impresa di bonificare le paludi pontine, considerata impossibile, affascinò molto Leonardo da Vinci che studiò un sistema di canali e di macchine idrovore e il progetto, sebbene approvato da papa Leone X, non andò mai in porto a causa della morte del Papa.

Il sistema studiato da Leonardo risulta straordinariamente corretto e fu punto d’ispirazione per i successivi progetti di bonifica del periodo fascista.

Nella porzione della mappa di Leonardo visualizzata in questo post è raffigurata la Terracina del ’500 ed è evidente che, oltre alla incredibile maestria di Leonardo nel realizzare “quasi” una foto satellitare alla “Google Maps”, egli ci testimoni di aver girato in lungo e largo per la nostra città e, a dire il vero, sembrava conoscerla molto bene a giudicare dai dettagli grafici che ha realizzato. Nel suo disegno si riconosce bene il tempio di Giove, il Pisco, il Montuno e il fiumicello che attraversava a zig zag Terracina e sfociava non nel porto ma nella spiaggia di Levante (la spiaggetta) proprio come accadeva in epoca Romana. 

Purtroppo nel 1519 Leonardo da Vinci morì e pochi anni dopo anche Terracina subi una dura prova a causa di una grave infestazione malarica infatti, nel 1572, scomparve quasi la totalità della popolazione terracinese: in questa occasione, l’epidemia venne chiamata volgarmente “Castrone” e questo evento ha probabilmente inciso, in maniera decisiva, sulla storia della nostra città.

Buona Serata dal TerracinaBlog.com

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi, sabato 16 agosto, presso la meravigliosa cornice del rinnovato Parco della Rimembranza di Terracina in via S. Francesco Nuova 42 bis ultimo appuntamento per la rassegna Ecosuoni giunta quest’anno alla IV edizione!
Il programma prevede alle ore 20.30 un seminario dal titolo Reati ambientali: agromafie, inquinamento, abusivismo…..per il quale sono stati chiamati come relatori esponenti delle forze dei carabinieri, del corpo forestale, della guardia di finanza, della polizia locale e della polizia di stato.

Alle ore 21.30 la serata prosegue con la parte musicale dal titolo Storie Popolari, l’apertura è affidata all’ ensemble Etnosonica al quale seguirà il concerto dei Malerva e propone musiche di tradizione folklorica, in particolare i componenti degli Etnosonica proporranno musiche provenienti dall’India,dall’Africa e dall’Europa, mentre i Malerva eseguiranno un repertorio di musiche del centro e sud Italia.
L’ensemble Etnosonica, coordinato e diretto da Caterina Bono, nasce nel 2007 all’interno del laboratorio musicale offerto dalla allora scuola media Monti-Mameli di Terracina ( Lt ) attuale Istituto Comprensivo Montessori, è costituito da giovani musicisti che si sono particolarmente distinti per la dedizione dimostrata nei confronti della disciplina musicale: Lara Ottocento e Francesco D’Andrea al flauto, Angela Alla, Gianmaria Del Monte, Giulia Dell’Aquila, M. Laura Coratti, Samuele Di Lello al violino, Andrea Farano all’ armonica, Younes Chatit, Francesco Mucciarelli alle percussioni.
L’impegno costante e la bravura dei componenti , uniti all’originalità timbriche e di repertorio proposte hanno portato l’ensemble ad esibirsi in numerose rassegne e manifestazioni , tra le più significative segnaliamo la partecipazione alla trasmissione Sereno Variabile condotta da Osvaldo Bevilacqua andata in onda il 20 luglio scorso.

Dal 2005 i Malerva: Tammorre eTamburelli: Fulvio Sciucca, Bouzouki e Voce: Ivan Franzini, Percussioni: Vito Cardellicchio, Chitarra e Voce: Emilio Cuoco
si impegnano in una personale riproposizione di un repertorio di musica popolare. L’originalità del gruppo è legata principalmente all’approfondimento e alla ricerca “sul campo” del repertorio tradizionale, quasi completamente inedito, delle zone del mondragonese e della provincia di Caserta, repertorio ampio e vivace, fatto di storie curiose, tammurriate “romantiche” e tarantelle indiavolate, che ricalcano in definitiva i caratteri distintivi del gruppo. Tutto ciò si aggiunge al repertorio canonico del Sud Italia: dalle trascinanti pizziche salentine alle coinvolgenti tammurriate dell’area Vesuviana”, a brani inediti di “produzione propria”. Il gruppo ha al suo attivo importanti iniziative live di piazza affiancati a gruppi quali Officina Zoè e Alla Bua e esperienze musicali all’estero come quelle del Marzo 2009 che hanno visto la band impegnata in un tour belga presso l’ambiente accademico di Antwerpeen ed in uno spettacolo teatrale dell’attore fiammingo di fama internazionale Jurgen Delnaet.

Alle 23.00 una degustazione enogastronomica a cura di Slow Food sarà offerta a tutti i presenti.

I visitatori potranno ammirare una pittura postastrattista su tela che misura 10 metri per 1,20 ispirata ai colori del Parco della Rimembranza e alla musica come concetto ad opera
del gruppo artistico Umbrella Cowboy: Mikael Lettestad e Emanuel Hamn Pompili.

Per l’ingresso alla serata è richiesto un contributo alle spese di euro 6 per gli adulti e
ridotto (dai 13 ai 17 anni) di euro 3. Parte del ricavato andrà al Parco della Rimembranza.

6) Saturday 16 August Parco della Rimembranza
20.30 seminar: “Reati ambientali: agromafie, inquinamento, abusivismo…..”
Relators: members of the various armed forces: forze dei carabinieri, corpo forestale, guardia di finanza, polizia locale and polizia di stato.

21.30 concert: “Storie Popolari”
Etnosonica and Malerva in concert

The Etnosonica ensemble from Terracina will propose a repertoire of both classical and ethnical music.
It will be an occasion to listen to and enjoy the music from local musicians who have studied at the musical laboratory “G di Spigno” in the Monti Mameli middle school of Terracina, and who have grown artistically through numerous musical experiences in which they have performed all over the Lazio region.

Ensemble Etnosonica
Flutes: Lara Ottocento, Francesco D’Andrea
Violins: Angela Alla, Gianmaria Del Monte, Giulia Dell’Aquila, M. Laura Coratti, Samuele Di Lello
Harmonica: Andrea Farano
Piano: Lavinia Ceci
Percussion: Younes Chatit, Francesco Mucciarelli
Conductor: M° Caterina Bono

Malerva have followed their personal representation of popular cultural music since 2005. Their originality is born from their “in the field “ approach towards traditional music, focussing on the Mondragone area and the Caserta region. A vivid and wide repertoire, made up of curious stories, romantic ‘tammurriate’ and devil filled ‘tarantelle’, which amply distinguish and consecrate the group. Combined with their ‘southern Italian’ repertoire, covering the whole area, they have taken part in performances with Officina Zoè and Alla Bua, as well as perfromances abroad, such as that in 2009 on a Belgian tour in collaboration with the Antwerp accademy, and together with the internationally famous Jurgen Delnaet., in a theatre performance.
Malerva
Tammorre and Tamburelli: Fulvio Sciucca
Bouzouki and Voice: Ivan Franzini
Percussion: Vito Cardellicchio
Guiitar and Voice: Emilio Cuoco

23.00 food and wine tasting, presented by Slow Food, Terracina.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

il centro storico di Terracina il 20 agosto 2014 dalle ore 21:00 farà da cornice a musicisti, disegnatori ed esposizioni fotografiche per una serata artistica.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lunedi 18 agosto alle 21.00 piazza Municipio una serata tutta da ridere con Martufello.

Fabrzio Maturani, così si chiama all’anagrafe, nasce a Sezze, in provincia di Latina, il 21 dicembre 1951, inizia la sua carriera come comico e cabarettista esibendosi in feste paesane e nei locali dell’area pontina. Scoperto da Pier Francesco Pingitore, Martufello all’inizio degli anni ’80 inizia lavorare al Bagaglino con Pippo Franco, Oreste Lionello e Bombolo. Dopo avere interpretato piccole parti in due film di Pier Francesco Pingitore (CIAO MARZIANO e IL CASINISTA, entrambi del 1980), Martuffelo nel 1981 inizia a lavorare in Rai conducendo COCCO, un programma per ragazzi, quindi è la volta di STASERA MI BUTTO per RaiDue. Dopo avere interpretato altri quattro film (BONNIE E CLYDE ALL’ITALIANA, BIANCANEVE & CO, W LA FOCA!” e IL TIFOSO, L’ARBITRO E IL CALCIATORE tutti del 1982), Martufello passa alla Fininvest conducendo BIM BUM BAM, programma per bambini della fascia mattutina che gli darà notorietà e che condurrà per otto anni. Nel 1983 interpreta altri due film: F.F.S.S. CIOE’ CHE MI HAI PORTATO A FARE SOPRA POSILLIPO SE NON MI VUOI PIU’ BENE e SFRATTATO CERCA CASA EQUO CANONE, Martufello conduce, sempre per la Finiinvest, varietà e programmi di vario genere: SEI UN FENOMENO, BELLI FRESCHI e OCCHIO ALLO SPECCHIO realizzando alcuni servizi sulla notte degli Oscar. Nel 1994 Martufello rientra in Rai come conduttore di BEATO FRA LE DONNE, fino al 1998 sarà nel cast di questo programma interpretando il cameriere “romanaccio” ignorante. Nel 1999 il rientro sulle emittenti private a Mediaset con BEATO FRA LE DONNE. Martufello è stato nel cast di molti show del sabato sera su Canale5 e di RaiUno: BIBERON (RaiUno, dal 1987 al 1990), CREME CARAMEL (RaiUno, 1991), SALUTI E BACI (Raiuno, 1993), BUCCE DI BANANA (RaiUno, 1994), CHAMPAGNE (Canale5, 1995), ROSE ROSSE (Canale5, 1996), VIVA L’ITALIA (Canale5, 1997), GRAN CAFFE’ (Canale5, 1998); LA CANZONE DEL SECOLO (Canale5, 1999), BUFFONI (Canale5, 2000), SALOON (Canale5, 2001). Con Maurizio Mattioli (Marcantonio Liorni, caricatura di Marco Liorni traghettatore de IL GRANDE FRATELLO), Manlio Dovì, Mario Zamma, Oreste Lionello, Martufello imita gi inquilini della casa de IL GRANDE FRATELLO: Pietro Tarricone, Marina La Rosa, Salvo Veneziano e Rocco Casalino. Nel nuovo millennio Martufello lavora a BUFFONI (2000), SALOON (2001), MARAMEO (2002), MICONTESENTA (2003) dove racconta barzellette ed imita Antonio Di Pietro, Francesco Totti, Rocco Buttiglione, Pino Daniele e Monica Lewinski; poi, sempre su Canale5, è la volta di BARBECUE (2004); MARAMEO (2005) e di TELE-FAIDATE (2005), TORTE IN FACCIA (2006), E IO PAGO (2007). Nel 2007 è stato anche mattatore a TeleUniverso con ZONA MARTUFELLO RIDERE FA BENE. Nel 2008 Martufello è nel cast di GABBIA DI MATTI su Canale5.

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“La vita dei Terracinesi durante il XII ed il XIII secolo non deve essere stata comoda. Soggetti alla triplice giurisdizione della Chiesa, dei signori feudali e del comune incipiente … essi erano vessati dagli uni e dagli altri” così scrive Arturo Bianchini, storico della graziosa cittadina laziale affacciata sul Tirreno. Nel XIV secolo, si può aggiungere, la vita deve essere stata ancora più scomoda. Prima la cattività avignonese e poi lo Scisma d’Occidente inasprirono le lotte fra le grandi casate feudali sulle quali primeggiava quella dei Caetani. Costoro, approfittando dell’incapacità del potere centrale dopo il trasferimento dei papi ad Avignone, tentarono di impadronirsi di Terracina, la quale si vide costretta a chiedere la protezione del re di Napoli, Roberto d’Angiò.
Ma le angherie non cessarono. Nel 1341, durante una scorreria, il potente barone Nicolò Caetani catturò venticinque cittadini terracinesi ed un grosso quantitativo di bestiame. Soltanto due anni dopo, grazie ai buoni uffici del vescovo di Terracina, Sergio Perunti e della contessa di Fondi, Giovanna Orsini, si riuscì a stipulare una pace alquanto precaria. La guerra, in realtà, continuava ed al Comune, oppresso dai debiti e minato dalle discordie interne, qualcuno consigliò perfino di offrire al papa Clemente VI il pieno potere sugli uffici cittadini con i redditi di tutte le gabelle ed i proventi giudiziari. Ma la proposta rimase lettera morta. Intanto Nicolò Caetani occupava il monastero e le fortezze che dal monte S. Angelo sovrastavano la città. La situazione era veramente disperata. Il Comune poteva contrastare il nemico soltanto con duecento balestrieri, che costituivano l’esercito cittadino permanente ed in caso di necessità avrebbe potuto far ricorso alla “Cavallata”, corpo straordinario di cinquanta cavalieri. DI fronte al pericolo imminente, però, sarebbero stati costretti ad intervenire tutti gli uomini atti alle armi.Era il maggio del 1346. Proprio in quei giorni approdavano al porto di Terracina 32 galee genovesi al comando di Dominicus de Garibaldo. Era una squadra che faceva parte della flotta agli ordini dell’ammiraglio Simone Vignoso. Secondo il Bianchini questo Garibaldo quasi certamente sarebbe stato un antenato dell’eroe dei due mondi; egli nota, tra l’altro, che il padre di Giuseppe Garibaldi si chiamava anche lui Domenico. La flotta ligure, comunque, era stata armata da privati cittadini di Genova per occupare l’isola di Chio, come in effetti, accadde: fu poi governata fino al 1566 dalla “Maona”, società gestita in forma privata da alcuni armatori di Genova con la protezione della loro Repubblica.
I Terracinesi, approfittando dell’insperata fortuna, si affrettarono a chiedere l’aiuto dei Genovesi che avevano fatto scalo nel loro porto.

L’accordo fu presto concluso: in platea fori, nella piazza del foro, venne firmato da entrambe le parti l’instrumentum compositionis, il contratto per cui i militari liguri per la somma di 3000 fiorini d’oro si obbligavano a liberare la comunità terracinese dalla devoratione tyrannidis Nicolai Comitis Fundorum. In men che non si dica tennero fede al loro impegno, costringendo alla resa le fortezze occupate dalle truppe del Caetani e liberando il territorio terracinese dalla ingiusta occupazione del signore di Fondi. A questo punto sul Comune incombeva l’obbligo di versare agli armatori la somma pattuita per il loro intervento. Ma le casse della comunità erano esauste ed i Terracinesi non erano in grado di far fronte immediatamente al pesante onere finanziario. Per garantirsi il pagamento fino all’estinzione del debito gli armatori si rivolsero allora alla Repubblica genovese, la quale impose la sua protezione al Comune di Terracina. Da quel momento i Genovesi inviarono un loro podestà e divennero per i cittadini di Terracina domini et benefactores speciales, ossia signori e benefattori particolari. La signoria genovese si protrasse, salvo qualche interruzione, fino all’epoca della restaurazione statale da parte dell’Albornoz, l’energico cardinale che attuò il riordinamento legislativo dello Stato pontificio. Tutto sommato, per Terracina si trattò di un periodo di relativa tranquillità, mentre a sua volta Genova si assicurava un importante scalo marittimo sul Tirreno.
Nel 1347 i Terracinesi si rivolsero direttamente al Doge ed al Consiglio della Repubblica genovese per chiedere la definitiva conclusione delle ostilità con il Caetani. Ciò avrebbe consentito, tra l’altro, al Comune di risparmiare il soldo dovuto ai militari della Cavallata, ai quali erano destinati i cespiti rivenienti dalla dogana del sale finché ufficialmente perdurava lo stato di guerra. L’atto di pace venne effettivamente concluso nel 1347 e l’anno successivo il Caetani morì.
Tuttavia le ambasce dei Terracinesi non cessarono subito. I contrasti e le scaramucce con Fondi perduravano, le lotte intestine portarono all’esilio molti cittadini e lo stesso podestà, mentre la famosa “peste nera” del 1350 fece il resto. Soltanto dopo quell’anno, con il ritorno dei podestà genovesi, il Comune iniziò ad assolvere regolarmente il debito ricorrendo al denaro ricavato dalla vendita dell’attività esattiva delle gabelle e dalla dogana del sale. Nel 1366 il legato pontificio Gil de Albornoz manifestò la sua intenzione di togliere Terracina ai Genovesi per annetterla allo Stato della Chiesa; di fatto, dopo il 1367 non vengono più nominati podestà genovesi a Terracina. Probabilmente il debito era stato interamente pagato ed il periodo della signoria genovese si era così concluso.La sovranità comunale fieramente ed a lungo difesa tra mille pericoli doveva però cedere di fronte al nuovo assetto sociale che vedeva la Chiesa inquadrare i territori comunali nel più vasto ambito dello Stato ecclesiastico. Già dal 1357 le Costituzioni Egiziane avevano imposto ai Comuni di rassegnare i privilegi sui quali avevano fondato la loro autonomia ed avevano revocato i diritti acquisiti per lunga consuetudine. Di fronte alle pretese del rettore pontificio Daniele del Carretto, che in nome del papa occupava le fortezze di Terracina, simbolo della libertà comunale, i Terracinesi, usi da sempre a contrastare la prepotenza dei baroni, insorsero. Ma fu un episodio isolato. Ben presto furono costretti a tornare all’obbedienza della Chiesa, ricevettero l’assoluzione dal cardinale Francesco di Santa Sabina ed ottennero “per grazia speciale” e “sino a beneplacito del papa” la concessione della loro dogana, a condizione di pagare gli stipendi dei pubblici ufficiali nominati dalle autorità ecclesiastiche
Cessava così per sempre quella libertà comunale la cui difesa aveva comportato tanti sacrifici ed in nome della quale Terracina aveva accettato venti anni di signoria genovese, estremo quanto vano tentativo di tenere in vita una realtà che la storia stava superando.

BIBLIOGRAFIA
Arturo Bianchini, Storia di Terracina, Terracina 1997
Marie-René de la Blanchère, Terracine. Essai d’histoire locale, Paris 1884. Trad. Giovanni Rocci, Terracina 1983
Domenico Antonio Contatore, De Historia Terracinensi Libri V, Roma 1706
Giorgio Falco, I Comuni della Campagna e della Marittima nel Medio Evo, in “Studi sulla Storia del Lazio nel Medioevo”, Roma 1988.

terracina-bella-inedita-700_bis

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ cominciata con questa esortazione di un addetto del furgone portavalori al suo
collega la vicenda accaduta ieri, nel primo pomeriggio, davanti la Banca Popolare di
Terracina.
Lo staff del TerracinaBlog è stato tra i primi ad intervenire sul luogo per
documentare quanto accadeva e appena giunti abbiamo notato subito una lunga e sottile
striscia di fuoco che avanzava sotto il marciapiede.
Chiaro segno che aveva preso fuoco un qualche liquido che poi ha propagato l’incendio al mezzo.
Curiosamente sembrerebbe che le fiamme si siano sviluppate in maniera del tutto
autonoma e a motore praticamente fermo.
Capita sempre più spesso di leggere cronache che narrano di questo fenomeno: le
auto che prendono fuoco da sole. Non è infatti per nulla raro che la auto siano
divorate dalle fiamme in tale modo che appare, ai più, misterioso e inspiegabile.
Ma in realtà le cause possono essere molteplici, ma a monte, il più delle volte,
c’è sempre una non efficace manutenzione del veicolo.
La concentrazione di parti infiammabili in pochi spazi diventa spesso fonte di
pericolo proprio a causa di una cattiva manutenzione della vettura.
La causa del principio di incendio può essere ad esempio un impianto elettrico
obsoleto: fili che iniziano a spelarsi e, con le alte temperature generate
durante il viaggio, provocano delle scintille che se vicine a perdite di
liquidi ne causano l’incendio.
Oppure delle perdite di liquidi infiammabili, non solo di benzina ma anche di
olio e altri lubrificanti, che, a causa appunto delle elevate temperature
nel vano motore, si possono infiammare.
Per evitare problemi il più delle volte basta una puntuale e accurata
manutenzione del mezzo.
Ma queste sono le nostre supposizioni. Spetterà ai periti la valutazione
delle cause effettive.

Buona giornata dal TerracinaBlog.com

Ecco il filmato del TerracinaBlog:

Video importato

YouTube Video

Comments 2 Commenti »

Giovedì 14 Agosto

Latina

Sottoscala9
via Isonzo 194
ore 22.00

Concerto di
Kebby Horror & The Freak Show

info:
3397145977

Aprilia

Parco dei Mille,
ore 21.00

Cinema sotto le stelle
proiezioni Sotto una buona stella

ingresso libero

Roccagorga

Centro Storico

Festa madonna dell’Assunta

ingresso libero

Zona artigianale, Lo. Prati

Associazione Miseria & Nobiltà
presenta la
Sagra minestra di pane

ingresso libero

San Felice Circeo

Lungomare  Spiaggia “La Fratta”

Ferragosto Deeperfect
Stefano Noferini – Jon Rundell Hollen – Umberto Pagliaroli Nathi & Dothen

FINO AL 14 AGOSTO
info:

0773547770
vai al sito

Piazzale crisci,
Rio Torto,
ore 21.30

Festa di San Rocco
Musica Sudamericana
Nel Centro Storico in Piazza Vittorio Veneto Rondò veneziano

FINO AL 14 AGOSTO
info:

0773547770
vai al sito

Venerdì 15 Agosto

Latina

Ristorante “Sale&Pepe”
s.s. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30

Venerdì Magico!
Singles e non solo
musica a 360 in uno dei più belli ristoranti pizzeria di latina…menu cena o menu pizza da 10 – 12 – 15 euro – dopo cena con consumazione obbligatoria euro 5
(compresi cocktail veramente speciali)

info:
3886549149

Cisterna

Dalle ore 19

Santa Messa presieduta dal vescovo diocesano
Ore 19.00: solenne processione per le vie cittadine in onore dell’assunta in cielo, del S.S. Salvatore e del patrono san Rocco accompagnata dalla Banda musicale “Città di Cisterna”.
Ore 18.00: Area Filetto Corsa dell’anello a cura dell’Associazione Cavalcanti Cisternesi “Mariano Molinari”.
Ore 21.30: Piazza XIX Marzo Serata di Cabaret

info:
vai al sito

Roccasecca dei Volsci

Parco Comunale
A.Caradonna

FESTA DELL’ARRIVEDERCI 2014
FIOCCHI D’AVENA
Cartoon Band

info:
vai al programma

Sabato 16 Agosto

Latina

P.zza del Popolo
ore 20.30

L’Ass.ne Latina in Bicicletta organizza
Bici Stars
apericena con lezione di astronomia a cura dell’A.P.A.

partecipazione euro 7,00

Aprilia

Parco dei Mille,
ore 21.00

Cinema sotto le stelle
proiezione del film Disconnect 

ingresso libero

Gaeta

P.zza Mazzoccolo,
ore 21.30

Gaeta Jazz Festival
Walter Ricci 4ET

info:
vai al programma

Roccasecca dei Volsci

Parco Comunale
A.Caradonna

FESTA DELL’ARRIVEDERCI 2014
EASY SKANKERS
Ska & Rock steady

info:
vai al programma

Sperlonga

P.zza Fontana,
dalle ore 21.00 

EMOZIONI
Gianmarco Carroccia
Mogol
in omaggio a Lucio Battisti

info:
0771557801

Domenica 17 Agosto

Latina

Ristorante “Sale&Pepe”
s.s. 156 dei Monti Lepini
ore 20.30

DOMENIKARAOKE
Singles e non solo!
si canta tutta la sera e ogni tanto… un ballo… Nello stesso tempo allarghi le tue amicizie..aperitivo con stuzzichini – spazio relax in giardino

info:
3886549149

Formia

Maranola
P.zza A. Ricca,
ore 20.30 

TRA ORIENTE E OCCIDENTE
La notte dei tamburi
Tammurriata di Scafati
Ospite: Valentina Ferraiuolo
Ore 23.00: La Grande Pizzicata, 60 minuti No Stop di tarantella

info:
3386263549
vai al programma completo

Roccasecca dei Volsci

Parco Comunale
A.Caradonna

SAGRA DELLA CAPRA
I MOVIDA
Ballo Liscio

info:
vai al programma

San Felice Circeo

Piazzale Cresci,
Rio Torto,
ore 21.30 

Festa di San Rocco
intrattenimento musicale

info:
0773547770
vai al sito

terracina-campo-batteria-da-75-46-anni-40-cannoni-anni-40_bis

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

href=”http://paologiannetti.blog.tiscali.it/files/2014/08/mado3.jpg”>

<a

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pizza, spaghetti, mandolino e rock’n roll, semplicemente… “Mikely Family Band”.
Il progetto Mikely propone un tuffo nell’Italia degli anni ’50 e ’60, quell’Italia che faceva sognare il mondo sulle note di “Volare”, che faceva ballare con il twist e che faceva piangere di malinconia i nostri compaesani emigrati in America in cerca di fortuna.
Ma anche l’Italia di Carosone, di Mina e di Battisti e l’Italia di chi “voleva fa l’americano senza i soldi pe camèl”.
La band propone tutti i generi musicali del periodo rivisitati in chiave Mikely Family: dallo swing al twist, dal bitpop al rock’n roll.
La band nasce nel lontano ormai 2009 con una formazione di: 2 voci, chitarra, basso & contrabbasso,sax, batteria & DJ.
La formazione é ovviamente variabile in base al tipo di occasione,che può essere un trio,quartetto fino ad arrivare alla Mikely Family Band Orchestra comprensiva di sessione fiati.
Tutto gira intorno al puro concetto del divertimento con il riarrangiamento di decine e decine di brani passando attraverso il Rock&Roll anni 50/60 italiano ed internazionale, rockabilly, surf, swing, blues, jazz e chi più ne ha più ne metta.
La chiave di volta è la stretta interazione con il pubblico che riesce a generare sempre la giusta atmosfera.
La band si compone di musicisti con esperienza decennale; tutti i ragazzi hanno solcato numerosissimi palchi di grandissima rilevanza; comprendendo festival nazionali, internazionali, concerti in teatro e numerosi clubs.

Oggi alle ore 23,00 presso locale ReadySteadyGo prospicente Piazza S. Domitilla, Terracina

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

Comments Nessun commento »

 

 

 

 

 

Nota del WeBMaSTeR:
Chiedo scusa se il volantino è poco leggibile ma siamo riusciti a reperire solo questa grafica in bassa risoluzione.

Comments Nessun commento »

  • Circolo Scacchistico di Terracina

  • Amazon

    Amazon